Archivio | marzo 2014

Swatch Rimmel London Salon Pro with Lycra 323 – Riviera Red

Oggi voglio mostarvi questo smalto:
Rimmel London Salon Pro with Lycra 323 - Riviera Red

Il suo prezzo è di € 9,50 per 12 ml di prodotto, ma si può trovare anche a meno. Questo ad esempio l’ho pagato € 4,90 ma dipende tutto dal negozio e dalle offerte che si trovano in giro, in ogni caso vi consiglio di cercare bene, perché a prezzo pieno è un po’ caro… ma devo dire che è uno smalto davvero FANTASTICO!!!
Questo smalto effetto gel promette una durata di 10 giorni, la resistenza agli urti, ed il colore che non sbiadisce.
Ovviamente lo swatch è senza top coat, e l’effetto gel lo potete vedere da sole, con una passata si ottiene un risultato fantastico, la coprenza è ottima! Con due passate il colore diventa ancora più brillante, e l’effetto gel si nota di più.
La durata? Col top coat sicuramente 10 giorni resiste, io l’ho provato per 6, era perfetto ma poi mi sono stufata. L’ho testato anche senza il top coat, la resistenza agli urti è più che veritiera, infatti questo smalto non si sbecca, ma semplicemente si “lima” in alto! Senza top coat si nota la limatura dopo 3-4 giorni (con gli altri smalti, senza il top coat si nota già dal secondo giorno).
Riguardo al fatto che il colore non sbiadisca, è vero pure quello! Insomma… fa tutto quello che promette, però è molto meglio usare il top coat, anche perché senza, già dal giorno dopo perde un po’ la lucentezza caratteristica degli smalti effetto gel.

Ma le cose che mi hanno davvero stupita sono state la sua consistenza, ed il pennello di cui è dotato… non so come spiegarvelo, ma è stato amore a prima vista! La consistenza è magnifica, ed il pennello è perfetto!!! E’ largo e piatto, ma ha veramente tantissime setole… insomma… davvero fantastico!

Inoltre, anche se non è indicato, come già detto, pure la coprenza è ottima in una sola passata.

Sono davvero rimasta folgorata da questo smalto, non mi era mai successo prima, infatti sto per uscire a comprarne altri colori! XD

La gamma ne contiene 66, 11 dei quali sono stati creati da Kate Moss, li potete riconoscere perché nello spazio normalmente vuoto c’è scritto Kate in corsivo e vi è disegnato un cuoricino.

Vi lascio un’altra foto, quella di prima era con la luce naturale, mentre questa è col flash:
Rimmel London Salon Pro with Lycra 323 - Riviera Red

Prodotto davvero consigliato! Presto vi mostrerò una nail art realizzata con questo smalto 😉 Voi ne possedete qualcuno? Li avete provati? Cosa ne pensate? Fatemelo sapere! ;D

Nail Art – Purple Duochrome Lurex

Per Natale ho ricevuto il Kit Pupa Crazy Lurex 004 – Purple Lurex:
Pupa Crazy Lurex 004 Purple LurexE per provarlo ho realizzato una nail art semplicissima!
Prima però voglio darvi la mia opinione su questo Kit. Inizio col farvi vedere lo swatch ufficiale:
Swatch Pupa Crazy Lurex 004 Purple Lurex

Lo smalto che c’è dentro in questo Kit ha un colore bellissimo!!! Viola scuro metallizzato, davvero molto bello! ;D
Le istruzioni indicate da Pupa sono le solite, più precisamente:

E come prima prova le ho seguite alla lettera, ma devo dire che non mi sono trovata benissimo, quindi d’ora in avanti lo utilizzerò cambiando un po’ il metodo di applicazione. In particolare ciò che mi da fastidio è che usare lo smalto colorato come “colla” per le pagliuzze non mi piace per svariati motivi (principalmente ci mette troppo ad asciugare e si rischia di rovinare la stesura del colore sotto), quindi a mio avviso per questo passaggio è meglio usare uno smalto trasparente. L’altra cosa che non mi piace è che le pagliuzze “libere”, quindi con effetto 3D sono davvero pungenti e fastidiose da portare, senza contare che continuano a cadere, e si rischia di fare la scia come pollicino XD… quindi secondo me è meglio inglobarle nel top coat. Certo, l’effetto estitico sarà diverso, ma la comodità non sarà indifferente! In ogni caso, è una questione di preferenze.

Ma veniamo alla mia nail art, come già detto, semplicissima. Avendo utilizzato uno smalto duochrome per realizzarla, vi posto due foto, la prima con la luce naturale:
Purple Duochrome Lurex no flash
e la seconda col flash:
Purple Duochrome Lurex con flash

Sembrano magici questi smalti! XD Bisogna considerare che ci sono anche altre variazioni di colore tra il nero ed il viola, dipende tutto da come viene colpito dalla luce 😉 (nel link qui sotto sul nome dello smalto, ne potrete vedere un’altra, di quando l’ho swatchato su una tip)

Questo è l’occorrente che ho utilizzato:
Occorrente Purple Duochrome Lurex

E questo è il procedimento:

  1. Ho steso la base Kiko su tutto le unghie ed ho aspettato che si asciugasse.
  2. Su pollice ed anulare ho steso lo smalto Laser, ed ho aspettato che si asciugasse.
  3. Sui indice, medio e mignolo ho applicato le pagliuzze, utilizzando il medesimo procedimento mostrato nel video in questo post.
  4. Una volta asciugato lo smalto, ho applicato il top coat Essence.
  5. La penna correggi smalto ovviamente va usata solo se necessario, quando per errore si creano piccole sbavature di smalto, io preferisco passarla quando lo smalto è quasi asciutto perchè anche se è un pochino meno semplice rimuoverlo, la punta della penna si sporca decisamente meno ;)

Rimozione: Ovviamente per rimuovere le pagliuzze è meglio utilizzare il metodo della carta stagnola 😉

Devo dire che questo kit mi piace davvero molto, ma non mi piace utilizzarlo come viene proposto da Pupa, i materiali al suo interno in ogni caso sono davvero ottimi, (anche se il pennello ha perso diverse setole) e poi la vaschetta con gli angoli smussati è una cosa che adoro!

Voi li avete provati? Cosa ne pensate?

Review Essence – Novità prodotti per Nail-Art Primavera 2014

In questo post abbiano visto gli Smalti che Essence ci propone per un periodo limitato, questa primavera.
Ma ciò che ci propone Essence non finisce qui!!! Infatti a partire da questo mese saranno disponibili nei suoi stend nuovi prodotti dedicati alla Nail Art!!!
Essence Nail Art novità marzo 2014

Ma vediamoli più nel dettaglio!

Le novità riguardano soprattutto i top coat, infatti ai 4 top coat con “effetti speciali” di Essence si sono aggiunte 5 nuove varianti!
Essence nuovi Top Coat Effetti Speciali8 ml di prodotto per un prezzo di € 2,29.

E sempre per rimanere in tema “aggiunte di top coat”, ai 4 effetto cracking si è andato ad aggiungere il verde:

Essence Top Coat Effetto Crackling Verde

Anche qui, 8 ml di prodotto per un prezzo di € 2,29.

E per finire con i top coat, ecco la novità più interessante: grazie allo smalto unghie top coat ad effetto magnetico, tutti gli altri smalti potranno essere magnetizzati! Quindi una volta applicato il top coat sopra un qualunque smalto si potranno creare dei disegni decorativi grazie ai magneti per nail art!

Essence Magnetic Top Coat

Stavolta abbiamo sempre 8 ml di prodotto, ma ad un prezzo leggermente più alto, ovvero € 2,49, e per l’occasione sono usciti anche due nuovi  magneti decorativi:
Essence Magnete rete e cuore Nail Art

il cuore e la rete, che si andranno ad aggiungere ai 4 momentaneamente disponibili. Il costo di ogni magnete è € 2,29.

Per quando riguarda invece la nail art, saranno disponibili 3 nuovi “effect nails” che si andranno aggiungere alle 8 esistenti:

Essence Effect Nails new

la polvere di velluto nera, la polvere glitter blu, e le paillettes esagonali colorate. Ogni barattolino costa € 2,49.

E finiamo con una novità assoluta: le decorazioni per unghie 3D, ovvero i 3D jewels set!
Essence Decorazioni per unghie 3d jewels set

Per ora ne esistono solo 2, il Go Crazy ed il To Love. Ognuno di questi set contiene delle decorazioni tridimensionali di diversi materiali e fantasie, e la colla per nail art. Il loro costo è di € 3,79 per ogni set.

Vi ricordo ancora che nulla di tutto ciò è in edizione limitata 😉

Infine vi comunico che ho comprato il Top Coat “Glow in the Night” e presto vi scriverò la mia recensione a riguardo 😉

Nail Art – Fucsia Foil French

Ho realizzato questa nail art lasciandomi ispirare dalla prima uscita di My Nail Design che conteneva un set per realizzare la French Manicure, così ho realizzato una versione di questa nail art, in fucsia 😉
Fucsia Foil French Manicure Nail Art

Questo è l’occorrente che ho utilizzato:
Occorrente Fucsia Foil French Manicure Nail Art Materiale

  • Base Coat Collistar – Correttore Filler Unghie, Anti-Imperfezioni, Anti-Giallo
  • Smalto Kiko French Manicure – 211 rosa confetto (in alternativa si può usare lo smalto rosa contenuto nel set, ma è una tonalità di rosa che a me non piace)
  • Smalto Sabrina Azzi – Bianco
  • Smalto Kiko 313 – Rosa Erica
  • Colla per Foil – MaryNailShop
  • Foil Fucsia Fantasy – MaryNailShop
  • Paillettes esagonali fucsia (siccome non le avevo singole, ho usato solo quelle fucsia contenute nel set Pupa Party Queen – 006 Multicolor Party)
  • Top Coat Essence – Better Than Gel Nails
  • Penna correggi smalto – Trebosi
  • Dotter
  • Guide per French – My Nail Design
  • Forbicine

questo è il procedimento:

  1. Ho steso la base Collistar su tutte le unghie, ed ho aspettato che si asciugasse.
  2. Ho steso lo smalto fucisa sugli anulari, ed ho aspettatto che si asciugasse.
  3. Ho steso lo smalto rosa su tutte le altre unghie, ed ho aspettato che si asciugasse. E’ uno smalto per french, quindi copre molto poco, non preoccupatevi è normale 😉
  4. Dopo essermi assicurata che lo smalto fosse perfettamente asciutto, su tutte le unghie rosa, ho applicato con attenzione le guide per french, sotto il margine libero dell’unghia, cercando di posizionarle tutte alla stessa altezza.
  5. Ho steso lo smalto bianco sulla punta della prima unghia, e subito dopo, con lo smalto ancora bagnato, ho rimosso la guida. Ho preceduto in questo modo su tutte le altre 7 unghie.
  6. Ho steso la colla per foil sugli anulari (è dotata di un applicatore per unghie, come se fosse un smalto) ed ho aspettato che si asciugasse. Quando andiamo a stendere questo tipo di colla, alla prima applicazione è biancastra, quando si asciuga però diventa trasparente. La colla per foil, è una colla a base vinilica.
  7. Con le forbicine ho tagliato due pezzi rettangolari di foil, un po’ più grossi dei miei anulari.
  8. Dopo essermi assicurata che la colla fosse asciutta, ho applicato il foil sull’anulare, con la parte fucsia rivolta verso l’alto, premendo bene con le dita e facendo attenzione che non si creassero righe, quindi ho rimosso il foil e la parte rosa è rimasta trasferita sulla mia unghia.
  9. Con il dotter e la colla per foil ho realizzato dei puntini sui lati delle mie unghie, in verticale.
  10. Sempre con l’aiuto del dotter ho posizionato le paillettes, una su ogni puntino di colla.
  11. Infine ho passato il top coat su tutte le unghie.
  12. La penna correggi smalto ovviamente va usata solo se necessario, quando per errore si creano piccole sbavature di smalto, io preferisco passarla quando lo smalto è quasi asciutto perchè anche se è un pochino meno semplice rimuoverlo, la punta della penna si sporca decisamente meno ;)

Devo dire che sono soddisfatta del risultato. Ovviamente utilizzando le guide la french non sarà supersorridente, però è molto più semplice e veloce da realizzare. Il kit quindi era valido, anche se le guide sono solo 10. In ogni caso da Kiko le vendono 😉

Il foil è una cosa che non tutti conoscono ed in questa nail art ho trattato l’argomento in modo superficiale, se siete interessati fatemelo sapere e farà un post specifico sul foil! 😉

In ogni caso cosa ne pensate della nail art? Spero che vi piaccia! ;D

 

FILM – La Bella e la Bestia, 2014 di Christophe Gans

Ieri sera sono andata al cinema, ed ho visto questo film:
Locandina Italiana La Bella e La Bestia 2014 Christophe Gans Francia fiabesco

Il film è ispirato all’omonima fiaba popolare francesce di Jeanne-Marie Leprince de Beaumont, edita nel 1756, ma differisce da essa in diversi punti, creando una nuova versione della fiaba. E questo mi è piaciuto, perché fare un film di una classica fiaba, che sia uguale alla fiaba originale in tutto e per tutto, non è una grande idea. Allo stesso modo è anche sempre un rischio, perché se la storia viene stravolta troppo, il film diventa pessimo. Un’altra cosa a suo favore è che non ha nulla in comune neanche con il film di animazione della Disney, e sono lieta di questa cosa perché vedere la stessa storia in stile film, anziché cartone animato, non sarebbe stato il massimo.

Devo dire che le modifiche della storia originale mi sono piaciute, anche se alcuni punti della trama sono stati trascurati, quindi vedi succedere delle cose e ti chiedi: “ma???” o “perché???”. Essendo una fiaba romantica, ci sia aspetta del romanticismo da questo film… invece no. Eh già. ‘-.-
…e poi il finale troppo moralista non è per nulla adatto al genere di fiaba!!!

Vi spiego meglio nel dettaglio:

ATTENZIONE: PERICOLO SPOILER!!!

Un ricco mercante ha 3 figli e 3 figlie, due delle quali sono vanesie e superficiali, mentre l’ultima è la più bella, la più buona, la più sensibile e la più modesta. La loro madre è morta. (E fin qui tutto come nella storia).Il figlio maggiore, nonché erede, invece ha un sacco di debiti perché frequenta loschi figuri. (e qui la cosa si differenzia molto).
A causa di una tempesta le navi del mercante affondano e lui perde tutti i suoi averi, quindi lasciano la loro villa lussiosa in città per andare a vivere in una campagna. (ok).
Una delle navi del padre viene ritrovata con il carico al suo interno e quindi lui parte (ok) con il figlio maggiore (no) per riacquisire le sue ricchezze (sì).
Le figlie maggiori quindi chiedono in dono al padre vestiti e gioielli, in modo che siano pronte al loro rientro in società, mentre la minore, Belle, gli chiede solo una rosa. (ok).
Arrivati a destinazione capiscono che il contenuto della stiva serve giusto a ripagare i debiti che aveva il padre (ok), così il figlio arrabbiato lo insulta a scappa, il padre lo cerca nelle bettole e scopre così dei brutti ceffi che lo stanno anche loro cercando perché ha dei debiti impagati, e vogliono quindi uccidere il padre, che riesce a scappare, senza però trovare suo figlio. (no).
Nel viaggio di ritorno si perde nella foresta innevata, lui ed il suo cavallo stanno per morire di freddo, quando vengono salvati trovando un castello pieno di cibo, calore, e bauli pieni di gemme e vestiti (più sì che no), quindi dopo essersi riposato il padre parte per tornare a casa, e si rende conto di avere i regali per le 2 figlie maggiori, ma non la rosa per Belle, così la coglie, scatenando l’ira del padrone di casa, che è una bestia mostruosa, ed a causa del suo furto, vuole farlo prigioniero ma prima gli concede di andare a casa a dare un addio ai suoi figli, dicendogli che se non ritornerà al castello, la bestia ucciderà tutti; così lui va a casa, racconta la storia e Belle scappa per salvare suo padre sostituendosi al suo destino (sì).

Il castello è magico e c’è una fontana di acqua miracolosa, sta le sue mura vivono strani esseri che sono un incrocio tra cani e scimmie. Tutti i giorni la bestia regala a Belle nuovi vestiti e gioielli, mentre lei esplora il castello, ogni sera cenano insieme, litigando sempre. La notte Belle sogna il passato della bestia e scopre che era un nobile principe sposato con un bellissima donna, ma anche un famelico cacciatore, che da anni non riesce a cacciare un cervo d’oro (che poi non ha le corna, quindi è per forza una cerva) ed è diventato la sua ossessione. Finalmente riesce ad ucciderlo e si trasforma in sua moglie, che in realtà era una ninfa dei boschi a cui era stata concessa la forma umana dal padre, perchè voleva conoscere l’amore (non so a voi, ma sembra uguale alla Sirenetta!) quindi suo padre, il dio della foresta, lo maledice per avergli ucciso la figlia, tramutandolo in una bestia finché un’altra donna non saprà amarlo, la figlia invece si trasforma in un magnifico roseto, quello dal quale il padre di Belle aveva rubato la rosa. Ora, io dico, quest’uomo era ossessionato dal cervo, e la moglie lo sapeva, lui parlava solo di quello, aveva fatto apposta delle frecce d’oro per ucciderlo, e stava a caccia giorni interi…. perchè lei non ha deciso di dire a lui la verità??? BAH! Comunque…
Un giorno Belle chiede alla bestia di lasciarla andare a casa perché ne ha nostalgia, lui non vuole, ma lei gli offre un ballo in cambio. I due ballano e lui le chiede se un giorno potrà mai amarla, ma lei si arrabbia, lo insulta e scappa via. Lui senza vestiti ma nella sua forma reale di bestia (dal pelo bianco), la insegue sul lago ghiacciato, la intrappola, e la bacia… ma il ghiaccio si rompe e lei cade, così lui la salva e la porta a casa per curarla. Quando lei si sveglia lui le concede di tornare a casa, dicendole che se lei non sarebbe tornata, lui sarebbe morto di crepacuore.
Quando arriva a casa, il fratello maggiore nota i suoi vestiti sfarzosi ed i suo gioielli, ed assieme ai manigoldi a cui deve dei soldi, ad insaputa di Belle, assalta il castello della bestia, che si difende animando dei golem di pietra. COSA??? PERCHE’??? Da dove vengono??? Contestualizzatemeli!!!
Quando Belle se ne rende conto, corre dalla bestia e lo implora di salvare i suoi fratelli, ed i capo della combricola dei farabutti. Lui le da retta ed il malvivente lo pugnala, Belle ed i suoi fratelli portano la bestia nella vasca d’acqua magica per salvarlo, la bestia in fin di vita chiede a Belle se un giorno avrebbe mai potuto amarlo, lei gli risponde che lo ama già, e l’incantesimo si spezza. Lui diventa un uomo, gli animali strani dei beagle (che erano i cani da caccia del principe prima che venisse trasformato) ed il farabutto una pianta (???). Loro si sposano e fanno 2 figli… e vissero per sempre (perché a quanto pare anche dopo due figli non sono invecchiati nè loro, nè il padre di Belle) in una campagna a coltivare fiori, vestiti come dei contadini, assieme al padre di Belle. Del castello e del suo meraviglioso giardino non si sa più niente, mentre le sorelle hanno avuto matrimoni facoltosi ed ora vivono in città, ed i fratelli vivono anch’essi in città, gestendo una tipografia. COSA??? Ma che fine di fiaba romantica stupida è mai questa??? E’ una fiaba di principesse e finisce che fanno i contadini??? MAH… Non mi sembra tanto sensata come cosa, ok, sicuramente l’amore vale di più dell’aspetto esteriore e della ricchezza, ma è pur sempre una fiaba e la fine è stupida. E poi come hanno fatto ad innamorarsi? Perché lui l’ha baciata con la forza? E poi lei a scoperto la vera storia di lui e gli ha fatto pena??? Umh… bel messaggio che passa!
Mi piace il background della rosa, davvero, è una bella aggiunta! Ma… perchè non spiegare anche le origini dei golem di pietra già che c’erano, è chiedere troppo? Davvero, quei golem non hanno senso! …e poi il fratello maggiore! Secondo me è lui il cattivo della storia, non il furfante farabutto… che poi diventa una pianta??? Ma che punizione è??? Avrei capito se fosse diventato una statua, ma una pianta??? Boh.
E poi il castello??? Non potevano coltivare fiori nel bellissimo, immenso giardino di quell’enorme castello? No. Vivono nella catapecchia in campagna. Insomma, dove andremo a finire se pure le principesse soffrono la crisi??? L’unica cosa bella del finale, è il bacio romanticissimo e passionale che si scambiano, davvero un bellissimo bacio…
Ma i vestiti che indossava prima…
Vestiti Belle film 2014 La Bella e La Bestia

Insomma, se uno si va a guardare una fiaba al cinema, è perché vuole riviverla… fateci sognare e ridateci i vestiti!!!
In ogni caso non è male come film fiabesco, poteva essere migliorato, ma non è una delusione… insomma, 10000 volte meglio di Biancaneve ed il Cacciatore, anche se in effetti non ci vuole tanto, comunque un film buono, non ottimo, ma piacevole da guardare… ci sarebbero volute delle scene d’amore in più, si potevano togliere i cani scimmia che tanto i minion sono più carini, serviva almeno una micro spiegazione per i golem, ed avrebbero dovuto coltivare fiori nel giardino del castello!

Ah e poi, l’inizio, in cui una madre racconta la fiaba ai bambini… stranamente il viso della madre non si vede mai… motivo per cui è palese al 100% che la madre sia Belle! Avrebbe avuto più senso una Belle nonna, che non colleghi subito anche se vedi il viso perché è anziana, che racconta la fiaba ai nipoti, un po’ tipo Edward Mani di Forbice… oppure si saltavano direttamente quell’introduzione e facevano prima! XD

Voi l’avete visto? Cosa ne pensate? Fatemi sapere! ;D

Swatch deBBY colorPLAY 207

In questo post vi avevo già parlato di questo smalto, ed ora vi mostro il suo swatch:
swatch deBBY colorPLAY 207

Purtroppo nella foto sembra un arancione scuro intenso, ma in realtà tende al rosso. Il colore è decisamente ibisco, infatti è uguale all’omonimo fiore:
Fiore di Ibisco

Come già detto costa € 3,90 per 7,5 ml di prodotto.

Con una passata è comprente ma si vede un po’ il bianco del margine libero sotto, quindi nello swatch ho preferito fare due passate, ovviamente senza top coat.

E’ un colore bello, luminoso ed elegante… mi piace davvero molto! 😀 Ve lo consiglio!

Presto realizzerò una nail art con questo colore, spero che la foto venga meglio 🙂 voi cosa ne pensate? Lo possedete?

Rimmel Scandaleyes Eye Shadow Stick – 008 Blackmail

Oggi vorrei parlarvi di questo matitone ombretto:
Ombretto Rimmel Scandaleyes 008 Blackmail.jpg

E’ un ombretto in matita classica, quindi temperabile, NON automatica, waterproof, dal colore pieno, morbido e facilmente sfumabile.
Se vi piace il trucco nero intenso si può usare anche come semplice matita per il contorno occhi, in un tratto riuscirete nel vostro intento.
Stessa cosa se vi piace la matita, ma sfumata. E’ veramente facile da sfumare!
Se invece siete come me, la userete come ombretto per fare in fretta, e per evitare la caduta accidentale di polvere sul viso! Basterà applicare la matita nella parte dell’occhio che vi interessa e sfumare con il pennello apposito. Vi lascio lo swatch del tratto normale, e sotto di quello sfumato con pennello:
Swatch Matitone Ombretto Rimmel Scandaleyes 008 Blackmail

A me piace molto, è pratica e funzionale, occupa poco spazio ed è ideale da portare in giro!
Anche temperarla non è un problema, io possiedo un temperino con raccoglitore doppio, che ha due fori per temperare matite e matitoni per occhi, labbra e sopracciglia:

temperino doppio matite matitoni con raccoglitoreNon so dirvi dove l’ho preso perché ce l’ho in casa da molto tempo, in ogni caso non è raro, perché ho trovato la foto per mostrarveli su google immagini 😉 quindi state tranquille, questa è la misura standard dei matitoni, ed è facile trovare i temperini appositi, basta cercare quelli per matitoni ;D

Il prezzo è € 6,90 per 3,25 g di prodotto, ed è disponibile in altri 7 colori, oltre a questo:

Matitoni Ombretto Rimmel Scandaleyes

  • 001 – Whiteness White
  • 002 – Bulletproof Beige
  • 003 – Bad Girl Bronze
  • 004 – Guilty Grey
  • 006 – Paranoid Purple
  • 007 – Gossip Green
  • 009 – Blamed Blue

Non so perché nella foto sul sito è presente una matita azzura che non è in gamma… evidentemente sarà la 5, che prima c’era e poi è stata tolta… boh! Le altre che mancano sono la bianca, la grigia, e la nera, ma quella tanto non vi serve XD

In ogni caso questo prodotto mi piace e ve lo consiglio! ;D

Se siete interessati alla nail art che indosso nella foto dello swatch, qui potete trovare il tutorial.