Archivio | settembre 2016

MI-NY – Vogue Fashion’s Night Out 2016

Ciao ragazze ad un anno di distanza, eccomi nuovamente qui a parlarvi dell’evento della Milano Vogue Fashion’s Night Out a cui ho partecipato quest’anno, ed anche questa volta vi scrivo un post in collaborazione con la fantastica Bea del blog UnghieSmaltate98 che ormai dovreste conoscere più che bene.

Martedì 20 settembre 2016, entrambe abbiamo partecipato all’evento del brand Mi-Ny tenutosi a Milano: è stato veramente fantastico trascorrere del tempo di nuovo con Bea!

A differenza dell’anno scorso, in cui l’evento era volto a far conoscere in tutte le sue sfaccettature il brand Catrice (qui potete leggere il post in merito), quest’anno Mi-Ny si è concentrata a presentare uno dei suoi nuovi prodotti, ovvero le Chromatic Mirror Powder:

Sono disponibili in 6 colori, ognuna di queste jar costa € 11,90 ed è venduta unitamente a 4 applicatori per ombretto in spugna, a doppia testa. Purtroppo non ho idea di quanti grammi di prodotto contenga ogni jar, perché purtroppo abbiamo sì potuto vederle “in azione” ma non ce le hanno lasciate in omaggio per fare i nostri test. Per questo motivo posso scrivervi solo la mia opinione parziale.

Innazi tutto cosa intendo dicendovi che abbiamo potute vederle in azione?
All’evento di quest’anno, c’erano degli espositori con i prodotti per unghie Mi-Ny, e poi una postazione unghie per farsi applicare questa polverina magica.

Io ero la terza ragazza in coda per le unghie, ma purtroppo siccome, come ben sapete, per una manicure veloce completa ci vogliono circa 30 minuti a persona, ha iniziato a formarsi una lunga coda. Avrei voluto farmi fare una nail art su sfondo nero, con due dita differenti da una mano all’altra per mostrarvi nel dettaglio tutti e sei i colori (eh già, mentre aspettavo mi ero fatta i miei viaggi mentali), ma purtroppo proprio quando mi sono seduta, una ragazza, arrivata molto tempo dopo di me, ha iniziato a lamentarsi dell’attesa, convincendo gli organizzatori a concedere solo un’unghia decorata per ogni ragazza… nel frattempo però io avevo tolto lo smalto che indossavo, e così stavano per farmi andare in giro con due unghie smaltate su 10… ragazze avrei provato un’imbarazzo indescrivibile… come quando si è costrette ad andare in giro con lo smalto pesantemente sbeccato, e si prova l’impulso di correre ad infilare le dita nell’acetone puro piuttosto che dover attendere il momento più opportuno per toglierlo. Per fortuna dopo diverse suppliche sono riuscita a farmi mettere almeno una passata di smalto su ogni dito…. ed ho rimpianto moltissimo la postazione Catrice dell’anno scorso per mettersi lo smalto fai da te xD anche perchè con tutti quei favolosi colori che c’erano è stato davvero un peccato non poterne provare nessuno!

Ad ogni modo questo è stato il risultato:

Come potete notare dell’idea iniziale sono rimasti solo gli anulari diversi sulle due mani… avrei voluto avere tutte le polveri su ogni dito. Dovete scusarmi per la pessima qualità della foto, ma le ho fatte col telefono e c’era una luce decisamente inadatta nel luogo dell’evento. Avrei voluto rifarle a casa, ma se notate il dito argentato è rovinato, perché per la fretta me lo hanno applicato sull’unghia con lo smalto ancora umido e sempre per lo stesso motivo, non mi hanno messo il top coat, quindi il giorno dopo, quando volevo fare foto migliori, era già tutto andato via 😦

Inoltre purtroppo col top coat (l’ho visto su altre ragazze) si perde la bellezza dell’effetto specchio. 😦

Ora, per le nail addicted come me, sicuramente questa non sarà una tecnica nuova, perché è da un po’ che spopolano video simili nel web e sui social, infatti è la moda del momento! Comunque è la prima volta che la vedo con un prodotto italiano, ad ogni modo, nonostante all’evento lo promuovessero per lo smalto normale, secondo me, è assolutamente qualcosa da mettere sul semipermanente e poi catalizzare. E’ uno spreco altrimenti! Anche perché (non so se sia anche questo il caso perché purtroppo non hanno fatto provare i semi-permanenti a nessuno, perché nella location non c’era l’elettricità e quindi le lampade non sarebbero funzionate) su tutti i video che ho visto sul web, l’effetto specchio… era davvero specchio!!! Qui comunque riflette, ma ho visto delle unghie sul web che sembrano specchietti da borsetta ahahah XD

Questa polvere si può mettere su una qualsiasi base, ma posso assicurarvi, dopo aver osservato a lungo mentre veniva messo alle altre ragazze, che il colore migliore su cui si vede davvero il suo effetto è il nero! Non ci sono proprio paragoni.

L’effetto di questa polvere è praticamente il medesimo degli smalti dal finish mirror, con la differenza che non rimangono assolutamente le striature del pennello sull’unghia, dato che si applica con la spugnetta. E questa è una cosa molto bella, però per me è il difetto maggiore degli smalti mirror.

Devo ammettere che mi è spiaciuto non vedere tutta la gamma dei prodotti Mi-Ny dal vivo, soprattutto non vedere il make-up, dato che so che esistere, ma di cui non so assolutamente nulla. Però parlando con uno dei responsabili ho appreso che il loro mascara ha del pizzo vero sul packaging.

Come omaggio hanno dato a tutte le ragazze un sacchettino Mi-Ny con all’interno uno smalto casuale (a me è capitato un marrone metallizzato il 161 – Accidentally)… niente che vedere col bendidio dell’anno scorso. 😦 Ad ogni modo è comunque il mio primo smalto Mi-Ny!

Probabilmente ve ne parlerò in futuro su Beauty Tester.

Che dire ragazze, correte a leggere il post di Bea (lo potete fare cliccando sulla foto qui sotto)

e fatemi sapere cosa pensate di questo brand e di questa polvere!

 

Sfide di Nail Art – #31DC2016

Ciao ragazze,

eccomi qui con la prima delle nuove rubriche del mio blog, si tratta della rubrica “Sfide di Nail Art” (chissà, magari un giorno, farò anche quella sulle sfide di Make Up… sono veramente satura di idee per il mio “nuovo” blog XD)

Non sono nuova alle sfide di Nail Art, a parte le varie Nail Art realizzate per diversi contest, assieme a Bea avevo ideato la sfida “Colore del Mese” (qui tutti i dettagli) e poi avevo ideato anche la “Sfida MonoBrand” (qui tutti i dettagli) anche se per ora ho fatto solo 3 post in merito. Innazi tutto ho deciso di creare una nuova sottocategoria della sezione nail art per le sfide a puntate, quindi adesso vi ritroverete la categoria Sfida MonoBrand, mentre quella Colore del mese esisteva già… e ovviamente questa “nuova regola” varrà anche per il futuro.

Io non ho mai seguito le sfide canoniche di Nail Art, ma come ogni settembre anche quest’anno c’è la sfida di una nail art al giorno per 31 giorni… (ma perché non la fanno in un mese che ha 31 giorni? Boh! XD e quest’anno ho deciso di parteciparvi, ma ovviamente a modo mio.

La sfida si chiama The 31 Day Challenge e l’hashtag per i social è #31DC2016… il mio cervello ha capito, leggendo l’hashtag, che finalmente quest’anno sarebbe stata sempre la stessa gara, ma per i 31 giorni di dicembre, e quindi uscendo a settembre, avrei avuto ben 3 mesi per completare con tranquillità la sfida, senza dover far impazzire le miei unghie… ma poi mi sono resa subito conto che DC stava per Day Challenge… ahhahah XD quindi cosa ho ben pensato di fare? Di attuare sì, questa sfida, ma con i miei tempi (non potrei MAI riuscire a fare una nail art al giorno più un articolo del blog al giorno di questi tempi) per cui mi do come limite di tempo per capire se la sfida sia vinta o meno, la fine dell’anno… dunque che dire… vedrò di farcela, ma soprattutto di divertirmi, quindi incrociamo le dita! 😀

Vi lascio quindi il calendario di questa sfida (andrò comunque in ordine, come è giusto che sia):

Se qualcuna di volesse partecipare a questa mia versione modificata della sfida, qui o sui social, mi farebbe piacere se usasse questa immagine come calendario, ed oltre all’hashtag #31DC2016 aggiungesse anche #Elrien87 😀 (se poi volete taggarmi no problem) 😉

Ho già deciso come realizzare la prima Nail Art, spero di farvela vedere al più presto! 😉

Un abbraccio, e che lo smalto sia con voi! XD