Archivio tag | asciuga

Colore del Mese: Freesia

Eccoci ad un nuovo post della serie “Colore del Mese“.
Oggi andremo a scoprire il color Freesia, un giallo caldo e avvolgente, vitale e carico di positività! E’ un giallo acceso e intenso come il colore dei fiori gialli di fresia:
Fresia Gialla - Yellow Freesia Flower

Questo fiore, originario del Sud Africa, nel linguaggio dei fiori significa “amicizia duratura“.

Per una volta non c’è bisogno di ulteriori informazioni! Questo colore, è semplicemente giallo!!! ;D Certo esistono diverse tonalità di giallo, lo sappiamo, ma rispetto a quelle degli altri colori a mio avviso la sua gamma è un po’ più ristretta. Ad ogni modo questo è il mio colore preferito! Molti pensano che sia il rosa… invece no! E’ il giallo, il “giallo vero” che da ora in poi, so chiamarsi giallo fresia! ;D

Questa può essere la sua rappresentazione in esadecimale ffd336:
Freesia Color

Come sempre, un colore cambia in base al tessuto su cui viene usato, per questo motivo, come di consueto, vi lascio alle immagini, che sono molto più esaustive quando si tratta di colori:

Freesia Yellow Color Giallo Fresia Colore
Freesia Yellow Color Giallo Fresia Colore
Freesia Yellow Color Giallo Fresia Colore
Freesia Yellow Color Giallo Fresia Colore
Freesia Yellow Color Giallo Fresia Colore

Vi ricordo, che per sapere quali smalti di questo colore ci offre il mercato, sarà sufficiente consultare il post di UnghieSmaltate99 che vi linkerò alla fine di questo articolo: lei infatti ha raccolto per voi gli smalti di diversi brand, color Freesia.

Anche questa volta la mia nail art vuole che il colore sia messo in primo piano, ecco a voi quindi la Glitter Sunny Freesia:
Nail Art Glitter Sunny Freesia
Questo è il materiale utilizzato:
Occorrente Glitter Sunny Freesia Nail Art

  • Base Coat deBBY nail THERAPY
  • Smalto Kiko 279 – Giallo
  • Smalto Kiko 269 – Giallo Glitter
  • Smalto Essence Stampy Polish 02 – Stamp Me! Black
  • Essence Nail Art Stampy Set
  • Top Coat deBBY extraSHINE
  • Penna correggi smalto – Kiko
  • Gocce asciuga smalto – Pupa
  • Fast Remover – Essence

e questo il procedimento:

  1. Ho passato la base deBBY su tutte le unghie ed ho aspettato che si asciugasse.
  2. Ho steso 2 passate dello smalto Kiko giallo freesia su tutte le unghie, ed ho aspettato che si asciugasse.
  3. Su tutte le unghie, tranne l’anulare, ho steso una passata dello smalto Kiko giallo glitter, ed ho aspettato che si asciugasse.
  4. Ho realizzato il decoro sull’anulare usando lo smalto nero di Essence, e lo Stampy Set di Essence; ho scelto come disegno da “stampare”, quello evidenziato nella foto, che si trova sul plate che era incluso nel mio stampy set. Gli stampy set di Essence però hanno diversi plate al loro interno, quando lo comprate potete sceglierlo, c’è la foto del plate incluso di lato. Gli altri plate, li vendono sfusi e potete scegliere quelli che più vi piacciono 😉
  5. Con questi prodotti, e la tecnica dello stamping, ho riprodotto tre volte il disegno da me desiderato: in alto l’ho fatto per intero, in mezzo a metà, ed in basso solo un quarto. Per pulire il tampone mi sono servita della spugnetta del fast remover, anziché del dischetto di cotone. Per pulire il plate ho usato una penna correggi smalto dalla punta rovinata.
  6. Infine, dopo essere stata sicura che tutto fosse ben asciutto, ho passato il Top Coat di deBBY tu tutte le unghie.
  7. La penna correggi smalto, con una punta non rovinata, va usata solo se necessario, quando per errore si creano piccole sbavature di smalto, io preferisco passarla quando lo smalto è quasi asciutto perchè anche se è un pochino meno semplice rimuoverlo, la punta della penna si sporca decisamente meno ;)
  8. Stessa cosa per le gocce asciuga smalto, vanno usate tra una passata e l’altra di smalto, e/o alla fine della nail art, se si desidera velocizzare i tempi di attesa. Avendo fatto 3 passate su ogni dito, oltre la base ed il top coat, questa volta erano davvero necessarie 😉

Rimozione: per l’anulare non ci sono problemi di alcun tipo, è sufficiente il semplice solvente, per le altre dita, avendo a che fare coi glitter, consiglio il metodo della carta stagnola; anche se essendo uno smalto colorato con i glitter al suo interno, anziché glitter puri, non sono così tosti da togliere come può sembrare 😉

Infine vi lascio con la nail art che ha realizzato Bea, la mia collaboratrice (per leggere il tutorial, cliccate sulla foto):
Colore Del Mese Agosto 2014 Freesia

Per questo mese è tutto! Voi cosa ne pensate di questo colore, e di questa nail art?

Annunci

Carnival Nail Art

Domani, secondo il rito ambrosiano, inizierà la settimana di carnevale, che terminerà l’8 marzo. Per il rito romano invece è già iniziata, e terminerà il 4 marzo, quindi anche essendo ambrosiana, sono in tempo con questa proposta unghie, ispirata a questa festività per entrambi i riti cattolici 😉
Secondo i fedeli infatti questa festa deriva dal carnem levare, la tradizione medioevale di consumare un banchetto di “addio alla carne” la sera precedente al mercoledì delle Ceneri, saziandosi fino alla nausea prima dei digiuni quaresimali, per questo motivo durante questa festa ci si “sfoga” oltre che mangiando varie prelibatezze, anche travestendosi e facendo festa nella maniera più assoluta.
Per questo ho voluto realizzare una nail art decisamente colorata e “festaiola” per rimanere in tema. Purtroppo nella foto i colori sono venuti un po’ falsati, in particolare il rosa e l’arancione si confondono… mi scuso per il disagio!
Carnival Nail Art - Nail Art per Carnevale

Io ho voluto fare le unghie molto diverse tra loro, proprio per accentuare la stravaganza, soprattutto nel vestire, di questi giorni, ma volendo potreste anche da quest’unica nail art estrapolare ben 5 diverse idee per le vostre unghie! 😉

Vediamo l’occorrente che io ho utilizzato per realizzarla:
Occorrente Carnival Nail Art - Nail Art per Carnevale

  • Base Coat Collistar – Correttore Filler Unghie, Anti-Imperfezioni, Anti-Giallo
  • Smalto Pupa Skin Color – 011 Light Beige
  • Smalto Kiko 279 – Giallo
  • Smalto Kiko 280 – Arancione
  • Smalto Kiko 282 – Rosa
  • Smalto Kiko 292 – Viola
  • Smalto Kiko 295 – Azzurro
  • Smalto Kiko 343 – Verde
  • Top Coat Essence – Better Than Gel Nails
  • Gocce asciuga smalto – Pupa
  • Penna correggi smalto – Trebosi
  • Forbicine
  • Pinzetta a molla con becchi a spatola
  • Nastro Striping – Argento (il colore però in questo caso è assolutamente irrilevante)
  • 3 dotter di varie dimensioni (ne basta anche solo uno, purchè vi ricordiate di pulirlo con ogni cambio di colore)
  • Pennello per nail art piccolo piatto (ma voi potete usare quello con cui vi trovate meglio, questo è quello che io reputo più comodo per me per questo scopo)

Ed infine il procedimento:

  1. Ho steso la base Collistar su tutte le unghie ed ho aspettato che si asciugasse.
  2. Ho steso lo smalto Pupa su tutte le unghie ed ho aspettato che si asciugasse per bene, usando le gocce asciuga smalto per velocizzare il tutto.
  3. Per realizzare il decoro sull’anulare ho utilizzato lo striping, tagliando delle piccole strisce con le forbicine ed incollandole sull’unghia a mio piacere, anche sovrapponendole, in modo da dividere l’unghia in vari settori. Durante questa operazione è importante fare in modo che lo striping sia più lungo dell’unghia, in questo modo sarà semplice rimuoverlo a decorazione ultimata.
  4. Su un foglio di carta ho prelevato una goccia di smalto da ogni colore Kiko e con l’aiuto del pennellino ho riempito ogni settore, facendo attenzione a non fare confinare due colori uguali. Mi raccomando, pulite bene il pennello quando passate da un colore all’altro. So che nella foto si vede poco, ma il pezzo grosso centrale che confina con ben due arancioni, in realtà è rosa 😉
  5. Dopo aver riempito tutti i settori, con lo smalto ancora fresco è il momento di togliere lo striper: per farlo vi consiglio vivamente di usare la pinzetta coi becchi a spatola, con estrema semplicità, precisione e nessun rischio di sporcarsi toglierete tutto subito e l’anulare sarà pronto.
  6. Per il decoro sul pollice, con l’aiuto dei dotter ho fatto tanti pois colorati di varie dimensioni. Anche in questo caso nella foto non si vede, ma i 4 grossi centrali sono rosa. Mi raccomando, cambiate i dotter, o puliteli bene quando passate da un colore all’altro, altrimenti i puntini si sporcheranno!
  7. Stessa cosa per i decori sulle altre tre dita, infatti se notate sul mignolo, alcuni puntini arancioni, purtroppo mi si sono sporcati di verde. Comunque ho deciso di fare questi puntini dividendo l’unghia in diagonale, con il colore più chiaro nella parte interna e quello più scuro in quella esterna. Gli abbinamenti di colori fatti sono stati i seguenti:
  8. Sul mignolo, verde e arancione. Sul medio, azzurro e giallo. Sull’indice Viola e rosa.
  9. In ogni caso voi potete scegliere i colori che preferite per realizzare questa nail art! Quelli da me scelti mi piacciono anche se la tonalità di giallo che ho scelto è forse troppo chiaro e poco acceso per questa base, mentre la tonalità di rosa, benchè sia molto diversa non sta molto bene vicino all’aracione.
  10. Una volta che tutte le unghie si sono asciugate, ho passato il top coat Essence su tutte le unghie.
  11. La penna correggi smalto ovviamente va usata solo se necessario, quando per errore si creano piccole sbavature di smalto, io preferisco passarla quando lo smalto è quasi asciutto perchè anche se è un pochino meno semplice rimuoverlo, la punta della penna si sporca decisamente meno ;) Potete anche usarla per pulire facilmente il dotter nel passaggio da un colore ad un’altro.

Rimozione: nessun problema, basta il semplicissimo solvente per unghie.

Spero che questa nail art vi sia piaciuta e fatemi sapere come avete pensato di decorare le unghie per il vostro carnevale! 😉

Nail Art – Velvet Princess & Review Pupa Princess

Ho recentemente acquistato 2 smalti della collezione invernale di Pupa: Princess, ed ero ansiosa di provarli, per questo motivo ho realizzato subito una semplicissima nail art 😉

Prima di mostrarvela però volevo spendere qualche parola su questa collezione: comprende una palette occhi, 2 ombretti cremosi, 2 eyeliner glitter, un mascara, 4 rossetti, una cipria e 5 nuovi smalti; inoltre ci sono 6 cofanetti Beauty (€ 38,20) che contengono:

  • 1 Correttore
  • 1 Fondotinta
  • 1 Fard Compatto
  • 1 All over
  • 6 Ombretti Compatti
  • 2 Applicatori Occhi
  • 1 Matita Occhi
  • 1 Mascara
  • 10 Lucidalabbra
Pupa Princess Beauty

6 cofanetti Palette (€ 31,20 )che contengono:

  • 2 Fard Compatti
  • 1 Fard in crema
  • 1 Terra
  • 1 Cipria
  • 2 Correttori
  • 2 All over
  • 1 Primer
  • 12 Ombretti Compatti
  • 1 Pennello in Pelo Pony
  • 8 Lucidalabbra
Pupa Princess Palette

6 cofanetti Bag (€ 31,20) che contengono:

  • 2 Fard Compatti
  • 1 Terra
  • 1 Cipria
  • 3 Correttori
  • 1 All over
  • 1 Primer
  • 11 Ombretti Compatti
  • 1 Pennello in Pelo Pony
  • 6 Lucidalabbra
Pupa Princess Bag

6 cofanetti Pretty Bunny Big (€ 30,20) che contengono:

  • 2 Fard Compatti
  • 1 Fard in Crema
  • 1 Terra
  • 1 Cipria
  • 2 Correttori
  • 1 All Over
  • 1 Primer
  • 7 Ombretti Compatti
  • 2 Matite Occhi
  • 1 Applicatore Occhi
  • 10 Lucidalabbra
Pupa Princess Pretty Bunny Big

6 cofanetti Pretty Bunny Small (€ 18,10) che contengono:

  • 1 Fard Compatto
  • 1 Primer
  • 5 Ombretti Compatti
  • 1 Applicatore Occhi
  • 4 Lucidalabbra
Pupa Princess Pretty Bunny Small

6 cofanetti Pretty Lock (€ 15,00) che contengono:

  • 1 Primer
  • 2 Ombretti Compatti
  • 1 Applicatore Occhi
  • 3 Lucidalabbra
Pupa Princess Pretty Lock

Ho voluto mostrarvi bene i cofanetti perché sono stati il prodotto che mi ha avvicinato a questa marca, soprattutto esteticamente, da chiusi, sono favolosi! Quindi sono abbastanza affezionata alle trusse di Pupa e ci tenevo a farvele vedere nel dettaglio. Ogni cofanetto ha tre differenti colorazioni esterne, e 2 interne (le barre sotto ogni foto), ad eccezione dell’ultimo, di cui ci sono 6 differenti colorazioni sia esterne che interne.
Tra tutte queste, quella che mi piace di più è la Pretty Bunny Small esternamente rosa con le orecchie dorate, ed all’intero con la prima colorazione, quella della foto. Il codice è 002.

Ma adesso passiamo all’argomento più divertente: gli smalti! 😉

Ci sono 4 nuovi lasting color, più precisamente:

225 Princess Nude 225 – Princess Nude
634 Princess Mauve 634 – Princess Mauve
752 Princess Green 752 – Princess Green
830 Princess Paillettes 830 – Princess Paillettes

ed un nuovo Fluffy Velvet Nail Art Kit, più precisamente:

001 Fluffy Pink Pupa Princess Fluffy Velvet – 001 Fluffy Pink

Io ho acquistato il kit fluffy pink ed il lasting color 634, color malva. Come vi dicevo li ho voluti subito provare con una nail art molto semplice:
Velvet Princess

Questo è l’occorrente che ho utilizzato per realizzarla:
Occorrente Velvet Princess

  • Base Coat Kiko n. 106 – Ultra Long
  • Lasting Color Pupa n. 634 – Princess Mauve
  • Fluffy Velvet Nail Art Kit di Pupa Princess – 001 Fluffy Pink
  • Top Coat Essence – Better Than Gel Nails
  • Penna correggi smalto – Trebosi
  • Gocce asciuga smalto – Pupa

Come ho fatto? Semplicissimo:

  1. Siccome l’unghia dell’indice non è ancora ricresciuta abbastanza, ho usato la base stimolatrice della crescita di Kiko su tutte le unghie ed ho aspettato che si asciugasse
  2. Su indice, medio e mignolo, ho steso lo smalto color Malva di Pupa, ho applicato una goccia asciuga smalto su ognuna di queste unghie, così ho potuto dare la seconda passata di colore diminuendo moltissimo i tempi di attesa.
  3. Su pollice ed anulare ho steso lo smalto rosa del kit Fluffy Pink, ho applicato una goccia asciuga smalto su entrambe le unghie, così sono potuta subito passare all’applicazione della polvere di velluto.
  4. Queste sono le istruzioni di Pupa per applicarla:

    ma io ho agito in maniera un po’ diversa: le gocce asciuga smalto le ho applicate tra una passata e l’altra e non alla fine della nail art, per applicare la polvere di velluto ho tolto il tappino del “salino” perché la polvere di velluto non è come i crazy cristal e tende ad accorparsi, quindi con il salino non scende bene, ma scende troppo piano ed ora che ne scende abbastanza per ricoprire tutta l’unghia, lo smalto si è già asciugato e poi non incolla più il velluto bene all’unghia.
  5. Una volta applicata la polvere di velluto, controllo che indice, medio e mignolo si siano asciugate bene, se così non fosse, applico un’altra goccia asciuga smalto per velocizzare l’asciugatura, dopodiché procedo con la stesura del Top Coat di Essence, SOLO su queste tre unghie.
  6. La penna correggi smalto ovviamente va usata solo se necessario, quando per errore si creano piccole sbavature di smalto, io preferisco passarla quando lo smalto è quasi asciutto perchè anche se è un pochino meno semplice rimuoverlo, la punta della penna si sporca decisamente meno 😉

L’effetto finale di questo velluto sulle unghie è molto bello, morbido al tatto e anche con dei punti luminosi, come potete notare dalla foto, il problema è che già dopo poche ore inizia a perdere pelucchi (anche se si fa attenzione, soprattutto nell’asciugare le mani, più che nel lavarle), quindi per quello che mi riguarda la durata dell’effetto velluto dura giusto un giorno, quindi lo consiglio solo per un evento particolare. Però comunque lo smalto resiste bene anche senza il top coat, e nei giorni successivi si crea un effetto molto simile agli smalti sabbia. Questa foto l’ho scattata dopo 4 giorni:
Velvet o Sugar?

Come potete notare qualche peletto in controluce si vede, ma l’effetto è decisamente sullo stile degli smalti sabbiosi che hanno spopolato quest’estate.

Insomma, una scarsa sufficienza per questo kit di Pupa.
Invece il lasting color è BELLISSIMO!!! Il colore è davvero stupendo! Il prodotto è più che valido come tutti i lasting color di Pupa. I prezzi sono i soliti (a mio avviso troppo alti), 14 euro per il kit e 6 per lo smalto da 5 ml, ma io avevo un buono del 40% nel negozio in questione, per questo ho deciso di comprarli. Ad essere sincera avrei voluto provare anche l’830, ma l’avevano finito, invece gli altri due colori non mi ispiravano per nulla.

Rimozione: per il Lasting Color, nessuna difficoltà; anche il velluto si toglie semplicemente, è giusto leggermente un po’ più lungo il tempo di rimozione, ma di pochissimo, quindi è praticamente come uno smalto normale, non ci sono problemi.

Spero che la mia review e la nail art vi siano piaciute! A presto! 🙂