Archivio tag | cute

Tre nuovi piccoli amici!

Ieri sono stata all’Upim, e non ho saputo resistere ai saldi! Quindi vi presento 3 nuovi smalti: deBBY 207 - Rimmel 150 - SinfulColors 923

  • deBBY colorPLAY 207

Smalto della linea cream di deBBY, ovvero la colorPLAY. La deBBY è una linea di prodotti che fa parte del marchio Deborah Group, il cui brand più famoso è la Deborah Milano; è quindi un’azienda italiana, anche se gli smalti in questione vengono prodotti in Francia. Gli smalti di questa serie contengono 7.5 ml di prodotto e costano € 3,90, ma a causa saldi l’ho pagato € 2,00. Il sito è fatto maluccio a mio avviso, ma credo che i colori disponibili siano circa una sessantina, questo in particolare fa parte degli arancioni, ma come tutti questi smalti non ha un suo colore personale, è il 207:

Debby 207 Lo definirei un color ibisco. Questo smalto è coprente anche in una passata, il pennellino è molto sottile. Tutti gli smalti di questa linea non contengono Toluene, Canfora, DBP e Formaldeide.

  • Rimmel Cocktail Colour 150 – Cutie Colada

Questo smalto fa parte di una collezione limitata che è uscita la scorsa estate, quindi se li trovate ancora sono le ultime rimanenze. La collezione è composta da 5 colori e sono ispirati ai cocktail:

Rosso = 140 – Hawaiian Punch
Arancione = 120 – Shirley Temple
Verde = 150 – Cutie Colada
Blu = 130 – Apple Berry Smoothie
Viola = 110 – Baby Bellini

Non sono riuscita a resitere al colore, al nome ed al package! Lo smalto afferma di essere ad asciugatura rapida (promette 60 secondi) e coprente in una sola passata. Fandonie!!! Più che per l’asciugatura, che effettivamente è molto rapida, per la coprenza. Questo colore è molto chiaro e poco coprente, anche se con 3 passate si può ottenere un effetto adeguato. E’ uno smalto shimmer.
Viene prodotto nel Regno Unito, la boccetta è da 8 ml ed il suo prezzo pieno è € 4,90, ma con i saldi l’ho acquistato a € 2,00. Il pennello è di quelli piatti e larghi. Purtroppo sugli smalti Rimmel non vengono riportati gli ingredienti, sul sito non sono indicati, ho provato a contattare l’azienda, ma ancora non mi hanno risposto, vi farò sapere. In ogni caso non mi piace questa cosa.
EDIT: mi hanno risposto, mi hanno inviato l’INCI e posso dirvi che questo smalto non contiene sostanze nocive. (Già che c’ero ho chiesto l’INCI di un’altro loro smalto in mio possesso, e neanche su quello erano presenti sostanze nocive, per cui suppogo che i loro prodotti non ne contengano). Inoltre mi hanno detto che in DRUGSTORES e PROFUMERIE si possono trovare i loro INCI su tutti gli espositori, infatti è presente un book che riporta la lista ingredienti di ciascun prodotto, invece negli IPERMERCATI e SUPERMERCATI la lista ingredienti è riportata sul retro del blister di ciascun prodotto, presente sui loro espositori. Io ho detto loro che in drugstores e profumerie, quando viene chiesto l’INCI le commesse spesso dicono “non riesco a trovarlo, deve essere qui da qualche parte”, guardandoti malissimo. Loro mi hanno risposto che in ogni caso per conoscere gli INCI che non sono riportati sulle confezioni devo rivolgermi alle commesse che sono tenute per obbligo legale ad avere e mettere a disposizione le liste. Io mi chiedo… con la carenza di lavoro che c’è di questi tempi, per quale assurdo motivo, alcune commesse non hanno voglia di svolgere il loro lavoro, facendo fare tra l’altro una pessima figura alle aziende produttrici??? Ma soprattutto, se non hanno voglia di cercare le liste, c’è proprio bisogno di guardarti male? Mah…

  • Sinful Colors 923 – Queen of Beauty

La Sinful Colors è una marca Americana, e lo smalto è stato fabbricato lì. Io ne ho sempre sentito parlare benissimo, ma non avevo mai avuto occasione di provarla. Non contengono formaldeide, toloune e DPB, non so se contengono la canfora, perché gli ingredienti sono riportati sotto l’etichetta e non ho voglia di sollevarla, anche perché essendo la canfora contenuta nel basilico, e non essendo io in gravidanza, attualmente è l’ultimo dei miei problemi.

Sinful Colors 923 Queen of Beauty

E’ uno smalto glitter, la confezione contiene 15 ml di prodotto, il suo prezzo pieno è € 3,70, ma coi saldi l’ho pagato € 2,90. Il pennello è standard. Sulla coprenza non posso dirvi molto, perché non è uno smalto “normale” ma è il classico smalto da utilizzare quando si vogliono darei dei punti luce alla nail art, quindi basta passarlo sulla zona che si vuole illuminare e ripetere l’operazione finché sull’unghia non c’è la quantità di glitter desiderata… perchè praticamente altro non è che uno smalto trasparente con tantissimi glitter al suo interno. Posso dirvi quindi che i glitter sono microglitter argentanti e lo smalto ne è veramente pienissimo!!! Con una sola passata si stendono bene sull’intera unghia, ma senza coprire quello che c’è sotto… questo dipende sempre da quante passate date, e quanto abbondanti. In ogni caso, se avete ben chiaro a cosa serve, ve lo stra-consiglio!!!

Nail Art – Valentine’s Bears

Tra 5 giorni è San Valentino, quindi è ora di muovermi a postare le proposte per questo evento 😉

Inizio dalla prima, che è quella un po’ più complessa, che ho realizzato per il concorso di Maddina Fashion. Questa è la mia entry con cui partecipo al concorso:

Valentine's Bears

Cliccateci sopra per ingrandirla, in modo da guardarla meglio 😉

L’occorrente utilizzato è parecchio, quindi vi farò più foto XD
Iniziamo dagli smalti:
Smalti Valentine's Bears

Passiamo agli acrilici:
Acrilici Valentine's Bears

Io uso i colori acrilici della Citadel, che nascono principalmente con lo scopo di dipingere le miniature di Warhammer. Mi trovo benissimo, perché la confezione è davvero comodissima! Siccome si apre dall’alto, posso prelevare il colore che mi serve, e poi richiudere senza rischiare che si secchi, quindi è molto difficile sprecarlo, cosa che invece nelle confezioni in tubetto, succede molto più spesso, e se si dovesse seccare, quando si forma il tappo di colore sulla punta è sempre un po’ problematico. Queste confezioni contengono 12 ml di prodotto e costano € 3,20 ciascuna. Quelli che uso io però fanno parte della vecchia gamma di colori, ormai fuori produzione. Il costo e la quantità sono rimasti identici, ma adesso hanno cambiato le tinte, tuttavia hanno fornito una tabella di conversione, che potrete consultare qua (purtroppo non tutti i colori sono stati convertiti nella nuova gamma, ma fortunatamente ce ne sono di nuovi non presenti in questa tabella).

  • Bianco – 54 Skull White
  • Nero – 51 Chaos Black
  • Rosa – 29 Tentacle Pink
  • Magenta – 28 Warlock Purple
  • Azzurro – 36 Ice Blue
  • Blu – 34 Enchanted Blue

E concludiamo con decorazioni e strumenti:
Strumenti Valentine's Bears

  • Dotter
  • Pennello dalla punta corta e sottile
  • Brillantini per unghie naturali , 4 rosa e 4 azzurri
  • Bicchiere d’acqua e vaschetta

Procedimento:

  1. Ho steso la base Collistar su tutte le unghie, ed ho aspettato che si asciugasse.
  2. Su entrambi gli anulari ho steso lo smalto bianco.
  3. In una mano ho steso su pollice e medio lo smalto rosa, nell’altra mano ho steso lo smalto rosa su indice e mignolo.
  4. Quindi sulle rimanenti unghie ho stesso su una mano lo smalto azzurro su indice e mignolo, e nell’altra mano ho steso lo smalto azzurro su pollice e medio.
  5. Ho aspettato che il tutto si asciugasse.
  6. Ho realizzato il decoro su un anulare, usando il pennello, più precisamente:
  7. Ho preso il colore acrilico magenta, l’ho messo in una vaschetta (la mia vaschetta in realtà è un vecchio tappo della Nutella, quella da 200g, ovvero il “formato bicchiere”),  l’ho diluito con un po’ d’acqua, poi ho iniziato a disegnare la sagoma dell’orso e l’ho riempita di colore.
  8. Ho preso il colore acrilico blu, l’ho messo nella vaschetta, l’ho diluito con un po’ d’acqua ed ho disegnato la sagoma del cuore che tiene tra le braccia, e l’ho riempita di colore.
  9. Ho preso il colore acrilico rosa, l’ho messo nella vaschetta, l’ho diluito con un po’ d’acqua e sono andata a riempire l’orso, facendo attenzione a non coprire il magenta nelle parti in cui volevo che si vedessero le righe.
  10. Ho preso il colore acrilico azzurro, l’ho messo nella vaschetta, l’ho diluito con un po’ d’acqua e sono andata a riempire il cuore, facendo attenzione a non coprire il blu nelle parti del contorno.
  11. Ho preso il colore acrilico nero, l’ho messo nella vaschetta, l’ho diluito con un po’ d’acqua e sono andata a disegnare il muso dell’orso, poi con il dotter ho disegnato gli occhi.
  12. Ho preso il colore acrilico bianco, l’ho messo nella vaschetta, l’ho diluito con un po’ d’acqua e riprendendo il pennello, ho disegnato lo “sbrilluccichio” degli occhi e le unghie dell’orso.
  13. Sull’altro anulare ho ripetuto lo stesso procedimento, ma con i colori inversi.
  14. Poi ho fatto un passaggio che però si nota molto poco, quindi lo sconsiglio: Con il dotter e lo smalto azzurro (per le unghie rosa) e lo smalto rosa (per le unghie azzurre) sono andata a disegnare dei puntini nell’angolo in basso a destra dell’unghia di una mano, ed in basso a sinistra nell’unghia dell’altra mano, ma vi ripeto che è un passaggio che eviterei, perchè non si nota proprio.
  15. Ho sporcato la punta del dotter con il top coat Kiko e con la punta dell’applicatore dello smalto ne ho messo una goccina nell’angolo in basso a destra (a sinistra sull’altra mano), poi ho applicato i brillantini azzurri sulle unghie rosa, ed i brillantini rosa sulle unghie azzurre.
  16. Quando si è asciugato tutto, sono passata al top coat: ho usato il top coat Kiko sullo smalto mirror, ed il top coat di Essence sullo smalto gloss.

Non ho specificato su quale mano ho fatto cosa perché è indifferente, stessa cosa per la posizione dei brillantini, potete metterli dove meglio preferite. 😉

Rimozione: nessun problema, anche se per quanto riguarda i brillantini bisogna solo attendere un po’ di più con il solvente sull’unghia in modo che si rimuovano senza difficoltà.

Il concorso scade tra poco, quindi incrociamo le dita! ;D