Archivio tag | deborah

Nail Art – Violet Glittering Romance

Buongiorno a tutti!

Oggi voglio mostrarvi questa nail art a mio avviso delicata, romantica… ed anche scintillante! Del resto è estate e non se ne può fare a meno! 🙂

Violet Glittering Romance Nail Art by Elrien87

A me piace molto, la trovo frizzante ma anche dolce, e spero tanto che piaccia anche a voi! 😀

Questo è il materiale che ho utilizzato per realizzarla:

Occorrente Violet Glittering Romance Nail Art by Elrien87

  • Kiko 3 in 1 Mat – 101
  • Crazy Crystals Nail Art Kit Pupa 002 – Fluo Violet
  • Rimmel Lycra Pro – 421 Clearly Clear
  • deBBY gelPLAY 21 – Viola Scuro
  • Deborah Shine Tech 60 – Viola/Oro Glitter
  • Douglas – Top Coat – Never Topless Absolute Nails
  • Penna Correggi Smalto – L’Oreal
  • Decorazioni per unghie – Cuori Viola
  • Dotter
  • Forbicine
  • Pinzetta a molla con becchi a spatola
  • Nastro Striping – Argento (il colore però in questo caso è assolutamente irrilevante)

E questo è il proedimento:

  1. Ho steso il base coat su tutte le unghie.
  2. Su pollice, indice e medio ho steso una passata dello smalto violetto del kit di pupa.
  3. Sull’anulare ho steso una passata dello smalto viola di deBBY.
  4. Sul mignolo ho steso due passate dello smalto glitter di Deborah.
  5. Bene adesso che ogni dito ha il suo smalto di base, passiamo alle decorazioni unghia per unghia, dato che questa volta sono tutte diverse 😀
    1. POLLICE: Con l’aiuto del dotter e dello smalto trasparente ho applicato i cuori, dopodiché ho realizzato i pois con lo smalto glitter di Deborah ed il dotter. Ho terminato con il top coat.
    2. INDICE: Ho utilizzato il kit di Pupa ma ho usato lo smalto trasparente per incollare la polvere glitter, anzichè quello violetto del set, perché mi trovo meglio.
    3. MEDIO: Ho semplicemente passato il top coat di Douglas.
    4. ANULARE: ho applicato 3 strisce di nastro striping in modo tra loro parallelo ed equidistante, poi ho passato lo smalto glitter di Deborah, e con lo smalto ancora bagnato e l’aiuto della pinzetta dai becchi a spatola ho rimosso il nastro più velocemente possibile. Infine ho completato con il top coat.
    5. MIGNOLO: Ho semplicemente passato il top coat di Douglas.

A parte l’anulare, che è il dito dal procedimento più complesso, è una nail art non troppo elaborata e l’effetto complessivo mi piace molto 😀

Rimozione: nonostante i numerosi glitter, ho usato semplicemente il Nail Polish Remover Gentle di Kiko, è stato un po’ più faticoso sugli indici, ma è venuto via tutto 😀

E voi cosa ne pensate? Fatemi sapere la vostra opinione! 😀

Review Prêt à Porter Nail Sticker 05 – Deborah Milano

Oggi voglio parlarvi di questo prodotto:

Prêt à Porter Nail Sticker 05 - Deborah Milano

L’ho comprato a marzo da acqua e sapone, assieme ad altri due, con altre fantasie, erano scontati ad € 1,50, così ho voluto provare. Non so quale sia il loro costo originale.

Devo ammettere che nella mia vita non ho mai provato dei nail patch, e sinceramente non credo che questi lo siano, si limitano ad essere semplicemente nail sticker, come in effetti è scritto sulla confezione.

Nella confezione potete trovare 20 adesivi, di 10 misure diverse, ovviamente a coppie di due, in modo che si possano adattare a tutti i tipi di unghie, dalle più piccole, alle più grandi. Le istruzioni dicono di applicare lo stickers sull’unghia, limare l’eccesso e proteggere con il top coat.

Partiamo dalla fantasia… Sicuramente questa non la più adatta per dei nail patch (scusate se li chiamo così, ma è quello che dovrebbero essere XD), ma siccome era così particolare, ho voluto provarla.

Ad ogni modo, questo genere di fantasia ve la sconsiglio particolarmente. Come potete vedere dalla foto, sono molto diverse le unghie le une dalle altre, e di per sé non è una cosa brutta, però in questo caso non è adatta, in alcune unghie si ha prarticamente una decorazione “vuota”, e non ha tanto senso… inoltre questo tipo di decoro è adatto a chi ha le unghie particolarmente lunghe, molto lunghe direi… su unghie di normale lunghezza purtroppo non sta bene, figuariamoci su quelle corte.

Inoltre sconsiglio di limare l’eccesso, è meglio tagliarlo quasi a filo, e poi limare quel poco che rimane…. il problema è che non si riesce a limare molto bene l’eccesso, perché è troppo “platicoso”, non è un materiale molto adatto alla limatura. Inoltre quando si sceglie la grandezza dell’unghia bisogna stare attenti, perché va considerata anche la curvatura, infatti alcuni li ho applicati della dimensione errata, e risultano più piccoli della mia unghia purtroppo… L’importante però è non usare mai uno stickers più grande dell’unghia (ho fatto anche questo errore), perché altrimenti non si applicherà bene, finirà tutto sulla pelle. Insomma, scegliere la dimensione più adatta ad ogni tipo di unghia, non è facile come può sembrare, bisogna fare qualche prova purtroppo.

Ma veniamo all’applicazione vera e propria: dovete fare molta attenzione quando posizionate l’adesivo perché se lo sollevate dopo per spostarelo, perché magari era storto, rischiate di rovinarlo. Inoltre è davvero difficile fare in modo che non vengano delle bolle d’aria, anche se lo applicate con la massima cura. Mi raccomando, no mettete nessun tipo di smalto sotto, altrimenti sarà più probabile che non aderisca bene all’unghia.

Ora vi mostro il mio risultato, per la nail art che avevo in mente ho deciso di stendere lo smalto nero sui pollici, ed i nail sticker sulle altre unghie… questa foto è un po’ “tattica” XD ho deciso di fare vedere solo le unghie che sono venute meglio, per non influenzare negativamente la vostra opinione, solo perché su alcune sono stata un po’ incapace io:

Swatch Prêt à Porter Nail Sticker 05 - Deborah Milano

Cosa ne penso io di questo prodotto?

Allora, innanzi tutto credo che lo scopo principale di un prodotto simile, sia di riuscire ad avere le unghie in ordine e ben decorate in poco tempo, questa cosa sicuramente non si riuscirà a verificare alla prima applicazione, perché bisogna fare un pochino di pratica, soprattutto per trovare la dimensione perfetta per le nostre unghie, tra quella proposte. Il problema è che non è un tipo di prodotto che si può provare, e se va male si toglie e si rimette, perché è usa e getta. Quindi a mio avviso questo è un punto a suo sfavore.

Secondariamente trovo che il materiale con cui sono realizzate non sia molto adatto… sono davvero difficili da limare, senza rovinare il disegno sulla punta, e se non sono limate bene, sono veramente scomode e fastidiose, soprattutto se ci capita di grattarci, o se si ha a che fare con le calze.

La lunghezza è abbastanza esagerata per delle unghie naturali, ma allo stesso tempo è insufficiente per chi ha le unghie corte: per farle durare di più sarebbe bello poterle dividere in due, e fare due mani solo con 5 adesivi, ma siccome sono sono abbastanza lunghi, sono si riesce… io sono riuscita in questo proposito solo con i mignoli. Specare tutto il pezzo di stiker che avanza è proprio un peccato, e con questa fantasia, spesso nell’avanzo c’è quasi solo il bianco, quindi è difficile pensare di riutilizzarlo anche per qualche nail art futura.

Le bolle d’aria sono proprio brutte, può essere che essendo la prima volta che ho a che fare con questo prodotto sia stata una mia mancanza di esperienza, e quindi proverò ancora per farmi un’idea più precisa però comunque se lo scopo è la velocità, devo dire che sicuramente al primo utilizzo è palesemente fallito!

Riguardo alla durata, a me sono durate 4 giorni, ma perché poi non le sopportavo più, ed ho deciso di toglierle! XD Se no sarebbero durate più a lungo, anche se non essendo limate bene si sollevavano un po’ davanti… secondo me è meglio tagliarle a filo dell’unghia, anziché limarle.

Per la rimozione invece è rapidissima, basta sollevare l’adesivo, e rimuoverlo… il classico medoto peel-off… però rimane la colla sulle dita, che va lavata via con abbondate acqua calda. Io avevo messo la base, per sicurezza su tutte le unghie, nonostante questo alcuni punti si sono un po’ rovinati… (niente di grave, soprattutto per chi come me ha sempre lo smalto che nasconde qualsiasi tipo di imperfezione), ma credo che la colla non faccia molto bene.

Ad ogni modo è un prodotto che per ora mi sento di bocciare, nonostante il prezzo molto scontato a cui l’ho acquistato.

Spero che sia una mia mancanza di esperienza, e per questo la prima applicazione sia stata così deludente. Siccome ho comprato altre due fantasie, sicuramente vi farò sapere cosa ne penso in futuro! 😉 Sicuramente però questa fantasia è super bocciata!!!

Voi avete provato questo prodotto? Come vi ci siete trovati? Ne avete provati altri di altre marche, magari più affidabili? Fatemi sapere! ;D

Nail Art Vincitrici Concorso Deborah “istaNAILS”

Sono uscite le vincitrici del concorso di Nail Art di Deborah, di cui vi avevo parlato in questo post… ed ovviamente io non sono tra loro. Peccato!

Ad ogni modo immagino che siate cuoriose di sapere quali sono state le 10 nail art decretate vincitrici, quindi eccovi accontentate:

“Ghirigori e farfalle in rosa” by Pedrinails:
Vincitrici Concorso nail art Deborah istaNAILS

“anchor & flower nails” by Francescalove:
Vincitrici Concorso nail art Deborah istaNAILS

“Colorful french” by Ilarizane91:
Vincitrici Concorso nail art Deborah istaNAILS

“Fragoline” by _Franceskina_:
Vincitrici Concorso nail art Deborah istaNAILS

“deborahmilanonailart” by nailart_fleur9:
Vincitrici Concorso nail art Deborah istaNAILS

“Green nails” by Balu:
Vincitrici Concorso nail art Deborah istaNAILS
“Deborahmilanonails” by HeyJulie19
:
Vincitrici Concorso nail art Deborah istaNAILS

“Deborahmilanonails” by Nikla333:
Vincitrici Concorso nail art Deborah istaNAILS

“Primavera floreale” by Stellinaxxx:
Vincitrici Concorso nail art Deborah istaNAILS

“Marble & flowers” by Bensamorena:
Vincitrici Concorso nail art Deborah istaNAILS

Se volete vedere le due entry con cui ho partecipato io, vi rimando al link in alto.

Le mie preferite sono “primavera floreale” ed “anchor & flower nails“.

Devo dire che tutto sommato non sono male e ritengo che abbiano fatto buone scelte, tranne in pochi casi. L’unica cosa che mi infastidice un po’ è che la nail art “deborahmilanonailart” è copiata uguale identica da un tutorial su you tube di una ragazza francese, ma non è tanto questo il punto quanto che per realizzarla servono 3 smalti e lei ne ha indicati solo due e dato che io sono diventata scema per arrangiarmi con i colori che avevo, ammetto che questa cosa mi infastidisce… del resto da nessuna parte diceva che era vietato copiare! XD e poi è ovvio, sono umana, quindi un po’ di gelosia c’è (per cui, nailart_fleur9, se capiti da queste parte non prendertela a male non vuole essere cattiveria la mia XD!)
In ogni caso i miei complimenti a tutte loro! Godetevi il vostro premio! ;D

Ad ogni modo, dopo questa scoperta è ventuta voglia anche a me di realizzare la nail art con il metodo in questione, quindi a breve la realizzerò e vi mostrerò il tutorial! 😉

Voi cosa ne pensate di queste nail art vincitrici? Fatemi sapere la vostra opinione, e se anche voi avete partecipato, fatemi vedere le vostre nail art! 😉

Nail Art Concorso Deborah “istaNAILS”

Dal 3 aprile al 14 maggio Deborah Milano ha indetto un concorso di Nail Art.
Per partecipare si doveva realizzare una nail art a tema “i colori della primavera/estate” utilizzando esclusivamente i prodotti Deborah Milano, ed ogni partecipante poteva mandare quante nail art desiderava. Ebbene, io l’ho scoperto solo l’11 maggio, quindi ho avuto solo 3 giorni di tempo, e per questo motivo sono riuscita a realizzare solo 2 nail art, purtroppo 😦 😦 😦

La vera difficoltà di questo concorso era la limitazione dei prodotti: usare solo quelli Deborah, che nel mio caso sono davvero pochi, mi ha fatta scervellare!!!

Le partecipazioni erano tantissime e molte ragazze ne hanno mandate un sacco, so di avere pochissime possibilità di vittoria, ma ho voluto tentare ugualmente… alla peggio, grazie al blog, ho la possibilità di mostrarvi cosa sono riuscita a fare, anche con pochissimi prodotti a disposizione, ed è proprio quello che farò! XD

Altra regola fondamentale del concorso era quella di scattare la foto su un foglio bianco con scritto i nomi dei prodotti utilizzati, e far apparire almeno uno di questi nella foto. Purtroppo ho notato che non tutte hanno rispettato questa regola, spero vivamente quindi che al momento della scelta delle 10 vincitrici, verranno squalificate, perché non sarebbe giusto nei confronti di chi si è impegnato seriamente.

Ad ogni modo, ora vi mostro le mie nail art 😀

La prima l’ho intitolata Placid & Dazzing Blue 3D Flower che sono 2 colori dei colori moda di questa primavera/estate:

Placid & Dazzing Blue 3D Flowers Elrien Concorso Deborah

I prodotti utilizzati sono indicati sulla foto.
Quelllo principale è molto bello, ha un finish matt, ma allo stesso tempo è shimmer. Per ricreare l’effetto sull’azzurro, gli ho passato sopra lo shine tech bianco, che non copre molto ma schiarisce ed aggiunge i glitter, e su un colore chiaro è molto indicato per cambiare il finish, la tonalità e valorizzarlo.
Per realizzare il decoro invece servono delle microsfere colorate, il dottor e tanta pazienza per posizionarle in modo da creare un fiore 😉 Ho usato quelle gialle per fare il centro di ogni fiore, il bianco per richiarmare lo smalto utilizzato ed il rosa perchè mi sembrava facesse un buon contrasto.
I fiori realizzati con questa tecnica vi assicuro che sono davvero belli, stavo facendo un esperimento mentre li creavo, non li ho mai visti in giro (ma non escludo che qualcun’altro possa aver avuto questa stessa idea) quindi non ero molto sicura di quello che stavo facendo… invece sono davvero bellissimi! Va la consiglio vivamente! ;D purtroppo la foto non rende loro giustizia!

Questa invece è la seconda, che ho chiamato Sunset Floral:
Nail Art Sunset Floral Elrien Concorso Deborah

Quando penso all’estate il tramonto sul mare è una delle prime cose che mi vengono in mente, mentre per la primavera sono i fiori. Per questo motivo ho realizzato questa nail art. Per realizzare la moon arancione mi sono servita dei salvabuchi tagliati a metà, e per dare l’effetto glietter a tutta l’unghia, siccome questo smalto arancione è poco coprente l’ho passato anche sul rosso. Si crea una nuova sfumatura e vi assicuro che l’effetto finale è molto bello! Per i puntini ed i fiori ho usato il blu, appunto per richiamare il colore del mare, e poi crea un bel contrasto.

Mi piacciono queste mie due creazioni, sento di aver rispettato a pieno il tema della sfida, e questo mi fa sentire realizzata! 😉

Le probabilità di vincere contest simili sono sempre pochissime, ma penso che l’importante sia provarci, si inventano cose nuove e ci si diverte.

Voi cosa ne pensate? Fatemi sapere la vostra opinione, oppure se anche voi avete partecipato, fatemi vedere le vostre nail art! 😉

Tre nuovi piccoli amici!

Ieri sono stata all’Upim, e non ho saputo resistere ai saldi! Quindi vi presento 3 nuovi smalti: deBBY 207 - Rimmel 150 - SinfulColors 923

  • deBBY colorPLAY 207

Smalto della linea cream di deBBY, ovvero la colorPLAY. La deBBY è una linea di prodotti che fa parte del marchio Deborah Group, il cui brand più famoso è la Deborah Milano; è quindi un’azienda italiana, anche se gli smalti in questione vengono prodotti in Francia. Gli smalti di questa serie contengono 7.5 ml di prodotto e costano € 3,90, ma a causa saldi l’ho pagato € 2,00. Il sito è fatto maluccio a mio avviso, ma credo che i colori disponibili siano circa una sessantina, questo in particolare fa parte degli arancioni, ma come tutti questi smalti non ha un suo colore personale, è il 207:

Debby 207 Lo definirei un color ibisco. Questo smalto è coprente anche in una passata, il pennellino è molto sottile. Tutti gli smalti di questa linea non contengono Toluene, Canfora, DBP e Formaldeide.

  • Rimmel Cocktail Colour 150 – Cutie Colada

Questo smalto fa parte di una collezione limitata che è uscita la scorsa estate, quindi se li trovate ancora sono le ultime rimanenze. La collezione è composta da 5 colori e sono ispirati ai cocktail:

Rosso = 140 – Hawaiian Punch
Arancione = 120 – Shirley Temple
Verde = 150 – Cutie Colada
Blu = 130 – Apple Berry Smoothie
Viola = 110 – Baby Bellini

Non sono riuscita a resitere al colore, al nome ed al package! Lo smalto afferma di essere ad asciugatura rapida (promette 60 secondi) e coprente in una sola passata. Fandonie!!! Più che per l’asciugatura, che effettivamente è molto rapida, per la coprenza. Questo colore è molto chiaro e poco coprente, anche se con 3 passate si può ottenere un effetto adeguato. E’ uno smalto shimmer.
Viene prodotto nel Regno Unito, la boccetta è da 8 ml ed il suo prezzo pieno è € 4,90, ma con i saldi l’ho acquistato a € 2,00. Il pennello è di quelli piatti e larghi. Purtroppo sugli smalti Rimmel non vengono riportati gli ingredienti, sul sito non sono indicati, ho provato a contattare l’azienda, ma ancora non mi hanno risposto, vi farò sapere. In ogni caso non mi piace questa cosa.
EDIT: mi hanno risposto, mi hanno inviato l’INCI e posso dirvi che questo smalto non contiene sostanze nocive. (Già che c’ero ho chiesto l’INCI di un’altro loro smalto in mio possesso, e neanche su quello erano presenti sostanze nocive, per cui suppogo che i loro prodotti non ne contengano). Inoltre mi hanno detto che in DRUGSTORES e PROFUMERIE si possono trovare i loro INCI su tutti gli espositori, infatti è presente un book che riporta la lista ingredienti di ciascun prodotto, invece negli IPERMERCATI e SUPERMERCATI la lista ingredienti è riportata sul retro del blister di ciascun prodotto, presente sui loro espositori. Io ho detto loro che in drugstores e profumerie, quando viene chiesto l’INCI le commesse spesso dicono “non riesco a trovarlo, deve essere qui da qualche parte”, guardandoti malissimo. Loro mi hanno risposto che in ogni caso per conoscere gli INCI che non sono riportati sulle confezioni devo rivolgermi alle commesse che sono tenute per obbligo legale ad avere e mettere a disposizione le liste. Io mi chiedo… con la carenza di lavoro che c’è di questi tempi, per quale assurdo motivo, alcune commesse non hanno voglia di svolgere il loro lavoro, facendo fare tra l’altro una pessima figura alle aziende produttrici??? Ma soprattutto, se non hanno voglia di cercare le liste, c’è proprio bisogno di guardarti male? Mah…

  • Sinful Colors 923 – Queen of Beauty

La Sinful Colors è una marca Americana, e lo smalto è stato fabbricato lì. Io ne ho sempre sentito parlare benissimo, ma non avevo mai avuto occasione di provarla. Non contengono formaldeide, toloune e DPB, non so se contengono la canfora, perché gli ingredienti sono riportati sotto l’etichetta e non ho voglia di sollevarla, anche perché essendo la canfora contenuta nel basilico, e non essendo io in gravidanza, attualmente è l’ultimo dei miei problemi.

Sinful Colors 923 Queen of Beauty

E’ uno smalto glitter, la confezione contiene 15 ml di prodotto, il suo prezzo pieno è € 3,70, ma coi saldi l’ho pagato € 2,90. Il pennello è standard. Sulla coprenza non posso dirvi molto, perché non è uno smalto “normale” ma è il classico smalto da utilizzare quando si vogliono darei dei punti luce alla nail art, quindi basta passarlo sulla zona che si vuole illuminare e ripetere l’operazione finché sull’unghia non c’è la quantità di glitter desiderata… perchè praticamente altro non è che uno smalto trasparente con tantissimi glitter al suo interno. Posso dirvi quindi che i glitter sono microglitter argentanti e lo smalto ne è veramente pienissimo!!! Con una sola passata si stendono bene sull’intera unghia, ma senza coprire quello che c’è sotto… questo dipende sempre da quante passate date, e quanto abbondanti. In ogni caso, se avete ben chiaro a cosa serve, ve lo stra-consiglio!!!