Archivio tag | Effetto gel

Review Top Coat Essence – Better Than Gel Nails

Ciao ragazze!!!

Eccomi nuovamente con una review che voglio scrivere da parecchio tempo!!! 😉

Sto parlando di questo top coat di Essence, il Better than gel nails:

Review Top Coat Essence Better Than Gel Nails by Elrien87

che è stato vittima di pettegolezzi in quanto girava voce che avessero smesso di produrlo e le nails addicted avevano iniziato a farne scorte infinite! …Ebbene, le vostre scorte non serviranno, perché a questo top coat era stato solo cambiato il packaging e probabilmente anche la formula, per rendere l’effetto ancora più glossato! 😉

Questa è la descrizione ufficiale dell’azienda:

Lo step finale per una manicure davvero glossy: lo smalto sigillante dal gel-look! la formula speciale sigilla il tuo smalto e regala unghie estremamente brillante.

E’ uno smalto 4-free e la confezione contiene 10ml di prodotto, lo smalto ha un PAO di 24 mesi ed il suo prezzo è di € 2,99.

La Essence, come potete notare, lo descrivere come uno smalto “effetto gel”, però non è così perché questo smalto non presenta le tipiche caratteristiche (sia in pregi che in difetti) dei top coat di questa tipologia, che vi avevo descritto in questo post.

Io infatti ho deciso di soprannominarlo “effetto semi-permanente” essendo un finish davvero gloss, che però non dona spessore all’unghia, e confrontandolo con alcune amiche che usano il semipermanente ho notato che l’effetto è davvero simile! 🙂

Questo top coat dunque è molto particolare, ma adesso passiamo alla review vera e propria in cui sì, vi illustrerò i suoi pregi, ma anche i difetti.

Partiamo come al solito dai difetti: il problema principale di questo smalto, è che tende a sollevarsi, ma davvero moltissimo! Per cercare che questo accada il meno possibile è bene usare un base coat (cosa che in ogni modo io vi consiglio SEMPRE di fare) prima dello smalto, assicurandosi di prendere bene tutta l’unghia, e poi stare bene attenti a non finire sulle pelle quando lo si stende. Però nonostante le accortezze, potrebbero comunque verificarsi situazioni simili:

Essence Better Than Gel Nails Review by Elrien87

E’ proprio un gran peccato 😦
L’altro difetto che ho riscontrato in questo smalto, è il packaging: la boccetta nera sinceramente è odiosa, non si riesce a capire quanto prodotto ci rimane, e per me è un grande svantaggio, e fonte di scomodità!
Tuttavia questa cosa ha un lato positivo per chi non conserva sempre i suoi smalti al buio (nonostante bisognerebbe sempre farlo per aumentarne la durata): essendo scura la confezione, lo smalto resisterà più a lungo al passare del tempo 😉

Ma adesso veniamo ai pregi: ragazze, il finish di questo smalto è davvero spettacolare! Il suo “effetto semi-permanente” lo adoro davvero! Inoltre ha una particolarità quasi unica, è antigraffio!!! Davvero! Incredibile! Questo top coat mi piace moltissimo, nonostante si necessario non andare a toccarsi le unghie per evitare di sollevarlo involontariamente!
Questa cosa però diventa un pregio quando lo abbiniamo ad un base coat peel-off, infatti la rimozione sarà ancora più semplice! 😉

Ma adesso vi mostro questo top coat in azione in queste nail art:

Nail Art Accent Gradient Cayenne by Elrien87

Nail Art Fucsia Foil French by Elrien87

Nail Art Mimosas Yellow French by Elrien87

Per valorizzare a pieno il suo effetto high gloss è necessario utilizzarlo su smalti dal finish cream, oppure effetto gel, altrimenti non rende allo stesso modo, come dimostra questa nail art:

Nail Art Half Glittering Paillettes by Elrien87

Per concludere io penso che questo top coat abbia un fantastico rapporto qualità prezzo! Certo i suoi difetti li ha, ma ha anche dei fantastici pregi, e per quello che costa ne vale sicuramente la pena, quindi il mio voto per questo prodotto è di 9 su 10!

Voi lo conoscete? Lo avete mai provato? Fatemi sapere tutto nei commenti! 😀

Annunci

Top Coat Effetto Gel & Review Kiko Gel Look – 103

Ciao ragazze!!! E’ da moltissimo tempo che devo scrivere questa review (un’altra scoperta della cartella bozze che sto piano piano smaltendo XD)!

Sto parlando di questo top coat di Kiko, il Gel Look:

Review Top Coat Kiko Gel Look – 103 by Elrien87

Questa è la descrizione ufficiale dell’azienda:

Gel top coat ultra brillante ad asciugatura rapida. Una formulazione professionale per fissare e prolungare la tenuta dello smalto con uno speciale effetto “unghie ricostruite” e un risultato extra lucido. Grazie al pennello piatto professionale, la stesura è semplice e veloce. Gel Look è uno smalto 5-free: formulato senza l’aggiunta di ingredienti aggressivi come Toluene, Canfora, DBP, Resina Formaldeide e Formaldeide. Ipoallergenico = formulato per ridurre al minimo il rischio di allergie.

La confezione contiene 11ml di prodotto, lo smalto ha un PAO di 24 mesi ed il suo prezzo è di € 4,90, anche se in questi giorni è in saldo come tutti gli altri smalti della linea Nail Care a € 2,90.

Questo è un top coat dal finish “effetto gel” chiamato anche “effetto vetro” ed io ho notato che i top coat che hanno questo finish, di qualsiasi brand siano, hanno delle caratteristiche in comune… partiamo dai difetti:

  1. Proprio come il vetro, dopo essere stati applicati sulle unghie, se prendono dei colpi, si rigano, e si crea un antiestetico effetto “vetro crepato”.
  2. Quando iniziano a diventare vecchi (ma prima che scadano realmente, cheché ne dica il PAO), iniziano a formarsi dei filamenti sui bordi della boccetta e sul pennello: la stesura diventa difficoltosa e se per caso quei fili si depositano sulle vostre unghie dopo aver steso il top coat… beh… siete fregate! XD
  3. Tendono a formare le bolle molto di più rispetto ad altri tipi di top coat, e anche qui la cosa è direttamente proporzionale con la “vecchiaia” del prodotto.

Ma ora passiamo ai pregi:

  1. L’effetto gel è garantito! Lo smalto è davvero superbrillante, e sembrano davvero unghie ricostruite, soprattutto se le avete ben curate, molte persone vi chiederanno se quella che indossate è una ricostruzione o del “semplice smalto”.
  2. Se per caso siete sbadate e rovinate un po’ lo smalto durante l’applicazione (ad esempio ci lasciate una ditata perché non era ancora del tutto asciutto) con questo smalto tutti i difetti spariranno per magia! Lo smalto ingloberà tutto e la vostra superficie sarà davvero perfetta, come se non fosse successo niente! E’ davvero indicato per correggere gli errori! 🙂
  3. Ingobano benissimo alcuni materiali (tipo i glitter) e riescono a creare delle nail art davvero svavillanti che sembrano una vera e propria colata di gel!
  4. La durata del vostro smalto è quasi inifinita! Davvero! Questi top coat non si sbeccano e vi garantiscono una tenuta estrema!!!

…anche se, è pur vero che non si sbeccano mai, ma si rigano, quindi se lo indossate a lungo avrete tutte quelle fastidiose righe 😦 inoltre massima durata significa anche più tempo per rimuovere lo smalto.

Un’altra cosa che è sia un pregio che un difetto: questo smalto è in grado di cambiare i finish degli altri smalti, quindi se non vi piace il finish di un certo smalto potrete modificarlo… allo stesso modo è in grado di rendere più liscio uno smalto dal finish 3D. A volte è una cosa buona… altre meno!

Comunque il finish perfetto con cui è stato pensato di essere usato è senza ombra di dubbio il cream, oppure ovviamente l’effetto gel 😉

Ma adesso passiamo alla review vera e propria di questo smalto in particolare, e partiamo sempre dai difetti: devo ammettere che purtroppo questo smalto di Kiko si riga prima di quelli di altri brand, e purtroppo non è immune neanche a bolle e filamenti, ma quelli fortunatamente compaiono solo dopo tempo dalla sua apertura, perché quando è nuovo è davvero favoloso! L’effetto è stra-fantastico, e se non ci fosse il problema delle righe che inizialmente si notano appena, ma poi col passare dei giorni iniziano a diventare evidenti, sarebbe davvero perfetto! Lo potete vedere in azione ad esempio in queste nail art:

Nail Art Cyan Caviar Circle by Elrien87

Nail Art Red Ace Hearts by Elrien87

Nail Art Pink Crazy Circle – Version 2 by Elrien87

Per spiegarvi cosa intendo con “inglobano alcuni materiali” vi rimando invece all’anulare di questa nail art:

Nail Art Blue Party Laser by Elrien87
Dettagli Nail Art Blue Party Laser by Elrien87Ve lo assicuro, sembrava una vera e propria colata di gel! L’ho fatto anche con i normali glitter, l’effetto era fantastico, ma all’epoca non avevo ancora aperto il blog… e quindi non ho foto da mostrarvi 😦 Ad ogni modo l’ho poi rifatto con un altro top coat effetto gel, vi mostro qui il risultato solo per farvi capire, ma vi ripeto che non è quello di cui stiamo parlando nella review:

Nail Art Glitter Sangria by Elrien87

In conclusione cosa dire di questo smalto? Io credo che sia il migliore top coat effetto gel in circolazione qualità/prezzo, soprattutto perché spesso, come ora, si trova scontato, e credo che ogni nail artist dovrebbe avere almeno un top coat effetto gel, però è una categoria con molti pregi ma altrettanti difetti. Devo ammettere che tra i top coat effetto gel che ho testato nella vita questo è quello che si riga più di tutti (a volte anche dopo un’ora O.o per fortuna è successo raramente), ma allo stesso modo è quello che ha il prezzo più basso (salvo particolari offerte di altri prodotti). Inizia a fare filamenti e bolle quando raggiunge metà boccetta (e questo vale anche per altri testati, quindi magari diffidate da questi smalti se hanno il formato troppo piccolo… ne utilizzereste la metà 😦 )

…in conclusione il mio voto per questo prodotto è di 7 su 10!

Voi lo conoscete? Lo avete mai provato? Avete mai provato altri top coat effetto gel? Fatemi sapere tutto nei commenti! 😀

Nail Art – Peppermint Gemstones

Scusate l’assenza di questi giorni, ma sono molto impegnata, le fatidiche date si avvicinano sempre di più… paura!!! Speriamo bene! XD

Ad ogni modo questa è la nail art che vorrei proporvi oggi:

Nail Art Peppermint Gemstones

Questo è l’occorrente utilizzato:
Occorrente Nail Art Peppermint Gemstones

Ma veniamo al procedimento:

  1. Ho steso la base Kiko su tutte le unghie, ed ho aspettato che si asciugasse.
  2. Ho steso lo smalto di Rimmel, peppermint effetto gel, su indice, medio e mignolo, ed ho aspettato che si asciugasse.
  3. Ho steso lo smalto più scuro di Rimmel su anulare e pollice ed ho aspettato che si asciugasse, per poi passare lo smalto glitter di SinfulColor, ed ovviamente ho aspettato che si asciugasse.
  4. Adesso passiamo al decoro, realizzato solo sui medi, è davvero molto semplice, ma d’effetto! Ho applicato un po’ di smalto trasparente sull’angolo del medio.
  5. Con l’aiuto del dotter, sporcato di smalto trasparente, ho applicato i tre strass, in modo che fossero in scala.
  6. Ho ripetuto lo stesso procedimento sul medio dell’altra mano.
  7. Ho applicato il top coat Rimmel per gli smalti effetto gel su indice, medio e mignolo
  8. Su pollice ed anulare invece ho applicato il top coat TOP SHINE di SinfulColors
  9. La penna correggi smalto ovviamente va usata solo se necessario, quando per errore si creano piccole sbavature di smalto, io preferisco passarla quando lo smalto è quasi asciutto perchè anche se è un pochino meno semplice rimuoverlo, la punta della penna si sporca decisamente meno ;)

Rimozione: per anulare e medio consiglio il metodo della carta stagnola, per le altre dita invece basterà il normalissimo solvente. Ovviamente sul medio gli strass faranno un po’ più di resistenza 😉

Spero che questa nail art sia di vostro gradimento! ;D Fatemi sapere la vostra opinione! 😉

Review Kiko Daring Game

In questi giorni Kiko ha fatto uscire la sua nuova collezione autunnale, come sempre in edizione limitata: Darring Game!

L’avvincente gioco della seduzione ha inizio. Ambienti lussuosi e sofisticati riflettono lo stile di chi ha il coraggio di scommettere sulla propria bellezza: una regina di cuori dal look elegante e sicuro di sé. I colori, vivi e corposi, sono la carta vincente per un make up deciso.

Kiko Daring Game

Questa collezione comprende 2 palette duo terra e illuminante (€ 15,90), 3 palette fard in polvere due tonalità, finish mat e perlato (€ 14,90), 3 palette con quattro tonalità di ombretti (€ 14,90), un “pennarello” a doppia punta con da un lato un eyeliner nero ed dall’altro un kajal conico a lunga tenuta (€ 9,90), 6 matite contorno occhi (€ 6,90), 10 matite ombretto a lunga tenuta (€ 7,90), 6 rossetti demi mat (€ 7,90), 6 matite labbra (€ 5,90) 6 smalti effetto gel (€ 6,90), un pennello per polveri viso (€ 15,90) ed un siero viso perfezionatore globale (€13,90).

ADORO questi packaging!!! Sono stupendi!!! In modo particolare poi, io adoro i giochi di carte e di dadi! Non sono certo una persona da Casinò, però le carte sono da sempre la mia passione ed i packeging della palette e degli smalti sono fantastici!!! ;D

Giudicate voi stessi:

Palette Kiko Daring Game

<<Mancano i fiori?>> Vi starete chiedendo? Invece no, perché quella con la terra e l’illuminante ha le picche per una colorazione, ed i fiori per l’altra 😉 (lo potete vedere meglio nella foto sopra di gruppo, le prime due pallette 😉 )

Ma approfondiamo sugli smalti ;D

Si chiamano POKER, e finalmente anche Kiko ci propone la sua linea di smalti effetto gel 😀 Anche se a dirla tutta non credo ne avesse particolarmente bisogno, dato che i suoi smalti sono sempre lucidissimi. A livello di coprenza invece è un’altra storia… come sempre quelli effetto gel lo sono di più degli altri, ed anche questa volta non si smentiscono 😉
Inoltre in via eccezionale, per essere in tema con tutta questa collezione, ha cambiato il packaging, o meglio, solo il tappo! Sono quindi dotati di un “copritappo” con la faccia di un dado, ad ogni colore corrisponde un numero, togliendolo potremo trovarci di fronte al tappo vero e proprio …l’effetto finale è bellissimo! Il pennello è il solito.
La boccetta è da 11 ml, ed il costo di € 6,90.

I colori sono i seguenti:
Kiko Poker

  • 01 – Prestigious taupe
  • 02 – Irresistible orchid
  • 03 – Suggestive red
  • 04 – Intuition wine
  • 05 – Exclusive blue
  • 06 – Slick bluenoir

Ecco il mio solito swatch su scotch:

Swatch Kiko Poker

Lo so, non rende molto ma vi assicuro che la coprenza è fantastica e l’effetto gel si nota moltissimo! ;D

Prestigious taupe ed Intuition wine sono i miei preferiti, ma solo perché Irresistible orchid è quasi identico al 313 della linea tradizionale, che è quindi già in mio possesso. Lo stesso vale per il blu, ed il nero. Il rosso..sembra il solito, banale rosso… ma non è così! E’ davvero splendido, ha qualche tono di rosa, non è un rosso classico 😉

Il prezzo devo dire che è un po’ altino per gli standard Kiko… del resto anche tutte gli altri brand vendono gli effetto gel ad un prezzo più elevato della linea classica… boh… evidentemente costerà di più produrli… o forse è il packaging così esclusivo che ne aumenta il costo, non saprei…

Ad ogni modo, io come al solito aspetterò i saldi… sarà una lunga attesa! ;D

Voi cosa ne pensate di questa collezione? Avete già acquistato qualcosa? Fatemelo sapere! ;D

Colore del Mese: Hemlock

E siamo già arrivati al terzo post della serie “Colore del Mese“.

Oggi andremo a scoprire il color hemlock, la cui traduzione dall’inglese significa “cicuta”, ovvero il famoso veleno con cui Socrate fu condannato a morire: infatti questa pianta è altamente tossica e si ritiene che la dose mortale per un essere umano sia di qualche grammo di frutti verdi.
Hemlock - Cicuta

Tuttavia questo non ha impedito al colore che porta il suo nome di essere tra i trend di questa privamera/estate.
Come spesso accade però, il colore e la cosa da cui questo ha origine non hanno la stessa tonalità! Questo infatti viene descritto come un verde salvia delicato e leggermente pastello.
Non potevano chiamarlo sage allora anziché hemlock? I misteri della vita…

Ad ogni modo, ecco a voi la mia interpretazione in esadecimale 9fcdb3:
Hemlock Color

E le immagini esplicative:

Hemlock Color
Hemlock Color
Hemlock Color
Hemlock Color

Purtroppo in questo periodo sono molto indaffarata per via dell’università, come potete notare anche dalla poca affluenza di post sul blog e non ho potuto fare shopping, e sempre per lo stesso motivo anche la nail art da me realizzata è davvero easy & fast. Il motivo principale, oltre alla mancanza di tempo è la necessità di dare spazio al colore, quindi mi scuso se non ho la tonalità corretta, anche se alla luce naturale è simile 😉

Ecco a voi quindi la Hemlock Chrome Holographic:
Nail Art Hemlock Chrome Holographic

Vi ricordo, che per sapere quali smalti di questo colore ci offre il mercato, sarà sufficiente consultare il post di UnghieSmaltate99 che vi linkerò alla fine di questo articolo: lei infatti ha raccolto per voi gli smalti di diversi brand, color Hemlock.

Questo è il materiale utilizzato:
Occorrente Hemlock Chrome Holographic Nail Art

e questo il procedimento, davvero semplicissimo:

  1. Ho passato la base Collistar su tutte le unghie ed ho aspettato che si asciugasse. Mi raccomando, quando si va ad usare uno smalto dall’effetto specchiato è assolutamente necessario utilizzare una base lisciante, quindi anche se non avete questa, è importate che quella che utilizzate lo sia.
  2. Ho steso lo smalto Crome di Pupa su indice, medio e mignolo, ed ho aspettato che si asciugasse.
  3. Su pollice ed anulare invece ho steso lo smalto Holographic di Pupa, ed ho aspettato che si asciugasse.
  4. Ed ora eccoci alla nail art vera e propria… bisogna giocare coi top coat per ottenere finish diversi e riuscire nell’intento ;D per questo motivo ho steso il top coat mat per valorizzare lo smalto cromato, ed il top coat effetto gel per valorizzare la brillantezza dello smalto olografico. Purtroppo ho avuto un problema di stesura sul medio, e per colpa della fretta non ho potuto sistemare… quindi per vedere bene questo gioco di finish, guardate l’anulare ed il mignolo 😉 (osservate pure il medio per capire come non deve venire, e quanto è differente il risultato se non si applica il top coat mat nel modo corretto).
  5. La penna correggi smalto ovviamente va usata solo se necessario, quando per errore si creano piccole sbavature di smalto, io preferisco passarla quando lo smalto è quasi asciutto perchè anche se è un pochino meno semplice rimuoverlo, la punta della penna si sporca decisamente meno ;)

Rimozione: nessun problema, nanche per quanto riguarda lo smalto olografico: nonostante sia super luminoso non contiene veri e propri glitter al suo interno, quindi la rimozione avviene in maniera tradizionale. E’ davvero uno smalto stupendo!

Infine vi lascio con la nail art che ha realizzato Bea, la mia collaboratrice. (per leggere il tutorial, cliccate sulla foto):
Colore Del Mese Maggio 2014 Hemlock

Per questo mese è tutto! Cosa ne pensate di questo colore? Fatemi sapere la vostra opinione! 😀

Nail Art – Pink Party Paillettes

Per Natale ho ricevuto il Kit Pupa Party Queen 006 – Multicolor Party:
Pupa Party Queen 006 - Multicolor Party…lo so arrivo un po’ in ritardo con la recensione, ma meglio tardi che mai! XD Non è la prima volta che lo uso, anche se non l’ho mai applicato nel modo consigliato da Pupa… fino ad ora! Infatti questo kit è molto versatile, grazie alla base nude ed alle paillettes esagonali multicolore, per questo motivo il mio parere per questo oggetto è molto positivo! ;D

Inizio col farvi vedere lo swatch ufficiale:
Swatch Pupa Party Queen 006 - Multicolor Party

Lo smalto che c’è dentro in questo Kit è color nude chiaro, quindi a prima vista è un po’ privo di significato, e non mi ha molto entusiasmata, successimavamente però ho cambiato idea perché è davvero coprente anche in una sola passata ed è molto utile da usare come base alternativa al bianco 😉

Ecco lo swatch (il dito non è il mio ma di una mia cara cavia che si è prestata a questo scopo, per non farmi rovinare la nail art attuale… grazie!):
Smalto Pupa Party Queen 006 - Multicolor Party

Le istruzioni indicate da Pupa sono le solite, ovvero quelle mostrate in questo video:

Come sempre io preferisco apportare delle lievi modifiche per una migliore applicazione, in questo caso sono le seguenti:

  • La seconda passata, quella per incollare le paillettes non la faccio con il colore indicato ma con lo smalto trasparente.
  • Per posizionare le paillettes con più precisione non mi limito a buttarle sopra l’unghia, ma mi aiuto con un bastoncino per nail art a doppia punta.
  • Come ultimo passaggio consiglio di applicare il top coat e non lasciarle libere, anche se in questo modo l’effetto 3D non sarà identico a quello consigliato da loro è decisamente più pratico, l’unghia rimane più brillante e non si rischia di perdere paillettes a destra e a manca. Senza top coat rimangono troppo pungenti e rischiano di incastrarsi in ogni cosa, staccandosi o graffiando.

Ma adesso veniamo alla nail art che ho realizzato per usare il kit in maniera “ufficiale”: XD
Nail Art - Pink Party Paillettes

Questo è l’occorrente che ho utilizzato:
Occorrente Pink Party Paillettes

E questo è il procedimento:

  1. Ho steso la base Collistar su tutte le unghie ed ho aspettato che si asciugasse.
  2. Su tutte le unghie, tranne gli anulari, ho steso lo smalto rosa.
  3. Sugli anulari ho applicato il kit Party Queen, utilizzando il procedimento mostrato nel video in questo post, assieme alle mie personali modifiche, di cui sopra.
  4. Una volta asciugato lo smalto, ho applicato il top coat Rimmel London.
  5. La penna correggi smalto ovviamente va usata solo se necessario, quando per errore si creano piccole sbavature di smalto, io preferisco passarla quando lo smalto è quasi asciutto perchè anche se è un pochino meno semplice rimuoverlo, la punta della penna si sporca decisamente meno ;)

Rimozione: Ovviamente per rimuovere le paillettes è necessario utilizzare il metodo della carta stagnola 😉

Devo dire che questo kit mi piace davvero molto, principalmente per la sua versatilità! L’effetto consigliato è bello, ma è anche facile utilizzare i materiali singolarmente! Come già detto lo smalto è ottimo come base alternativa per i disegni o altri svariati tipi di decorazione, ma soprattutto le paillettes si possono usare a piacimento, scegliendo solo il colore che ci serve o mixandole tutte assieme. Questo è un esempio di nail art realizzata utilizzando solo le paillettes rosa: QUI …e poi la vaschetta con gli angoli smussati è una cosa che adoro! In questo modo si evita di sprecare le paillettes in eccesso 😀

Voi lo avete provato? Cosa ne pensate? Spero che la nail art sia di vostro gradimento! 😀 A presto!!!

Nail Art – Red Ace Hearts

A voi piacciono le carte? Io le adoro! ;D

Non sono certo una giocatrice d’azzardo però!  Ad ogni modo, se lo fossi vorrei sicuramente un tocco di rosso, un colore che porta fortuna, per cui ho realizzato questa Nail Art:

Nail Art Red Ace Heart Asso di cuori rosso

Questo è l’occorrente utilizzato:
Occorrente Nail Art Red Ace Heart Asso di cuori rosso

ed ovviamente la parte più importante, ovvero il fimo a forma di carta, più precisamente, l’asso di cuori:

Fimo Ace of Heart Asso di cuori

ve ne basteranno solo 2 fettine 😉

Ma veniamo al procedimento:

  1. Ho steso la base Kiko su tutte le unghie, ed ho aspettato che si asciugasse.
  2. Ho steso lo smalto rosso effetto gel, su tutte le unghie, ed ho aspettato che si asciugasse.
  3. Adesso passiamo al decoro, ho realizzato solo sugli anulari. Il fimo che ho usato l’ho acquistato in barretta, quindi per utilizzarlo ho dovuto prima tagliarlo, se il vostro fimo è già tagliato, saltate il punto seguente.
  4. Ho tagliato il fimo con l’apposita lama per fimo, facendo molta attenzione perché le fettine risultassero sottili, se fossero troppo spesse infatti l’effetto non sarà molto bello, l’applicazione sarà più complicata, e sarà facile che saltino via. Se avete il fimo in barretta ma non la lametta, vi consiglio di usare un taglierino per tagliarlo. Inizialmente tagliare il fimo sarà un po’ complicato, e molte delle fette tagliate non andranno bene e saranno da buttare: non demoralizzatevi però! Col tempo e la pratica diventerete bravissime ;D
  5. Ho messo una goccia, più abbondante del solito, di smalto strasparente, nell’angolo in cui volevo applicare il decoro (è necessario più smalto, perché il fimo è molto più grosso dei classici brillantini per unghie).
  6. Con l’aiuto del dotter, sporcato di smalto trasparente, ho applicato il fimo.
  7. Dopo averlo pulito, con lo smalto bianco ed il dotter, ho realizzato 3 file di puntini nell’angolo opposto a quello in cui ho applicato il decoro.
  8. Infine ho applicato il top coat Kiko effetto gel su tutte le unghie.
  9. La penna correggi smalto ovviamente va usata solo se necessario, quando per errore si creano piccole sbavature di smalto, io preferisco passarla quando lo smalto è quasi asciutto perchè anche se è un pochino meno semplice rimuoverlo, la punta della penna si sporca decisamente meno ;)

Rimozione: basta il semplicissimo solvente per unghie, ma il fimo farà un po’ di restistenza, quindi dopo aver rimosso lo smalto consiglio di sollevarlo con le dita e staccarlo, e poi riprendere tranquillamente la rimozione col solvente 😉

Cosa ne pensate di questa nail art? Fatemelo sapere! 😉