Archivio tag | Fluo

Nail Art – Fanciful Cosmoprof

Madda Fashion ha indetto un nuovo concorso dal suo canale you tube, il tema è il Cosmoprof, ovvero la famosissima fiera per l’industria della bellezza professionale.
Ci ha detto: “immaginate di partecipare a questo evento così importante, come vi decorereste le unghie?” …devo dire che se io andassi mai a questo evento, lo farei sicuramente come visitatrice, quindi non oserei neanche cercare di fare una nail art troppo elaborata; semplicemente mi mostrerei come sono: Colorata, fantasiosa e variegata! XD
E così ho pensato a questa nail art:
Contest Nail Art Cosmoprof Madda Fashion Fanciful Fantasiosa
So che è molto semplice per un concorso, ma del resto trovo che la cosa bella dei concorsi sia DIVERTIRSI A REALIZZARE UNA NAIL ART A TEMA 😉 se ci si stressa troppo pensando di vincere non diventa più divertente… e dato che le probabilità sono molto poche… ho deciso di pensare a divertirmi! 😉
In ogni caso, questo è il materiale che ho utilizzzato:
Occorrente Contest Nail Art Cosmoprof Madda Fashion Fanciful Fantasiosa

E questo è il procedimento:

  1. Ho steso la base collistar su tutte le unghie ed ho aspettato che si asciugasse.
  2. Ho steso 2 passate di smalto viola su tutte le unghie, tranne gli anulari, ed ho aspettato che si asciugasse.
  3. Ho steso 2 passate dello smalto azzurro sugli anulari ed ho aspettato che si asciugasse.
  4. Su medi ed inidici ho applicato i microcristalli viola fluo, usando lo smalto strasparente come collante, anziché quello colorato.
  5. Su mignoli e pollici ho realizzato i pois, utilizzando lo smalto azzurro ed i dotter: per evitare di far seccare lo smalto sui dotter e creare così pois imprecisi, li ho puliti sulla spugnetta del fast remover dopo ogni applicazione.
  6. Con l’aiuto dello smalto trasparente e del dotter ho applicato gli Swarovski viola sugli anulari.
  7. Una volta assicuratami che tutto fosse bene asciutto, su pollice, anulare e mignolo, ho applicato il top coat.
  8. La penna correggi smalto ovviamente va usata solo se necessario, quando per errore si creano piccole sbavature di smalto, io preferisco passarla quando lo smalto è quasi asciutto perchè anche se è un pochino meno semplice rimuoverlo, la punta della penna si sporca decisamente meno ;)

Rimozione: pollici e mignoli –> solvente tradizionale, indici e medi –> carta stagnola, anulari –> solvente tradizionale e tanta attenzione! Lo Swarovski non è un brillantino di plasticaccia!!! Mi raccomando, non buttatelo via! Può essere tranquillamente pulito col solvente, e riutilizzato 😀

 

Vi dico già che i microcristalli vi dureranno belli al massimo 2 gioni, ma c’è un modo per far resistere di più la nail art!!! ;D Al secondo giorno basta passare un top coat shine… otterete l’effetto di uno smalto sabbiato dal finish brillante! ;D Mi raccomando, non usate un top coat effetto gel, altrimenti il risultato sarà pessimo! 😉
Vi starete chiedendo perché ho usato degli Swarovski anziché i soliti brillantini… beh, so che sembrerà un’esagerazione, ma gli Swarovski sulle unghie sono fantastici!!! Brillano davvero tantissimo, e per un’occasione come questa non si potevano proprio evitare!
Questi me li ha regalati la mia cara amica Elena (che mi ha regalato un sacco di prodotti per nail art questo Natale, per mia somma gioia! ;D Grazie Ele!!! ;D ;D ;D), lei come me adora avere sempre le unghie curate, ma a differenza di me, siccome lavora ed ha un marito ed una casa a cui badare, ha molto meno tempo libero, per cui fa spesso la copertura col gel, da Trebosi appunto, dove ha comprato per me questi fantastici Swarovski 😀 (so che Trebosi vende anche on line per chi fosse interessato).

So che questa nail art è molto semplice per un concorso, ma mi piace molto e mi mette davvero tanta allegria… e poi come brilla!!! ;D

Voi cosa ne pensate? Fatemi sapere le vostre opinioni! 😉

Annunci

Smalto Kiko Laser – 434 Psychedelic Blue

Come vi ho anticipato ieri, questo smalto fa parte dell’edizione limitata della Kiko: Dark Heroine.

E’ uno smalto iridescente tono su tono, ovvero ha un tono principale, il blu elettrico/fluo che è il colore portante dello smalto, e poi in base a come viene colpito dalla luce, ha dei riflessi che tendono da questo tono, fino ad un blu/violaceo.
E’ anche uno smalto shimmer, ovvero pur essendo una smalto liscissimo al tatto, al suo interno ha delle microparticelle (tipo microgritter, in questo caso azzurrissime) che lo fanno brillare in quasiasi posizione (anche in questo caso dipende dalla luce, ma in qualsiasi posizione vi troverete, la luce riuscirà a colpirlo e farlo brillare).

E’ uno smalto veramente luminoso, è bellissimo! ;D

E’ molto più denso di un normale Nail Lacquer della Kiko, l’asciugatura è abbastanza rapida (decisamente più rapida dei Nail Lacquer standard), ed è un colore davvero coprente.  Questo è lo swatch con 2 passate, senza top coat:

Smalto Kiko Laser - 434 Psychedelic Blue

Purtroppo da questa foto non rende a pieno l’effetto iridescenza, ma non riuscivo a fotografarlo con un’illuminazione diversa, mi spiace.
Della stessa collezione mi ha colpito molto anche un’altro smalto smalto shimmer iridescente tono su tono, il 432 – Fluent Red che va dal rosso brillante al rosso arancio. Purtroppo non l’ho acquistato (anche se sono stata molto tentata), quindi non ve lo posso swatchare 😦

In ogni caso questo è davvero superconsigliato! Il prezzo pieno è € 4,90 per 11 ml di prodotto, ma adesso sono in saldo ad € 1,50, ma solo fino ad esaurimento scorte, quindi dovete affrettarvi  ;)

 

Nail Art – Pink Crazy Circle

Ed ecco finalmente la prima Nail Art che desidero mostrarvi! Questa l’ho realizzata il 22 giugno 2013.

Pink Crazy Circle

In quel periodo mi è stato regalato il set Pupa Crazy Crystals 003 Fluo Pink, che già applicato nel modo consigliato trovo che sia davvero molto bello. Ecco lo swatch ufficiale Pupa:
Crazy Crystals 003 Fluo Pink
In generale tutti i set Crazy Crystal mi piacciono parecchio, in particolar modo ADORO la vaschettina che c’è all’interno per non sprecare il prodotto, è davvero geniale! Inoltre i colori sono alla moda (perché sono edizioni limitate) e non si trovano nella gamma normale di Pupa. Durano tranquillamente 4 giorni, anche se già dal secondo iniziano purtroppo a perdere dei cristalli e si spengono un po’, anche perché purtroppo è impossibile usare il top coat sopra di essi, altrimenti l’effetto finale si rovina totalmente 😦
La rimozione è un po’ complessa rispetto agli smalti normali, ma basta che il cotone sia ben imbevuto di solvente e non c’è nessun problema ;D
In ogni caso per realizzare questa nail art sono stata ispirata oltre che da questo set, da una nail art di Mikeligna… ma sinceramente non mi ricordo più quale!

Per realizzare questa Nail Art ho utilizzato i seguenti prodotti:

Occorrente Pink Crazy Circle

  • Base Coat Kiko 102 – 3 in 1 White
  • Crazy Crystal Nail Art Kit 003 – Fluo Pink di Pupa
  • Smalto Kiko Mirror 621 – viola
  • Top Coat Kiko 103 – Gel Look
  • Pennello per Nail Art dalla punta corta e sottile

E’ una nail art adatta ad unghie di qualsiasi lunghezza, è abbastanza semplice da realizzare, basta avere un po’ di manualità con i pennelli da Nail Art 😉

Procedimento:

  1. Ho steso la base di Kiko n. 102 ed ho aspettato che si asciugasse
  2. Ho steso lo smalto Rosa Fluo di Pupa su tutte le unghie, ed ho aspettato che si asciugasse.
  3. Su indice, medio e mignolo ho applicato i microcristalli rosa fluo, seguendo le istruzioni, che potete trovare in questo video di Pupa
  4. Su pollice ed anulare ho realizzato il decoro utilizzando un pennello dalla punta corta e sottile, e lo smalto Mirror di Kiko n. 621
  5. Più precisamente ho preso una goccia di smalto e l’ho messo in una vaschetta (la mia vaschetta in realtà è un vecchio tappo della Nutella, quella da 200g, ovvero il “formato bicchiere”)
  6. Ho intinto il pennello nello smalto, stando attenta a prelevare la giusta quantità ed ho iniziato a disegnare i semicerchi più grandi, legati tra loro e facendoli di varie dimensioni
  7. All’interno di quelli più grandi ho realizzato un altro semicerchio
  8. All’interno di ogni semicerchio, che non conteneva al suo interno altri semicerchi, o realizzato un puntino
  9. Nel perimetro esterno dei semicerchi ho realizzato tanti puntini tutti in fila
  10. Ho aspettato che il decoro si asciugasse
  11. Su pollice ed anulare ho steso il top coat di Kiko n. 103 ed ho aspettato che si asciugasse

In realtà erroneamente (credendo che in questo modo la nail art durasse di più) ho passato il top coat anche sull’indice, ma è stato un disastro, ho immediatamente aggiunto nuovi cristalli sull’unghia, ma ormai purtroppo il vero effetto finale era rovinato. Siccome non avevo voglia di rifare l’unghia, e siccome al tempo non avevo ancora pensato che avrei aperto un blog, ho lasciato l’indice al suo destino. C’è da dire, che il difetto non si notava così tanto se non si andava proprio lì a guardare 😉

Spero che questa idea vi possa piacere! L’ho realizzata anche in altri colori, in futuro vi farò vedere le foto ed i materiali usati! 😉