Archivio tag | fragranza

Campioncini di profumo – Parte Terza

Ed eccoci arrivati alla terza ed ultima (per ora! Prima o poi mi capiteranno tra le mani nuovi campioncini! XD) parte della mie review sui campioncini di profumo.

Qui potete trovare la Prima Parte e la Seconda parte.

Nello scorso post vi avevo detto che in questo articolo avrei recensito solo 2 profumi, dato che quelli iniziali erano 8… ed invece no, sono tre anche questa volta! XD Il nuovo arrivato per ovvi motivi verrà messo in coda e non in ordine alfabetico per Brand come gli altri 8 😉

Ad ogni modo, eccoli qua:
Campioncini di Profumo
Ma vediamoli più nel dettaglio:

Narciso Rodriguez for her – Eau de Toilette

Un classico moderno, per lei che seduce con la purezza, la grazia e finezza. Il muschio, il cuore del profumo, è ingentilito da una sintesi di note floreali e di ambra dolce. Sensuale e coinvolgente, per lei è la femminilità nella sua forma più potente.

Narciso Rodriguez ha creato 4 fragranze di questa serie: l’eau, l’eau de parfum, l’eau de parfum intense, e l’eau de toilette… io vi parlerò di quest’ultima:
Narciso Rodriguez for Her - Eau de Toilette

“For her” è un raro esempio di una fragranza di uno stilista che si affaccia per la prima volta nel mondo della profumeria e che riscuote un enorme successo. Si tratta, infatti, del primo profumo dello stilista americano con origini cubane, entrato nel mondo della moda nel 1997. Narciso Rodiguez con “For her” trasferisce alla fragranza quel tocco di eleganza e raffinatezza tipici del suo stile, riuscendo, con questo straordinario mix, a donare un omaggio alle donne, sua vera fonte di ispirazione.

Seduzione ammaliante, dal cuore pulsante di muschio esotico. For Her Eau de Toilette di Narciso Rodriguez è un’esperienza olfattiva profonda, ma armoniosa e soave, che irradia la donna di grazia seducente. L’aroma di muschio egiziano vibra nel preludio di fiore d’arancio e osmanto, nel cuore d’amberlino e vaniglia, nel fondo legnoso.

Note di Testa: Osmanto.

Note di Cuore: Muschio.

Note di Fondo: Ambra, Patchouli, Vetiver

Formati disponibili: Vapo. 30 ml (€ 50,50) Vapo. 50 ml (€ 68,90), Vapo. 100 ml (€ 97,00).

Narciso Rodriguez for her - Eau de Toilette

Cosa ne penso io? Personalmente mi piace questa fragranza è molto intensa e fiorita, ed è persistente. La reputo più da donna che da ragazza, in ogni modo, buona 😉
Voto: 7.5

FREEDOM – Eau de Toilette

Beh, innanzitutto è importante precisare una cosa: a differenza di tutti gli altri profumi da me finora recensiti, questo è un profumo maschile. Ora io mi chiedo, cara commessa della profumeria… perché??? Voglio dire… se io compro un profumo, o un dopobarba da uomo, per il mio ragazzo, tu credi che poi tornando a casa gli dica “ehi guarda casualmente oggi in profumeria mi hanno dato dei campioni da uomo, così sai, perché si sono confuse…” …credo che mi lascerebbe immediatamente se venissi scambiata per un uomo! XD Fosse come una volta, che venivamo riempite dai campioncini… ormai devi implorarle per farti dare qualcosa! Cioè è troppo palese che abbia comprato qualcosa per lui, così poi la copertura salta. Se invece aspetto il giorno giusto, gli do il profumo e poi gli do anche il campioncino non va bene… sono uomini, si confondono… devono mettere il profumo regalato oppure quello omaggiato? Perché se indossano l’omaggiato allora poi non hanno apprezzato il nostro regalo, se indossano il regalo allora poi non hanno la mente aperta a nuovi orizzonti… XD e sì noi a volte sappiamo essere parecchio strane XD Comunque parliamoci sinceramente: gli uomini dei campioncini omaggio non se ne fanno nulla!!! Dateli tutti a noi! XD
Va beh, chiudiamo questa parentesi, un campioncino omaggio del resto serve come sempre per valutare o meno l’acquisto del prodotto… e siccome è raro che un uomo si vada a scegliere un profumo ne parlerò ugualmente, nella speranza che possa essere d’aiuto a qualcuna di noi per i regali! 😉

Irresistibile e senza tempo, Freedom for Him di Tommy Hilfiger ha una profumazione pulita e frizzante con la fresca nota agrumata che caratterizza la nostra gamma di profumi. Il profumo perfetto per qualsiasi momento della giornata.

Tommy Hilfiger ha anche creato una variante di questo profumo, il Freedom Sport, (sempre eau de toilette), ma io oggi vi parlerò della fragranza principale:
Tommy Hilfiger Freedom - Eau de Toilette

Fedele alla tradizione del marchio Tommy Hilfiger, Freedom si ispira al mare aperto e alle possibilità evocate da un orizzonte sconfinato. La fragranza cattura la sensazione di libertà racchiudendo lo spirito carpe diem in una bottiglia. Creato per l’uomo che ama vivere alla grande e sogna ancor più grandiosamente, Freedom personifica il carisma e la seducente sicurezza di un uomo, sia che diriga un reparto in azienda o che comandi una nave in mare aperto. L’uomo che indossa Freedom Tommy Hilfiger è un gentleman dallo spirito ribelle che non programma il suo futuro, ma lo crea. Vive di spontaneità e prende ispirazione dalla bellezza della natura che lo circonda.

Note di Testa: Note verdi, Basilico, Violetta, Ginepro, Salvia sclarea.

Note di Cuore: Pepe bianco, Zenzero, Fiori di arancio, Coriandolo, Sale.

Note di Fondo: Vetiver, Legno galleggiante, Legno di Sandalo.

Formati disponibili: Vapo. 30 ml (€ 36,95), Vapo. 50 ml (€ 47,95), Vapo. 100 ml (€ 62,95).

Tommy Hilfiger Freedom - Eau de Toilette
Cosa ne penso io? E’ una classica fragranza maschile… proprio standard, di quelle che ti vengono in mente quando pensi ad un profumo da uomo. E’ buona ma non è nulla di eccezionale 😉
Voto: 7.5

La vie est belle – Eau de Parfum

Una firma olfattiva unica, creata in esclusiva per Lancôme da tre dei più importanti profumieri francesi.

Lancôme Paris ha creato per questa fragranza un’Eau de Toilette e due Eau de Parfume: la versione tradizionale e la variante Légère. Oggi io vi parlerò dell’Eau de Parfum tradizionale:
La Vie Est Belle - Lancome Lancôme

La vie est belle è un’espressione francese che significa “la vita è bella”. Una filosofia di vita e di felicità, una dichiarazione universale alla bellezza della vita.

Questa fragranza è definita fiorita-fruttata e per la prima volta, i grandi profumieri francesi Olivier Polge, Dominique Ropion e Anne Flipo hanno unito i loro talenti per creare questa fragranza «quintessenziale» la cui scrittura si compone di soli 63 ingredienti affinchè ognuno possa pienamente esprimersi.
Il loro scopo era quello di dar vita al primo iris goloso più femminile che mai. Osare liberamente dei codici per meglio inventare una scrittura olfattiva difficilmente classificabile, tra luce e ombra. Si è trattato di un esercizio molto complesso che ha richiesto non meno di 5521 versioni e tre anni di lavoro prima che nascessero l’anima e la luce: l’equilibrio perfetto tra estetica, potenza e persistenza. Un equilibrio tanto semplice quanto ricco, che unisce la nobiltà rara dell’iris, la profondità sconvolgente del patchouli, la deliziosa regressione di un accordo goloso.
Questo profumo contiene quasi il 50% in più di ingredienti naturali (la «concreta» di iris ha un rendimento molto debole. Richiede infatti più di nove mesi di riposo in incubatrice affinchè si manifestino tutti i suoi aromi), un dosaggio non più comune tra le fragranze moderne.

Note di Testa: Pera, Mirtillo

Note di Cuore: Iris Pallida, Gelsomino di Sambac, Fiori d’Arancio della Tunisia

Note di FondoPatchouli d’Indonesia, Fava Tonka, Vaniglia, Pralina

Formati disponibili: Vapo. 30 ml (€ 49,95), Vapo. 50 ml (€ 68,95), Vapo. 75 ml (€ 95,95).

Lancôme Paris La vie est belle - Eau de Parfum

Cosa ne penso io? Allora, intanto vi racconto la storia buffa di come ho avuto il campioncino! XD Ero in giro con mia cugina Daniela, e stavamo chiaccerando di cosmesi… ad un certo punto ha aperto la borsa per farmi annusare un campioncino di profumo che le avevano dato… le lo stava spruzzando in giro per finirlo, perché a suo avviso puzzava un sacco e voleva deriderlo con me… ma… quando l’ho annusato… mi è piacuto!!! XD E così me l’ha regalato, anche se ormai era quasi agli sgoccioli! XD Ad ogni modo la sua espressione quando le ho detto che secondo me non puzzava è stata fantastica!!! XD
Comunque che dire, amo i profumi dolci! Oltretutto possiedo già una fragranza fiorita fruttata, il Digital Reality di Kiko ed effettivamente trovo che siano simili… il Digital Reality è più forte ed intenso, questo invece lo trovo un po’ più fresco.
Voto: 8

Vi ricordo ovviamente che i voti sono semplicemente un mio gusto personale 😉

Ed anche per questo post è tutto, immagino che ce ne saranno altri in futuro, ma dovrete prima darmi il tempo di raccogliere nuovi campioncini per voi! ;D

Campioncini di profumo – Parte Seconda

Continuo a parlarvi di profumo, con la seconda parte di questo articolo.

Nel caso in cui non ve ne foste accorti prima, sto procedendo in ordine alfabetico per brand, quindi oggi vi parlerò di questi 3 profumi:
Campioncini di Profumo
quindi ci sarà anche una terza parte di questo post, nella quale vi parlerò dei rimanenti due 😉

DAHLIA NOIR – Eau de Parfum

Givenchy presenta la nuova fragranza che trae ispirazione dall’Alta Moda Francese e dalla femminilità enigmatica della Maison Givenchy.
Dahlia Noir Eau de Parfum è l’emblema della donna magnetica, audace e sensuale. Per la prima volta in una fragranza la famiglia olfattiva poudré è accostata alla famiglia olfattiva ciprata per una creazione esclusiva e ricercata.

Givenchy ha creato diverse fragranze di questa serie, ma io oggi vi parlerò dell’ Eau de Parfum. Partiamo dal campioncino: non è di quelli tradizionali da un 1 ml col voporizatore, infatti me ne hanno dati almeno 7, perché sono quelli monodose da spalmare sulla pelle:
Givenchy DAHLIA NOIR - Eau de Parfum

Un fiore segreto, vellutato privo di aroma in natura che ha ispirato Riccardo Tisci regalandogli il desiderio di creare una fragranza che potesse raccontarne il profumo immaginario diventato realtà con Dahlia Noir, dalle note poudré e persistenti con accenni legnosi e tipicamente floreali.

Ed è il proprio desiderio di racconto che racchiude tutto il cuore di Dahlia Noir: in natura il fiore non possiede aroma ma la creatività di Riccardo Tisci lo ha trasformato in tangibile essenza nera e vellutata come la mussola lieve che sceglie per i suoi abiti da sogno. Per un’incarnazione di femminilità luminosa, straordinaria come la bellezza nascosta delle cose da scoprire.

A stretto contatto con François Demachy, sopraffino “naso” creativo, è nato l’Eau de Parfum che racchiude tutta la potenza delle note scelte per Dahlia Noir: gli accenti poudré evocano la dolcezza femminile realizzandosi in una profumazione chypre floreale a base di rosa, iris e mimosa arricchite, infine, da aromi legnosi come sandalo e patchouli.

Note di Testa: Pepe Rosa, Mandarino, Mimosa.

Note di Cuore: Iris, Rosa, Patchouli.

Note di Fondo: Vaniglia, Fava Tonka, Legno di Sandalo

Formati disponibili: Vapo. 50 ml (€ 79,50), Vapo. 75 ml (€ 96,50).

Givenchy Dahlia Noir Eau de Parfum

Cosa ne penso io? L’idea di trovare un profumo per un fiore che in natura ne è privo è semplicemente geniale! Il packaging non è nulla di eccezionale, ma sicuramente sarà comodo. L’idea di fare il campioncino in questa maniera invece è decisamente bocciata, è proprio scomodo! XD La fragranza? A mio avviso non è male, però non ha quel non-so-che che mi entusiasma e mi fa dire “lo voglio!” ma allo stesso modo indossarlo di tanto in tanto non mi disturba XD
Voto: 7.

La petite Robe noire – Eau de Parfum

Sono assolutamente indispensabile e decisamente irresistibile. Sono la creazione profumata di Guerlain, chic e tremendamente glamour. Il mio profumo è ricamato con le più belle note “nere” della profumeria: ciliegia nera, rosa nera, patchouli e tè nero. Il mio scrigno di vetro è il leggendario flacone “a cuore”, che è stato audacemente reinterpretato con un tocco moderno. La sua trasparenza cristallina, con sfumature che vanno dal nero al rosa cipria, rivela la silhouette del mio tubino nero, pronto per ballare!

Per la serie “La petite Robe noire” Guerlaine ha creato 4 fragranze, io vi parlerò dell’Eau de Parfum:
Guerlain La petite Robe noire - Eau de Parfum

Fiorito fruttato. Fresco, malizioso, ipnotico.
Il primo arabesque svela la ciliegia nera con una combinazione di mandorla, frutti rossi e bergamotto. Poi arriva la rosa, protagonista della seconda piroetta. Infine, la fava tonka fa la sua entrata in scena, inducendoti a cedere alla seduzione della mandorla, esaltata dal tè nero a creare una miscela fumé.

Note di Testa: Ciliegia Nera, Mandorla, Frutti Rossi, Bergamotto.

Note di Cuore: Rosa Bulgara, Rosa Turca.

Note di Fondo: Liquirizia, Té Nero Affumicato, Anice, Lapsang, Guerlinade.

Formati disponibili: Vapo. 30 ml (€ 53,50), Vapo. 50 ml (€ 75,00), Vapo. 100 ml (€ 107,00).

Guerlain La petite Robe noire - Eau de Parfum
Cosa ne penso io? Il package è molto bello, senza essere scomodo, ma la fragranza non fa proprio per me! Non mi piace, è troppo lontana dai miei gusti. 😦
Voto: 4.

Calèche – Soie de Parfum

Riconoscibile tra mille. Un profumo elegante e mitico. Un accordo senza tempo di note fiorite e legnose.

Hermès per questa serie ha creato oltre all’estratto di profumo, anche l’Eau de toilette e il Soie de parfum. Io vi parlerò di quest’ultimo:
Calèche Hermès

Una fragranza floreale e solare con note di legno aromatico, nata come un’ode alla luce. Un profumo radioso, voluttuoso e dalla scia avvolgente.

Calèche fù lanciato da Hermes nel 1961 e per molti anni è stato la loro fragranza femminile più venduta. E’ stato creato dal naso Guy Robert, e comprende bergamotto, mandarino, fiori d’arancio, aldeidi, gelsomino, mughetto, rosa, gardenia, iris, ylang-ylang, quercia, sandalo, cedro e vetiver. Nel 1992, Hermès lancia Caleche Soie de Parfum, una versione riformulata che si rivolge ad una donna più giovane e più moderna.
La Soie de Parfum ha un inizio un po’ duro, come fanno talvolta i profumi aldeidici. Nel giro di pochi minuti l’asprezza svanisce, il bergamotto e fiori d’arancio fanno una breve apparizione. Dopodiché sa di un tipico floreale. È molto delicato e non spicca nessuna nota.
In fondo, l’iris e legno di sandalo si intensificano, dando una fine liscia, setosa e cipriata. Nonostante la riformulazione, Caleche ha uno stile antico, ma a differenza di alcuni dei classici aldeidici floreali, non si sente fuori luogo per l’abbigliamento casual.

Purtroppo non sono riuscita a trovare le note aromatiche “ufficiale” di questo profumo 😦

Formati disponibili: Vapo. 50 ml (€ 94,00), Vapo. 100 ml (€ 131,00).

Calèche Hermès Soie de parfum

Cosa ne penso io? È un odore troppo pungente per i miei gusti. Inizialmente ricorda un po’ il borotalco, poi si sente molto il sandalo, che ha un aroma che non gradisco. Non mi piace molto.
Voto: 5.

Vi ricordo ovviamente che i voti sono semplicemente un mio gusto personale 😉

Ed anche per questo post è tutto, alla prossima, con la terza ed ultima parte di questa review! 😉

Perline da Bagno Idratanti – White Castle

Ed ecco giunto finalmente il momento della mia recensione su uno dei prodotti che vi ho mostrato in questo post.

Oggi vi parlerò di queste perline da bagno con effetto idratante della White Castle:

Perline da Bagno Idratanti – White Castle

La confezione è monodose e contine 50 g di perline colorate. Nel mio caso sono rosa il che significa che la loro profumazione è al gusto Patchouly, in commercio però si possono trovare di altri colori e profumazioni, più precisamente:

Bianco = Cocco
Verde = Té Verde
Arancione = Vaniglia
Azzurro = Ambra
Rosso = Mandorla & Cannella
Giallo = Muschio Bianco

Inoltre in commercio esiste un’altro formato di questo prodotto, ovvero sacchetti più grossi, da 400g, adatti fino ad 8 applicazioni.

Probabilmente molti di voi non conosceranno questo marchio, quindi vi riporto come questo brand si descrive ai clienti:

White Castle
White Castle, Marchio de “La Nordica”, in oltre quarant’anni di attività ha costruito una solida realtà di riferimento per prodotti di origine naturale negli ambiti “Igiene e benessere”, “Idee regalo” e “Profumazione Casa”. Ogni fase di lavorazione delle materie prime è gestita internamente e convogliata in una sede che supera i 12.000 metri quadri, avvalendosi della professionalità e della competenza di personale altamente qualificato.
La mission dell’azienda è quella di fornire un prodotto di eccellenza attraverso la ricerca e collaborazioni con le migliori Università; un prodotto che sia sicuro sia per l’uomo che per l’ambiente.
Inoltre, White Castle, mette a disposizione la qualità delle sue materie, attente e precise procedure di lavorazione per chiunque voglia personalizzare i propri prodotti.
L’intera gamma è una garanzia per chi ama aver cura del proprio benessere e della casa con passione.

Mentre questa è la descrizione del prodotto:

Perline da bagno, costituite da una sostanza presente in natura ad elevato potere idratante. Lasciano la pelle morbida, vellutata e delicatamente profumata. Donano una meravigliosa sensazione di freschezza da provare anche più volte alla settimana. Non contengono conservanti per risultare ancora più delicate sulla pelle. Adatte anche per bagni con idromassaggio e per pediluvi.
Le perline idratanti non sono detergenti, quindi non sostituiscono l’azione lavante di bagni schiuma e saponi.

Che dire, così sembrerebbe proprio un prodotto da sogno! La prima cosa che viene istintiva da fare leggendo queste descrizioni è quindi andare a leggere l’INCI… perché sì sa, fidarsi è bene, ma…
Comunque a parte urea (l’ingrendiente principale), mica (il quinto) e titanium dioxide (l’ultimo), tutti classificati con doppio verde, gli altri ingredienti sono tutti rossi… quindi direi che attualmente la mission dell’azienda non è proprio compiuta.
Ad ogni modo io non sono particolarmente fissata con l’INCI, certo è che mi mi infastidisce un brand che promette certe cose poi ne fa altre. A suo favore però c’è da dire che il prodotto non contiene allergeni 😉

Io l’ho utilizzato nella vasca da bagno tradizionale, a ripensarci forse sarebbe stato più indicato per un pediluvio.

Cosa ne penso?

Il profumo è molto lieve e l’acqua diventa colorata… di un bel rosa chiaro ;D del resto questo colore è dovuto ad un colorante cosmetico, quindi è una cosa che ha i suoi pro ed i suo contro… in questo caso mi è piaciuto, l’ho trovata una cosa carina e divertente, e non era una colorazione troppo eccessiva o fastidiosa da lasciare resudui in giro.
Il motivo principale che ci spinge ad usare un prodotto simile però è l’effetto idratante… in questo caso devo bocciare il prodotto purtroppo, non ha soddisfatto i suoi requisiti.

In conclusione?

Data la profumazione troppo lieve, quasi inesistente e la mancata idratazione, è un prodotto che non consiglio. Se si vuole colorare l’acqua però è una cosa divertente 😉 Vorrei tuttavia provarlo come pediluvio, essendo la quantità di acqua minore, come la zona da trattare, magari avrebbe effetti migliori.

Sono stata molto contenta di averlo ricevuto in dono perché mi piacciono i prodotti di questo genere, peccato però per le false promesse della casa produttrice.

Voi l’avete mai provato o avete provato altri prodotti di questo brand? Fatemi sapere le vostre opinioni ed esperienze! 😉

 

Jeux d’Amour – Eau de Toilette

Scusate per la lunga assenza ma in questo periodo faccio molta fatica a stare dietro al blog… avrei così tante cose da raccontarvi, ma sono sempre di fretta!!! I’m sorry!!!

Ad ogni modo, oggi mia mamma è stata da Combipel ed è tornata a casa con questo profumo:

Jeux d'Amour - Eau de Toilette - J'Ador Christian Dior

L’ho guardato un po’ titubante e mi ha chiesto se mi piaceva, così l’ho provato… e mi piaceva davvero tantissimo! Decisamente troppo, per essere un profumo totalmente sconosciuto, tra l’altro mi sembrava qualcosa di già sentito… Le ho chiesto il prezzo e mi ha risposto che l’aveva pagato € 6,90 per 100 ml. Sbigottita sono andata a fare qualche ricerca… e sapete cos’ho scoperto???

Questo profumo è prodotto dalla Comin Parfum che è specializzata per riprodurre ad un prezzo modesto le più famose fragranze in commercio, a questo in particolare è associata la fragranza J’adore, di Christian Dior… ecco forse non tutti lo sanno, ma è in assoluto il mio profumo preferito… anche se purtroppo, dato il suo prezzo proibitivo lo posso indossare solo quando le commesse impietosite mi regalano il campioncino (che stranamente non avete visto nel post dei campioncini ritrovati… chissà perché!!!! XD)

Ovviamente non è identico al profumo vero, però devo dire che è molto buono e simile. Persino la boccetta nella sua semplicità è molto carina.

Ancora sospettosa sono andata a guardare l’INCI e devo dire che a parte i soliti allergeni del profumo (presenti in tantissimi altri prodotti in mio possesso) non c’è niente di strano… per cui se il profumo non vi fa allergia, siete a posto! 😉

Vi lascio l’elenco delle associazioni tra le altre fragranze trovate:

The best one – D&G the one
Michelle – J.P.Gaultier Madame
Orum – YSL Opium
Romantic dreams – Clinique Aromatic elixir
Exotic – Dior Hypnotic Poison
The rhytm – Burberry the beat
Keros – Diesel
Signature – Chanel Allure
Angelica – T.Mugler Angel
Jeux d’amour – Dior J’adore
Dorine rosso – D&G classico rosso
Dorine Azzurro – D&G light blue
Dorine Nero – D&G Sicily
Dance – Chanel chance
EX1-U2 – CK
Right starlight – Versace Bright Crystal
Charman – Chanel 5
Amore & psiche – Narciso Rodriguez for her
Sacro e Profano – Givenchy Ange ou Demon
Voilette – Paco Rabanne Ultra violette
Rime Donna – L.Biagiotti Roma
Flò – G.Armani Acqua di Giò
En fleur – Kenzo Flowers
Admiral – Chanel Allure sensuelle

In commercio ne esistono altre, anche per i profumi da uomo, ma purtroppo non sono riuscita a reperire tutti i prodotti e tutte le corrispondenze. 😦 se voi ne conoscete altre fatemelo sapere che aggiornerò questo elenco! 😉

Campioncini di profumo – Parte Prima

Ieri stavo sistemando il mio make up, perchè ho comprato una cassettiera atta a contenerlo, ed ho trovato un giro diversi campioncini di profumo. Ho deciso di ordinare anche loro, mettendoli dentro il vasetto di una crema viso ormai finita:
Campioncini di Profumo
Non trovate che siano carini? 😉

Ad ogni modo, vorrei parlarvene meglio! 😉

DIOR ADDICT – Eau Délice

“Ho creato questo profumo per vestire ogni donna con una scia di desiderio e per veder sorgere dal suo flacone tutti i miei abiti…” Christian Dior
È così che è nato Miss Dior, un chypre d’eccezione sinonimo di amore ed eleganza assoluta.

Christian Dior ha quindi creato 3 fragranze di Eau de Toilette (eau délice, eau fraîche, eau sensuelle) ed una fragranza di Eau de Parfum. Io possiedo il campioncino di Eau de Toilette Eau Délice:
Dior Addict

Un fresco profumo floreale e fruttato che mette l’acquolina in bocca. Eau Délice si apre con le note dolci e acidule dei Mirtilli Rossi, sprigionando una fragranza intensa e delicata. Il fresco cuore floreale vede sbocciare il meraviglioso e raro Ylang Ylang delle Comore per lasciare il posto al fondo di Muschi Bianchi che donano densità, persistenza e morbidezza.

Una fragranza che affascina, facile da vivere, facile da amare.

Note di Testa: Mirtilli Rossi – I Mirtilli rossi, con il loro profumo pungente, dolce e acidulo, conferiscono a Dior Addict Eau Délice una deliziosa dolcezza.

Note di Cuore: Ylang Ylang delle Comore – Coltivati a Mayotte, nell’arcipelago delle Comore, i fiori freschi di Ylang-Ylang vengono distillati con vapore acqueo per produrre un’essenza utilizzata in profumeria nella composizione di diverse fragranze. L’Ylang-Ylang sublima Dior Addict Eau Délice con fresche note floreali, donando pienezza, seduzione ed eleganza alla composizione.

Note di Fondo: Muschi Bianchi – I Muschi Bianchi donano un effetto cotone, ovattato e puro allo stesso tempo, una sensazione di avvolgente morbidezza.

Formati disponibili: Vapo. 20 ml (€ 43,95), Vapo. 50 ml (€ 63,95), Vapo. 100 ml (€ 90,95).

Dior Addict Eau Délice

Cosa ne penso io? Mi piace, ma non è tra i miei preferiti. E’ dolce, ed io amo i profumi dolci, ma non è di quelli dalla dolcezza nauseante (anche se credo che per me la dolcezza nauseante non esista XD), è più acido, comunque molto buono. Sarei curiosa di provare anche le altre fragranze.
Voto: 8.

MISS DIOR Chérie – Eau de Toilette

Grazie ad un delicato connubio di freschezza, audacia e sensualità, le fragranze Dior Addict celebrano la gioia di vivere, l’arte della seduzione e della libertà. Per Christian Dior sono un autentico inno alla giovinezza, “il privilegio di avere l’età della spensieratezza, l’età in cui puoi ballare a qualsiasi ora e a qualsiasi costo e vivere amori frivoli e leggeri…”

Miss Dior è stato il primo profumo ad essere creato e commercializzato dalla casa di moda francese Dior, nel 1947 ed arrivò nei negozi contemporaneamente alla sua linea di abbigliamento legata al suo concetto di New Look, e pertanto finì per esservi associato. A rafforzare questa associazione ci pensarono anche i manifesti pubblicitari, in cui il profumo era associato al disegno di una donna vestita con un pantaloni e giacca. Miss Dior deve il suo nome a Catherine Dior, la sorella di Christian Dior.
Nel 2005, in occasione del centesimo anniversario della nascita di Christian Dior, è stato prodotto Miss Dior Chérie, una versione più moderna del classico Miss Dior, destinato ad un pubblico più giovane. Nel 2007 è stato prodotto Miss Dior Chérie Eau de Toilette, e nel 2008 sono uscite 3 nuove distinte edizioni del profumo: Miss Dior Chérie Blooming Bouquet, Miss Dior Chérie Eau de Printemps e Miss Dior Chérie L’Eau. Attualmente sul mercato ne esistono 5 edizioni: Miss Dior – Le Parfum, Miss Dior – Eau de Parfum, Miss Dior – Eau de Toilette, Miss Dior – Blooming Bouquet e Miss Dior – Extrait de Parfum.
Miss Dior

Quella che ho io quindi è sicuramente un’edizione limitata, e stando a ciò che c’è scritto sul campioncino dovrebbe essere quella del 2007. Purtroppo non sono riuscita a trovare in giro le note olfattive di questo profumo, il massimo che ho trovato, stando a wikipedia, è la sua composizione: bergamotto calabrese, essenza di arancio, fresia, mughetto e patchouli.
Miss Dior Chérie eau de toilette
Cosa ne penso io? E’ un profumo molto fresco e buono (veramente buono!), ma troppo leggero e delicato per i miei gusti (si sente troppo poco purtroppo). Sicuramente estivo, molto bello anche il package, peccato che ormai sia introvabile. Immagino però, stando alle note olfattive, che non sia troppo distante dalla versione classica di Miss Dior – Eau de Toilette
Voto: 7.5.

ELIE SAAB – Le Parfum

Un Eau de Parfum per una donna fulgida e radiosa. Come un abito Haute Couture ricavato da una stoffa preziosa, l’Eau de Parfum celebra lo spelndore e la luminosità di una femminilità fulgida. Il flacone, autentico gioiello di vetro e luce, riflette all’infinito le sfumature color miele dorato del profumo.

Questo stilista libanese ha una linea composta da 4 profumi, ma quello di cui vi parlerò oggi è stato il suo primo profumo:
Elie Saab - Le Parfum

Una fragranza floreale e solare con note di legno aromatico, nata come un’ode alla luce. Un profumo radioso, voluttuoso e dalla scia avvolgente.

Note di Testa: Fiori d’Arancio – Per un’abbagliante intensità.

Note di Cuore: Gelsomino – Questo fiore sontuoso, emana una sensualità profonda.

Note di Fondo: Legno di Cedro e Miele di Rosa – Donano a questo profumo un’aroma irresistibile.

Formati disponibili: Vapo. 30 ml (€ 51,00), Vapo. 50 ml (€ 76,50), Vapo. 90 ml (€ 104,00).

Elie Saab - Le Parfum - Eau de Parfum

Cosa ne penso io? Il package è molto bello, ma la frangranza non mi entusiasma. Personalmente non mi dice nulla.
Voto: 5.

Direi che per oggi può bastare così coi profumi, prossimamente continuerò parlandovi anche degli altri.
Comunque voi conoscete questi profumi? Ne avete qualcuno? Cosa ne pensate? Fatemelo sapere! ;D

Digital Reality & Double Perfection

Come promesso nella Review Digital Emotion, vi parlerò più nel detteglio della Skin Care and Fragrances, come già accennato, ho ricevuto in dono 2 prodotti, quindi non vi parlerò dei prezzi, per rispetto nei confronti di chi me li ha regalati. I prodotti in questione sono i seguenti:
Skin Care and Fragrances
A sinistra abbiamo il profumo Digital Reality Eau de Toilette, mentre a destra il trattamento corpo duo levigante ed idratante Double Perfection. Purtroppo quindi non so dirvi nulla dei sieri illuminanti viso.
Entrambi i prodotti hanno in comune la fragranza: la scatola è viola, quindi significa fiorita fruttata. Sono disponibili altre 2 fragranze; la scatola rosa significa fiorita cipriata, mentre la scatola azzurra significa fiorita verde.

Iniziamo dal profumo:
Digital Reality Eau de Toilette

E’ la prima volta che guardo l’INCI di un profumo, devo essere sincera XD comunque non è un INCI bio, e contiene diversi allergeni del profumo. Non ho idea se sia una cosa normale per un profumo oppure no, in ogni caso io ho la pelle molto sensibile e soffro di dermatiti, ma questo profumo non mi ha mai provocato nessuna reazione allergica, e detto da un soggetto così sensibile direi che è proprio una bella cosa ;D
Ma parliamo della fragranza: “Digital Reality è una fresca miscela di fascino e stile, una fragranza dal respiro floreale e fruttato per una personalità contemporanea e affascinante.” E’ caratterizzata da fiori femminili e frutti dalle note fresche. Personalmente è una fragranza che mi piace molto! Non è troppo dolce, ma neanche troppo aspra, è la giusta via di mezzo, ed è seducente.
Veniamo ora alle note olfattive: le note di testa sono mandarino e ribes nero, le note di cuore sono rosa e lampone, mentre le note di fondo sono patchouli ed iris. (Se vi interessa un approfondimento sulle note olfattive nei profumi, fatemelo sapere nei commenti, e scriverò un post).
E’ un eau de toilette, quindi è più leggero di un eau de parfume, per cui è adatto a chi non ama i profumi troppo intensi. La confezione è da 50 ml quindi è una grandezza media, anche se non è disponibile in altri formati. Esteticamente trovo la boccetta pratica ed elegante. Ha un forma stabile, quindi non c’è il problema di farla cadere per la mancanza di cura nel momento dell’appoggio, ed un tappo comodo da rimuovere, inoltre l’effetto viola/trasparente del vetro è molto di mio gradimento ;D (in ogni caso io consiglio sempre di tenere i profumi nella scatola originali, per ripararli dalla luce del sole che può alterare la fragranza col tempo).
Consigliato! (Anche se il profumo è una cosa personale, quindi sta a voi decidere se è la fragranza per voi 😉 Grazie Nini! )

Veniamo adesso al trattamento corpo:
Double Perfection

E’ un trattamento bifasico, composto da scrub e crema idratante, con lo scopo di ottenere un’effetto vellutato sulla propia pelle. Non è un trattamento per tutti i giorni, ma è più una coccola da concederci una/due volte al mese.
Ecco come lo uso io: Prima di fare la doccia, quando la pelle è ancora asciutta passo lo scrubs (nella foto, quello a destra) massaggiandomi la pelle, ed insistendo in particolar modo nelle zone che ritengo più opportune (quelle in cui la pelle è più ruvida e secca, con lo scopo di levare gli strati di pelle morta, oppure nelle zone in cui ci sono peli incarniti, per farli uscire allo scoperto), dopodiché entro nella doccia e lo rimuovo accuramente. Faccio la doccia come al solito, e dopo essermi asciugata per bene, passo la crema idratante (ovviamente quella a sinistra nella foto).
Il risultato mi piace tantissimo!!! La pelle è molto più liscia e levigata, e anche morbida e profumata (essendo la confezione viola, la fragranza è la stessa di cui sopra, anche in questo caso ne esistono altre 2). E’ veramente una coccola piacevole, in particolar modo adorolo scrubs, arricchito con burro di cacao. Sono davvero soddisfatta!!! ;D
Veniamo all’INCI lo scrub (70g di prodotto) è tutto bio, ed davvero molto buono.
La crema invece (75g di prodotto) contiene siliconi.
E’ un discorso troppo lungo, così ho deciso che ci farò un post a parte, che in futuro linkerò qui (come promesso, questo è il post) per chi fosse interessato, ma vi basti sapere che a mio avviso l’unica pecca dei siliconi è che non sono un prodotto bio, ma sono convinta che non facciano male alla pelle (e vi spiegherò perché). Se notate sulla confezione, c’è un asterisco vicino ad “idratante”, che se si va a leggere dice “idratazione degli strati superiori dell’epidermide”, quindi non nutre la nostra pelle in profondità, ma solo in superficie (come tutti i prodotti che contengono siliconi).
Sia la crema che lo scrubs sono formulati per ridurre al minimo il rischio di allergie (nel mio caso, anche questa volta non ne sono stata colpita), e sono entrambi non comedogenici e senza parabeni.
A me questo prodotto è piaciuto molto, ma giustamente ci tengo ad avvisare tutte le persone che sono profondamente contro i siliconi che la crema li contiene, quindi mi sento di consigliarlo solo a chi ha preso una posizione (siliconi sì, siliconi no), o a chi non si cura di questi dettagli. (La mia posizione la potrete trovare nel post sulla mia opinione a riguardo dei siliconi, che vi ho linkato qui sopra).

Spero che abbiate trovato questa review di vostro gradimento! ;D