Archivio tag | fucsia

Colore del Mese: Radiant Orchid

Eccoci ad un nuovo post della serie “Colore del Mese“.
Oggi andremo a scoprire il color Radiant Orchid, un rosa intenso e leggermente antico che ricorda i petali delicati delle orchidee rosa, alle quali è ovviamente ispirato. Infatti il nome italiano per questo colore (evviva! Per una volta esiste!!! XD) è appunto il Rosa Orchidea.
Ed ecco a voi lo splendido fiore da cui prende il nome:
Orchidea Rosa - Radiant OrchidQuesto colore è stato definito il colore dell’anno 2014!

Questa può essere la sua rappresentazione in esadecimale 9f5ea0:
Radiant Orchid Color

E’ sempre difficile estrapolare l’esatta tonalità, anche perché come saprete un colore cambia in base al tessuto su cui viene usato, per questo motivo, come sempre vi lascio alle immagini, che sono molto più esaustive quando si tratta di colori:

Radiant Orchid Color Rosa Orchidea Colore
Radiant Orchid Color Rosa Orchidea Colore
Radiant Orchid Color Rosa Orchidea Colore
Radiant Orchid Color Rosa Orchidea Colore
Radiant Orchid Color Rosa Orchidea Colore
Radiant Orchid Color Rosa Orchidea Colore

Vi ricordo, che per sapere quali smalti di questo colore ci offre il mercato, sarà sufficiente consultare il post di UnghieSmaltate99 che vi linkerò alla fine di questo articolo: lei infatti ha raccolto per voi gli smalti di diversi brand, color Radiant Orchid.

Anche questa volta la mia nail art vuole che il colore sia messo in primo piano, ecco a voi quindi la Radiant Orchid Spotted:
Nail Art Radiant Orchid Spotted

Nail Art Radiant Orchid Spotted dettaglio orchidea rosa
Questo è il materiale utilizzato:
Occorrente Radiant Orchid Spotted Nail Art

  • Base Coat deBBY nail THERAPY
  • Smalto Kiko 291 – Rosa Orchidea
  • Colore acrilico bianco Citadel – 54 Skull White
  • Colore acrilico viola Citadel – 27 Liche Purple
  • Top Coat SinfulColors – Top Shine
  • Penna correggi smalto – L’Oréal Paris le manicure corrector pen
  • Pennello dalla punta corta e sottile
  • Dotter

e questo il procedimento:

  1. Ho passato la base deBBY su tutte le unghie ed ho aspettato che si asciugasse.
  2. Ho steso 2 passate di smalto Radiant Orchid su tutte le unghie, ed ho aspettato che si asciugasse.
  3. Utilizzando i colori acrilici diliuti, ed un pennellino dalla punta corta e sottile, ho disegnato una piccola orchidea in alto a destra sull’anulare sinistro, ed in alto a sinistra sull’anulare a destro. Ho usato il Liche Purple puro per le zone in ombra, e mischiato al bianco per le zone in luce.
  4. Una volta realizzato il decoro ho miscelato i due colori acrilici per ottenere un lilla chiarissimo e con l’aiuto del dotter ho disegnato dei punti sulla parte superiore destra della mano sinistra, e sulla parte superiore sinistra della mano destra.
  5. Infine ho passato il Top Coat SinfulColors tu tutte le unghie.
  6. La penna correggi smalto ovviamente va usata solo se necessario, quando per errore si creano piccole sbavature di smalto, io preferisco passarla quando lo smalto è quasi asciutto perchè anche se è un pochino meno semplice rimuoverlo, la punta della penna si sporca decisamente meno ;)

Rimozione: essendo solo smalto e colore acrilico, ovviamente non ci sono problemi di alcun tipo, è sufficiente il semplice solvente 😉

Infine vi lascio con la nail art che ha realizzato Bea, la mia collaboratrice (per leggere il tutorial, cliccate sulla foto):
Colore Del Mese Luglio 2014 Radiant Orchid

Per questo mese è tutto! Voi cosa ne pensate di questo colore, nonché il colore dell’anno?

Annunci

Review Rossetti Pupa I’m

Come immagino saprete, all’inizio di questo mese Pupa ha dato a tutte noi la possibilità di provare i rossetti della linea I’m ad un prezzo promozionale di € 5,00 anziché € 12,90.

Per questo motivo io e Valerie, abbiamo deciso di provarli per voi! 😉

Rossetto Colore Puro – Luminosità Assoluta
Rossetto Pupa I'm 407 Intense Fuchsia
Labbra irresistibili?
I’m esalta le labbra con una nuova dimensione del colore e una luminosità mai vista prima!
Intenso e puro è il rossetto che dalla prima applicazione definisce le labbra con un colore luminoso e altamente pigmentato per un risultato impeccabile.
Texture morbida, leggera e fondente che aderisce perfettamente per un effetto piuma e un comfort assoluto.
Disponibile in 40 colori irresistibili per cambiare look con un solo gesto!
Dermatologicamente testato. Paraben Free.

Inizio col dirvi che a mio avviso Pupa ha fatto una cosa molto intelligente: per evitare che le sue clienti indossassero rossetti di tonalità non adatte al loro incarnato, ha creato un’applicazione sul suo sito web, in cui inserendo il nostro colore di capelli e la nostra carnagione trova tra i sui 40 colori, quelli più adatti a noi (dagli 11 ai 17). Ma non è tutto! Se abbiamo il difetto di avere labbra troppo sottili o troppo voluminose, ci consiglia quali rossetti evitare per mettere in evidenza questo problema! Brava Pupa, la tua idea ci piace, ed anche  molto! ;D
Oltretutto ha dedicato ad ogni colore la sua anteprima, con tanto di mega swatch su labbra, anche con video… meglio di così? Motivo per cui tutta convinta scelgo il colore che preferisco tra quelli consigliati, e la mia scelta cade sul 408 – mysterious pink, e mi reco in negozio.
Prima di comprarlo però giustamente lo swatcho… e si rivela un colore troppo diverso da quello che avevo in mente! Giudicate voi:
Swatch Pupa Lipstick 408 - mysterious pink

In effetti il colore del rossetto mi aveva fatto venire dei dubbi, ma lo swatch con tanto di video mi aveva rasiscurata.
Comunque allora ho provato anche gli altri 3 colori che mi avano lasciata indecisa… ovvero il 107, 401 e 403… ed anche loro mi hanno delusa allo stesso modo!

Per cui, ho deciso di affidarmi al mio istinto e scegliere in base a quello che dal vivo mi ispirava di più! XD

Dovete sapere che questi rossetti sono divisi in 4 grandi categorie, come potete vedere dall’immagine:

Pupa I'm

In base ai consigli Pupa c’erano 5 naturali/marroni adatti a me, nessuno albicocca/corallo, 5 rossi/arancioni e ben 7 rosa/fuchsia, solo che non ricordavo quali! Comunque per questioni sia di probabilità che di gusti (mi piacciono i rossetti fucsia! XD) mi sono fiondata su questi ultimi 9 e quello che mi ha colpito di più è stato il 407 – Intense Fuchsia, anche se ricordavo che dallo swatch visto sul sito l’avevo scartato a priori, perché mi sembrava più rosso che rosa e poi troppo acceso…. invece a riguardarlo adesso, è praticamente identico allo swatch di Pupa XD:
Swatch Pupa Lipstick 407 - Intense Fuchsia

Comunque, dopo una faticosa scelta del colore più adatto, sono andata alla cassa per comprarlo, utilizzando il buono stampato dal sito Pupa… e mi hanno fatto un po’ di storie perché non sapevano di questa promozione, ma poi hanno risolto, e così ce l’ho fatta! Ed ecco la prova del mio successo: XD

Promozione Pupa I'm

Ovviamente una volta arrivata a casa, dopo averlo acquistato ho controllato sul sito, ed anche questo colore era tra quelli a me consigliati! ;D Yeeeeeah!!! 😀

In conclusione??? Lasciatevi guidare dal sito della pupa, ma comunque prendete le loro informazioni con le pinze! XD

Ma adesso passiamo alla review vera e propria del prodotto che ho acquistato!

Avevo sentito parlare di questi rossetti da Mikeligna, che essendo stata alla presentazione dei nuovi prodotti Pupa, aveva fatto un video nel quale diceva che le persone che hanno ideato questa collezione, hanno fatto un grande lavoro di ricerca in rete, andando nei forum di make up e cercando di capire che cosa desideravano le donne dal loro rossetto. Con tutte queste informazioni, hanno creato gli I’m. Lei ha detto inoltre che hanno fatto un buonissimo lavoro perché sembra di indossare un burrocacao.
rossetto Pupa I'm 407

Io penso che questo rossetto sia un prodotto molto valido!

  • Il colore non rimane sui denti, non va in giro, e non appiccica.
  • La durata è decisamente lunga, resiste addirittura al lavaggio dei denti!
  • Questa tonalità mi piace tantissimo e mi sta davvero bene, quindi immagino che abbiano fatto un buon lavoro con la selezione dei colori indicati sul sito.

Però non è l’unico rossetto in commercio con queste caratteristiche che mi sia capitato di provare, quindi un piccolo difetto a mio avviso ce l’ha, ovvero il prezzo! Per le mie tasche € 12,90 e sono davvero troppi per un rossetto, tuttavia il prodotto è decisamente valido e ringrazio Pupa per la possibilità di poterlo acquistare a € 5,00 che ha voluto dare a tutte noi. A parte questo non ha nessun altro difetto, davvero, è un prodotto consigliato!

Prima vi ho detto che tra i miei colori consigliati non c’era nessun albicocca/corallo, motivo per cui questi 9 rossetti li ho totalmente ignorati! XD Fortunatamente la mia collaboratrice, Valeria, ne ha acquistati due, più precisamente il 202 ed il 207:
Rossetti Pupa I'm 202 e 207
cliccando sulla foto potrete leggere la sua recensione di questi prodotti 😉

Anche voi avete approfittato di questa promozione? Cosa ne pensate? Fatemelo sapere! ;D

 

 

Nail Art – Fucsia Foil French

Ho realizzato questa nail art lasciandomi ispirare dalla prima uscita di My Nail Design che conteneva un set per realizzare la French Manicure, così ho realizzato una versione di questa nail art, in fucsia 😉
Fucsia Foil French Manicure Nail Art

Questo è l’occorrente che ho utilizzato:
Occorrente Fucsia Foil French Manicure Nail Art Materiale

  • Base Coat Collistar – Correttore Filler Unghie, Anti-Imperfezioni, Anti-Giallo
  • Smalto Kiko French Manicure – 211 rosa confetto (in alternativa si può usare lo smalto rosa contenuto nel set, ma è una tonalità di rosa che a me non piace)
  • Smalto Sabrina Azzi – Bianco
  • Smalto Kiko 313 – Rosa Erica
  • Colla per Foil – MaryNailShop
  • Foil Fucsia Fantasy – MaryNailShop
  • Paillettes esagonali fucsia (siccome non le avevo singole, ho usato solo quelle fucsia contenute nel set Pupa Party Queen – 006 Multicolor Party)
  • Top Coat Essence – Better Than Gel Nails
  • Penna correggi smalto – Trebosi
  • Dotter
  • Guide per French – My Nail Design
  • Forbicine

questo è il procedimento:

  1. Ho steso la base Collistar su tutte le unghie, ed ho aspettato che si asciugasse.
  2. Ho steso lo smalto fucisa sugli anulari, ed ho aspettatto che si asciugasse.
  3. Ho steso lo smalto rosa su tutte le altre unghie, ed ho aspettato che si asciugasse. E’ uno smalto per french, quindi copre molto poco, non preoccupatevi è normale 😉
  4. Dopo essermi assicurata che lo smalto fosse perfettamente asciutto, su tutte le unghie rosa, ho applicato con attenzione le guide per french, sotto il margine libero dell’unghia, cercando di posizionarle tutte alla stessa altezza.
  5. Ho steso lo smalto bianco sulla punta della prima unghia, e subito dopo, con lo smalto ancora bagnato, ho rimosso la guida. Ho preceduto in questo modo su tutte le altre 7 unghie.
  6. Ho steso la colla per foil sugli anulari (è dotata di un applicatore per unghie, come se fosse un smalto) ed ho aspettato che si asciugasse. Quando andiamo a stendere questo tipo di colla, alla prima applicazione è biancastra, quando si asciuga però diventa trasparente. La colla per foil, è una colla a base vinilica.
  7. Con le forbicine ho tagliato due pezzi rettangolari di foil, un po’ più grossi dei miei anulari.
  8. Dopo essermi assicurata che la colla fosse asciutta, ho applicato il foil sull’anulare, con la parte fucsia rivolta verso l’alto, premendo bene con le dita e facendo attenzione che non si creassero righe, quindi ho rimosso il foil e la parte rosa è rimasta trasferita sulla mia unghia.
  9. Con il dotter e la colla per foil ho realizzato dei puntini sui lati delle mie unghie, in verticale.
  10. Sempre con l’aiuto del dotter ho posizionato le paillettes, una su ogni puntino di colla.
  11. Infine ho passato il top coat su tutte le unghie.
  12. La penna correggi smalto ovviamente va usata solo se necessario, quando per errore si creano piccole sbavature di smalto, io preferisco passarla quando lo smalto è quasi asciutto perchè anche se è un pochino meno semplice rimuoverlo, la punta della penna si sporca decisamente meno ;)

Devo dire che sono soddisfatta del risultato. Ovviamente utilizzando le guide la french non sarà supersorridente, però è molto più semplice e veloce da realizzare. Il kit quindi era valido, anche se le guide sono solo 10. In ogni caso da Kiko le vendono 😉

Il foil è una cosa che non tutti conoscono ed in questa nail art ho trattato l’argomento in modo superficiale, se siete interessati fatemelo sapere e farà un post specifico sul foil! 😉

In ogni caso cosa ne pensate della nail art? Spero che vi piaccia! ;D

 

Nail Art – Crazy Circle Variations

Come vi avevo anticipato ho realizzato la Pink Crazy Circle in altri colori e “materiali” vediamole assieme: 😉

La prima variazione è la Pink Crazy Circle – Version 2:
Pink Crazy Circle - Version 2

ho cercato di realizzarla con un’alternativa molto simile al Crazy Cristal, ma più veloce da applicare, ovvero lo smalto Kiko Sugar Mat n. 642, per diversificarla un po’, in modo da non annoiarmi vedendomi le unghie praticamente uguali a prima, ho deciso di cambiare loro la forma, ed usare il giallo come colore per il decoro (ho usato il 279 di Kiko), lo smalto base per il decoro invece se devo essere sincera non mi ricordo più quale sia… l’unica certezza è che è di Kiko XD, il colore  potrebbe essere il 283 oppure il 313.
Devo dire che le unghie squadrate non mi piacciono, le preferisco ovali. 😉 La differenza sostanziale è che sullo Sugar Mat ho applicato il top coat (sempre il Gel Look) perché con il top coat lo smalto non perde il suo effetto, anzi, brilla ancora di più, e dura veramente TANTISSIMO!!! (togliere gli sugar mat è sempre più complicato rispetto agli smalti normali, ed è ancora più lungo che togliere i Crazy Cristal)

La seconda variazione invece è la Orange Crazy Circle:
Orange Crazy Circle

Tutto esattamente come sopra (tranne per il fatto che ho aggiunto un semicerchio in più nel decoro), ma ho voluto usare una base perlata in combinazione con quello brillante… gli smalti usati sono tutti di Kiko, e sono i seguenti: per indice, medio e mignolo Sugar Mat n.640 (che è uno smalto davvero FANTASTICO!!!), per pollice ed anulare il numero 235, e per il decoro il bianco per French Manicure, n. 203.

Ed ecco ora la terza variazione, ovvero la Yellow Crazy Circle:
Yellow Crazy Circle

Stavolta ho deciso di variare l’effetto luccicanza, usando uno smalto glitterato… ma diciamoci la verità… i glitter non possono competere con tanta brillantezza!!! I microcristalli sono decisamente meglio! In ogni caso ho utilizzato il giallo di Kiko n. 279 su tutte le unghie, e su indice, medio e mignolo ho steso anche il n. 269, sempre di Kiko. Per il decoro ho usato un fucsia di Kiko… ma anche questa volta non ricordo quale, ma immagino sempre che la scelta sia tra il 283 ed il 313 XD. Il top Coat è sempre il Gel Look, su tutte le unghie.

In realtà c’è un’ultima versione di questa nail art, ma stavolta cambia davvero, non solo per i colori, quindi preferisco parlarne in un’altro post.

Il Base Coat usato per tutte e 3, è lo stesso che ho adoperato per la nail art originale, ovvero il 102 di Kiko.
Come potete notare dai colori che ho usato per queste variazioni… era decisamente estate! XD Comunque cambiando i colori credo che siano facilmente adattabili anche per l’inverno. Spero che vi siano piaciute! A presto! 😉