Archivio tag | INCI

Cerottini per punti neri: quali sono i migliori?

Chi di noi non è costretto a combattere contro i punti neri? Eh sì, sfortunatamente i comedoni sono un inestetismo che affligge ogni persona, nonostante chi ha le pelli più grasse ne sia più soggetto. Così in questo articolo vi presenterò una nuova rubrica, iniziando proprio dal favoloso mondo dei…. patch per i punti neri! Sì, perché il loro uso costante è sicuramente uno dei nostri miglior alleati contro questa problema.

La mia nuova rubrica in questione sarà dunque dedicata ai prodotti a confronto! Spazierò dunque dai dupe ai prodotti simili, di cui vari brand propongono la loro alternativa, con lo scopo di fornirvi tutte le informazioni possibili, ed eleggere il prodotto migliore, considerando efficacia e qualità/prezzo. Ma adesso torniamo all’argomento del giorno.

Purtroppo, in Italia negli store fisici sono disponibili solo di 3 brand, ed uno è appena uscito. Sto parlando di Nivea, Essence… e la new entry di Sephora.

Di questo purtroppo so dirvi solo che è al carbone, perché non l’ho mai provato siccome è davvero molto costoso, un singolo cerottino infatti costa € 2,50 è sicuramente il più caro di tutti quelli visti in giro. Se qualcuna di voi l’hai provato mi faccia sapere cosa ne pensa 🙂

Veniamo quindi a quelli di Essence:

Ogni confezione contiene 3 cerottini per un costo di € 2,29 (quindi circa 0,76 € cadauno) e sono reperibili nei rivenditori Essence (quindi OVS, Coin, Upim e LilaPois). Gli stand Essence vengono regolarmente saccheggiati, quindi non è sempre facile riuscire ad accaparrarseli, e se siete interessate vi conviene fare scorta quando li trovate (esiste anche la stessa versione, ma con la forma triangolare per il mento).

Appena apriamo la confezione singola del cerotto, la prima cosa che sentiamo è l’odore… purtroppo per me è molto sgradevole 😦

Il cerotto ha una forma molto confortevole per essere applicato sul naso senza problemi, ed il suo colore è azzurro:

Come gli altri cerottini, va applicato sulla pelle pulita ed umida (altrimenti se non è umida non si incolla). Secondo me comunque il naso deve essere bagnato, semplicemente umido non basta. A differenza degli altri cerottini, le istruzioni dicono di inumidire il cerotto con l’acqua prima di rimuoverlo.

Il tempo di posa consigliato è dai 10 ai 15 minuti, e come per gli altri patch, vi renderete conto che è il momento di togliere il cerotto, quando questo diventerà secco 😉

Va rimosso lentamente, e delicatamente (il contrario della ceretta quindi) in modo da rimuovere più punti neri possibile 😉 (questo vale per tutti i cerottini)

Al momento di tirarlo via, ovviamente tirerà la vostra pelle, se seguite le istruzione ed andrete ad inumidire il cerotto, tirerà decisamente meno… ma purtroppo rimuoverà anche decisamente meno punti neri. Per cui il mio consiglio è quello di utilizzare questo certotto, esattamente seguendo le istruzioni di tutti gli altri, per avere un effetto decisamente migliore.

Al momento della rimozione, un po’ di colla rimarrà sul vostro naso, dicono di sciacquarla con acqua, ma io vi consiglio di utilizzare un tonico astringente (questo vale per tutti i patch).

Questo è il suo INCI:

ACRYLATES COPOLYMER, PVP, AQUA (WATER), POLYVINYL ALCOHOL, SILICA, PEG-12 DIMETHICONE, DIPOTASSIUM GLYCYRRHIZATE, CAMELLIA SINENSIS LEAF EXTRACT, ALLANTOIN, HAMAMELIS VIRGINIANA (WITCH HAZEL) EXTRACT, PARFUM (FRAGRANCE), CI 77288 (CHROMIUM OXIDE GREENS), CI 77891 (TITANIUM DIOXIDE).

Che dire dunque di questo prodotto?

  • L’odore è pessimo, ed i 15 minuti in cui va sul nostro naso per questo motivo sono un’agonia.
  • La forma è perfetta: è anatomica, copre tutto il naso senza lasciare punti scoperti, ed è anche semplice da applicare.
  • La quantità di punti neri rimossi è nella media, esiste di meglio.
  • L’INCI non è il massimo ma almeno non contiene parabeni.

Poi ci sono quelli di Nivea, la cui confezione ne contiene 4 per il naso, 2 per fronte e 2 per mento (quelli per la fronte ed il mento sono identici) per un prezzo che varia da rivenditore a rivenditore, io li acquisto da acqua e sapone, che ha un prezzo basso, ovvero € 4,90 (quindi circa 0,82 € cadauno), ma potete trovarli nei supermercati più forniti e nei drugstore.

Anche in questo caso la prima cosa si sente al momento dell’apertura della confezione singola del cerotto è l’odore. A differenza di quelli appena visti, questi sanno di limone… quel limone un po’ chimico, tipo di detersivo dei piatti. Devo dire però che personalmente questo odore non mi dispiace per nulla.

Ecco come si presentano i cerotti dopo aver aperto la confezione del patch naso, e la confezione dei patch fronte e mento:

Eccenzion fatta per il consiglio di inumidere il cerotto prima della rimozione (cosa che comunque secondo me è sempre meglio evitare di fare a meno che la vostra pelle non sia proprio ipersensibile) le istruzioni di applicazione, rimozione e tempi di posa (dai 10 ai 15 minuti) sono le medesime. E lo stesso discorso vale per i miei consigli, quindi ricordatevi di utilizzare il tonico astringente dopo! 🙂

I patch da applicare su fronte e mento vanno messi come da illustrazione sulla scatola, quindi sempre con la punta verso il basso. Questa forma non mi sembra tra le migliori. Se sul mento avete i punti neri solo tra le sopracciglia allora fa per voi, altrimenti è un po’ riduttiva, e lo stesso discorso vale per il mento. Lì infatti servirebbe decisamente un cerotto dalla forma più anatomica e di dimensioni maggiori.

Questo è il loro INCI:

POLYQUATERNIUM–37, SILICA, AQUA, GLYCERIN, POLYSILICONE-13, PEG-12 DIMETHICONE, TITANIUM DIOXIDE, SODIUM CITRATE, METHYLPARABEN, CITRAL, LIMONENE, GERANIOL, LINALOOL, PARFUM.

Che dire di questo prodotto?

  • L’odore è gradevole, e persistente. Anche dopo la sua rimozione infatti lo sentirete. Se vi piacciono i limoni non avrete problemi.
  • La forma è classica: Praticamente è la forma standard dei patch per punti neri.
  • La quantità di punti neri rimossi è nella media, è molto in linea con essence, forse rimuove qualcosina di più. Sicuramente quello della fronte vi toglierà anche qualche peletto che vi è scappato quando vi siete fatte le sopracciaglia! XD
  • L’INCI contiene parabeni.

Bene ragazze, queste sono le 3 alternative che noi abbiamo qua in Italia, ma ovviamente l’offerta delle case produttrici non si ferma qui. Come tantissimi prodotti infatti, anche questi sono nati in asia ed hanno spopolato fino ad arrivare qui da noi… fortunatamente internet assiste anche le Beauty Addicted in questo modo non mi sono fermata nel provare prodotti anche non disponibili nel nostro bel paese.

Ho iniziato dal brand giapponese Bioré, che esporta i suoi prodotti in diversi paesi, con diversi packaging, più precisamente sono distribuiti, oltre che in Giappone, anche a Taiwan, Indonesia, USA, Canada, Regno Unito, Australia e Messico.

Io sono riuscita a reperire quelli del regno unito:

ma non preoccupatevi se voi li trovate con packaging diverso, con alta probabilità non si tratta di imitazioni, ma solo di prodotti per altri paesi.

Esistono 3 varianti di questo prodotto, la tradizionale che vi ho appena mostrato, quella al carbone, ovvero questa:

e quella combo, che cambia da paese a paese ma in sostanza contiene dei cerotti naso, unitamente a dei cerotti fronte/mento (ad esempio nella versione giapponese, sono 5 naso, 5 fronte e 5 mento, dalla forma triangolare come quelli della Nivea, invece quelli inglesi sono 7 naso e 7 fronte, dalla forma rettangolare).

Queste varianti esistono anche per gli uomini, i cerotti sono gli stessi, ma sono un pochino più grandi, dato che generalmente i nasi degli uomini hanno dimensioni maggiori dei nostri.

Io, entrambe le versioni che vi ho mostrato, le ho comprate su Amazon Italia, pagandole intorno ai 10,50 € per 6 cerotti (in base al paese, il numero di cerotti cambia: le scatole giapponesi infatti ne contengono 10) quindi circa € 1,75 cadauno, però probabilmente cercando sul web sarà possibile trovare occasioni migliori 😉

Ma adesso parliamo dei cerottini Biorè tradizionali. Che dire, sono proprio classici!
Il funzionamento è il solito, ovvero bagnare la pelle, applicare il cerottino, lasciare in posa  10-15 minuti e poi rimuoverli delicatamente. La promessa è di rimuovere il doppio dei punti neri (ma non dice rispetto a cosa). Il colore è bianco, e questa è la forma:

Mentre questo è il loro INCI:

POLYQUATERNIUM-37, SILICA, WATER, GLYCERIN, POLYSILICONE-13, PEG-12 DIMETHICONE, TITANIUM DIOXIDE, BUTYLENE GLYCOL, METHYLPARABEN, MELALEUCA ALTERNIFOLIA (TEA TREE) LEAF OIL, MENTHOL, HAMAMELIS VIRGINIANA (WITCH HAZEL) EXTRACT, FRAGRANCE.

Che cosa penso di questo prodotto?

  • L’odore è un po’ da medicinale: tipo olio 31, non so se avete ben presente XD
  • La forma è classica: Praticamente è la forma standard dei patch per punti neri.
  • La quantità di punti neri rimossi è maggiore della media, migliore rispetto a Nivea ed Essence
  • L’INCI contiene parabeni.

Riguardo quelli al carbone invece, le istruzioni sono le medesime degli altri ed anche la loro forma. L’unica differenza visiva sta nel colore, loro infatti sono neri:


…proprio perché contengono carbone! XD Sono particolarmente indicati per le pelli grasse ed oleose, ma funzionano benissimo su qualsiasi tipologia di pelle.
Devo ammetere che questi mi piacciono decisamente di più dei loro “fratellini” tradizionali 😀

Ecco il loro INCI:

POLYQUATERNIUM-37, SILICA, WATER, GLYCERIN, POLYSILICONE-13, IRON OXIDES, PEG-12 DIMETHICONE, MENTHOL, CHARCOAL POWDER, STYRENE/STEARYL METHACRYLATE CROSSPOLYMER, METHYLPARABEN.

Che cosa penso di questo prodotto?

  • L’odore è inesistente.
  • La forma è classica: Praticamente è la forma standard dei patch per punti neri.
  • La quantità di punti neri rimossi è molto buona, migliore rispetto a quelli bianchi tradizionali.
  • L’INCI contiene parabeni… ma per lo meno questa volta sono all’ultimo posto della lista.

E per finire ho intenzione di mostrarvi lo stesso prodotto del brand coreano Holika Holika:

su BBCream Italia potete trovare un cerotto ad € 1,24 oppure il pacchetto da 10 cerotti ad € 7,99 (quindi circa € 0,80 cadauno).

Devo ammettere che io questi singolarmente non li ho mai provati, perché li ho provati solo nel set a 3 fasi Pig Nose Clear, il famoso trattamento naso di maiale:

… di cui però vi parlerò in un altro post, dato che questo è dedicato solo ai cerottini, ed non ai trattamenti 3 step per rimuovere i punti neri! 😉

Spero che questo articolo sia stato per voi interessante, scusate se ci ho messo diverso tempo a scriverlo, ma volevo essere il più esaustiva possibile!

Alla luce di queste nuove informazioni, quali cerotti reputate che siano i migliori? …e voi quali utilizzate? Fatemi sapere, mi raccomando.

…e adesso veniamo al momento di eleggere il miglior cerotto naso di tutti i tempi!

  • Il più reperibile in Italia è quello di Nivea
  • Quello che non contiene parabeni è quello di Essence
  • Il più economico è quello di Essence
  • Quello che funziona meglio è quello di Biorè al carbone

…quindi, secondo tutte le mie personali elucubrazioni, io dichiaro il miglior certottino naso che abbia mai provato quello di Biorè al carbone, e mi adopererò per trovarlo in giro ad un costo inferiore, nell’attesa che si mettano a distribuirlo anche in Italia. Putroppo contiene parabeni e questa cosa la odio dal profondo del mio cuore, infatti quello migliore dei miei sogni sarebbe così, ma senza parabeni… chi lo sa, magari quello di Sephora è così, non ne ho idea perché non conosco il suo INCI e sul sito non è indicato… però il prezzo del suo patch naso per punti neri è decisamente fuori mercato. Ad ogni modo, nell’attesa che inventino il cerotto dei miei sogni, sicuramente in futuro proverò quelli di Holika Holika, che hanno un prezzo onesto… speriamo che funzionino anche bene! A presto!

Samples Review: BB Cream L’ERBOLARIO, Trattamento Idratante GLAMGLOW, crema giorno levigante CLARINS

Eccomi con un altro post review dei campincini cosmetici in mio possesso!

E finalmente, come vi avevo promesso qui, ho aggiornato la foto:
Campioncini cosmetici
…ed ovviamente nonostante tutto questa non è più l’ultima versione XD. Alcuni prodotti li vedete da un po’, altri sono new entry, ed alcuni sono davvero particolari, tipo i campioni di ombretto o di blush: non vedo l’ora di trovare il giusto momento per provarli! 😉

Ma bando alle ciance ed incominciamo:

GlamGlow – THIRSTYMUD

Maschera Idratante Intensiva

Appositamente studiato per i professionisti del make-up di Hollywood, Glamglow è stato lanciato sul mercato mondiale nel 2011, diventando in breve tempo uno dei marchi più trendy del settore. Grazie a una tecnologia esclusiva, la speciale composizione delle maschere permette il rilascio continuo dei principi attivi contenuti nelle foglie di tè o di eucalipto e apporta rapidamente i propri benefici a tutti i tipi di pelle. Combinando l’efficacia di questi ingredienti naturali ai più avanzati processi tecnologici, la nuova formulazione consente di ottenere risultati visibili fin dalla prima applicazione.

Tra le varie maschere di questo brand, io ho potuto provare quella idratante:
GlamGlow - THIRSTYMUD INCI

Thirstymud™ si avvale delle tecnologie più avanzate di idratazione intensiva di Glamglow e apporta un’idratazione istantanea per risultati sul corto, medio e lungo termine.

Per quale tipo di pelle?
Studiata e sviluppata per uomini e donne di ogni età, per tutti i tipi di pelle o dopo la rasatura.
Le nuove tecnologie Dewdration™, HydraPack™, GreenEnergy™ e TEAOXI® aiutano la pelle a rigenerarsi e a ritrovare la luminosità naturale.

Come si utilizza?
Applicare 2-3 volte a settimana o tutte le volte che se ne avverte la necessità. Si può usare su viso, nuca e decolleté.

CONSIGLI DI UTILIZZO:
Stendere uno strato uniforme sulla pelle asciutta e pulita.
Di giorno: Lasciare agire 10-20 minuti per permettere alla pelle di assorbire il prodotto, massaggiare e risciacquare o usare un batuffolo di cotone per rimuovere il prodotto.
Di notte: Lasciare agire per una pelle perfettamente idratata e splendente al risveglio.
In aereo: Applicare dopo il decollo e lasciare agire per tutta la durata del volo.

INCI:
Water, Glycerin, Caprylic/Capric Triglyceride, Butylene Glycol, Cyclopentasiloxane, Pyrus Malus (Apple) Fruit Extract, Peg-8, Peg-100 Stearate, Glyceryl Stearate, Cocos Nucifera (Coconut) Fruit Extract, Zingiber Officinale (Ginger) Root Extract, Camellia Sinensis Leaf Powder, Olea Europaea (Olive) Leaf Powder, Tetrahexyldecyl Ascorbate, Honey (Mel), Allantoin, Saccharide Isomerate, Sodium Hyaluronate, Tocopheryl Acetate, Hexylene Glycol, Cetearyl Alcohol, Sodium Polyacryloyldimethyl Taurate, Caprylyl Glycol, Ethylhexylglycerin, Disodium EDTA, Hydrogenated Polydecene, Polysorbate 60, Menthoxypropanediol, Cetyl Alcohol, Acrylates/C10-30 Alkyl Acrylate Crosspolymer, Glyceryl Acrylate/Acrylic Acid Copolymer, Avena Sativa (Oat) Bran Extract, Kaolin, Buteth-3, Trideceth-10, Benzophenone-4, Sodium Benzotriazolyl Butylphenol Sulfonate, Tris (Tetramethylhydroxypiperidinol) Citrate, Tributyl Citrate, Aminomethyl Propanol, Phenoxyethanol, Fragrance, Coumarin, Linalool.

Il suo prezzo è di € 19,90 per 15 g di prodotto e € 50,00 per 50 g di prodotto

GlamGlow - THIRSTYMUD

Ma ora veniamo alla mia opinione:

Devo dire che non conoscevo il brand prima di ricevere questo campione, e adesso che mi sono un po’ informata in merito lo trovo estramemente interessante! Inoltre ho ricevuto ben 4 campioncini di questa maschera, quindi ho potuto testarla per bene… che dire… l’ho ADORATA! Iniziamo dal profumo: fantastico!!! Veramente fantastico! Sa di frutta esotica e viene voglia di mangiarsela! L’effetto idrantante è fenomenale! Io l’ho provata in inverno quando avevo la pelle davvero secchissima e screpolata, in meno di due giorni il problema era risolto: tra l’altro con la mia forte disidratazione non c’è stato neanche bisogno di rimuovere gli eccessi: la indossavo la sera, perché volevo usarla come maschera, ma in poco tempo la mia pelle l’assorbiva tutta quindi non c’è stato il rischio di macchiare le lenzuola. Se devo trovargli un difetto l’INCI potrebbe essere migliore e forse è un po’ costosa (in particolare la versione piccola, trovo che non abbia proprio senso, per provarla meglio farsi dare dei campioncini). Forse in effetti idrata anche troppo, se lo vogliamo considerare un difetto, ma non credo che lo sia, dipende tutto dal tipo di pelle. Un prodotto davvero valido, ora sono curiosa di provare le altre loro maschere e credo proprio che lo farò! 😀 Consiglio anche a voi di informarvi in merito! 😉
Voto: 9

L’erbolario – ACIDO IALURONICO BB CREAM CREMA VISO SPF 15

Trattamento uniformante anti-age 8 in 1 Con Acido Ialuronico a basso, medio e alto peso molecolare con estratto di Erica e con Polifenoli di Malto d’Orzo

Per migliorare l’azione del contorno occhi di questa linea (che vi ho mostrato nella scorsa samples review) L’Erbolario consiglia di usare assieme anche questa BB Cream che ora vi illusterò:
L'Erbolario - ACIDO IALURONICO BB Cream Crema Viso SPF 15

Alle molte necessità e desideri della pelle del viso, che ama sempre presentarsi con il suo aspetto più radioso, fresco e compatto, la Ricerca dell’Erbolario oggi offre una soluzione non solo unica, ma anche naturalmente innovativa: una formulazione che concentra ben otto azioni cosmetiche, associando le proprietà di un trattamento di elevatissima efficacia a quelle di un prodotto studiato specificamente per donare un colorito luminoso e uniforme! Presente nella ricetta a tre diversi livelli cutanei, l’Acido Ialuronico non lesina il suo eccellente e altresì intenso apporto idratante e anti-age, per aiutare l’epidermide a resistere al meglio al tempo che avanza. Ad alto peso molecolare, questo ingrediente crea in superficie un invisibile film protettivo capace di limitare risolutamente l’uscita di acqua, mentre l’Acido Ialuronico a medio peso molecolare supera la barriera cutanea, riequilibrando il tasso di idratazione e salvaguardando così tono ed elasticità. Quello a basso peso molecolare, infine, favorisce la naturale produzione della proteina della giovinezza: il Collagene. Prese le distanze da aridità e invecchiamento precoce, la pelle riceve anche le virtù dell’estratto d’Erica, alleato dei tessuti fragili e più predisposti agli arrossamenti. Ma queste sono solo alcune delle doti di questa efficace BB Cream, che si attiva assicurando anche un’azione nutriente ed emolliente, nonché uniformando e illuminando l’incarnato grazie alla presenza degli antiossidanti Polifenoli di Malto d’Orzo. I tratti del viso appaiono così distesi e ben definiti, e il colorito meravigliosamente uniforme!
Protezione Media SPF 15 (Fattore di protezione solare valutato secondo l’International Sun Protection Factor Test Method 2006 dall’Università degli Studi di Pavia).

Il suo prezzo è di € 20,00 per 50 ml di prodotto

L'Erbolario - ACIDO IALURONICO BB Cream Crema Viso SPF 15

Ma ora veniamo alla mia opinione:

Sinceramente questa BB Cream mi ha deluso parecchio… è molto liquida e poco coprente, quindi indossata da sola è praticamente inutile a livello di make up, è infatti necessario fissarla con una cipria colorata per ottenere qualche effetto (dato principalmente dalla cipria tra l’altro). Inoltre non si può neanche scegliere la tonalità, quindi non si può dire neanche “magari è un problema di questo colore che non è adatto alla mia pelle”… un solo colore disponibile non mi sembra molto intelligente per una BBCream, ma del resto non colorando probabilmente non sarebbe cambiato nulla 😦 Diverso è il discorso per quello che riguarda l’idratazione ed il confort, mi sono trovata molto bene. Però, da una BB cream, ci sia aspetta un prodotto cosmetico unito ad una crema idratante, ed in questo prodotto il make up ci viene a mancare purtroppo. Il campioncino mi è bastato per una settimana di utilizzo, quindi sufficiente a farsi un’idea precisa di quello che si cerca in un prodotto di questo genere. Non la comprerei.
Voto: 4,5.

Clarins – MULTI-ACTIVE JOUR

Crema giorno levigante prime rughe

Clarins vuole combattere l’invecchiamento cutaneo precoce, ovvero quello causato dallo stress, più che dalla nostra età anagrafica, per questo motivo ha ideato la sua linea Multi-Active, formata da 6 prodotti. Io oggi vi parlerò della crema giorno, adatta alle pelli normali/miste:

Clarins - MULTI-ACTIVE JOUR INCI

Grazie all’estratto di ambiaty, un trattamento antietà specifico contro i primi segni del tempo dalla texture morbida e fondente, senza effetto grasso.
La risposta alla perdita precoce di tonicità legata allo stress di una vita attiva.
L’epidermide è più tonica e idratata, le prime rughe si attenuano, la pelle ritrova un aspetto levigato, fresco e compatto.
Grazie a un principio attivo che combatte i radicali liberi, la pelle è preservata dall’invecchiamento precoce.

MODO D’USO
Applicare ogni mattina con movimenti leggeri su viso e collo perfettamente detersi e asciutti.

Il suo prezzo è di € 52,00 per 50 ml di prodotto

Clarins - MULTI-ACTIVE JOUR

Ma ora veniamo alla mia opinione:

Purtroppo avevo solo due campioncini di questa crema, ed essendo una crema trattamento è troppo complicato capire se effettivamente è in grado di combattere le prime rughe, con una quantità così limitata. Però devo dire che mi sono trovata davvero benissimo utilizzandola come crema idratante viso: è confortevole, si assorbe rapidamente, ha un buon odore e la consistenza è proprio piacevole, inoltre essendo un prodotto adatto alle prime rughe, fa per me (anche se tecnicamente è consigliata dai 30 anni in su, ma in genere 5 anni prima di quelli consigliati è il momento giusto per usare i trattamenti per far sì che siano anche preventivi, oltre che curativi). Sicuramente mi informerò su questo prodotto, perché lo reputo valido, e vorrei cercare di capire se i suoi effetti sono visibili utilizzandolo costantemente (io sono riuscita ad usarla solo una settimana). E’ un prodotto sul quale scommetterei, e se qualcuna di voi lo conosce e lo utilizza sarò molto felice di leggere le sue opinioni nei commenti! 😀
Voto: 8.

…ed anche per questo post è tutto! 😉
Comunque voi conoscete questi prodotti? Quali vi incuriosiscono di più? Ne avete qualcuno? Cosa ne pensate? Fatemelo sapere nei commenti!!! ;D

Samples Review: Crema Colorata URIAGE, Siero Correttivo ESTÉE LAUDER, Contorno Occhi L’ERBOLARIO

Ed eccomi finalmente ad un altro post review dei campincini cosmetici in mio possesso!

Purtroppo la foto generale che potete vedere qui sotto è molto vecchia, quindi alcuni dei prodotti che vedete ve li ho già recensiti, mentre un altro che vi recensirò in questo post non è presente… scusatemi! Per il prossimo post cercherò di aggiornare la foto! 😀
Campioncini cosmetici
Ad ogni modo se foste interessanti a qualcuno dei prodotti che vedete in foto vi consiglio di guardare qui e qua, perché se li ho già recensiti li troverete lì, altrimenti dovrete ancora aspettare 😉

Ma bando alle ciance ed incominciamo:

Uriage – ROSÉLIANE SOIN DE TEINT

Crema colorata tonalità sabbia naturale o dorata

Uriage per la sua linea Roséliane ha ideato 6 diversi prodotti tutti formulati per le pelli soggette ad arrossamenti, garantendo efficacia anti-rossori, morbidezza e confort per le pelli sensibili che soffrono anche di questo problema. Io oggi vi parlerò delle creme colorate:
Uriage - ROSÉLIANE SOIN DE TEINT
Uriage - ROSÉLIANE SOIN DE TEINT INCI

ROSÉLIANE Soin de Teint è formulata per mascherare i rossori diffusi e le imperfezioni del viso senza appesantire, garantisce una copertura perfetta e naturale. L’incarnato appare luminoso e perfettamente uniforme per tutta la giornata.

MASCHERA E CORREGGE
Arricchito con ingredienti attivi vaso-protettori ammorbidenti, dona alla pelle un’intensa sensazione di benessere e protegge la microcircolazione cutanea.

UNIFORMA L’INCARNATO
Disponibile in due tonalità, nasconde perfettamente le imperfezioni regalando un colorito uniforme.

PRINCIPI ATTIVI
Estratto di vite rossa
Cera essenziale di Rosa
Base colorata setosa e consistente

E’ un prodotto Ipoallergenico, non comedogenico e senza conservanti.

Il suo prezzo è di € 20,50 per 15 ml di prodotto

Uriage - ROSÉLIANE SOIN DE TEINT

Ma ora veniamo alla mia opinione:

Io ho usato entrambi i colori, lo 01 in inverno e lo 02 in estate e devo dire che soprattutto in estate mi ci sono trovata molto bene, perché sebbene la coprenza sia bassa, la differenza si nota, anche se il prodotto è praticamente invisibile per chi non sa che la indossate, ed è una buona crema idratante e colorata. Riguardo ai rossori in effetti li maschera discretamente, e l’idratazione è buona. Sull’effetto lenitivo non so dirvi, dato che fortunatamente non mi è capitato nulla nel periodo di testing, (sono riuscita a fare una decina di applicazioni in totale). Se provata con il primer sotto, però non va a mascherare i rossori… evidentemente il colore del primer neutralizza questo effetto. La durata del colore è discreta, ma rimane una crema, per di più non si può prolungare col primer, quindi va bene solo se avete poche cose da coprire e se fa caldo (come in estate) in modo da non appesantirvi troppo la pelle. Riguardo all’inverno invece secondo me non è il massimo, perché preferisco un fondotinta vero. Nel complesso però non è un cattivo prodotto. Ad ogni modo ricordatevi di consierarla una BB Cream e non un fondotinta, non fatevi forviare dal francese! 😉 Se cercate un fondotinta non è un prodotto che fa per voi! 😉 Se invece soffrite arrossamente in inverno, a causa del freddo, vi conisglio di chiedere dei campioni al farmacista, così potete vedere se è proprio quello che fa per voi.
Voto: 8.

Estée Lauder – ENLIGHTEN

Siero notte correttivo anti-macchie

Estée Lauder  per la sua linea Enlighten ha creato 3 prodotti: una EE Crème (tipo una BB cream, ma più pro XD), una crema viso, ed un siero correttivo. Tutti e 3 questi prodotti sono formulati per eliminare e prevenire gli effetti delle macchie solari sulla nostra pelle. Oggi vi parlerò del siero:
Estée Lauder - ENLIGHTEN
Estée Lauder - ENLIGHTEN INCI

DI GIORNO
Aiuta a interrompere il ciclo delle aggressioni quotidiane e delle irritazioni all’origine di iperpigmentazione e macchie cutanee.
Rafforza la protezione cutanea contro i danni che potrebbero indurre la comparsa di macchie nel futuro.
La pelle irradia uno splendore naturale che ne valorizza vitalità, radiosità e il tono cutaneo visibilmente più uniforme.
Efficacia provata per tutti i tipi di pelle e carnagioni.

DI NOTTE
Idrata e allevia la pelle.
Riduce drasticamente la presenza di macchie scure, macchie solari, imperfezioni e arrossamenti.

MODO D’USO
Mattino e sera, applicare sulla pelle pulita prima della formula idratante Enlighten. Al mattino, completare con Enlighten EE Creme per beneficiare della protezione con SPF.

Il suo prezzo è di € 80,00 per 30 ml di prodotto, e di € 122,00 per 50 ml di prodotto

Estée Lauder - ENLIGHTEN

Ma ora veniamo alla mia opinione:

Il mio campioncino da 1,5 ml è stato sufficiente per 22 applicazioni, dato che l’unico punto del mio viso in cui ho macchie solari è il naso, e generalmente scompaiono assieme all’abbronzatura, però giustamente nel frattempo non sono proprio bellissime da vedere, così l’ho applicato tutte le sere ed effettivamente un po’ si sono schiarite… ora io non so se è perché anche l’abbronzatura piano piano se ne stia andando, oppure è solo per merito del siero; tra l’altro in genere i sieri fanno effetto dopo 30 giorni, ed io l’ho provato meno, quindi purtroppo non posso dirvi che funziona con assoluta certezza. Siccome però è davvero confortevole ed idratante, nel periodo in cui l’ho testato credo di aver avuto dei miglioramenti, ed il brand è molto rinomato, per il mio voto voglio dargli fiducia. Ricordatevi però che ho potuto testare solo un campioncino, quindi è un po’ poco per un’opinione generale effettiva del prodotto! (Anche perché dato il prezzo, sarebbe meglio informarsi un po’ più di così, non fatemi sentire colpevole!). Inoltre fortunatamente non ho grossi problemi di macchie solari; sono tutti fattori da tenere in conto!
Devo dirvi però che ne basta davvero pochissimo durante le applicazioni, e non solo ne basta poco, ma vi consiglio di metterne poco, perché se ne mettete più di quanto la pelle non riesca ad assorbire subito, non si assorbirà dopo, ma si seccherà all’aria, creando una pellicina bianca di consistenza gommosa, quindi mi raccomando, usatene poco per ogni applicazione! Almeno questo è un punto a vantaggio… costa molto, ma immagino che durerà molto, molto a lungo!
Voto: 7.

L’erbolario – ACIDO IALURONICO CONTORNO OCCHI A TRIPLA AZIONE

Con Acido Ialuronico a basso, medio e alto peso molecolare e Olio di Ibisco – Trattamento Anti Age

Come ormai sapete, io ho da sempre problemi con il mio contorno occhi, perché ho la pelle molto sottile, quindi si vedono le vene sotto e ho sempre e perennemente le occhiaie! Per questo motivo usare una buona crema contorno occhi per me è assolutamente fondamentale! Avendo una base perfetta è molto più semplice usare il make up per coprire i difetti 😉

Oggi vi mostro questa de “L’erbolario” della linea “Acido Ialuronico”:
L'Erbolario - ACIDO IALURONICO CONTORNO OCCHI A TRIPLA AZIONE

Eccellente è la qualità fitocosmetica di questo trattamento formulato per conservare il capitale di giovane bellezza della delicata zona del contorno occhi.
La ricetta racchiude il potere antiossidante e idrorestitutivo dell’Acido Ialuronico a basso, medio e alto peso molecolare che interviene a tre livelli cutanei, veicolando grandi quantità d’acqua, limitando i processi evaporativi e favorendo la naturale produzione di Collagene.
Per potenziare ulteriormente la tenuta dei tessuti, i tre Oli di Ibisco, Babassu e Oliva dispensano tutte le loro virtù nutrienti, emollienti e ammorbidenti.
Oftalmologicamente testato. Non contiene profumo. Nuovo flacone Airless: preserva il prodotto da ogni contatto con l’aria.

Il suo prezzo è di € 29,50 per 30 ml di prodotto

L'Erbolario - ACIDO IALURONICO CONTORNO OCCHI A TRIPLA AZIONE

Ma ora veniamo alla mia opinione:

Devo dire che mi sono trovata bene con questo contorno occhi ed il prezzo non è neanche troppo eccessivo. Col campioncino ho fatto tranquillamente 2 settimane, perché se ne usa poco ovviamente. Devo dire che il Visuskin Perioculare mi aveva dato una sensazione maggiore di sollievo e compattezza, ma nonostante tutto questo non è male, noto comunque una pelle leggermente più liscia. Per vedere i risultati antirughe purtroppo un campioncino non basta, ma mi ha fatto una buona impressione, potrei dargli fiducia! Qualcuno di voi lo conosce/usa e sa darmi ancora più informazioni? Gliene sarei grata! ;D
Voto: 7.

…ed anche per questo post è tutto! Vi prometto che nel prossimo aggiornerò la foto degli omaggi 😉
Comunque voi conoscete questi prodotti? Quali vi incuriosiscono di più? Ne avete qualcuno? Cosa ne pensate? Fatemelo sapere! ;D

Review Correttore Erase Paste di Benefit: ATTENZIONE INCI PERICOLOSO!!!

In questi giorni sto studiando molto, avendo due esami importanti da dare a settembre, così l’altro giorno per evitare di impazzire sono uscita di casa e sono andata a farmi un giro. Complice il tempo decisamente assurdo per questo periodo dell’anno, ho deciso di fare un giro al centro commerciale, e sono entrata a curiosare da Sephora. Ovviamente non avevo addosso un filo di trucco, dato che non mi sembrava il caso di “sprecare” il mio poco tempo libero in questo modo (questa frase dovrebbe farvi riflettere su quando io sia disperata ahahaha xD), appena sono entrata da Sephora, la commessa, guardandomi mi ha chiesto se volevo essere truccata, mi avrebbe fatto provare un correttore dal risultato incredibile, sulle mie occhiaie. (Vi ricordate? Vi avevo già detto che questo purtroppo è un problema che mi affligge dalla nascita 😦 ) …chi di voi avrebbe detto di no?
Ovviamente tutta contenta ho accettato nella speranza finalmente di poter trovare il correttore dei miei sogni! ;D

Ha iniziato a dirmi che per le occhiaie è importante usare un correttore specifico per il contorno occhi, perché è una zona delicata, e per quelle del mio colore, serve assolutamente un arancione (tutte cose che già sapevo, grazie a Clio! Mi sono guardata ogni suo singolo tutorial sull’argomento! XD) … il vero problema è che è difficile trovare in commercio un valido correttore arancione, venduto singolarmente e non in palette multicolore, di una buona consistenza, e dal costo proporzionato.

Comunque mi ha truccata, ed il risultato devo dire che non era niente male, anche se, sinceramente con il correttore che uso adesso, riesco a fare meglio, perché è molto più arancione, peccato che sia un correttore di Collistar, in edizione limitata, che per ora si può acquistare solo unitamente a delle creme viso.

Comunque considerando che mi aveva messo solo il correttore, un po’ di blush, ed il mascara, il risultato era assolutamente valido! Così le ho chiesto più informazioni in merito a questo prodotto, e queste sono state le sue parole:

Correttore Benefit Erase Paste INCI pericoloso

<<… Correttore Erase Paste di Benefit, colorazione numero 03 – deep.

Prezzo: € 27,90 per 4,40 g di prodotto (stiamo parlando di un costo di circa 6340 € al Kg… ben 2000 euro in più del caviale!)

Specifico per il contorno occhi, l’unico che può fare qualcosa contro le tue occhiaie, perché a te serve un colore aranciato (per le mie occhiaie serve proprio l’arancione, non l’aranciato, sono troppo evidenti!)

…e poi è una marca molto attenta ai componenti, che anche se non ti interessa, dovendo mettere una cosa addosso, tutti i giorni, sul viso, è sempre bene fare molta attenzione …>>

Anche se non è proprio arancione, devo dire che cmq mi è piaciuto l’effetto, e ci ho fatto un pensierino… ma il prezzo era troppo elevato per me, per comprarlo così, di impulso, quindi mantenendo bene a mente tutte le informazioni che mi aveva fornito, ho preseguito la mia ora di svago, con gioia ed un viso non cadaverico 😉

Ho preseguito la mia giornata studiando, e prima di andare a dormire mi sono struccata con cura, come sempre.

…il mattino dopo, la mia pelle era molto più secca del normale, la sentivo tirare, mi è sembrato strano, ma non ci ho fatto caso più di tanto, non ho pensato minimanente a cosa potessere essere stato, quasi non mi sono neanche guardata allo specchio, non dovendo uscire, ma dovendo stare a studiare tutto il giorno, mi sono messa una tonnellata di crema idratante ed ho preseguito il mio studio, con tranquillità.

Il giorno dopo ancora, il mio contorno occhi era gonfio, violaceo, ed allo stesso tempo secco… la sera dovevo uscire e devo ammettere che guardandomi allo specchio mi sono preoccupata, inoltre mi bruciava e mi tirava. Ho notato poi 2 rughe per ogni occhio, che prima non c’erano mai state in vita loro… decisamente preoccupata mi sono messa una valangata di crema idratante, soprattutto sotto gli occhi, e poi ho proseguito la mia giornata, anche se devo ammettere che la pelle mi dava molto fastidio, così ho iniziato a pensare che cosa potesse essere stato… e mi è venuto in mente il correttore, data la zona interessata… non ho avuto molto tempo per pensare, cmq non mi sono truccata per non peggiorare la situazione.

Il terzo giorno era leggermente migliorato, ma mi faceva ancora male… così come prima cosa sono andata a cercare in rete l’INCI di questo prodotto, e sul forum Sai Cosa ti Spalmi sono venuta a conoscenza di un’inquietante informazione:
Inci Correttore Benefit Erase Paste NOCIVO

…La commessa di Sephora, mi aveva detto, testuali parole:

poi è una marca molto attenta ai componenti, che anche se non ti interessa, dovendo mettere una cosa addosso, tutti i giorni, sul viso, è sempre bene fare molta attenzione

Sono veramente rimasta sconcertata da questo fatto!!! Ho chiamato il mio medico, che però purtroppo era in vacanza, così sono andata in farmacia, ho raccontato i fatti e vi dico cosa ho scoperto: LANOLIN è una sostanza che spesso provoca reazioni allergiche, e quando è presente nei cosmetici, dovrebbe essere indicato sulla confezione. Inoltre il PROPYLPARABEN è un parabene… vi cito da Wikipedia:

Stanno diventando sempre più controversi, arrivando ad essere regolamentati o espressamente interdetti, ad esempio in Francia, comunque nel ruolo di interferenti endocrini per la loro capacità di mimare chimicamente gli estrogeni con possibile ricaduta in effetti sulla salute: da eventuali promozioni nell’insorgenza di tumori estrogeno-sensibili a fattore di rischio nella crescente prevalenza di pubertà precoce nelle ragazze.

Ad ogni modo la farmacista mi ha spiegato che anche i parabeni causano allergie, e si possono manifestare sintomi come eritemi, rosacea, e dermatiti da contatto. Ha detto che c’è una guerra aperta contro di loro, e le case cosmetiche lo sanno, quindi si stanno adeguando, ad ogni modo è molto importante informarsi bene in merito, soprattutto per i soggetti allergici, come nel mio caso.

Ora… io so che moltissime ragazze lo usano, lo amano e non hanno riscontrato nessun problema nel suo utilizzo. Io non sono vegana, e non sono particolarmente fissata con gli INCI… è vero, ho una pelle delicata, ma le dermatiti che mi prendono a volte, sono causate dagli acari della polvere, ai quali sono gravemente allergica e mi vengono solo nella giunture, al massimo sotto il collo, ma mai sul viso…. però questa volta sono davvero furiosa! Non solo è un prodotto con un’INCI pessimo, non solo, nonostante questo, lo fanno pagare una cifra improponibile, ma per di più lo spacciano anche come un prodotto da un’INCI salutare??? Vorrei sputargli in faccia.

Personalmente non ce l’ho con la commessa… lei sicuramente ha solo fatto il suo lavoro, ed ha detto quello che le hanno detto di dire, non credo che fosse a conoscenza della verità… però io sono sconvolta!!! Sono felice che mi sia capitato con questo prodotto, per caso, e di aver scoperto una nuova cosa a cui stare attenta, soprattutto sono felice di non averlo acquistato, però avrei preferito saperlo senza soffrirci prima!

Ho deciso di scrivere un post in merito, perchè spero vivamente che a voi non capiti ciò che è successo a me! Se siete comunque interessate a questo costoso prodotto, mi raccomando, prima di comprarlo andate a testarlo sulla vostra pelle, non sul viso, e vedete che cosa succede.

Se invece siete capitate qui, perchè anche a voi è successo qualcosa di simile… beh, innanzi tutto, sappiate che vi capisco, è un fastidio non indifferente!!! Ma torniamo a noi! Cosa mi avrà mai detto la farmacista, oltre a queste cose?

Innanzi tutto ha constatato che il mio viso era gonfio e che probabilmente avevo una dermatite, mi ha detto che il contorno occhi è una zona davvero delicata, e quindi è meglio evitare di usare farmaci che potrebbero rivelarsi aggressivi. Mi ha consigliato quindi un parafarmaco, questo:
Avène Contorno Occhi Trattamento Lenitivo

Come potete vedere dalla foto il prezzo è di € 14,90 per 10 ml di prodotto… FUNZIONA ALLA MERAVIGLIA!!! L’ho applicato subito dopo averlo comprato, ed ha smesso di bruciare e di tirare. Poi mi è stato raccomandato di metterlo mattina e sera, sono passati 2 giorni, e la mia pelle è quasi totalmente guarita, la sento ancora un pochino ruvida, ma non è nulla rispetto al bruciore, alla secchezza, al gonfiore ed al fastidio che avevo prima!

Inoltre mi ha detto che comuque è bene mettere sempre e solo prodotti specifici per il contorno occhi, nel contorno occhi, perché essendo una zona così delicata, anche le creme idratanti potrebbero essere aggressive. Nel mio caso le creme idratanti fortunatamente mi hanno portato solo sollievo, però consiglio a tutte di andare subito in farmacia se vi succedesse una cosa di questo genere, e di non tentare rimedi “fai da te” pensando che non sia nulla di importante, a differenza di ciò che ho fatto io.

Vi raccomando di informarvi sempre su queste sostenze, o per lo meno di verificare la vostra allergia ad esse 😉

Comunque sul sito della Benefit, nell’INCI del prodotto c’è scritto che loro raccomandano di leggere bene gli ingredienti per essere sicuri che siano adatti al nostro uso personale, quindi significa che sicuramente sanno di essere un po’ nel torto… io mi chiedo quindi, perché Sephora dice questo ai suoi dipendenti??? E’ decisamente molto preoccupante. E’ la seconda volta che Sephora mi delude da questo punto di vista, ma siccome non è una cosa così eclatante ve ne parlerò quando avrò tempo, per ora ci tenevo ad informarvi, perché davvero, spero che a nessuna di voi capiti quello che è successo a me.

Fatemi sapere se avete vissuto esperienze simili, anche se spero vivamente che non sia così, o se avete provato i prodotti di Benefit! 😉