Archivio tag | lisciante

Campioncini cosmetici – Parte Prima

La volta in cui stavo sistemando il mio make up, oltre a ritrovare i vari campincini di profumo, ho trovato anche i campioncini dei prodotti più disparati, e recentemente me ne sono capitati altri tra le mani… Al che mi sono chiesta… che scopo hanno i campioncini? Ovviamente quello di farci testare il prodotto, e se ci piace ci spingono a comprarlo, altrimenti ad evitarlo come la peste XD

Ma io come uso i miei campioncini omaggio? Ehm… diciamo che li uso e basta! Ovvero li apro, il prodotto mi dura uno o due giorni, (quando sono generosi anche tre), nella mia mente penso: “wow bello questo prodotto, dovrei compralo, chissà quanto costa”, oppure “uhm… vade retro”… poi butto il contenitore indecente che lo conteneva, perché una volta svuotato si è decisamente ridotto a spazzatura ed è dannoso tenerlo in giro perché potrebbe macchiare in giro, e chi si è visto si è visto.

Un po’ di tempo fa ho provato un fondotinta FIGHISSIMO… sapete ora cosa ricordo? Solo che era di Guerlain e che ho pensato che probabilmente costava una cifra spropositata. Fine. Però mi era piaciuto davvero un sacco e mi ero trovata benissimo! Chissà, magari avrei anche potuto fare una follia e comprarlo, oppure metterlo in whis list… invece l’ho semplicemente rimosso, e se già prima ero titubante sul comprarlo o no, avendo tutte le info, adesso che dovrei farlo andando un po’ a caso, ovviamente non ci penserò neanche lontanamente, dato che sicuramente avrà un costo spropositato! (Mentre scrivevo sono andata un po’ a cercare in rete e credo aver provato “Tenue de Perfection”, che costa € 45,50 XD …il punto è che non ne sono sicura!) Ma cosa voglio dire con tutte queste parole?

Semplicemente che è il caso di tenere traccia dei propri campioncini omaggio, proprio per evitare spiacevoli situazioni di questo genere! Motivo per cui ho deciso di scrivere questo post! XD Servirà sicuramente a me per farmi un’idea migliore dei prodotti testati e spero vivamente che anche voi possiate trovare utile questa serie particolare di review 😉

Iniziamo a farci un’idea con una foto dei campioni attuali in mio possesso:
Campioncini cosmetici
Lo so non sono tantissimi… ma è importante non dimenticare! XD

Immagino che nel tempo aumenteranno (a meno che io non smetta di frequentare le profumerie! 😦 ) quindi mi scuso in anticipo se non farò altre foto di gruppo (magari a Natale, facendo diversi acquisti e nella speranza che siano generosi XD). Ho già intitolato il post “PARTE PRIMA” perché immagino (e spero) che sarà una cosa lunga e continua XD

Ma adesso bando alla ciance ed incominciamo! ;D

PUPA – FONDOTINTA ULTRALEVIGANTE

Effetto giovinezza – Specifico prime rughe – Bassa protezione SPF 8

Pupa ha creato 4 tonalità di questo fondotinta. Io possiedo il campioncino della colorazione numero 2, che ho trovato più scura rispetto al mio incarnato:
Pupa fondotinta ultra levigante omaggio

Fondotinta ultra levigante sublimatore di luminosità, a lunga tenuta, ideato per minimizzare le prime rughe e i segni di espressione. La texture, ricca e cremosa, dona un radioso “effetto giovinezza”, grazie ai suoi principi attivi. Risultato immediato: l’incarnato è perfettamente uniforme, levigato e luminoso. Nel tempo la pelle appare più compatta e rimpolpata. L’applicazione è piacevole, confortevole e a lunga tenuta. Innovativa e pratica confezione con dosatore airless. La coprenza è modulabile da media ad alta. Ideale per pelli normali e secche.

Queste sono le tonalità che potete trovare in commercio:
Pupa fondotinta ultra levigante tonalità

Il suo prezzo è di € 23,60 per 35 ml di prodotto

Pupa fondotinta ultra levigante

Ma ora veniamo alla mia opinione:

Come coprenza è ottima, nulla da dire! Pupa dice medio-alta, ed io confermo pienamente, anzi, direi più alta che media! ;D Per una pelle di 26 anni i trattamenti prime rughe sono già consigliati, più che altro per prevenirle. Riguardo a ciò che dice del risultato immediato riguardo all’effetto levigato delle prime rughe e segni di espressione, io fortunatamente per ora le uniche che ho sono quelle di espressione sulla fronte e boh… non sono sicuramente sparite ma non si sono neppure messe in evidenza… insomma… credo che si sarebbero dovute notare di meno, non sono molto soddisfatta! Sull’effetto nel tempo invece non posso pronunciarmi, avendo provato solo il campione, che è bastato per 3 applicazioni.
L’applicazione è sicuramente a lunga tenuta, (tanto che per struccarmi la sera ho fatto fuori una quantità incredibile di dischetti di cotone e di latte detergente, quindi rimuoverlo è lungo e noioso) però non sono per niente d’accordo sul fatto che sia piacevole e confortevole: questo prodotto infatti puzza in una maniera incredibile!!! Veramente!!! E’ insopportabile!!! Addittura non riuscivo a sentire il profumo che avevo indossato, ma solo la puzza del fondotinta. Sembrerà una cavolata ma questo fattore a mio avviso è importantissimo! Sentirsi questo odore addosso per almeno la prima ora è un’incubo! Per questo motivo io posso tranquillamente ignorare tutti gli effetti favorevoli del prodotto, per me è stato uno strazio indossarlo, e non è una cosa da sottovalutare. Un buon make up deve farci sentire a nostro agio! (PS le altre due applicazioni sono state più confortevoli, forse perché mi sono abituata all’odore, oppure siccome dopo la prima applicazione ho messo il prodotto in un vasetto sigillato, magari il cattivo odore era amplificato dal fatto di stare dentro una bustina chiusa con solventi, e mettendolo nel vasetto è diminuito. Comunque con altri fondotinta omaggio, dal medesimo contenitore questo problema del cattivo odore non mi era mai successo, quindi sicuramente è un prodotto che puzza XD)
Voto: 6.

z.one concept – NO INHIBITION Smooting Cream

Crema extra lisciante con Guaranà ed estratti organici

Z.one concept ha creato una vasta gamma di prodotti della serie NO INHIBITIONS, che si divide in 4 categorie: Styling, Pastes Collection, Smooting e Luxury Body Care.
La crema che sto per mostrarvi fa parte della serie Styling:
z.one concept - NO INHIBITION Smooting Cream omaggio

Smoothing Cream  | Crema extra lisciante
Il liscio estremo piace… resistente all’umidità… dona massima lucentezza… controllando il crespo, rendendo i capelli docili, lisci e setosi.
Con Guaranà & estratti organici. Un’emulsione siliconica innovativa crea un film trasparente agendo come lucidante, protettivo e condizionante senza appesantire i capelli. Speciali agenti condizionanti ed emollienti condizionano i capelli e favoriscono lo scorrimento della spazzola. Agente filmogeno e fissativo favorisce la formazione e la durata del liscio, proteggendo i capelli dall’azione termica grazie all’effetto filmante e anti-umidità.

Modo d’uso:
applicare massaggiando dalle radici alle punte sui capelli tamponati e procedere con lo styling desiderato.

Il suo prezzo è di € 14,82 per 200 ml di prodotto

z.one concept - NO INHIBITION Smooting Cream

Ma ora veniamo alla mia opinione:

Ci sono due tipi di prodotti liscianti: quelli che promettono di ridurre l’effetto crespo, e quelli che promettono di far diventare dritto un capello mosso. Questo prodotto fa parte della prima categoria, quindi mi raccomando, attenzione a non confondermi!!! 😉 Purtroppo quando mi è stato dato questo campione, mi è stato detto che il suo scopo era quello della seconda categoria, per cui sono rimasta un po’ delusa, però andando a guardare la vera descrizione di questo prodotto, fatta dalla casa produttrice non mi posso lamentare. Il crespo lo elimina bene, anche se personalmente, per una questione di comodità, preferisco usare uno shampoo, o un balsamo, che eliminano questo effetto, perchè è più veloce, e si ottengono due risultati in uno. Ovviamente però dipende dai casi… a volte ho bisogno che uno di questi due prodotti sia specifico per ottenere un altro risultato, quindi questo diventa comodo ed utile, in modo da non dover rinunciare a niente. E’ un prodotto che contiene siliconi, e lo dicono anche loro, mettendolo bene in chiaro.
Voto: 7.

Roger&Gallet – BOIS D’ORANGE – Crème riche nourrissante pour le corps

Per lei, per lui. – Crema corpo nutriente

La linea Bois D’Orange, di Roger & Gallet racchiude un’insieme di prodotti tonificanti. La fragranza generica di questa linea è quella del legno d’arancio.

Roger&Gallet - BOIS D'ORANGE - Crème riche nourrissante pour le corps omaggio

Ritrovate la magia di un viaggio olfattivo nel cuore di un giardino andaluso sotto l’ombra degli aranci, con una ricca crema nutriente aromatizzata sui temi dell’arancio. Lasciatevi trasportare in questo viaggio dalla freschezza vibrante e soleggiata delle foglie e dei frutti, la soavità dei fiori, la dolce sensualità del legno d’arancio, il Bois d’Orange. La sua texture morbida e non grassa si fonde immediatamente nella pelle per idratare e nutrire.

Questa crema corpo è molto profumata, e la sua fregranza viene descritta in questo modo:

Freschezza coinvolgente nelle note di testa con la luminosità e la vivacità dell’essenza di mandarino che incontra gli accenti soavi e verdi del basilico-verbena. Dolcezza fruttata nelle note di cuore con un accordo originale sul tema dell’arancio. La forte personalità del neroli, essenza di arancio amaro, unisce dolcezza e un tocco di amarezza speziata. Per contrasto, il fresco germoglio di fiore d’arancio, delicatamente dolce e fruttato. Nelle note di fondo la fragranza rivela la sua sensualità con note muschiate di ambra chiara, palissandro e cedro dell’Atlante. Concentrazione del 9%.

Il suo prezzo è di € 23,00 per 200 ml di prodotto

Roger&Gallet - BOIS D'ORANGE - Crème riche nourrissante pour le corps

Ma ora veniamo alla mia opinione:

Devo dire che questa crema mi piace! Ha una fragranza molto invitante e persistente, senza essere esagerata. La consistenza è densa, ma si spalma bene e si assorbe subito. Mi piace come idrata e nutre la mia pelle, e per di più non unge. Inoltre 12 ml sono una quantità onesta per testare una crema corpo, spesso ne mettono così poca nei campioni omaggio che non si riesce neanche ad usarla una volta sola! Anche questo prodotto contiene siliconi, ad ogni modo io mi sono trovata bene, e l’aroma è molto buono. Questo campioncino me l’hanno dato da Coin, non so se loro ne siano forniti (ma se non lo sono non capisco perché mi abbiano dato il campioncino omaggio) però cercando in rete ho visto che questo prodotto sembra non essere disponibile in Italia, ma solo in Francia, uffa! Tuttavia è possibile comprarlo on-line. Ad ogni modo la linea Bois d’Orange comprende 12 prodotti, 10 dei quali sono tranquillamente reperibili in italia (tra questi c’è anche una crema mani ed unghie XD). Sicuramente mi informerò di più su questa linea, perché mi sembra molto interessante e questa fragranza mi attira parecchio! ;D
Voto: 8.5

Direi che per oggi può bastare così! Prossimamente scriverò altri post, parlandovi degli altri campioni omaggio 😉
Comunque voi conoscete questi prodotti? Ne avete qualcuno? Cosa ne pensate? Fatemelo sapere! ;D

Annunci

Colore del Mese: Hemlock

E siamo già arrivati al terzo post della serie “Colore del Mese“.

Oggi andremo a scoprire il color hemlock, la cui traduzione dall’inglese significa “cicuta”, ovvero il famoso veleno con cui Socrate fu condannato a morire: infatti questa pianta è altamente tossica e si ritiene che la dose mortale per un essere umano sia di qualche grammo di frutti verdi.
Hemlock - Cicuta

Tuttavia questo non ha impedito al colore che porta il suo nome di essere tra i trend di questa privamera/estate.
Come spesso accade però, il colore e la cosa da cui questo ha origine non hanno la stessa tonalità! Questo infatti viene descritto come un verde salvia delicato e leggermente pastello.
Non potevano chiamarlo sage allora anziché hemlock? I misteri della vita…

Ad ogni modo, ecco a voi la mia interpretazione in esadecimale 9fcdb3:
Hemlock Color

E le immagini esplicative:

Hemlock Color
Hemlock Color
Hemlock Color
Hemlock Color

Purtroppo in questo periodo sono molto indaffarata per via dell’università, come potete notare anche dalla poca affluenza di post sul blog e non ho potuto fare shopping, e sempre per lo stesso motivo anche la nail art da me realizzata è davvero easy & fast. Il motivo principale, oltre alla mancanza di tempo è la necessità di dare spazio al colore, quindi mi scuso se non ho la tonalità corretta, anche se alla luce naturale è simile 😉

Ecco a voi quindi la Hemlock Chrome Holographic:
Nail Art Hemlock Chrome Holographic

Vi ricordo, che per sapere quali smalti di questo colore ci offre il mercato, sarà sufficiente consultare il post di UnghieSmaltate99 che vi linkerò alla fine di questo articolo: lei infatti ha raccolto per voi gli smalti di diversi brand, color Hemlock.

Questo è il materiale utilizzato:
Occorrente Hemlock Chrome Holographic Nail Art

e questo il procedimento, davvero semplicissimo:

  1. Ho passato la base Collistar su tutte le unghie ed ho aspettato che si asciugasse. Mi raccomando, quando si va ad usare uno smalto dall’effetto specchiato è assolutamente necessario utilizzare una base lisciante, quindi anche se non avete questa, è importate che quella che utilizzate lo sia.
  2. Ho steso lo smalto Crome di Pupa su indice, medio e mignolo, ed ho aspettato che si asciugasse.
  3. Su pollice ed anulare invece ho steso lo smalto Holographic di Pupa, ed ho aspettato che si asciugasse.
  4. Ed ora eccoci alla nail art vera e propria… bisogna giocare coi top coat per ottenere finish diversi e riuscire nell’intento ;D per questo motivo ho steso il top coat mat per valorizzare lo smalto cromato, ed il top coat effetto gel per valorizzare la brillantezza dello smalto olografico. Purtroppo ho avuto un problema di stesura sul medio, e per colpa della fretta non ho potuto sistemare… quindi per vedere bene questo gioco di finish, guardate l’anulare ed il mignolo 😉 (osservate pure il medio per capire come non deve venire, e quanto è differente il risultato se non si applica il top coat mat nel modo corretto).
  5. La penna correggi smalto ovviamente va usata solo se necessario, quando per errore si creano piccole sbavature di smalto, io preferisco passarla quando lo smalto è quasi asciutto perchè anche se è un pochino meno semplice rimuoverlo, la punta della penna si sporca decisamente meno ;)

Rimozione: nessun problema, nanche per quanto riguarda lo smalto olografico: nonostante sia super luminoso non contiene veri e propri glitter al suo interno, quindi la rimozione avviene in maniera tradizionale. E’ davvero uno smalto stupendo!

Infine vi lascio con la nail art che ha realizzato Bea, la mia collaboratrice. (per leggere il tutorial, cliccate sulla foto):
Colore Del Mese Maggio 2014 Hemlock

Per questo mese è tutto! Cosa ne pensate di questo colore? Fatemi sapere la vostra opinione! 😀

Digital Reality & Double Perfection

Come promesso nella Review Digital Emotion, vi parlerò più nel detteglio della Skin Care and Fragrances, come già accennato, ho ricevuto in dono 2 prodotti, quindi non vi parlerò dei prezzi, per rispetto nei confronti di chi me li ha regalati. I prodotti in questione sono i seguenti:
Skin Care and Fragrances
A sinistra abbiamo il profumo Digital Reality Eau de Toilette, mentre a destra il trattamento corpo duo levigante ed idratante Double Perfection. Purtroppo quindi non so dirvi nulla dei sieri illuminanti viso.
Entrambi i prodotti hanno in comune la fragranza: la scatola è viola, quindi significa fiorita fruttata. Sono disponibili altre 2 fragranze; la scatola rosa significa fiorita cipriata, mentre la scatola azzurra significa fiorita verde.

Iniziamo dal profumo:
Digital Reality Eau de Toilette

E’ la prima volta che guardo l’INCI di un profumo, devo essere sincera XD comunque non è un INCI bio, e contiene diversi allergeni del profumo. Non ho idea se sia una cosa normale per un profumo oppure no, in ogni caso io ho la pelle molto sensibile e soffro di dermatiti, ma questo profumo non mi ha mai provocato nessuna reazione allergica, e detto da un soggetto così sensibile direi che è proprio una bella cosa ;D
Ma parliamo della fragranza: “Digital Reality è una fresca miscela di fascino e stile, una fragranza dal respiro floreale e fruttato per una personalità contemporanea e affascinante.” E’ caratterizzata da fiori femminili e frutti dalle note fresche. Personalmente è una fragranza che mi piace molto! Non è troppo dolce, ma neanche troppo aspra, è la giusta via di mezzo, ed è seducente.
Veniamo ora alle note olfattive: le note di testa sono mandarino e ribes nero, le note di cuore sono rosa e lampone, mentre le note di fondo sono patchouli ed iris. (Se vi interessa un approfondimento sulle note olfattive nei profumi, fatemelo sapere nei commenti, e scriverò un post).
E’ un eau de toilette, quindi è più leggero di un eau de parfume, per cui è adatto a chi non ama i profumi troppo intensi. La confezione è da 50 ml quindi è una grandezza media, anche se non è disponibile in altri formati. Esteticamente trovo la boccetta pratica ed elegante. Ha un forma stabile, quindi non c’è il problema di farla cadere per la mancanza di cura nel momento dell’appoggio, ed un tappo comodo da rimuovere, inoltre l’effetto viola/trasparente del vetro è molto di mio gradimento ;D (in ogni caso io consiglio sempre di tenere i profumi nella scatola originali, per ripararli dalla luce del sole che può alterare la fragranza col tempo).
Consigliato! (Anche se il profumo è una cosa personale, quindi sta a voi decidere se è la fragranza per voi 😉 Grazie Nini! )

Veniamo adesso al trattamento corpo:
Double Perfection

E’ un trattamento bifasico, composto da scrub e crema idratante, con lo scopo di ottenere un’effetto vellutato sulla propia pelle. Non è un trattamento per tutti i giorni, ma è più una coccola da concederci una/due volte al mese.
Ecco come lo uso io: Prima di fare la doccia, quando la pelle è ancora asciutta passo lo scrubs (nella foto, quello a destra) massaggiandomi la pelle, ed insistendo in particolar modo nelle zone che ritengo più opportune (quelle in cui la pelle è più ruvida e secca, con lo scopo di levare gli strati di pelle morta, oppure nelle zone in cui ci sono peli incarniti, per farli uscire allo scoperto), dopodiché entro nella doccia e lo rimuovo accuramente. Faccio la doccia come al solito, e dopo essermi asciugata per bene, passo la crema idratante (ovviamente quella a sinistra nella foto).
Il risultato mi piace tantissimo!!! La pelle è molto più liscia e levigata, e anche morbida e profumata (essendo la confezione viola, la fragranza è la stessa di cui sopra, anche in questo caso ne esistono altre 2). E’ veramente una coccola piacevole, in particolar modo adorolo scrubs, arricchito con burro di cacao. Sono davvero soddisfatta!!! ;D
Veniamo all’INCI lo scrub (70g di prodotto) è tutto bio, ed davvero molto buono.
La crema invece (75g di prodotto) contiene siliconi.
E’ un discorso troppo lungo, così ho deciso che ci farò un post a parte, che in futuro linkerò qui (come promesso, questo è il post) per chi fosse interessato, ma vi basti sapere che a mio avviso l’unica pecca dei siliconi è che non sono un prodotto bio, ma sono convinta che non facciano male alla pelle (e vi spiegherò perché). Se notate sulla confezione, c’è un asterisco vicino ad “idratante”, che se si va a leggere dice “idratazione degli strati superiori dell’epidermide”, quindi non nutre la nostra pelle in profondità, ma solo in superficie (come tutti i prodotti che contengono siliconi).
Sia la crema che lo scrubs sono formulati per ridurre al minimo il rischio di allergie (nel mio caso, anche questa volta non ne sono stata colpita), e sono entrambi non comedogenici e senza parabeni.
A me questo prodotto è piaciuto molto, ma giustamente ci tengo ad avvisare tutte le persone che sono profondamente contro i siliconi che la crema li contiene, quindi mi sento di consigliarlo solo a chi ha preso una posizione (siliconi sì, siliconi no), o a chi non si cura di questi dettagli. (La mia posizione la potrete trovare nel post sulla mia opinione a riguardo dei siliconi, che vi ho linkato qui sopra).

Spero che abbiate trovato questa review di vostro gradimento! ;D

Base Coat Collistar – Correttore Filler Unghie, Anti-Imperfezioni, Anti-Giallo

Dopo avervi parlato delle mie basi Kiko, veniamo a quella di Collistar.

La principale differenza, direi che è il prezzo! Costa ben € 14,65 per 10 ml di prodotto… Veramente tantissimo per i miei standard! L’ho acquistata perché stavo cercando una buona base con effetto anti-giallo e anche questa volta pensavo di acquistare un prodotto Pupa, più precisamente la Base Sbiancante Anti-Giallo.
Nessuno dei due prodotti contiene Toluene, Canfora, DBP e Formaldeide, ma nella confezione dello smalto Collistar è specificato che il prodotto non contiene Parabeni. Ora, io non so se quello Pupa li contenga o meno, ma sulla confezione non è indicato. Tra l’altro l’argomento parabeni è ancora controverso, c’è chi dice che siano interferenti endocrini degli estrogeni e che quindi possano provocare cancro al seno, però questo non è ancora stato scientificamente dimostrato. Tuttavia in Francia per il principio di precauzione sono vietati, così come da noi il DBP.
Ma torniamo a noi… la base Pupa costa 7 euro per 5 ml di prodotto, quindi il prezzo è pressocché uguale ma lo smalto Collistar, oltre alla funzione anti-giallo ha anche la funzione filler, inoltre nella confezione è compresa un piccola lima trifasica. E così ho fatto la mia scelta:

Collistar - Correttore Filler Unghie, Anti-Imperfezioni, Anti-Giallo

Collistar – Correttore Filler Unghie, Anti-Imperfezioni, Anti-Giallo

Questa è la descrizione ufficiale del prodotto:

Correttore Filler Unghie
• anti-imperfezioni • anti-giallo
Assicura un immediato risultato estetico e una progressiva azione rigenerante, leviga e appiana la superficie delle unghie rendendole lisce e uniformi; copre ingiallimenti, macchie e imperfezioni; nutre, protegge e rinforza le unghie favorendone la progressiva ristrutturazione.

Ed ecco la mia opinione a riguardo:

Funzione anti-giallo: perfetta!!! Lo smalto ha un colore biancastro con al suo interno dei microcristalli azzurrini che in contrasto con l’ingiallimento dell’unghia, crea un effetto ottico che lo neutralizza all’istante, e col tempo aiuta l’unghia a mantenersi più bianca.
Funzione filler: molto buona! Trovo che sia migliore rispetto allo smalto Kiko, con una passata riempie molto meglio, tuttavia, come tutti gli smalti non può fare miracoli su unghia molto butterata, ma non consiglio una seconda passata del prodotto perché è troppo denso e a mio avviso non crea una buona base, perché rimane troppo alto e aumenta i tempi di asciugatura, che sono un po’ più lunghi di una base normale (ma non in maniera eccessiva). Quindi se in una passata non fa quello che deve fare… pazienza, è una questione di unghie. Non per niente al suo interno contiene la limetta che dovrebbe essere usata per sistemare i danni più gravi, prima di passare lo smalto. Vediamola meglio:

  1. Lato rosa: è la classica lima per unghie con una grana molto fine e delicata, adatta solo alle rifiniture finali. Per me è troppo delicata e non mi piace, non lima abbastanza per i miei gusti, ma credo che sia indicata principalmente per chi ha delle unghie che si sfaldano con facilità.
  2. Lato bianco: dopo aver raggiunto lunghezza e forma desiderata, possiamo passare alla levigatura dell’unghia, passando questo lato direttamente sull’unghia che vogliamo levigare. Particolarmente adatta per le unghie che hanno dei fastidiosi inestetismi verticali, anche questa è molto delicata e ci vuole un po’ di tempo e forza per ottenere l’effetto desiderato, allo stesso tempo non si rischia di rovinare troppo l’unghia involontariamente.
  3. Lato grigio: l’ultimo passo della manicure, serve a lucidare la superficie delle unghie, la parte migliore di questa limetta 😉

Gli svantaggi di questo smalto sono solo all’inzio, è necessario capire quando prodotto bisogna utilizzare perché renda al meglio, se ne prendiamo troppo ci troveremo con unghia troppo bianca (e se vogliamo lasciare le mani senza smalto colorato il risultato estetico non sarà dei migliori), ma se ne mettiamo troppo poco l’effetto filler ed antigiallo non si noteranno nemmeno. Dopo pochissima pratica sono sicura che non farete difficoltà a capire qual è la quantità giusta per le vostre unghie, posso dirvi che si deve vedere il loro colore naturale, ma più bianco, se il risultato è questo, allora lo avrete steso alla perfezione 😉

In conclusione: è un prodotto che consiglio vivamente! La limetta al suo interno non è il massimo, ma è meglio di niente, più che altro per le fasi 2 e 3, che funzionano bene, e lo smalto è davvero un buon prodotto. L’unica cosa che può far desistere dall’acquisto è il prezzo, tuttavia non ho trovato prodotti egualmente validi ad un prezzo inferiore, soprattutto considerando che con un solo prodotto si raggiungono due scopi, quindi si può comprare solo questo, anziché sia uno smalto antigiallo, che uno filler.

Spero di esservi stata utile, per qualsiasi altra informazione commentate pure! 😉