Archivio tag | marble

Nail Art – Bloody Green

Eccomi finalmente alla seconda puntata della sfida mono-brand contro me stessa! (Per chi non sapesse di cosa sto parlando può trovare qua tutti i dettagli)

Oggi la casa cosmetica prescelta è stata la Rimmel London, di cui già mi sapete adorante in merito ai loro smalti Salon Pro (qua potete trovare le review: 1, 2).

Nail Art by Elrien87 - Rimmel Bloody Green

Anche questa volta la foto non da il massimo,ma putroppo in questo periodo sono sempre di fretta, l’anulare infatti era da pulire ancora un po’ sulla punta mentre in medio sul fondo… scusatemi!!! Ad ogni modo mi piiace molto il risultato finale 😀 (foto a parte).

Veniamo quindi ai prodotti utilizzati:

Occorrente Nail Art by Elrien87 - Rimmel Bloody Green

  • Rimmel Lycra Pro 421 – Clearly Clear
  • Rimmel Salon Pro with Lycra 317 – Hip Hop
  • Rimmel Salon Pro with Lycra 623 – Bethnal Green
  • Rimmel Cocktail Colour 150 – Cutie Colada
  • Top Coat Rimmel London – Finishing Touch 3D plumping
  • Forbicina
  • Bastoncino in legno per spiedini
  • Foderina di plastica

Procedimento:

Ho steso lo smalto Cayenne su pollice ed indice, quello traspartente su medio e anulare (il bianco sarebbe stato meglio, ma io non lo possiedo di questo brand, quindi mi sono dovuta arrangiare) e quello verde sul mignolo.

Per realizzare il decoro su  medio ed anulare ho usato la tecnica della “dry marble” che consiste in creare degli adesivi di smalto, utilizzando una foderina trasparente per raccoglitori e gli smalti tradizionali. In particolare per il mio decoro ho steso due strisce di smalto affiancandole e con entrambi gli smalti freschi ho passato la punta dello bastoncino in legno per spiedini (uno stuzzicadenti sarebbe andato bene lo stesso), avanti ed indietro da destra a sinistra e da sinistra a destra, velocemente, in modo che i colori strisciassero, si unissero, e si creasse il bel decoro 😀

Dopo aver creato gli stickers che vogliamo, lasciamo che lo smalto si asciughi per bene (una mezz’oretta per essere sicuri) e poi andiamo a sollevarli (io mi aiuto con la punta del bastoncino), li ritagliamo con le forbicine per dargli la forma desiderata, e li applichiamo sulle unghie.
Questa è una foto di come appare lo sticker prima di venire applicato, l’ho messo sul pollice, spero che vi aiuti a rendere l’idea:

 Nail Art by Elrien87 - Rimmel Bloody Green Ingrandimento Sticker Dry Marble

Questo è il motivo per cui convinene sagomarli con le forbici prima di applicarli… potete anche farli più piccoli, ma rischiereste di rovinare il decoro. L’eventuale eccesso nella parte potesteriore e nei lati può essere rimosso con un cotton-fioc imbevuto di solvente (o una penna correggi smalto), mentre per la parte anteriore potete usare una lima.

Infine ho applicato lo smalto verde glitter sul mignolo, ed il top coat su tutte le unghie.

Spero che la nail art vi piaccia, io sono molto soddisfatta del risultato, anche perché era la prima volta che provavo la tecnica della dry marble e sono molto contenta di come sono venuti i miei decori! 😀

Vi chiedo anche questa volta di darmi un  voto da 1 a 10 per sapere se ho superato la sfida è stata superata! 😀 Ogni commento costruttivo è sempre utile per migliorarsi! ;D

Un grazie in anticipo a chi mi farà sapere la sua opinione! A presto! 😀

Annunci

Colore del Mese: Placid Blue

Eccoci ad un nuovo post della serie “Colore del Mese“.
Oggi andremo a scoprire il color Placid Blue, un azzurro intenso, rilassante e distensivo… a voi cosa viene in mente con queste parole? Il mare calmo, deserto (quindi non quello estivo, azzurro acceso e super affollato), che potreste guardare per ore riflettendo? Esatto! E non solo a voi, ma anche a chi si è ispirato a questo per dare il nome al colore di oggi:
Mare Calmo Placid BlueCome gli altri 3 colori che vi abbiamo mostrato in questa rubrica, anche lui appartiene ai colori moda di questa primavera 2014.

Come sempre ci sono diverse sfumature per intendere un colore, una delle sue rappresentazioni esadecimale può quindi essere questa a9cde5:
Placid Blue Color

E’ sempre difficile estrapolare l’esatta tonalità, anche perché come saprete un colore cambia in base al tessuto su cui viene usato, per questo motivo, come sempre vi lascio alle immagini, che sono molto più esaustive quando si tratta di colori:

Placid Blue Color
Placid Blue Color
Placid Blue Color
Placid Blue Color
Placid Blue Color
Placid Blue Color

Vi ricordo, che per sapere quali smalti di questo colore ci offre il mercato, sarà sufficiente consultare il post di UnghieSmaltate99 che vi linkerò alla fine di questo articolo: lei infatti ha raccolto per voi gli smalti di diversi brand, color Placid Blue.

Anche questa volta la mia nail art vuole che il colore sia messo in primo piano, ecco a voi quindi la Placid Blue Marble:
Nail Art Placid Blue Marble
Questo è il materiale utilizzato:
Occorrente Placid Blue Marble Nail Art

e questo il procedimento:

  1. Ho passato la base Kiko su tutte le unghie ed ho aspettato che si asciugasse.
  2. Ho steso 2 passate di smalto Placid Blue su tutte le unghie, tranne gli anulari, ed ho aspettato che si asciugasse.
  3. Per realizzare il decoro sugli anulari ho svolto i seguenti passaggi:
  4. Ho steso una passata abbondante, in modo che coprisse l’unghia in un solo passaggio, di Placid Blue.
  5. Con lo smalto ancora bagnato, grazie all’applicatore a pennellino dello smalto bianco, ho tirato una linea diagonale, lo smalto si è allargato immediatamente.
  6. Bisogna essere veloci, entrambi gli smalti devono risultare bagnati! Quindi con il bastoncino ho tirato lo smalto bianco, disegnando all’incirca il motivo di una molla:
    molla
  7. Potete farla più o meno tirata, come volete! Dovrete ripete il procedimento su entrambi i lati della linea diagonale. Con entrambi gli smalti bagnati i disegni si uniformeranno creando un bel motivo decorativo ;D
  8. Dopo essermi assicurata che lo smalto fosse asciutto, ho disegnato dei puntini bianchi col dotter, su tutte le unghie, come da foto.
  9. Nella mano destra i puntini li ho disegnati in maniera speculare alla mano sinistra.
  10. Infine ho passato il Top Coat SinfulColors tu tutte le unghie.
  11. La penna correggi smalto ovviamente va usata solo se necessario, quando per errore si creano piccole sbavature di smalto, io preferisco passarla quando lo smalto è quasi asciutto perchè anche se è un pochino meno semplice rimuoverlo, la punta della penna si sporca decisamente meno ;)

Rimozione: essendo semplice smalto, ovviamente non c’è nessun problema 😉

E così ho mantenuto la parola, mostrandovi il procedimento per realizzare la nail art, che vi avevo promesso in questo post 😉 Spero di aver fatto cosa gradita 😉

Infine vi lascio con la nail art che ha realizzato Bea, la mia collaboratrice. (per leggere il tutorial, cliccate sulla foto):
Colore Del Mese Giugno 2014 Placid Blue

Per questo mese è tutto! Cosa ne pensate di questo colore?