Archivio tag | pennello

Nail Art – Fluffy Werewolf

Ciao ragazze!

Eccomi di nuovo qui con la seconda proposta Nail Art per quest’halloween 2015! La prima, la potete trovare qui.

Stavolta ho deciso di proporvi qualcosa di un po’ più lungo e complesso, e mi sono voluta ispirare ad uno dei mostri classici: il lupo mannaro.

Nail Art Halloween Fluffy Werewolf - By Elrien87

Per la prima volta sono riuscita a fare una foto su sfondo bianco così bella che sembra finta! XD Spero di continuare così! 😀

Ad ogni modo, questo è il materiale che ho utilizzato:

Occorrente Nail Art Halloween Fluffy Werewolf - By Elrien87

Colori acrilici Citadel:

  • Bianco – 54 Skull White
  • Beige Chiaro – 17 Bleached Bone
  • Giallo – 11 Bad Moon Yellow
  • Rosso – 06 Blood Red
  • Marrone – 19 Vermin Brown
  • Marrone scuro – 13 Bestial Brown
  • Nero –51 Chaos Black

e questo il procedimento:

  1. Come base coat ho usato il Calcium Gel di P2 e l’ho applicato su tutte le unghie.
  2. Su tutte le unghie tranne gli anulari ho applicato il marrone di Kiko.
  3. Sugli anulari ho applicato lo smalto nude contenuto nel Kit Party Queen di Pupa.
  4. Sempre da questo kit ho utilizzato anche la vaschetta ed il penellino per applicare la polvere di velluto marrone, usando lo smalto trasparente come collante, ed aiutandomi anche con il bastoncino per nail art.
  5. Per facilitare la presa del colore acrilico sulla mia unghia, ho opacizzato gli anulari utilizzando il buffer di Kiko Nail File 06 – Glossing Buffer, utilizzando il lato 1, la parte rosa.
  6. Dopo di che mi sono armata di tanta pazienza e con i colori acrilici ho realizzato il volto del lupo mannaro… il tutorial scritto è complicato, quindi vi consiglio di guardare il disegno nella foto e cercare di ricopiarlo. Se per voi è troppo complesso potete realizzarne uno più stilizzato e kawaii 😉
  7. Infine ho messo il top coat mat solo sugli anulari.
  8. Penna correggi smalto e gocce asciuga smalto li ho usati al bisogno.

Rimozione: Sarà sufficiente il normale solvente, e mi raccomando, vi consiglio di mettere la polvere di velluto solo all’ultimo momento, perché putroppo la sua durata è scarsa, circa una giornata, quindi se avete intenzione di indossarla per Halloween, fate bene i conti! 😉

Io ho usato il top coat matt sul colore acrilico, perché in questo modo rimangono meglio i dettagli del disegno, a mio avviso, ma se voi preferite potete usarne uno shine senza problemi 😀

Io sono molto soddisfatta del risultato, e spero tanto che piaccia anche a voi! In particolare mi piace molto l’idea di aver usato il velluto per simulare la pelliccia sulle altre unghie e trovo che adattando il disegno alle vostre capacità sia veramente una cosa d’effetto e non troppo complicata: utilizzando infatti il dotter e pochi tratti di pennello, potrete comunque ottenere dei buoni risultati, anche se non siete delle esperte! 😉

Spero che questa proposta di halloween sia di vostro gradimento, fatemi sapere cosa ne pensate nei commenti! ;D

TAG: Sfida 3 prodotti

Dopo un anno e qualche mese dall’uscita di questo TAG, finalmente trovo il tempo per rispondere!!!
Tag #Sfida3Prodotti di Clio Make UpSi tratta di rispondere ad una semplice domanda: quali sono i tre prodotti beauty dei quali non potreste fare a meno? (Sono concessi infiniti accessori, ma i prodotti devono essere rigorosamente 3!)
Per chi ne volesse sapere di più, rimando al video di Clio 3 prodotti magici per un trucco giornaliero.

Devo dire che mi sono presa un bel po’ di tempo per pensare e sono giunta alla conclusione che senza questi 3 prodotti non potrei più vivere! XD …quindi… rullo di tamburi… ecco a voi i miei inseparabili:

Tag Clio Make Up #Sfida3Prodotti

Ma vediamoli più nel dettaglio!

Il prodotto che più adoro in assoluto è il correttore con primer della Collistar:

Collistar CC Perfezione

La colorazione aranciata è perfetta per le miei occhiaie, si stende e si sfuma bene, e poi ovviamente il primer aumenta la durata. Per il mio look #Sfida3Prodotti, lo applico anche sulla palpebra mobile, mettendo più prodotto nell’interno e sfumando il resto all’esterno. Per applicarlo uso le dita, oppure il mio adorabile ed inseparabile pennello Kiko Face 501, di cui vi ho già parlato in un altro post, cliccate sull’immagine per leggerlo:
Pennello Kiko Face 501

Uso il pennello per applicare il prodotto è la spugnetta per sfumarlo, se si è di fretta si può anche mettere sul bus o sul treno per ottimizzare i tempi e non sporcarsi le mani, ed il risultato è OTTIMO! Davvero, amo questo prodotto, e quest’accoppiata è perfetta… ma c’è un problema!!!

Il correttore era un’edizione limitata, lo regalavano se acquistavi delle creme Collistar in edizione promozionale (ed io ne avevo acquistate ben 3)… il problema è ora ho solo l’ultimo correttore, e non so più dove andare a comprarlo… PANICO!!! Perché mettere in L.E. prodotti così fantastici??? Qualcuna di voi conosce un dupe? Vi prego, aiutatemi! 😦

Ma adesso passiamo al mio secondo prodotto, ovvero il mascara Ultra Tech di Kiko:

Kiko Mascara Ultra Tech

Questo mascara mi piace perché dona un look naturale alle vostre ciglia, ma la differenza tra il prima ed il dopo si nota eccome! Forse per chi ama i mascara super-appariscenti non è il massimo, ma per il mio look #Sfida3Prodotti è decisamente l’ideale! Cambia completamente lo sguardo lasciando il viso acqua e sapone. Quando faccio un trucco occhi più elaborato però uso altri tipi di mascara, che valorizzano maggiormente le mie ciglia, anche se poi quegli stessi mascara usati da soli, mi piacciono meno, perché è come se mancasse qualcosa… spero di essermi spiegata! ;D

Infine passiamo al terzo ed ultimo prodotto: il balsamo labbra color 040 Rose Blush di Rimmel London:

Rimmel London Keep Calm and Play 040 Rose Blush

L’idratazione la trovo ottima, ed anche il profumo, molto delicato! Il colore c’è, ma si nota poco, serve giusto a donare un bel rosso salutare alle vostre labbra. Semplicissimo da mettere anche con uno specchietto portatile, in modo da poterlo applicare ovunque senza paura dell’effetto sbavatura. Va applicato più volte durante la giornata essendo un idratante labbra e non un rossetto, ma anche questo prodotto è davvero perfetto per il mio look #sfida3prodotti.

Ovviamente in caso non vi fosse ben chiaro ho interpretato questa sfida come un look da tutti i giorni rapidissimo, che si può realizzare anche mentre si è in viaggio casa – lavoro/scuola. Sembra quasi di non essere neanche truccati, ma la diffrenza prima dopo vi assicuro che si nota! (Almeno per voi, gli altri però potranno anche credere che vi siate svegliate così la mattina! XD)

Riguardo al Tag, ovviamente siete tutte taggate, e se risponderete per favore lasciatemi il link, oppure la risposta nei commenti! 😀

Fatemi sapere inoltre se conoscete questi prodotti e cosa pensate della mia scelta… a presto! 😀

Nail Art – Snowy Woods Night

Ed eccomi qui con la terza proposta per le unghie di Natale!

Anche questa volta si tratta del concorso di Madda Fashion, quello ancora in corso. Devo veramente ringraziarla, sia lei, che tutte le ragazze che decidono di darci queste opportunità, perché coi loro concorsi ci spronano sempre a metterci alla prova e questa volta ho osato davvero molto, e non avrei mai creduto di riuscire a fare tanto! Spesso mi demoralizzo ancora prima di iniziare, anche perché, almeno per me che sono alle prime armi, ci metto davvero tantissimo tempo a fare le decorazioni con l’acrilico, però non demordo, anche se non tutti i giorni sono in vena. Come ogni cosa artistica ci vuole l’ispirazione, altrimenti non si va da nessuna parte.

Ma bando alle ciance!!! Rullo di tamburi… questa volta la mia proposta è… questa:

Concorso Nail Art Madda Fashion Natale Capodanno 2014 Elrien Elrien87

Questo è il materiale utilizzato:

Occorrente Nail Art Natale Xmas

  • Base Coat Kiko 106 – Ultra Long
  • Smalto Kiko French Manicure 203 – White for Tips
  • Smalto Kiko 295 – Azzurro
  • Smalto Kiko336 – Blu
  • Colore acrilico giallo Citadel – 11 Bad Moon Yellow
  • Colore acrilico blu Citadel – 34 Enchanted Blue
  • Colore acrilico verde Citadel – 39 Snot Green
  • Colore acrilico grigio Citadel – 49 Space Wolves Grey
  • Colore acrilico nero Citadel – 51 Chaos Black
  • Colore acrilico bianco Citadel – 54 Skull White
  • Top Coat Rimmel London – Finishing Touch 3D plumping
  • Penna correggi smalto – Kiko
  • Gocce asciuga smalto – Pupa
  • Pennello per nail art piatto in setole sintetiche
  • Pennello per nail art piatto in setole naturali
  • Pennello per nail art dalla punta corta e sottile
  • Vaschetta
  • Bicchiere d’acqua

Il procedimento è lunghino, quindi la farò breve:

  1. Ho steso la base su tutte le unghie.
  2. Ho mischiato gli smalti tra loro per ottenere diverse gradazioni e li ho stesi come colore di sfondo con il pennello sintetico, tipo come se dovessi realizzare una gradient manicure, ma molto meno evidente, per creare di più un effetto sfumatura che non saltasse troppo all’occhio.
  3. Dopo essermi assicurata che fosse tutto bello asciutto ho usato gli altri pennelli ed i colori acrilici per disegnare il bosco innevato.
  4. Su medio ed anulare ho creato il lago, in modo che fosse diviso tra le due unghie.
  5. Ho completato disegnando le stelle nel cielo e la cometa.
  6. Una volta sicura che tutto fosse perfettamente asciutto ho passato il top coat.
  7. Penna e gocce vanno usate al bisogno. Le gocce le ho usate solo sullo smalto.

E con questo è tutto! Spero tanto che questa nail art vi piaccia, ma soprattutto spero che piaccia a Madda! ;D

Nail Art – Stella di Natale

Ed eccoci alla prima nail art a tema natalizio di quest’anno! Ad essere sincera l’ho fatta l’anno scorso, a quei tempi non avevo ancora il blog.
L’ho realizzata per il concorso di Natale di Madda.Fashion… Per questo la vedrete in questa “strana” modalità. L’anno scorso avevo partecipato anche al concorso di Mikeligna, e benché fosse dopo le feste vi avevo lo stesso fatto il post, per chi se lo fosse perso, eccolo qua.

Quest’anno nessuna delle due ha indetto un concorso che io sappia… voi ne avete trovati in giro? Fatemelo sapere che in caso parteciperei! ;D

Prima di realizzarla sulle mie mani avevo fatto due prove e mi erano sembrate carine… che ve ne pare?

Nail Art Stella di Natale

A me non sembrava male! Ma poi quando l’ho realizzata sulle unghie non è venuta altrettando bella a mio avviso…

Ad ogni modo ovviamente non ho vinto. (Strano, non ho mai vinto un tubo in generale! XD) …lo so che la canzoncina è stupida (e soprattutto rimane in testa!!! XD Aiuto!!!) Ma Madda valutava anche la qualità del video, così ho deciso di renderlo più bello possibile (come si può notare non è che sia poi molto brava con i video! XD Il mio canale you tube con i suoi 2 grassi video dentro ne è la conferma! XD). Se ogni tanto vedete delle foto del video sfocate è colpa della connessione internet, perché si dovrebbero vedere tutte nitidissime, se qualcuna è sfocata e ricaricate dovreste vederle tutte bene (oppure vedrete alcune bene ed altre sfocate XD) se avete una buona connessione vedrete tutto bene dall’inzio alla fine! XD

Spero comunque che possa esservi d’isprirazione per queste feste! Il tutorial è superfluo, ho usato i colori acrilici ed un pennellino dalla punta corta e sottile. Lo smalto base nella foto di destra è il n. 343 di Kiko, che poi è quello che ho usato anche sulle unghie, perché l’altro mi sembrava che facesse vedere meno il disegno in acrilico… però fa tanto Natale! ;D è il Kiko Celebration 423 – Verde acqua shimmer.

Fatemi sapere le vostre opinioni! ;D

Review Kiko Travel Brush Set

Oggi vi recensisco uno dei prodotti che ho ricevuto per il mio compleanno. Sto parlando del set di pennelli da viaggio di Kiko:

Kiko Travel Brush Set

Questo set è composto da 5 pennelli, 4 dei quali hanno 2 estremità, per un totale di 7 pennelli e 2 applicatori il tutto in 15,5 cm x 7,5 cm x 2,5. Insomma dimensioni davvero irrisorie! Perfetto sia per i viaggi che per chi non ha molto spazio e deve ottimizzare tutto 😉

Ma adesso vediamoli più nel dettaglio:

Kiko Face 500

Pennello viso da viaggio in pelo sintetico, ideale per sfumare terra e blush, perfetto per le tecniche di contouring, consente di applicare in modo professionale terra e blush.

E’ l’unico pennello del set a non essere doppio e ad avere la plastica protettiva per le setole. E’ abbastanza duro, in modo da essere preciso nel contouring, ma le setole sono “morbide” e piacevoli al tatto.
E’ quindi il pennello per le polveri viso, ma particolarmente adatto al contouring, avendo le setole così rigide. Non è quindi molto versatile, ma per essere un pennello da viaggio va più che bene, per le emergenze. Se partite per un lungo viaggio però vi consiglio comunque di portarvi i vostri pennelli viso abituali, perché io per utilizzi diversi da quello del contouring non è che mi sia trovata benissimo… è un po’ troppo rigido per i miei gusti.

Kiko Face 501

Pennello viso da viaggio a due punte, studiato per l’applicazione di correttori e prodotti in crema. Il lato con pennello in pelo sintetico è ideale per prelevare e sfumare texture cremose in modo omogeneo e preciso, anche nei punti più difficili. L’estremità con applicatore in spugna permette di applicare il correttore con accuratezza, modulandone la coprenza a seconda dell’utilizzo.

Le setole del pennello sono dure, ma anche loro sono piacevoli al tatto. L’applicatore in spugna è molto compatto e duro, ma anche in questo caso risulta piacevole al tatto. Il face 501 quindi è un “pennello per correttore”, le setole sono infatti adatte ad un’applicazione precisa e dettagliata, mentre lo spugnino è indicato per applicare il correttore su aree più ampie. Devo ammettere di non amare particolarmente gli applicatori in spugna, ma rispetto agli altri che ho provato il materiale lo trovo migliore. Ad ogni modo in alternativa al correttore può essere utilizzato per gli ombretti cremosi, e lo stesso vale per il lato con le setole, essendo sintetiche. Quindi è abbastanza versatile, per cui molto adatto ad un set come questo. Io personalmente lo amo! Applico il correttore con la parte a pennello e lo sfumo con l’altra… si sfuma davvero bene, soprattutto nel contorno occhi! Mi piace parecchio questo pennello! ;D

Kiko Eyes e Lips 502

Pennello occhi e labbra da viaggio. Due punte in pelo sintetico, ideali per delineare contorni e ridefinire tratti, da un lato il pennello occhi con taglio obliquo permette di applicare eyeliner in crema e di sfumare ombretti e matite lungo il contorno dell’occhio. Dall’altro il pennello labbra aiuta a sfumare accuratamente i tratti di matita e a stendere in modo uniforme gloss e rossetti.

Il pennello da eyeliner è classico molto adatto e professionale. Il pennello labbra è molto rigido in modo da mantenere alto il livello di precisione, in alternativa può anche essere usato per gli occhi. Un pennello davvero comodo, pratico e versatile! Mi piace!

Kiko Eyes 503

Pennello occhi da viaggio. Due punte in pelo sintetico, perfette per applicare e sfumare ombretti in polvere libera, compatta o in crema, studiato per applicare diverse tipologie di ombretto e creare impeccabili sfumature.

Pennello occhi per sfumature. Il lato obliquo è adatto per gli smokey eye, per creare sfumature “a mezzaluna” lungo la palpebra mobile, l’altro invece sfuma qualsiasi cosa. Assolutamente indispensabile! Per quello che mi riguarda però è molto rigido, adatto a sfumature più precise. Devo dire che non mi trovo benissimo, io sono abituata a pennelli da sfumatura più morbidi, in modo da sfumare più velocemente ed in meno tempo… con questo ci vuole più tempo, ed essendo così rigido a volte lo passo per troppo tempo e mi fa anche un po’ male.

 

Kiko Eyes 504

Pennello occhi da viaggio a due punte, ideali per applicare e sfumare ombretti in polvere libera, compatta o in crema. Il pennello in pelo sintetico è studiato per l’applicazione di tutte le tipologie di ombretti. L’applicatore con spugnino è adatto per prelevare e applicare l’ombretto in modo controllato, senza rinunciare alla praticità. Utilissimo per creare dei trucchi veloci e intensi o per sfumare tratti di matite. Molto versatile, è concepito per un’applicazione pratica e veloce di diverse texture di ombretti.

Questo è il pennello per l’applicazione degli ombretti. Il pennello vero e proprio va bene, è abbastanza rigido per applicazioni più precise, ma non troppo… va bene, ma dipende dagli utilizzi che ne vogliamo fare. L’applicatore in spugna… insomma… vi ho già detto di non essere una fan degli applicatori in spugna, ma come sopra, questo è fatto un po’ meglio del solito.

 

In conclusione cosa penso di questo prodotto? Davvero pratico e veramente adatto ai viaggi, non si fa mancare niente, soprattutto la qualità dei pennelli è abbastanza buona, e le loro ridotte dimensioni permettono di riuscire a truccarsi senza fatica anche in uno specchietto portatile, oltre che essere comode per il trasporto! 😉 L’idea di base sulla versatilità è molto buona, anche se non proprio con tutti i pennelli è molto riuscita. In generale è approvato, boccio un pennello su 5, ma sempre uno su 5 lo adoro tantissimo!!! ;D

Voi lo avete? Lo vorreste comprare? Cosa ne pensate? Datemi i vostri pareri! ;D

Colore del Mese: Radiant Orchid

Eccoci ad un nuovo post della serie “Colore del Mese“.
Oggi andremo a scoprire il color Radiant Orchid, un rosa intenso e leggermente antico che ricorda i petali delicati delle orchidee rosa, alle quali è ovviamente ispirato. Infatti il nome italiano per questo colore (evviva! Per una volta esiste!!! XD) è appunto il Rosa Orchidea.
Ed ecco a voi lo splendido fiore da cui prende il nome:
Orchidea Rosa - Radiant OrchidQuesto colore è stato definito il colore dell’anno 2014!

Questa può essere la sua rappresentazione in esadecimale 9f5ea0:
Radiant Orchid Color

E’ sempre difficile estrapolare l’esatta tonalità, anche perché come saprete un colore cambia in base al tessuto su cui viene usato, per questo motivo, come sempre vi lascio alle immagini, che sono molto più esaustive quando si tratta di colori:

Radiant Orchid Color Rosa Orchidea Colore
Radiant Orchid Color Rosa Orchidea Colore
Radiant Orchid Color Rosa Orchidea Colore
Radiant Orchid Color Rosa Orchidea Colore
Radiant Orchid Color Rosa Orchidea Colore
Radiant Orchid Color Rosa Orchidea Colore

Vi ricordo, che per sapere quali smalti di questo colore ci offre il mercato, sarà sufficiente consultare il post di UnghieSmaltate99 che vi linkerò alla fine di questo articolo: lei infatti ha raccolto per voi gli smalti di diversi brand, color Radiant Orchid.

Anche questa volta la mia nail art vuole che il colore sia messo in primo piano, ecco a voi quindi la Radiant Orchid Spotted:
Nail Art Radiant Orchid Spotted

Nail Art Radiant Orchid Spotted dettaglio orchidea rosa
Questo è il materiale utilizzato:
Occorrente Radiant Orchid Spotted Nail Art

  • Base Coat deBBY nail THERAPY
  • Smalto Kiko 291 – Rosa Orchidea
  • Colore acrilico bianco Citadel – 54 Skull White
  • Colore acrilico viola Citadel – 27 Liche Purple
  • Top Coat SinfulColors – Top Shine
  • Penna correggi smalto – L’Oréal Paris le manicure corrector pen
  • Pennello dalla punta corta e sottile
  • Dotter

e questo il procedimento:

  1. Ho passato la base deBBY su tutte le unghie ed ho aspettato che si asciugasse.
  2. Ho steso 2 passate di smalto Radiant Orchid su tutte le unghie, ed ho aspettato che si asciugasse.
  3. Utilizzando i colori acrilici diliuti, ed un pennellino dalla punta corta e sottile, ho disegnato una piccola orchidea in alto a destra sull’anulare sinistro, ed in alto a sinistra sull’anulare a destro. Ho usato il Liche Purple puro per le zone in ombra, e mischiato al bianco per le zone in luce.
  4. Una volta realizzato il decoro ho miscelato i due colori acrilici per ottenere un lilla chiarissimo e con l’aiuto del dotter ho disegnato dei punti sulla parte superiore destra della mano sinistra, e sulla parte superiore sinistra della mano destra.
  5. Infine ho passato il Top Coat SinfulColors tu tutte le unghie.
  6. La penna correggi smalto ovviamente va usata solo se necessario, quando per errore si creano piccole sbavature di smalto, io preferisco passarla quando lo smalto è quasi asciutto perchè anche se è un pochino meno semplice rimuoverlo, la punta della penna si sporca decisamente meno ;)

Rimozione: essendo solo smalto e colore acrilico, ovviamente non ci sono problemi di alcun tipo, è sufficiente il semplice solvente 😉

Infine vi lascio con la nail art che ha realizzato Bea, la mia collaboratrice (per leggere il tutorial, cliccate sulla foto):
Colore Del Mese Luglio 2014 Radiant Orchid

Per questo mese è tutto! Voi cosa ne pensate di questo colore, nonché il colore dell’anno?

Nail Art – Brazil Inspired

In questi giorni per me molto grigi, solo una costante nota di colore sempre in vista può farmi sentire meglio. Ripensando così all’allegria messami dalla prima vittoria dell’Italia in questi mondiali di calcio, mi sono lasciata ispirare dai colori brasiliani, in tonalità rivisitate, per questa nail art:
Brazil Inspired Nail Art

Questo è il materiale utilizzato:

Occorrente Brazil Inspired Nail Art

  • Base Coat deBBY nail THERAPY
  • Rimmel London Salon Pro whit Lycra 638 – Summer Lovin’
  • deBBY Color Play 169 – verde shimmer
  • Smalto Kiko 200 – trasparente
  • Top Coat Rimmel London – Finishing Touch 3D plumping
  • Penna correggi smalto – Kiko
  • Gocce asciuga smalto – Pupa
  • Brillantini per unghie triangolari
  • Pinzetta per nail art
  • Dotter
  • Pennello per nail art, Striper lungo
  • Foglio di carta

E questo è il procedimento:

  1. Ho steso la base deBBY su tutte le unghie ed ho aspettato che si asciugasse.
  2. Su anulari e pollici ho steso lo smalto verde shimmer di deBBY.
  3. Su indici, medi e mignoli, ho steso lo smalto giallo di Rimmel.
  4. Sempre con questo smalto, usando come base di lavoro un foglio di carta, ed aiutandomi con le pinzette, ho colorato i triangolini di giallo.
  5. Mentre aspettavo che si asciugassero ho realizzato le linee diagonali su incidi, medi e mignoli, intingendo il pennello striper dentro la boccetta di smalto verde.
  6. Con l’aiuto del dotter, delle pinzette e dello smalto trasparente, ho applicato i triangolini colorati su pollice ed anulare.
  7. Una volta asciugato il tutto, ho applicato il top coat Rimmel London su tutte le dita, ed ho aspettato che si asciugasse.
  8. La penna correggi smalto ovviamente va usata solo se necessario, quando per errore si creano piccole sbavature di smalto, io preferisco passarla quando lo smalto è quasi asciutto perchè anche se è un pochino meno semplice rimuoverlo, la punta della penna si sporca decisamente meno ;)
  9. Stessa cosa per le goccine asciuga smalto, vanno usate tra una passata e l’altra di smalto, e/o alla fine della nail art, se si desidera velocizzare i tempi di attesa.

Rimozione: basta il semplicissimo solvente per unghie,  strofinando un po’ più forte sui triangolini che saranno un po’ più resistenti. ;)

In questo periodo purtroppo non ho molto tempo da dedicare alle mie unghie, ma spero che anche se è una nail art semplice, vi possa ispirare.
Ha dei toni molto contrastanti, ed essendo il giallo il mio colore preferito, mi mette allegria. Voi cosa ne pensate di questa nail art?

Colore del Mese: Cayenne

Eccoci al secondo post della serie “Colore del Mese“.
Oggi andremo a scoprire il color Cayenne, il cui nome con tutta probabilità deriva dal pepe di Cayenna, (in inglese Cayenne Pepper).
Pepe di CayennaAnche il Cayenne è uno dei colori moda di questa primavera 2014 e viene definito come un arancione che sfiora il rosso e con un tocco di rosa: si tratta del colore più femminile e sensuale di tutti.
Sicuramente in origine derivava appunto da colore della pelle di questo peperoncino, ma quello che si intende oggi per questo colore, che possiamo trovare nelle vetrine dei negozi e sulle riviste in questo periodo, è più simile a questo eb4a50:
Cayenne Color

Anche in questo caso prima d’ora non avevo esattamente idea di come si chiamasse realmente questo colore, e sono lieta di averlo scoperto! 😉 Mi raccomando, fate attenzione a non confonderlo con il corallo, che è simile, ma allo stesso tempo molto diverso! 😉

Vi lascio alle immagini, che come sempre sono molto più esaustive quando si tratta di colori:

Cayenne Color
Cayenne Color
Cayenne Color
Cayenne Color

Non credo di possedere esattamente il colore Cayenne tra i miei smalti, quindi per realizzare la nail art che sto per proporvi, ho utilizzato il color ibisco, che comunuque è simile 😉

Vi ricordo, che per sapere quali smalti di questo colore ci offre il mercato, sarà sufficiente consultare il post di UnghieSmaltate99 che vi linkerò alla fine di questo articolo: lei infatti ha raccolto per voi gli smalti di diversi brand, color Cayenne.

Anche questa volta la mia nail art è semplice e vuole che il colore sia messo in primo piano, ecco a voi quindi la Accent Gradient Cayenne:
Nail Art Accent Gradient Cayenne adesivi floreali

Purtroppo nanche questa volta sono riuscita con la fotografia a far capire esattamente il colore dello smalto, però nella foto qui sotto il colore della boccetta deBBY rappresenta molto bene quello che in realtà è 😉
Questo è il materiale utilizzato:
Occorrente Accent Gradient Cayenne Nail Art

e questo il procedimento:

  1. Ho passato la base Kiko su tutte le unghie ed ho aspettato che si asciugasse.
  2. Ho steso lo smalto deBBY su tutte le unghie tranne gli anulari, ed ho aspettato che si asciugasse.
  3. Per realizzare il decoro sugli anulari ho svolto i seguenti passaggi:
  4. Nella vaschetta ho mischiato lo smalto deBBY con lo smalto arancio dorato di Kiko, con il pennello ho steso una striscia orizzontale nella parte inferiore dell’unghia.
  5. Nella vaschetta ho mischiato lo smalto deBBY con lo smalto bianco di Kiko, con il pennello ho steso una striscia orizzontale nella parte centrale dell’unghia.
  6. Nella parte alta dell’unghia invece ho semplicemente steso lo smalto di deBBY.
  7. Per uniformare bene gli strati (potrebbero esserci dei “gradini” tra un colore e l’altro) dopo essermi assicurata che fossero assolutamente asciutti, ho passato una passata di Base Coat/Top Coat Kiko, ma uno smalto trasparente andrà benissimo ugualmente, e poi ho aspettato che si asciugasse.
  8. Con l’aiuto della pinzetta coi becchi a spatola ho posizionato l’adesivo.
  9. Infine ho passato il Top Coat di Essence su tutte le unghie.
  10. La penna correggi smalto ovviamente va usata solo se necessario, quando per errore si creano piccole sbavature di smalto, io preferisco passarla quando lo smalto è quasi asciutto perchè anche se è un pochino meno semplice rimuoverlo, la punta della penna si sporca decisamente meno ;)
  11. Stessa cosa per le goccine asciuga smalto, vanno usate tra una passata e l’altra di smalto, e/o alla fine della nail art, se si desidera velocizzare i tempi di attesa.

Infine vi lascio con la nail art che ha realizzato Bea, la mia collaboratrice. (per leggere il tutorial, cliccate sulla foto):
Colore Del Mese Aprile 2014 Cayenne

Per questo mese è tutto! Cosa ne pensate di questo colore?

Nail Art – Mimosas Yellow French

Tra due giorni sarà la festa della donna, nome improprio per indicare la giornata internazionale della donna, e come noto il suo simbolo è la mimosa. Questo fiore fu scelto 37 anni dopo la prima ricorrenza di questa giornata, perché fiorisce proprio i primi giorni di marzo ed il suo significato principale è forza e femminilità, ma esprime anche libertà, autonomia, pudore e sensibilità.

Per questo motivo mi sono ispirata proprio alla mimosa per realizzare la nail art in occasione di questa ricorrenza:
Nail art festa della donna International Women's Day

Questo è il materiale che ho utilizzato:
Occorrente Nail art festa della donna International Women's Day

  • Base Coat Collistar – Correttore Filler Unghie, Anti-Imperfezioni, Anti-Giallo
  • Smalto Kiko French Manicure – 211 rosa confetto
  • Smalto Kiko 279 – Giallo
  • Top Coat Essence – Better Than Gel Nails
  • Colore acrilico giallo Citadel – 11 Bad Moon Yellow
  • Colore acrilico verde Citadel – 39 Snot Green
  • Gocce asciuga smalto – Pupa
  • Penna correggi smalto – Trebosi
  • Pennello piegato dalla punta corta e sottile
  • Pennello dalla punta corta e sottile
  • Dotter
  • Bicchiere d’acqua e vaschetta

e questo è il procedimento:

  1. Ho steso la base Collistar su tutte le unghie, ed ho aspettato che si asciugasse.
  2. Ho steso lo smalto rosa su tutte le unghie, ed ho aspettato che si asciugasse. E’ uno smalto per french, quindi copre molto poco, non preoccupatevi è normale, ed è anche quello l’effetto finale che deve risultare, se fosse troppo coprente non sarebbe bello, perché le unghie devono sembrare naturali e questo smalto praticamente ha una funzione di “fondotinta” per unghie.
  3. Ho steso lo smalto giallo sul margine libero della mia unghia ed ho aspettato che si asciugasse.
  4. Con il pennellino piegato (perché per questo lavoro io mi trovo meglio con questo tipo di pennello, ma se lo avete dritto va bene lo stesso), ho passato lo smalto giallo sugli angoli delle mie unghie, con lo scopo di allungare la french e renderla un po’ più sorridente. Si creeranno delle striature facendo questo lavoro, quindi dopo che si sarà asciugato avrete due scelte: o ripassare con il pennellino dello smalto il giallo per eliminarle, oppure aspettare di passare il top coat, che renderà questo difetto molto meno evidente. La scelta del toa coat è la più semplice da eseguire, quindi dovrete scegliere in base allo stato della vostra unghia 😉
  5. Dopo aver diluito il colore acrilico giallo nella vaschetta, con il dottre ho realizzato i puntini su anulare e pollice.
  6. Con il colore acrilico verde diluito ed il pennellino dritto (perché per questo tipo di lavoro mi trovo meglio con il pennello dritto, ma se voi vi trovate meglio con quello curvo e lo stesso) ho realizzato le foglie della mimosa, tracciando prima la linea lunga e poi tutte le lineettine oblique.
  7. Dopo essermi assicurata che fosse tutto ben asciutto, ho steso il top coat su tutte le unghie.
  8. La penna correggi smalto ovviamente va usata solo se necessario, quando per errore si creano piccole sbavature di smalto, io preferisco passarla quando lo smalto è quasi asciutto perchè anche se è un pochino meno semplice rimuoverlo, la punta della penna si sporca decisamente meno ;)
  9. Stessa cosa per le goccine asciuga smalto, vanno usate tra una passata e l’altra di smalto, e/o alla fine della nail art, se si desidera velocizzare i tempi di attesa.

Spero che questa nail art vi sia piaciuta! E voi come pensate di decorare le vostre unghie per questa ricorrenza?

Carnival Nail Art

Domani, secondo il rito ambrosiano, inizierà la settimana di carnevale, che terminerà l’8 marzo. Per il rito romano invece è già iniziata, e terminerà il 4 marzo, quindi anche essendo ambrosiana, sono in tempo con questa proposta unghie, ispirata a questa festività per entrambi i riti cattolici 😉
Secondo i fedeli infatti questa festa deriva dal carnem levare, la tradizione medioevale di consumare un banchetto di “addio alla carne” la sera precedente al mercoledì delle Ceneri, saziandosi fino alla nausea prima dei digiuni quaresimali, per questo motivo durante questa festa ci si “sfoga” oltre che mangiando varie prelibatezze, anche travestendosi e facendo festa nella maniera più assoluta.
Per questo ho voluto realizzare una nail art decisamente colorata e “festaiola” per rimanere in tema. Purtroppo nella foto i colori sono venuti un po’ falsati, in particolare il rosa e l’arancione si confondono… mi scuso per il disagio!
Carnival Nail Art - Nail Art per Carnevale

Io ho voluto fare le unghie molto diverse tra loro, proprio per accentuare la stravaganza, soprattutto nel vestire, di questi giorni, ma volendo potreste anche da quest’unica nail art estrapolare ben 5 diverse idee per le vostre unghie! 😉

Vediamo l’occorrente che io ho utilizzato per realizzarla:
Occorrente Carnival Nail Art - Nail Art per Carnevale

  • Base Coat Collistar – Correttore Filler Unghie, Anti-Imperfezioni, Anti-Giallo
  • Smalto Pupa Skin Color – 011 Light Beige
  • Smalto Kiko 279 – Giallo
  • Smalto Kiko 280 – Arancione
  • Smalto Kiko 282 – Rosa
  • Smalto Kiko 292 – Viola
  • Smalto Kiko 295 – Azzurro
  • Smalto Kiko 343 – Verde
  • Top Coat Essence – Better Than Gel Nails
  • Gocce asciuga smalto – Pupa
  • Penna correggi smalto – Trebosi
  • Forbicine
  • Pinzetta a molla con becchi a spatola
  • Nastro Striping – Argento (il colore però in questo caso è assolutamente irrilevante)
  • 3 dotter di varie dimensioni (ne basta anche solo uno, purchè vi ricordiate di pulirlo con ogni cambio di colore)
  • Pennello per nail art piccolo piatto (ma voi potete usare quello con cui vi trovate meglio, questo è quello che io reputo più comodo per me per questo scopo)

Ed infine il procedimento:

  1. Ho steso la base Collistar su tutte le unghie ed ho aspettato che si asciugasse.
  2. Ho steso lo smalto Pupa su tutte le unghie ed ho aspettato che si asciugasse per bene, usando le gocce asciuga smalto per velocizzare il tutto.
  3. Per realizzare il decoro sull’anulare ho utilizzato lo striping, tagliando delle piccole strisce con le forbicine ed incollandole sull’unghia a mio piacere, anche sovrapponendole, in modo da dividere l’unghia in vari settori. Durante questa operazione è importante fare in modo che lo striping sia più lungo dell’unghia, in questo modo sarà semplice rimuoverlo a decorazione ultimata.
  4. Su un foglio di carta ho prelevato una goccia di smalto da ogni colore Kiko e con l’aiuto del pennellino ho riempito ogni settore, facendo attenzione a non fare confinare due colori uguali. Mi raccomando, pulite bene il pennello quando passate da un colore all’altro. So che nella foto si vede poco, ma il pezzo grosso centrale che confina con ben due arancioni, in realtà è rosa 😉
  5. Dopo aver riempito tutti i settori, con lo smalto ancora fresco è il momento di togliere lo striper: per farlo vi consiglio vivamente di usare la pinzetta coi becchi a spatola, con estrema semplicità, precisione e nessun rischio di sporcarsi toglierete tutto subito e l’anulare sarà pronto.
  6. Per il decoro sul pollice, con l’aiuto dei dotter ho fatto tanti pois colorati di varie dimensioni. Anche in questo caso nella foto non si vede, ma i 4 grossi centrali sono rosa. Mi raccomando, cambiate i dotter, o puliteli bene quando passate da un colore all’altro, altrimenti i puntini si sporcheranno!
  7. Stessa cosa per i decori sulle altre tre dita, infatti se notate sul mignolo, alcuni puntini arancioni, purtroppo mi si sono sporcati di verde. Comunque ho deciso di fare questi puntini dividendo l’unghia in diagonale, con il colore più chiaro nella parte interna e quello più scuro in quella esterna. Gli abbinamenti di colori fatti sono stati i seguenti:
  8. Sul mignolo, verde e arancione. Sul medio, azzurro e giallo. Sull’indice Viola e rosa.
  9. In ogni caso voi potete scegliere i colori che preferite per realizzare questa nail art! Quelli da me scelti mi piacciono anche se la tonalità di giallo che ho scelto è forse troppo chiaro e poco acceso per questa base, mentre la tonalità di rosa, benchè sia molto diversa non sta molto bene vicino all’aracione.
  10. Una volta che tutte le unghie si sono asciugate, ho passato il top coat Essence su tutte le unghie.
  11. La penna correggi smalto ovviamente va usata solo se necessario, quando per errore si creano piccole sbavature di smalto, io preferisco passarla quando lo smalto è quasi asciutto perchè anche se è un pochino meno semplice rimuoverlo, la punta della penna si sporca decisamente meno ;) Potete anche usarla per pulire facilmente il dotter nel passaggio da un colore ad un’altro.

Rimozione: nessun problema, basta il semplicissimo solvente per unghie.

Spero che questa nail art vi sia piaciuta e fatemi sapere come avete pensato di decorare le unghie per il vostro carnevale! 😉