Archivio tag | rimmel

Nail Art – Fluffy Werewolf

Ciao ragazze!

Eccomi di nuovo qui con la seconda proposta Nail Art per quest’halloween 2015! La prima, la potete trovare qui.

Stavolta ho deciso di proporvi qualcosa di un po’ più lungo e complesso, e mi sono voluta ispirare ad uno dei mostri classici: il lupo mannaro.

Nail Art Halloween Fluffy Werewolf - By Elrien87

Per la prima volta sono riuscita a fare una foto su sfondo bianco così bella che sembra finta! XD Spero di continuare così! 😀

Ad ogni modo, questo è il materiale che ho utilizzato:

Occorrente Nail Art Halloween Fluffy Werewolf - By Elrien87

Colori acrilici Citadel:

  • Bianco – 54 Skull White
  • Beige Chiaro – 17 Bleached Bone
  • Giallo – 11 Bad Moon Yellow
  • Rosso – 06 Blood Red
  • Marrone – 19 Vermin Brown
  • Marrone scuro – 13 Bestial Brown
  • Nero –51 Chaos Black

e questo il procedimento:

  1. Come base coat ho usato il Calcium Gel di P2 e l’ho applicato su tutte le unghie.
  2. Su tutte le unghie tranne gli anulari ho applicato il marrone di Kiko.
  3. Sugli anulari ho applicato lo smalto nude contenuto nel Kit Party Queen di Pupa.
  4. Sempre da questo kit ho utilizzato anche la vaschetta ed il penellino per applicare la polvere di velluto marrone, usando lo smalto trasparente come collante, ed aiutandomi anche con il bastoncino per nail art.
  5. Per facilitare la presa del colore acrilico sulla mia unghia, ho opacizzato gli anulari utilizzando il buffer di Kiko Nail File 06 – Glossing Buffer, utilizzando il lato 1, la parte rosa.
  6. Dopo di che mi sono armata di tanta pazienza e con i colori acrilici ho realizzato il volto del lupo mannaro… il tutorial scritto è complicato, quindi vi consiglio di guardare il disegno nella foto e cercare di ricopiarlo. Se per voi è troppo complesso potete realizzarne uno più stilizzato e kawaii 😉
  7. Infine ho messo il top coat mat solo sugli anulari.
  8. Penna correggi smalto e gocce asciuga smalto li ho usati al bisogno.

Rimozione: Sarà sufficiente il normale solvente, e mi raccomando, vi consiglio di mettere la polvere di velluto solo all’ultimo momento, perché putroppo la sua durata è scarsa, circa una giornata, quindi se avete intenzione di indossarla per Halloween, fate bene i conti! 😉

Io ho usato il top coat matt sul colore acrilico, perché in questo modo rimangono meglio i dettagli del disegno, a mio avviso, ma se voi preferite potete usarne uno shine senza problemi 😀

Io sono molto soddisfatta del risultato, e spero tanto che piaccia anche a voi! In particolare mi piace molto l’idea di aver usato il velluto per simulare la pelliccia sulle altre unghie e trovo che adattando il disegno alle vostre capacità sia veramente una cosa d’effetto e non troppo complicata: utilizzando infatti il dotter e pochi tratti di pennello, potrete comunque ottenere dei buoni risultati, anche se non siete delle esperte! 😉

Spero che questa proposta di halloween sia di vostro gradimento, fatemi sapere cosa ne pensate nei commenti! ;D

Annunci

Review Mascara Rimmel London Scandaleyes

Ciao Ragazze!!!

Diciamo che in questi giorni sto dando un occhio a tutti gli articoli incominciati che ho nella cartella bozze, perché è arrivato il momento di far vedere la luce a tutti loro! Oggi quindi finalmente pubblico un altro post review sui miei regali di compleanno… del 2014 XD (questo qui insomma 😉 )

Review Mascara Rimmel London

Stiamo parlando di 2 mascara del brand inglese Rimmel London, entrambi della linea Scandaleyes, con un PAO di 12 mesi e 12 ml di prodotto contenuto nella confezione; più precisamente il Retro Glam ed il Flex con tecnologia Lycra. Partiamo da ques’ultimo!

Questo mascara, dal packaging verde, promette massimo volume e ciglia morbide e flessibili, grazie all’innovativa tecnologia con Lycra (quella che in qualche modo utilizzano anche negli smalti che io adoro, ovvero i Salon Pro with Lycra). Questo è il suo scovolino:

Mascara Rimmel London Scandaleyes Flex

Come potete vedere è davvero grosso e l’effetto volume è garantito! A me piace parecchio! Finora è il miglior mascara che io abbia mai provato che da un effetto volume così evidente e ben fatto! ;D io lo possiedo nel colore Black (esiste anche l’Extreme Black) ed è più che sufficiente per uno sguardo da favola!

Riguardo alla morbidezza posso dire che le ciglia non rimangono rigide (come indossando alcuni mascara), sono abbastanza morbide, ma neanche così morbide da sembrare di non avere il mascara addosso. Se si fanno altre passate dopo che il mascara si è seccato, si nota che sotto c’è già del mascara; ad ogni modo quando lo indosso è davvero confortevole… ho provato alcuni mascara che lasciavano le ciglia veramente rigidissime, e con questo sono più flessibili, ma niente di eccezionale. Concludendo, la tecnologia con Lycra che evidentemente rende gli smalti unici, nel mascara non mi sembra niente di speciale, tuttavia con questo mascara mi ci sono trovata davvero benissimo! Purtroppo però mi sa che ho aspettato troppo a scrivere la mia review (ma dai? XD) e sul sito della Rimmel non lo trovo più, quindi forse adesso è fuori produzione 😦 per questo motivo, io mi sento di consigliare la versione tradizionale di questo mascara, che siccome non ho mai provato nemmeno io, consiglio anche a me stessa, perché dopo aver provato questo, mi incuriosisce davvero molto! 😀 (e non credo che possa essere così differente, dato che anche lo scovolino è uguale 😉 tra l’altro questo qui contiene anche Keratina, che io adoro!)
Mascara Rimmel London Scandaleyes

Ma adesso parliamo invece dello Scandaleyes Retro Glam, disponibile solo nel colore Extreme Black, ideato per chi ama il make up occhi anni 60, con ciglia in primo piano e voluminose.
Questo è il suo particolarissimo scovolino:

Mascara Rimmel London Scandaleyes retro glam

E a mio avviso questo mascara fa esattamente ciò che promette!!! Il look è proprio retrò e se fate il movimento a zig-zag per applicarlo, le ciglia si uniscono a “ciuffetti” (ma non in modo grumoso) che è esattamente l’effetto di una volta! Questo mascara è davvero particolare, e mi ci sono trovata molto bene! Anche in questo caso l’effetto volume è garantito!

Dunque sono 2 mascara secondo me validi, poi si sa, il mascara è una cosa molto personale. Se ad esempio avete gli occhi piccoli, magari li scovolini grossi li odiate… io invece li adoro, e mi ci trovo proprio bene! Sono molto soddisfatta di questi prodotti comunque 😉
Un’altra cosa che mi ha colpito particolarmente di questo mascara è il PAO: 12 mesi anziché i tradizionali 6, e sinceramente i 12 mesi per me sono passati ma questi mascara sono ancora buoni… veramente un bel regalo! 😀
Voi che cosa ne pensate? Li avete mai provati? Vi incuriosiscono? Usate altri mascara di questo brand? Fatemi sapere tutto! 😀

Review Rossetti Liquidi Rimmel Apocalips

Ciao Ragazze!!!

Oggi finalmente pubblico un post che è in cantiere da parecchio!!! Ricordate i rossetti che vi avevo mostrato qui? (tra le mille altre cose? XD) Ebbene, ecco a voi la tanto attesa review! 😀

Review Rossetti Rimmel London Apocalips 303 - 304

Io posseggo 2 colori (sui 10 disponibili), e posso dirvi che almeno per quello che riguarda il 303 – Apocaliptic ed il 304 – Eclipse l’unica differenza sta nel colore, per il resto sono uguali! 😉

Questi rossetti hanno un PAO di 24 mesi e contengono 5,5 ml di prodotto. Sono dei rossetti liquidi, dal finish che Rimmel chiama “Effetto Lacca”.

Questi sono i miei swatch:

303 – Apocaliptic

swatch Rossetto Rimmel London Apocalips - 303 Apocaliptic

 

303 – Eclipse

swatch Rossetto Rimmel London Apocalips - 303 Apocaliptic

Purtroppo non ho pensato di usare il flash, in quest’ultima foto e così non si nota la brillantezza, ma vi assicuro che appena applicato è lucidissimo 🙂

Questa è la descrizione ufficiale di Rimmel:

Apocalips l’innovativo rossetto liquido effetto lacca di Rimmel London!
Dimenticatevi la secchezza di molti rossetti a lunga durata e appiccicosi gloss! Con il rossetto liquido Apocalips quello che otterrete è una texture cremosa e morbida capace di donare alle tue labbra un colore forte e audace.
Un semplice tocco del nuovo applicatore basterà per far scivolare facilmente il rossetto liquido sulle tue labbra in modo uniforme, lasciandole splendidamente colorate e idratate, ora dopo ora per un’inedita combinazione di colore, brillantezza e comfort per tutto il giorno.

Ed ora passiamo alla mia review! 😀

Promessa 1: niente secchezza ed appiccicume —> rispettata!

Promessa 2: colore forte ed audace —> rispettata!

Promessa 3: basta pochissimo prodotto per un ottimo risultato —> rispettata!

Promessa 4: facilità di applicazione —> uhm… FAIL!

Perchè? Il motivo è semplicissimo, questo rossetto è davvero ultra pigmentato e liquido, quindi colora moltissimo e tende a “viaggiare” sulle nostre labbra più di un normale rossetto in stick. Quindi bisogna applicare davvero pochissimo prodotto e con molta precisione, altrimenti avrete un fantastico effetto pagliaccio, o vampiro sazio XD

Il primer blocca abbastanza questa cosa, quindi io consiglio sempre di usarlo prima, ma comunque bisogna davvero fare attenzione ad usare poco prodotto. Un’altra cosa e assicurarsi di usare bene e più volte il trucco del dito in bocca per evitare che il rossetto si vada a depositare sui denti… purtroppo tende a farlo!

Quindi per scongiurare i problemi vi consiglio di applicarlo un po’ prima di uscire di casa e controllarvi più volte allo specchio, ad ogni modo se usate poco prodotto il problema si presenterà meno spesso, e solo dopo averlo applicato da poco 😉

A parte questo, il colore è stupendo!!! L’effetto è extra lucido e pigmentato, se dovete fare delle fotografie ve lo consiglio al 100%!!! Da indossare normalmente ve lo consiglio un po’ meno, perché bisogna fare un pizzico di attenzione in più durante l’applicazione, anche se l’applicatore è fatto benissimo ed è davvero preciso, quindi non c’è bisogno di usare il pennello a mio avviso (ma nessuno vi vieta di farlo). Io poi uso un trucco per non avere problemi con il rossetto sui denti: dopo averlo steso, mi appoggio una velina sulle labbra: è vero, perde molta brillantezza, ma almeno i miei denti non ne risentono, e comunque non perde per nulla colore, e se vi piace l’effetto matt è perfetto 🙂

Riguardo ai suoi “viaggi” è un difetto che si nota bene nella prima foto: i rossetto penetra in ogni insenatura della pelle, è vero che l’immagine è molto ingrandita e normalmente ad occhi nudo non si nota, però per scongiurare questa cosa, a parte mettere il primer, vi consiglio di usare una buona matita contorno labbra, e non ci saranno più problemi 😉

E’ un rossetto che non secca le labbra, e non si sente addosso (ma ve ne ricorderete ogni volta che berrete!) la durata è nella media, sulle 3 ore, a volte di più a volte di meno, dipende da quando mangiate, bevete… e baciate! (non fatelo, a meno che non abbiate uno struccante con voi, o non possiate mettere un sacchetto in faccia al vostro ragazzo xD)

La cosa che preferisco in questo prodotto è la pigmentazione, anche dopo tempo, comunque le labbra rimangono colorate, quindi l’effetto non è più come appena messo, ma per torglierlo dovrete sempre usare lo struccante, quindi io dico 3 ore in buone condizioni, ma in realtà il colore dura davvero a lungo 😉

Inoltre se non avete le labbra perfette, ma magari sono un po’ secche con qualche pellicina, vi assicuro che non si noterà nulla!!!

Il mio voto è quindi un 7,5 su 10.

Voi che cosa ne pensate? L’avete mai provato? Vi incuriosisce? Fatemi sapere! 😀

 

Nail Art – Violet Glittering Romance

Buongiorno a tutti!

Oggi voglio mostrarvi questa nail art a mio avviso delicata, romantica… ed anche scintillante! Del resto è estate e non se ne può fare a meno! 🙂

Violet Glittering Romance Nail Art by Elrien87

A me piace molto, la trovo frizzante ma anche dolce, e spero tanto che piaccia anche a voi! 😀

Questo è il materiale che ho utilizzato per realizzarla:

Occorrente Violet Glittering Romance Nail Art by Elrien87

  • Kiko 3 in 1 Mat – 101
  • Crazy Crystals Nail Art Kit Pupa 002 – Fluo Violet
  • Rimmel Lycra Pro – 421 Clearly Clear
  • deBBY gelPLAY 21 – Viola Scuro
  • Deborah Shine Tech 60 – Viola/Oro Glitter
  • Douglas – Top Coat – Never Topless Absolute Nails
  • Penna Correggi Smalto – L’Oreal
  • Decorazioni per unghie – Cuori Viola
  • Dotter
  • Forbicine
  • Pinzetta a molla con becchi a spatola
  • Nastro Striping – Argento (il colore però in questo caso è assolutamente irrilevante)

E questo è il proedimento:

  1. Ho steso il base coat su tutte le unghie.
  2. Su pollice, indice e medio ho steso una passata dello smalto violetto del kit di pupa.
  3. Sull’anulare ho steso una passata dello smalto viola di deBBY.
  4. Sul mignolo ho steso due passate dello smalto glitter di Deborah.
  5. Bene adesso che ogni dito ha il suo smalto di base, passiamo alle decorazioni unghia per unghia, dato che questa volta sono tutte diverse 😀
    1. POLLICE: Con l’aiuto del dotter e dello smalto trasparente ho applicato i cuori, dopodiché ho realizzato i pois con lo smalto glitter di Deborah ed il dotter. Ho terminato con il top coat.
    2. INDICE: Ho utilizzato il kit di Pupa ma ho usato lo smalto trasparente per incollare la polvere glitter, anzichè quello violetto del set, perché mi trovo meglio.
    3. MEDIO: Ho semplicemente passato il top coat di Douglas.
    4. ANULARE: ho applicato 3 strisce di nastro striping in modo tra loro parallelo ed equidistante, poi ho passato lo smalto glitter di Deborah, e con lo smalto ancora bagnato e l’aiuto della pinzetta dai becchi a spatola ho rimosso il nastro più velocemente possibile. Infine ho completato con il top coat.
    5. MIGNOLO: Ho semplicemente passato il top coat di Douglas.

A parte l’anulare, che è il dito dal procedimento più complesso, è una nail art non troppo elaborata e l’effetto complessivo mi piace molto 😀

Rimozione: nonostante i numerosi glitter, ho usato semplicemente il Nail Polish Remover Gentle di Kiko, è stato un po’ più faticoso sugli indici, ma è venuto via tutto 😀

E voi cosa ne pensate? Fatemi sapere la vostra opinione! 😀

Nail Art – Bloody Green

Eccomi finalmente alla seconda puntata della sfida mono-brand contro me stessa! (Per chi non sapesse di cosa sto parlando può trovare qua tutti i dettagli)

Oggi la casa cosmetica prescelta è stata la Rimmel London, di cui già mi sapete adorante in merito ai loro smalti Salon Pro (qua potete trovare le review: 1, 2).

Nail Art by Elrien87 - Rimmel Bloody Green

Anche questa volta la foto non da il massimo,ma putroppo in questo periodo sono sempre di fretta, l’anulare infatti era da pulire ancora un po’ sulla punta mentre in medio sul fondo… scusatemi!!! Ad ogni modo mi piiace molto il risultato finale 😀 (foto a parte).

Veniamo quindi ai prodotti utilizzati:

Occorrente Nail Art by Elrien87 - Rimmel Bloody Green

  • Rimmel Lycra Pro 421 – Clearly Clear
  • Rimmel Salon Pro with Lycra 317 – Hip Hop
  • Rimmel Salon Pro with Lycra 623 – Bethnal Green
  • Rimmel Cocktail Colour 150 – Cutie Colada
  • Top Coat Rimmel London – Finishing Touch 3D plumping
  • Forbicina
  • Bastoncino in legno per spiedini
  • Foderina di plastica

Procedimento:

Ho steso lo smalto Cayenne su pollice ed indice, quello traspartente su medio e anulare (il bianco sarebbe stato meglio, ma io non lo possiedo di questo brand, quindi mi sono dovuta arrangiare) e quello verde sul mignolo.

Per realizzare il decoro su  medio ed anulare ho usato la tecnica della “dry marble” che consiste in creare degli adesivi di smalto, utilizzando una foderina trasparente per raccoglitori e gli smalti tradizionali. In particolare per il mio decoro ho steso due strisce di smalto affiancandole e con entrambi gli smalti freschi ho passato la punta dello bastoncino in legno per spiedini (uno stuzzicadenti sarebbe andato bene lo stesso), avanti ed indietro da destra a sinistra e da sinistra a destra, velocemente, in modo che i colori strisciassero, si unissero, e si creasse il bel decoro 😀

Dopo aver creato gli stickers che vogliamo, lasciamo che lo smalto si asciughi per bene (una mezz’oretta per essere sicuri) e poi andiamo a sollevarli (io mi aiuto con la punta del bastoncino), li ritagliamo con le forbicine per dargli la forma desiderata, e li applichiamo sulle unghie.
Questa è una foto di come appare lo sticker prima di venire applicato, l’ho messo sul pollice, spero che vi aiuti a rendere l’idea:

 Nail Art by Elrien87 - Rimmel Bloody Green Ingrandimento Sticker Dry Marble

Questo è il motivo per cui convinene sagomarli con le forbici prima di applicarli… potete anche farli più piccoli, ma rischiereste di rovinare il decoro. L’eventuale eccesso nella parte potesteriore e nei lati può essere rimosso con un cotton-fioc imbevuto di solvente (o una penna correggi smalto), mentre per la parte anteriore potete usare una lima.

Infine ho applicato lo smalto verde glitter sul mignolo, ed il top coat su tutte le unghie.

Spero che la nail art vi piaccia, io sono molto soddisfatta del risultato, anche perché era la prima volta che provavo la tecnica della dry marble e sono molto contenta di come sono venuti i miei decori! 😀

Vi chiedo anche questa volta di darmi un  voto da 1 a 10 per sapere se ho superato la sfida è stata superata! 😀 Ogni commento costruttivo è sempre utile per migliorarsi! ;D

Un grazie in anticipo a chi mi farà sapere la sua opinione! A presto! 😀

Nail Art – Shimmering Sunset

Ad agosto Magnumina e Elybonfy, mi avevano chiesto gentilmente qualche delucidazione sull’effetto “spugnato/sfumato”. Ci sono diverse tecniche per realizzarlo e forse un giorno farò un post come quello che ho fatto per il Fimo e lo Stamping, ma non volendole fare aspettare troppo, per ora ho realizzato questa nail art, che avendo un errore è perfetta per spiegare l’argomento 😉

Ecco a voi la Shimmering Sunset:
Nail Art Shimmering Sunset

Questo è il materiale utilizzato:

Occorrente Nail Art Shimmering Sunset

  • Base coat Kiko 102 – 3 in 1 White
  • Smalto Rimmel London Salon Pro with Lycra “Kate” 317 – Hip Hop
  • Smalto Kiko 279 – Giallo
  • Top Coat Rimmel London – Finishing Touch 3D plumping
  • Penna correggi smalto – deBBY
  • Fast Remover – Essence
  • Dotter
  • Paillettes Esagonali Dorate
  • Pinzetta a molla inversa
  • Spugnetta Esagonale – Essence
  • Nastro Adesivo
  • Vaschetta

Riguardo al procedimento sarà un po’ diverso dal solito perché ci tengo ad approfondire sulla tecnica utilizzata per l’anulare…

Quindi… ho steso la base su tutte le unghie e sulle altre 4 ho messo lo smalto Cayenne, sul con l’aiuto del dotter e della base (utilizzata questa volta al posto del semplice smalto trasparente, essendo una base 3 in 1) ho realizzato sul mignolo una Glitter Placement piena, posizionando le paillettes una ad una, mentre su pollice, anulare e mignolo ho fatto solo la French, sempre col metodo Glitter Placement. Poi ovviamente ho completato col top coat. Il fast remover è molto utile per pulire il dotter tra un passaggio e l’altro, evitando così che si secchi 😉

Ma adesso veniamo finalmente all’anulare, dove ho realizzato un’effetto sfumato spugnato, che si differenzia dal normale sfumato (che potete vedere nel post che ho linkato per il Cayenne) in quanto il passaggio tra un colore e l’altro non deve essere una linea netta, ma deve avere dei “ghirigori” casuali, causati appunto dalla pressione della spugna che si utilizza per realizzarlo. Ovviamente meno fitta sarà la trama della spugna, meglio verrà il decoro, ma non basta solo questo! Se notate infatti nella mia foto il passaggio dal cayenne all’arancione è netto, mentre quello tra l’arancione ed il giallo è venuto nel modo corretto… Vi state chiedendo perché? Nel momento in cui ho mischiato i colori, per otterenere la tonalità intermedia, ho messo troppo poco giallo, questo ha fatto sì che i due colori fossero molto simili, e l’effetto, benché ci sia esattamente come dall’altra parte, per una questione ottica, è praticamente invisibile! Quindi mi raccomando! Prestate molta attenzione nel momento della scelta o della creazione dei colori! Io preferisco crearli per rendere tutto più armonioso, ed è una cosa che vi consiglio di fare, l’importante però è prestare molta attenzione in questa fase! 😉 ma veniamo adesso al procedimento dettagliato:

  1. Mettete lo scotch attorno all’unghia per proteggere la pelle dalle eventuali sfumature di colore, come per la water marble.
  2. Scegliete il lato della spugna da nail art che volete utilizzare e posizionate la pizetta su di essa in modo da semplificare le operazioni successive, in questo modo:
    Pinza a Molla Inversa con Spugna per Nail Art
  3. Posizionate qualche goccia dello smalto del colore più scuro nella vaschetta, prelevatelo con la spugnetta, usando la pinza come manico, e tamponate la parte inferiore della vostra unghia.
  4. Lasciate asciugare bene!
  5. Cambiate il lato della spugna spostando la pinza.
  6. Mischiate nella vaschetta, aiutandovi col dotter, i due smalti in modo da raggiungere una gradazione intermedia di colore (tenendo bene a mente tutto quello che vi ho detto prima).
  7. Prelevate il colore così ottenuto con la spugnetta, e posizionatelo nella parte centrale. Con una parte della spugna è importante che passiate leggermente (più lo farete, più la grana si infittirà, colorando troppo e rischiando di perdere l’effetto spugna) sopra all’altro colore, in modo che i due si fondano creando l’effetto voluto.
  8. Lasciate asciugare bene!
  9. Cambiate il lato della spugna spostando la pinza.
  10. Posizionate qualche goccia dello smalto del colore più chiaro nella vaschetta, prelevatelo con la spugnetta, usando la pinza come manico, e tamponate la parte superiore della vostra unghia, procedendo come spiegato al punto 7, in modo da fare risaltare l’effetto spugnato.
  11. Dopo aver lasciato asciugare per bene, rimuovete lo scotch, pulite gli eventuali resudui con la penna correggi smalto, e completate stendendo il top coat.

Spero che questa nail art vi sia piaciuta e che abbiate gradito l’approfondimento (anche se solo parziale) su questa tecnica di nail art. Per qualsiasi comunicazione, domanda, dubbio o perplessità, lasciate un commento, sarò felice di rispondervi! ;D

Nail Art – Soft Stamping Flower

Ed ecco che finalmente vi mostro una nail art realizzata utilizzando la tecnica del soft stamping!!!

Per chi se lo fosse perso, ho spiegato molto dettagliatamente tutto quello che c’è da sapere sul meraviglioso mondo dello stamping in questo post: Lo STAMPING per Nail Art.

Nail Art Soft Stamping Flower

Questo è il materiale utilizzato:

Occorrente Soft Stamping Flower Nail Art

E questo è il procedimento:

  1. Ho steso la base Collistar su tutte le unghie ed ho aspettato che si asciugasse.
  2. Su tutte le unghie, tranne gli anulari, ho steso lo smalto rosa di SinfulColors.
  3. Sugli anulari ho steso lo smalto oro di Sabrina Azzi.
  4. Per realizzare il decoro sugli anulari ho utilizzato la tecnica del Soft Stamping, che vi ho illustrato dettagliatamente in questo post.
  5. Una volta asciugato lo smalto, ho applicato il top coat Rimmel London su tutte le dita.
  6. La penna correggi smalto ovviamente va usata solo se necessario, quando per errore si creano piccole sbavature di smalto, io preferisco passarla quando lo smalto è quasi asciutto perchè anche se è un pochino meno semplice rimuoverlo, la punta della penna si sporca decisamente meno ;)
  7. Il fast remover è molto importate per riuscire facilmente a pulire il disco di soft stamping tra un dito e l’altro ;D

Rimozione: basta il semplicissimo solvente per unghie. 😉

Cosa ne pensate di questa nail art? Vi piace? Fatemelo sapere! ;D