Archivio tag | rosa

P2 Ultra Rich Cuticle Cream Review

Ciao a tutti!

Oggi torno a parlarvi del brand P2 Cosmetics per illustrarvi la loro linea di Cura della Mani, ed in particolare di un loro prodotto che sto adorando in questo periodo!
Questo post lo inserirò nella sezione collaborazione, ma sappiate che il prodotto illustrato l’ho comprato, non mi è stato omaggiato. 🙂

La linea Cura della Mani di P2 è composta da 8 prodotti mirati per avere mani sempre in ottima salute, perché indossare una nail art strepitosa su mani poco curate è una cosa orribile, ed avere mani al naturale, piene di imperfezioni, lo è altrettanto, dato che spesso le mani sono considerate il nostro biglietto da visita.

Ecco un overview di tutti prodotti che compongono questa linea:

P2 linea Cura delle Mani by Elrien87

Ultra rich lift-up hand cream: crema per le mani levigante, molto ricca con effetto lift-up per mani secche e screpolate. La formula protettiva ricca di principi attivi con pregiato olio di semi di vinaccioli e di enotera e burro di karitè cura le mani in modo intenso ed efficace per lungo tempo. Melavoid™ ridona bellezza alle mani. Dynalift™ affina la grana della pelle. (4,49 €)

Ultra soft hand balm: trattamento delicato per mani sciupate. Un balsamo ricco che protegge le mani dall’inaridimento e le rende morbide e flessibili al tatto. (2,99 €)

Ultra rich hand serum: ricco siero per il trattamento intensivo delle mani. Formula protettiva ricca di principi attivi con olio idratante di semi di vinacciolo e di enotera e pregiato estratto di madreperla. (4,99 €)

Ultra rich hand cream: crema nutriente per il trattamento intensivo delle mani molto secche e sottoposte a sollecitazioni. (3,49 €)

Ultra rich nail care oil: ricco olio naturale per unghie con olio di semi di vinacciolo ed enotera, con pregiato olio di soia e girasole per cuticole morbide e flessibili. (4,49 €)

Ultra Rich Hand Peeling (100ml = € 3,49) Peeling curativo, delicato ma intensivo per mani secche e screpolate: con finissime particelle di bambù, pregiato olio di semi di vinaccioli e di enotera, burro di karité e una delicata fragranza di rosa canina.

Ultra rich cuticle cream: ricca formula protettiva per cuticole estremamente sollecitate, con olio di semi di vinacciolo e di enotera. (4,49 €)

Guanti curativi in cotone che favoriscono e intensificano l’effetto curativo delle creme per le mani P2. (2,49 €)

Ed ora faccio un appello a tutti, uomini e donne che siate, vi prego, mettete sempre la crema idratante più specifica alle vostre esigenze, perché le mani screpolate sono proprio una cosa brutta da vedere e spesso, in un mondo dove la prima impressione è una cosa fondamentale, posso fare gravi danni sociali. (Se una persona non ha cura neanche della propria pelle, avrà cura di me o del lavoro che vorrei offrirle?)

Tornando a noi, sono veramente contenta della gamma di prodotti che P2 offre per prendersi cura delle proprie mani! Anche perchè alcuni tra questi sono davvero poco comuni, come il siero per mani, o la crema per cuticole.

Oggi vi mostrerò quest’ultima, perché è un prodotto con il quale mi sto trovando davvero bene! 😉

Era da tempo che cercavo un trattamento quotidiano da applicare non per forza nella fase di manicure, quindi prima dello smalto, ma anche la sera, guardando la TV, con le unghie già belle e decorate, come si fa con una normale crema mani. Questo prodotto era proprio quello che stavo cercando!!! 😀 😀 😀

P2 Ultra Rich Cuticle Cream Review crema per cuticole Elrien87

La confezione contiene 15 ml di prodotto, con un PAO a 12 mesi, per un prezzo di € 4,49,  è quindi uno dei prodotti più costosi tra tutti quelli che P2 offre.

Ha un profumo di rosa canina abbastanza intenso ed un consistenza densissima, per questo motivo basta davvero poco prodotto per idratare a fondo le vostre cuticole. Ci vuole un bel massaggio per farla assorbire bene, ma il risultato che si ottiene, vi assicuro che è fantastico!

Credo che non potrò più vivere senza! Quando si hanno delle cuticole curate non solo le unghie sono più belle, ma le manicure durano più a lungo, infatti spesso lo smalto si scheggia proprio perché una cuticola dura va a sollecitarlo.

Infine vi ricordo che in questo post, troverete la lista aggiornata di tutti i punti vendita P2 in Italia! 😉

Voi conoscete questo prodotto, o la linea di questo brand che vi ho appena mostrato? Come vi prendete cura delle vostre cuticole? Fatemi sapere!!! 😀

Sali da Bagno alla Vaniglia ValentinaD & Saponetta Natalizia White Castle

Ciao ragazze e buona festa dell’Immacolata!!! 😀

Oggi, mi sono resa conto, che “solo” 2 anni fa, vi avevo promesso delle review, in questo articolo che piano piano ho scritto… peccato che ne mancavano ancora due!!! o.O

Però ero convinta di averle già pubblicate, ed invece no! Scusatemi tantissimo per questo estremo ritardo!!! XD

Rimedierò oggi! XD

Inizio col parlarvi dei sali da bagno:

Sali da Bagno alla Vaniglia - ValentinaD

Devo dire una cosa: questi sali da bagno esteticamente sono proprio belli, arredano bene il bagno perché la confezione, nonostante la sua semplicità, non è di quelle brutte da supermercato ed è anche bella trasparente, non opaca o con etichette invadenti. Inoltre i granelli sono belli grossi ed omogenei, ed anche il colore è molto carino.

L’INCI non aveva niente di male, se non qualche allergene del profumo, che però non mi ha dato nessun tipo di problema.

La fragranza è molto intensa, ma purtroppo ha una pecca… l’aroma di vaniglia è quello “chimico” non quello naturale! Per capire meglio di cosa sto parlando, pensate a quando annusate delle bellissime fragole di stagione, e quando usate alcuni prodotti all’aroma di fragola: l’odore è diverso, e quello che io definisco chimico è anche nauseante. Oppure pensate ad un buon gelato artigianale al pistacchio, e confrontatelo con il Magnum Algida al pistacchio… ‘-.- anche in questo caso io definisco il gusto del Magnum al pistacchio “chimico” xD

Quindi spero che abbiate capito cosa intendo quando dico vaniglia “chimica” XD un vero peccato! Tuttavia, la fragranza non è nauseante, è comuque abbastanza buona, anche se ho adoperato prodotti alla vaniglia molto più buoni! 😉

Quando sciogliete questi sali in acqua l’acqua non si colora. Secondo me questa è una cosa positiva, perchè quei sali che cambiano troppo colore all’acqua a mio avviso contengono decisamente troppi coloranti!!!

Purtroppo non ho idea del prezzo di questo prodotto, nè di dove lo vendano, in quanto è stato un regalo di Natale e prima non avevo mai sentito parlare del brand (e non mi sembra carino fare ricerche on-line).

Ad ogni modo questi sali mi sono piaciuti, do loro un bel 7 su 10 😀

Voi conoscete il brand ValentinaD? Se ne sapete qualcosa più di me fatemelo sapere per favore!!! 😀

Riguardo alla saponetta natalizia della White Castle invece non c’è molto da dire purtroppo 😦

Saponetta Natalizia White Castle

Vi avevo già parlato qui della White Castle e devo dire che anche stavolta il prodotto mi ha delusa. Esteticamente l’alberello è molto carino, però il profumo della saponetta è praticamente inesistente, e per di più mi ha seccato troppo la pelle!!!

Sinceramente è un prodotto che sconsiglio, è carino solo da tenere in giro come decoro estetico per il periodo di Natale, ma sicuramente non da utilizzare!

Voi avete mai provato prodotti di questo brand? Vi siete trovati meglio? Fatemi sapere!!! 😉

Smalto P2 Satin Supreme 60 Queenly Rose & Nuova Collaborazione

Ragazze oggi ho un’altra bellissima notizia per voi, vi annuncio una nuova collaborazione! 😀

Questa volta si tratta del brand Austriaco P2 Cosmetics, di cui vi avevo parlato in questo articolo (comunicandovi anche tutti i punti vendita del brand disponibili in Italia); proprio il suddetto infatti è piaciuto all’azienda che mi ha chiesto se volevo collaborare con loro, ed ovviamente potete immaginare la mia gioia alla notizia!

Devo dire che io vi ho già dato molte informazioni al riguardo, ma se non vi bastassero questo è il link ufficiale della pagina FB Italiana P2; il sito internet ufficiale infatti per noi italiani non è ancora disponibile, e siccome in Italia è arrivata solo la linea Nails & Hands, è proprio la pagina FB il nostro punto di riferimento su tutto 😀

Detto questo, vi mostro i prodotti che mi hanno inviato (e che i miei follower su Instagram hanno già visto ;P):

Prodotti P2 Cosmetics Nails & Hands

Si tratta di 4 prodotti facenti parte di 3 diverse categorie:

per la trattamenti speciali infatti mi hanno mandato il Quick Dry Spray e la Nail Color Correcting Pen, per linea accessori la Poket Nail File, e per gli smalti colorati, ho potuto provare con mia somma gioia la linea Satin Supreme Polish, nel colore 60 Queenly Rose.

In questo post, ho deciso di approfondire sullo smalto!

Innanzi tutto questa linea viene così definita ufficialmente dall’azienda:

Smalto esclusivo con finitura setosa nei colori tendenza della stagione. Per un look trendy e ricercato.

Ogni boccetta contiene 10 ml di prodotto, ha un PAO di 24 mesi ed un costo di € 3,49.

Questi sono i colori diponibili:

P2 Satin Supreme

#20 Sweet Elegance

#30 Royal Wedding

#40 Stay Polite!

#60 Queenly Rose

#70 Kingly Gift

#80 Lofty Style

Questi nomi così principesci sono davvero azzeccati a questo finish particolare e fiabesco! Si tratta infatti di smalti “effetto seta”, ovvero semi opachi e con iridescenza tono su tono… secondo me questo finish è davvero fantastico!!! Ecco uno swatch di due passate di smalto, senza top coat:

Swatch Smalto P2 Satin Supreme 60 Queenly Rose by Elrien87

Il colore mi piace tantissimo, ed anche il finish lo trovo magnifico!!! La stesura non mi ha dato nessun problema, la consistenza dello smalto è ottima! Anche il pennello lo trovo veramente perfetto (è simile a quelli della linea tradizionale di Kiko). Per la coprenza sono necessarie due passate. La durata con il top coat e nella media, senza un po’ meno perché si tratta di uno smalto molto “sottile”… spero che abbiate capito cosa intendo! Vorrei sicuramente provare anche gli altri colori, mi sono proprio innamorata di questa linea!!!

E’ il primo smalto colorato di P2 che provo perché sinceramente questo brand mi ispira moltissimo anche per la vastissima gamma di accessori, trattamenti speciali e linee curative, ma ora sono proprio curiosa di provare anche gli altri smalti, sicuramente in futuro lo farò!

Secondo questo brand sarà rivoluzionario per tutte le nail addicted come me! 😀

Per quanto riguarda la collaborazione ho deciso che farò diversi post sui loro prodotti, illustrando pian piano più nel dettaglio le varie categorie, e recensendo sia i prodotti che ho acquistato personalmente che quelli che mi sono stati inviati da loro, riassumendo tutto nella sezione “collaborations” del blog (la terza linguetta in alto). In ogni post però scriverò se l’ho acquistato io o mi è stato mandato dall’azienda, così non dovrete tornare a guardare questo articolo o nel precedente dove vi mostro per ora i 7 prodotti in mio possesso 🙂

Questo brand secondo me è fantastico sia qualitativamente che economicamente e non vedo l’ora di testare per bene tutti i loro prodotti! 😀

Voi cosa ne pensate? Lo avete già provato? Quali prodotti conoscete? Fatemi sapere tutto! 😀

Review Samples Profumi – Angel, J’adore Voile de Parfum, Narciso

Ed eccoci nuovamente con un post della mia rubrica dedicata alle review sui campioncini di profumo!

I protagonisti di questa puntata sono i seguenti:
campioncini di Profumo Angel, J'adore Voile de Parfum, Narciso
Campioncini di Profumo Angel, J'adore Voile de Parfum, Narciso
Ma vediamoli più nel dettaglio, sempre in rigoroso ordine alfabetico per  brand:

DIOR – J’adore Voile de Parfum – Eau de Toilette

Dior svela una nuova interpretazione della mitica composizione floreale di J’adore: la variante Voile de Parfum.

Quando pensiamo a J’Adore, pensiamo alla famosissima fragranza di Christian Dior nella sua versione Eau de Toilette o Eau de Parfum. Ma non esistono solo loro! Ci sono infatti anche le varianti L’Or, L’Absolu, e Voile de Parfum. Oggi vi mostrerò quest’ultimo:
DIOR - J'adore Voile de Parfum - Eau de Toilette

Questa fragranza accarezza la pelle sotto forma di un piacevole velo avvolgente. La vaporizzazione svela una nuova arte di profumarsi donando un effetto seconda pelle. Voile de Parfum si concede in tutta la sua generosità floreale, lasciando una scia sensuale e femminile, un tocco di assoluta dolcezza. La sensualità messa a nudo.

L’Iris di Toscana, maestoso ed estremamene raffinato, apre la composizione, donando alla fragranza una sfaccettatura inedita e ammaliante che reinventa e rinnova con delicatezza il bouquet floreale di J’adore. La Rosa Damascena sprigiona poi tutta la sua luminosa sensualità per lasciare infine il posto ai muschi bianchi con la loro densità poudrée e sensuale.

Note di Testa: Essenza di Rosa Damascena

Note di Cuore: Iris di Toscana

Note di Fondo: Muschi Bianchi

Formati disponibili: Vapo. 50 ml (€ 71,90), Vapo. 100 ml (€ 103,50).

DIOR - J'adore Voile de Parfum - Eau de Toilette

Cosa ne penso io? Beh innanzi tutto dovete sapere che io adoro la fragranza classica di questo profumo, quindi non può non piacermi, ma se devo essere sincera, preferisco l’altro 😉
Voto: 9

NARCISO RODRIGUEZ – Narciso – Eau de Parfum & Eau de Toilette

Una dichiarazione sofisticata, un invito irresistibile. Evocando mistero, attrazione e desiderio, Narciso incarna il profumo della seduzione.

Di questa fragranza esistono solo l’eau de Parfum e la nuovissima Eau de Toilette… e per una volta ho avuto la fortuna di poterle testare entrambe! ;D
NARCISO RODRIGUEZ - Narciso - Eau de Parfum and Eau de Toilette

Inizio illustrandovi la fragranza più “vecchia” essendo uscita la scorsa primavera, ovvero l’eau de parfum. Il campioncino che ho avuto modo di testare è nel classico formato Vapo da 0,8 ml. Il design del campioncino è anche carino! XD

Formati disponibili: Vapo. 50 ml (€ 83,95), Vapo. 90 ml (€ 105,95).

NARCISO RODRIGUEZ - Narciso - Eau de Parfum

Quando l’eleganza dei legni incontra la femminilità delicata di un bouquet di fiori bianchi e palpita attorno alle note ambrate di un caldo cuore di muschio.
NARCISO appartiene alla famiglia delle fragranze legnose floreali muschiate. Un flacone a forma di cubo dipinto dall’interno. Un astuccio di colore beige che evoca la sensualità della pelle di una donna.

Note di Testa: Rosa Bulgara , Gardenia

Note di Cuore: Cuore di Muschio

Note di Fondo: Legno di Cedro Bianco e Nero, Vetiver
Cosa ne penso io? Effettivamente è vero, questo profumo lo trovo femminile e sensuale, mi piace!
Voto: 8,5

 

Adesso invece passiamo alla nuovissima Eau de Toilette, uscita questa primavera. Purtroppo il campioncino testato era nel formato lift and smell, nel retro della cartolina… Davvero scomodo e si poteva fare una sola applicazione! Inoltre questo in particolare è davvero ingombrante, quello di Dahlia Noir era fatto meglio, senza considerare che me ne avevano datti un sacco!

Formati disponibili: Vapo. 50 ml (€ 73,95), Vapo. 90 ml (€ 95,95).

NARCISO RODRIGUEZ - Narciso - Eau de Toilette

L’eleganza delle note legnose incontra la femminilità di un luminoso bouquet di fiori bianchi attorno ad un cuore puro e sensuale di muschio. Narciso Eau de Toilette appartiene alla famiglia delle fragranze fresche muschiate floreali legnose. Un flacone che è un vero oggetto misterioso ed enigmatico che attrae come un magnete; un astuccio esterno che gioca con il contrasto dei colori: beige chiaro e nero lucido conferiscono sensualità ed eleganza.

Note di TestaRosa Bulgara, Peonia Bianca

Note di CuoreCuore di Muschio, Narciso Trasparente e Puro 

Note di Fondo: Cedro Bianco e Nero, Vetiver

Cosa ne penso io? E’ buono, simile ovviamente all’altro, ma molto più delicato… anche troppo per i miei gusti.
Voto: 7,5

THIERRY MUGLER – Angel – Eau de Parfum

“Volevo avere un contatto talmente sensuale con questo profumo, al punto da aver quasi voglia di mangiare la persona amata che lo indossa” – Thierry Mugler

Creare un profumo mai visto, mai sentito, mai immaginato, divenuto un’icona nell’universo delle fragranze. Un sogno che Thierry Mugler ha trasformato in realtà: Angel.
Un profumo che trae ispirazione dall’immaginario e dai ricordi. Un invito all’evasione: fa sognare ed evoca l’infanzia al tempo stesso…
Angel rivela la donna dei desideri sotto un’overdose di patchouli. E sentori dolci di praline e frutti rossi.

Questa fragranza è disponibile in eau de parfum ed eau de toilette; io oggi vi mostrerò la prima:
THIERRY MUGLER - Angel - Eau de Parfum

Angel è un’esplosione: nata dall’esplosione di una stella, una donna, o meglio, un angelo prende forma nelle volute del suo profumo. Cosmica, deliziosa, estremamente femminile, si afferma, sempre più determinata, sicura di sé, affascinante, trionfante. Tra le mani, la sua stella, il suo profumo.

Note di Testa: Bergamotto, Frutti Rossi

Note di Cuore: Praline, Vaniglia

Note di Fondo: Caramello, Patchouli

Il flacone, puro gioiello: Una stella – simbolo feticcio di Thierry Mugler – in vetro celeste. Cinque punte asimmetriche dai profili arrotondati. Le diverse sfaccettature rimandano alle emozioni. Un prodigio tecnologico e artistico. Ci sono voluti anni di studio per realizzare questo gioiello della Haute Verrerie, con la creazione di un apposito stampo rotante rivoluzionario e la messa a punto di un procedimento di levigatura manuale. Un prodigio tecnologico, un’opera d’arte. Una stella unica.

Formati disponibili: Vapo. 25 ml (€ 59,90), Vapo. 50 ml (€ 90,95); Ricaricabile 25 ml (€ 68,50), Ricaricabile 50 ml (€ 93,90).

THIERRY MUGLER - Angel - Eau de Parfum

Cosa ne penso io? La famiglia olfattiva legnosa-orientale devo dire che non fa per me… non saprei dirvi perché, ma mi ricorda un po’ il borotalco XD. Per i miei gusti non è cattivo, ma non ha nulla di eccezionale che mi colpisca particolarmente. Il packaging è davvero favoloso, il flacone è unico e lo adoro!
Voto: 6,5

Vi ricordo ovviamente che i voti sono semplicemente un mio gusto personale 😉

Avete qualcuno di questi profumi? Cosa ne pensate? Abbiamo gusti olfattivi simili? Fatemi sapere! ;D

Nail Art – Shocking Bon Ton

Buongiorno!!!

Come tutti sapete ormai lo studio mi sta facendo sclerare, ma non voglio rinunciare alle mie nail art e a condividerle con voi! Amo le sfide ed in estate il web ne è veramente saturo, ma io non riesco a stare dietro a nessuna, così ho deciso di crearmi le mie sfide personali! XD (Sì certo, aggiungiamo cose alla ToDoList senza problemi! XD)

Ma che sfida starò mai per propormi?

Beh, innanzi tutto è una sfida mia, quindi i tempi e le scadenze me li gestisco io! (Grazie me stessa di essere così magnanima! XD); ma ora che ho stabilito il punto cruciale, cosa mi farò venire in mente? Da quando ero una nail artist alle prime armi, sono cambiate parecchie cose per me, la prima è sicuramente il numero dei prodotti in mio possesso (e poi dicono che la magia non esiste! Il contenuto del mio portafogli si è trasformato in boccette e strani piccoli aggeggini colorati xD) quindi sapete che posso fare ora, che una volta sicuramente non potevo fare? Nail Art monomarca!!! La prima volta che ho avuto a che fare questo genere di sfida è stato per il concorso di Deborah “istaNAILS”, ed avendo pochi prodotti a disposizione ricordo di aver sclerato abbastanza! XD Così ho deciso di riprovarci, dando un’occasione a tutti gli altri brand in mio possesso! XD Con alcuni so che non avrò problemi ma con altri credo che diventerò pazza!

Ho deciso che le decorazioni per nail art “senza marca” sono ammesse per tutti i brand (del resto se loro non li producono non posso usare oggetti inesistenti!), e che la base la userò sempre, anche se non la possiedo di quella specifica marca, perché non posso mettere a rischio la salute delle mie unghie, ma in quel caso non la citerò. So già che alcune nail art non potrò sigillarle col top coat… sto male, dovrò inventarmi qualcosa!!! … ed è proprio questo il mio spirito per questa sfida!!! Quindi… cominciamo??? 😀 😀 😀

Come prima nail art di questa serie ho deciso di non complicarmi troppo la vita, partendo dalla Kiko, il brand di cui possiedo più prodotti in assoluto! (Ma dai? L’avreste mai detto in base ai miei post? XD… e così, ecco a voi la mia prima sfida con me stessa:

Nail Art by Elrien87 - Kiko Shocking Bon Ton

Devo dire che non sono soddisfatta della qualità della foto, avrei potuto fare di meglio per fare risaltare i colori degli smalti, ma pazienza.

Veniamo ai prodotti utilizzati (i miei follower su instagram riconosceranno la foto):

Occorrente Nail Art by Elrien87 - Kiko Shocking Bon Ton

Procedimento:

Ho realizzato una moon nail art passando come colore di base il 282, usando i salvabuchi tagliati a metà come stencil per la moon e completando il lavoro con lo sugar mat 642; poi ho completato con 4 mezze perle piccole sui mignoli, e 5 sulle altre dita, ad eccezione del pollice, ne quale al centro ho applicato una mezzaperla media aiutandomi con il dotter e lo smalto 102, che mi è servito anche come base e top coat.

Generalmente il 102 lo uso più come  base, perché come top coat non mi fa impazzire, ma in questo caso non rovina la texture dello smalto sugarmat, e poi un prodotto 3 in 1 può sempre tornare utile quando si viaggia. E’ uno dei pochi smalti che ho finito e ricomprato, soprattutto quand’ero alle prime armi lo adoravo perchè asciuga molto in fretta, ma adesso preferisco i prodotti che facciano una sola cosa, ma bene, piuttosto che 3 discretamente. 😉

Sì, avevo decisamente voglia di rosa!!! XD Mi fa abbastanza pensare alle caramelle questa nailart, ma grazie alle mezze perle che la impreziosiscono ed al fatto che tutte le unghie sono uguali (era una vita che non mi facevo tutte le unghie uguali!!! XD) la trovo anche raffinata… seppur molto appariscente, specie con la luce diretta del sole! Il 642 è uno smalto che adoro, peccato sia fuori produzione!

Purtroppo non posso fare anche da giudice (sarebbe veramente poco onesto) quindi mi affido ai vostri commenti (spero di cuore che siano numerosi) per sapere se la sfida è superata o meno… sareste così gentili da darmi un voto da 1 a 10 per sapere se questa nail art vi è piaciuta? Per favore! Ogni commento costruttivo è sempre utile per migliorarsi! ;D

Un grazie in anticipo a chi mi farà sapere la sua opinione! A presto! 😀

Nail Art – Soft Stamping Flower

Ed ecco che finalmente vi mostro una nail art realizzata utilizzando la tecnica del soft stamping!!!

Per chi se lo fosse perso, ho spiegato molto dettagliatamente tutto quello che c’è da sapere sul meraviglioso mondo dello stamping in questo post: Lo STAMPING per Nail Art.

Nail Art Soft Stamping Flower

Questo è il materiale utilizzato:

Occorrente Soft Stamping Flower Nail Art

E questo è il procedimento:

  1. Ho steso la base Collistar su tutte le unghie ed ho aspettato che si asciugasse.
  2. Su tutte le unghie, tranne gli anulari, ho steso lo smalto rosa di SinfulColors.
  3. Sugli anulari ho steso lo smalto oro di Sabrina Azzi.
  4. Per realizzare il decoro sugli anulari ho utilizzato la tecnica del Soft Stamping, che vi ho illustrato dettagliatamente in questo post.
  5. Una volta asciugato lo smalto, ho applicato il top coat Rimmel London su tutte le dita.
  6. La penna correggi smalto ovviamente va usata solo se necessario, quando per errore si creano piccole sbavature di smalto, io preferisco passarla quando lo smalto è quasi asciutto perchè anche se è un pochino meno semplice rimuoverlo, la punta della penna si sporca decisamente meno ;)
  7. Il fast remover è molto importate per riuscire facilmente a pulire il disco di soft stamping tra un dito e l’altro ;D

Rimozione: basta il semplicissimo solvente per unghie. 😉

Cosa ne pensate di questa nail art? Vi piace? Fatemelo sapere! ;D

In ottobre il MakeUp si tinge di rosa!

Ragazze (ed anche ragazzi, so che ci siete, anche se pochi 😉 ), scusatemi tanto se non riesco più ad essere costante come prima, ma cerco di fare quello che posso…. meglio esserci poco che niente, giusto? Spero che anche voi la pensiate come me.

Oggi sono qui per sostenere l’iniziativa in cui sono stata taggata da Glossy Girl del blog Amore, Psiche e MakeUp, che ringrazio moltissimo per questa segnalazione.

Ciò di cui sto parlando riguarda l’hashtag #inottobreilmakeupsitingedirosa !

#inottobreilmakeupsitingedirosa prenzione tumore al seno

Ottobre è il mese della prevenzione del tumore al seno. Fiocchetti rosa vengono  messi qua e la’ ovunque per ricordarci la campagna e quanto sia importante una buona prevenzione che potrebbe salvare la vita a noi o ad una persona a noi cara. L’argomento è molto importante per noi donne e mi piacerebbe che nel nostro piccolo, anche noi facessimo sentire la nostra e dessimo il nostro contributo per sensibilizzare alla prevenzione.

E’ un argomento che mi sta particolarmente a cuore in quanto la mia nonna materna è morta a causa di questa malattia. Allora il cancro era ancora più letale che ai nostri giorni, soprattutto perché la prevenzione non veniva praticata come oggi. Ad oggi tutti noi sappiamo che il cancro è ancora la grande malattia di questo secolo, e nonostante tutto purtroppo è ancora incurabile. Si può allungare l’aspettativa di vita di diversi anni, in base a dove il cancro colpisce, ma l’unica cosa che si può fare davvero, e l’unica cosa che funziona davvero, è solo la prevenzione. Diagnosticando la malattia in tempo, si può intervenire chirurgicamente per rimuovere il tumore, prima che questo crei metastasi e si vada a spargere per tutto il nostro organismo. Spesso purtroppo neanche operarsi è una scelta facile, perché in base al punto in cui questo ci colpisce, anche la rimozione infuenzerà negativamente il nostro stile di vite, portandoci anche a problemi piscologici. Ad ogni modo, anche se a volte può essere una scelta difficile, la vita è il dono più prezioso che ci è stato fatto a dobbiamo lottare per essa con tutte le nostre forze. Dobbiamo sempre ricordare che nel momento in cui smettiamo di lottare facciamo un grando atto egoistico nei confronti delle persone che ci amano. Perciò se la vostra filosofia è “meglio non sapere”, “se devo morire morirò comunque”, “meglio una vita breve  che una da malato/invalido” vi prego di rifletterci molto. Noi spesso siamo portati a pensare che la vita ci sia dovuta, ma non è così. La prigrizia “ci rende schiavi” e ci porta a stare lontano da posti “ruba tempo” quali gli studi medici statali, perchè sappiamo tutti, che anche solo per un semplice prelievo del sangue, spesso se ne vanno via ore. Ma questo non è il momento di lamentarci del nostro servizio sanitario, ci basti pensare che in tanti altri paesi non sanno neppure cosa sia, oppure ce l’hanno, magari molto più avanzato del nostro, ma è tutto a pagamento e le cifre sono esorbitanti. Noi italiani da questo punto di vista siamo fortunati. Certo potremmo esserlo di più e tante cose potrebbero andare meglio… ma allo stesso modo tutto potrebbe andare anche peggio. Quindi, per favore, ascoltate il mio consiglio: andate sempre dal medico, anche quando è noioso, anche quando per farlo siamo costretti a prenderci ore di permesso, anche quando pensiamo “ma sì, non è niente…”.

Prevenire è meglio che curare, e per alcune malattie, come il cancro, la prevenzione è l’unica cura.

Ulteriori informazioni sull’argomento potrete trovarle qui:

www.legatumori.it

www.nastrorosa.it

www.alfemminile.com/benessere-salute-benessere/prevenzione-tumore-seno-som1212.html

www.orticalab.it/Tumore-al-seno-ottobre-e-il-mese

* Per prenotare una visita gratuita chiama il numero verde: Sos Lilt  800-998877

Ma adesso che abbiamo parlato di cose serie, torniamo allo spirito di “fashion blogger”, trasformando tutto questo un “tag post”, con la speranza, che come gli altri post di tag, possa diventare virale, ed il messaggio sia trasmesso a quante più persone possibili.

Quindi veniamo alle regole 😉

  1. Ringraziare la persona che ti ha nominato e seguirla (se ti fa piacere farlo).
  2. Scrivere un articolo come questo copiandone la premessa (per capirci, da “ottobre è il …” a ” sensibilizare alla prevenzione” insomma, le due righe sotto al fiocco rosa. Inserire nel post l’immagine del fiocco rosa, citare l’hashtag #inottobreilmakeupsitingedirosa, ed inserire le infomazioni utili con i relativi link. Regola opzionale: aggiungere un pensiero personale sull’argomento. (Essendo blogger non farlo mi sembra poco sensato).
  3. Elencare le regole.
  4. Taggare 8 blogger e avvisarle con un commento nel loro blog.
  5. Realizza un makeup, indossa un rossetto, fai una nail art, realizza un outfit, tingiti i capelli (xD) insomma, colorati di rosa e mostraci ciò che hai realizzato scattandoti e postando una fotografia!!!! Mi raccomando è ammesso tutto purchè sia ROSA!!!
  6. Condividi su tutti i tuoi social e invita le persone a prendere parte e diffondere l’iniziativa!

Per non togliere troppo tempo all’importanza del messaggio di questo post, ho deciso di realizzare una nail art, seguendo un video tutorial, perché lo scopo di questo tag non è farvi vedere “come sono brava” a realizzare nail art, ma diffondere il messaggio (per la serie, se vi fate una foto con un rossetto rosa e la postate sui social con questo hastag, anche voi non blogger, riuscirete ad ottenere lo stesso risultato di visibilità! :D).

In ogni caso questa è la mia nail art:

#inottobreilmakeupsitingedirosa nail art pink with flower

e per realizzarla ho seguito questo video-tutorial di Mikeligna. Lo so, la sua è più bella, ed è anche molto più rosa, ma spero che appreziate comunque la mia versione 😉

Per concludere, le 8 bloggher che desidero taggare sono quelle dei seguenti blog: unghiesmaltate98.wordpress.com, hellenynatralenuvole.wordpress.com, serenavenditti.com, agirlsdelights.com, ilsalottinodelleerbe.wordpress.com, estetistatraimulini.wordpress.com, laciffareloaded.wordpress.com, vanitynerd.com… ed ovviamente siccome è un tag, e lo scopo è diffondere il messaggio, siete tutti taggati, blogger e non blogger! ;D

E con questo è tutto, mi raccomando, diffondete il messaggio!!! 😉

Edit: Il 29 ottobre, sono stata taggata anche da cerambijoux del blog omonimo, e la ringrazio! 😉