Archivio tag | sinfulcolors

Nail Art – Christmas Stylish Frozen

Eccomi qua con la mia seconda proposta di nail art a tema natalizio per quest’anno!
Anche questa l’ho realizzata per un concorso ma stavolta è ancora in corso! Sto parlando di quello indetto dalla YouTubers DolceOrsetta!
Ecco la mia proposta:
Nail Art Christmas Stylish Frozen Concorso DolceOrsetta

E questo è il materiale usato:

Occorrente Nail Art Christmas Stylish Frozen DolceOrsetta

E questo è il procedimento:

  1. Ho steso la base Kiko su tutte le unghie ed ho aspettato che si asciugasse.
  2. Su medi ed anulari ho steso lo smalto blu di Kiko ed ho aspettato che si asciugasse.
  3. Su pollici, indici e mignoli ho steso lo smalto argento di Pupa ed ho aspettato che si asciugasse.
  4. Sempre su queste dita ho steso il top coat glitterato di Kiko, avendo cura di distribuire bene le stelline, aiutandomi ove necessario con il dotter.
  5. Per ogni unghia blu ho tagliato tre pezzi di striping, uno più lungo degli altri da posizionare in verticale, non perfettamente al centro, e due più corti da posizionare in orizzonale come da foto di cui sopra; anche per questi passaggi mi sono aiutata con in dotter per fissare il primo punto del nastro. Se necessario tagliate gli eccessi con le forbicine (se usate quelle curve sarà molto più facile essere precisi).
  6. Sempre su queste unghie ho passato il top coat di SinfulColors.
  7. La penna correggi smalto ovviamente va usata solo se necessario, quando per errore si creano piccole sbavature di smalto, io preferisco passarla quando lo smalto è quasi asciutto perchè anche se è un pochino meno semplice rimuoverlo, la punta della penna si sporca decisamente meno ;)
  8. Stessa cosa per le gocce asciuga smalto, vanno usate tra una passata e l’altra di smalto, e/o alla fine della nail art, se si desidera velocizzare i tempi di attesa.

Rimozione: per le dita gliterate è necessario il metodo della carta stagnola, per le altre dita invece basterà il normalissimo solvente. 😉

A me questa nail art piace molto, la trovo natalizia, elegante e semplice da realizzare ma decisamente d’effetto!. Voi che cosa ne pensate? Fatemelo sapere! ;D

 

Top Coat Review

Come sicuramente saprete, usare il top coat è una cosa fondamentale per migliorare la tenuta dello smalto e delle nail art!

E’ un passaggio che non va mai saltato perchè altrimenti una nail art per cui magari abbiamo impiegato due ore di tempo a realizzare, potrebbe già rovinarsi il giorno dopo… che nervoso!!! Allo stesso modo è importantissimo che il top coat in questione sia di buona qualità, e che non sia troppo vecchio, perché altrimenti una nail art perfetta, rischia di rovinarsi semplicemente a causa sua (una volta mi è successo, che rabbia!!!)

Ma come fare a trovare il top coat ideale? Sinceramente? Sperimentando! XD Peccato che non sia esattamente il metodo più comodo, ma per fortuna esiste internet, ed esistono le review! ;D E’ una vita che mi riprometto di scrivere questo post, ma poi continuo a rimandare… e a comprare nuovi top coat… e mi serve tempo per testarli… e così finalmente ho deciso!

In questo post io farò delle foto a tutti i miei top coat, con una brevissima descrizione tecnica. Successivamente, farò una review per ognuno di essi e poi la linkerò qua, in questo modo sarà più facile anche per voi vedere le varie differenze tra un prodotto e l’altro.
Perché “delle foto” e non “una foto”? Perché ho deciso di creare due categorie: una per i top coat “normali” ed una per quelli “speciali”, e poi, se nel frattempo comprerò altri top coat, aspetterò che diventino un po’ e metterò delle nuove foto di gruppo XD anche se sinceramente per ora direi di averne abbastanza per un po’ di tempo 😉

ma ora bando alle ciance e veniamo alle foto, anche se la maggior parte di essi li avrete sicuramente già visti nei miei tutorial:

Top Coat Review Kiko Essence Ciaté deBBY SinfulColors Rimmel London Sabrina Azzi

Top Coat Speciali Particolari Review Kiko Essence

In attesa di una review più dettagliata (come vedete alcune ci sono già) ve ne faccio una super rapida giusto per evitare di farvi compare prodotti inadeguati. Il 102 di Kiko è bocciato come Top Coat, anche se come base ci sta; il 101 è un prodotto mediocre, ve ne parlerò meglio, ad ogni modo non opacizza poi molto. Anche il 103 va preso con le pinze, ma ha molti pregi, seppur i suoi difetti.
Il Top Shine ha un pennello veramente stretto e sottile, ed a mio avviso è una grave pecca, ma in sostanza non è male. Quello di Ciatè ce l’ho da mesi ma non ho ancora voluto aprirlo per provarlo, visto che per ora ho davvero molti top coat aperti. Il better than gel nail di Essence non è fuori produzione, smettetela con questa voce! Hai i suoi pregi ed i suoi diffetti esattamente come il glow in the night. Quelli di Rimmel e di Sabrina Azzi li adoro, e quello di deBBY non l’ho ancora testato abbastanza.

Spero che questo articolo sia stato di vostro gradimento e di riuscire a fare al più presto una review dettagliata di tutto! 😉

…e voi che mi dite? Quali sono i vostri top coat preferiti? E quelli che detestate? Fatemelo sapere! ;D

Nail Art – Peppermint Gemstones

Scusate l’assenza di questi giorni, ma sono molto impegnata, le fatidiche date si avvicinano sempre di più… paura!!! Speriamo bene! XD

Ad ogni modo questa è la nail art che vorrei proporvi oggi:

Nail Art Peppermint Gemstones

Questo è l’occorrente utilizzato:
Occorrente Nail Art Peppermint Gemstones

Ma veniamo al procedimento:

  1. Ho steso la base Kiko su tutte le unghie, ed ho aspettato che si asciugasse.
  2. Ho steso lo smalto di Rimmel, peppermint effetto gel, su indice, medio e mignolo, ed ho aspettato che si asciugasse.
  3. Ho steso lo smalto più scuro di Rimmel su anulare e pollice ed ho aspettato che si asciugasse, per poi passare lo smalto glitter di SinfulColor, ed ovviamente ho aspettato che si asciugasse.
  4. Adesso passiamo al decoro, realizzato solo sui medi, è davvero molto semplice, ma d’effetto! Ho applicato un po’ di smalto trasparente sull’angolo del medio.
  5. Con l’aiuto del dotter, sporcato di smalto trasparente, ho applicato i tre strass, in modo che fossero in scala.
  6. Ho ripetuto lo stesso procedimento sul medio dell’altra mano.
  7. Ho applicato il top coat Rimmel per gli smalti effetto gel su indice, medio e mignolo
  8. Su pollice ed anulare invece ho applicato il top coat TOP SHINE di SinfulColors
  9. La penna correggi smalto ovviamente va usata solo se necessario, quando per errore si creano piccole sbavature di smalto, io preferisco passarla quando lo smalto è quasi asciutto perchè anche se è un pochino meno semplice rimuoverlo, la punta della penna si sporca decisamente meno ;)

Rimozione: per anulare e medio consiglio il metodo della carta stagnola, per le altre dita invece basterà il normalissimo solvente. Ovviamente sul medio gli strass faranno un po’ più di resistenza 😉

Spero che questa nail art sia di vostro gradimento! ;D Fatemi sapere la vostra opinione! 😉

Nail Art – Night Sky from the Beach

In questi giorni di novembre… (come dite? Siamo a luglio? Domani è agosto??? Ma dai!!!) ripenso a com’era un tempo l’estate per me… tanto sole, tanto mare, tanta spiaggia… e tanto lunga!!! Spesso la spiaggia non ci abbandonava neanche di sera, le stelle erano bellissime e l’acqua calda, e così, ispirata a quei ricordi, ho realizzato questa nail art:
Nail Art - Night Sky from the Beach

Questo è il materiale utilizzato:

Occorrente Nail Art - Night Sky from the Beach

E questo il procedimento:

  1. Ho steso il base coat su tutte le unghie ed ho aspettato che si asciugasse.
  2. Ho steso lo smalto Urban Blue su tutte le ugnhie, tranne gli anulari, ed ho aspettato che si asciugasse.
  3. Sempre su queste unghie, dopo essermi assicurata che fossere asciutte, ho steso il fancy top coat, facendo attenzione a fare in modo di non prendere le stelline, per evitare di rendere troppo “pucciosa” questa nail art.
  4. Sugli anulari ho steso lo smalto Pistacchio ed ho aspettato che si asciugasse.
  5. Dopo essermi assicurata che gli anulari fossero asciutti, ho steso il top coat Top Shine, in modo da proteggere lo smalto anche su queste unghie, senza però rovinare il suo particolare finish.
  6. La penna correggi smalto ovviamente va usata solo se necessario, quando per errore si creano piccole sbavature di smalto, io preferisco passarla quando lo smalto è quasi asciutto perchè anche se è un pochino meno semplice rimuoverlo, la punta della penna si sporca decisamente meno ;)

Il top coat “Fancy” l’ho trovato molto valido. L’avevo comprato solo per i brillantini, ma devo dire che funziona bene anche il suo aspetto top coat, non è il solito smalto trasparente con dentro i brillantini, come si può pensare, ma è un top coat vero e proprio 😉

Rimozione: Va usato il metodo della carta stagnola, perché sia i glitter che gli smalti sabbiati sono molto resistenti.

Se volete una variante più sobria, sugli anulari anziché usare lo smalto cupcake, potete fare lo stesso procedimento delle altre dita, avendo cura di aggiungere anche le stelline, in modo che rimanga un’accent manicure 😉

E con questo è tutto, fatemi sapere le vostre opinioni a riguardo! ;D

Haul: Vicolungo – The Style Outlets

Purtroppo anche oggi dovrò essere rapida, ieri mi sono concessa il mio ultimo giorno di vacanza, e adesso devo riprendere a studiare, perché il mio prossimo obbiettivo sono 2 esami a settembre… quindi speriamo di riuscirci che ormai sono quasi alla fine! ;D

Ad ogni modo… come ho deciso di svagarmi? Shopping!!! ;D

Voi siete mai state all’outlet di Vicolungo? A me piace molto questo posto! E’ stato costruito come un borgo, pieno di negozi… ed i prezzi sono fantastici… da outlet per l’appunto! Se poi aggiungiamo il fatto che in questo periodo ci sono i saldi… Evviva!!! ;D
E’ aperto 7 giorni su 7 dalle 10:00 alle 20:00, inclusi i festivi. Rimane chiuso solo tre giorni: Capodanno, Pasqua e Natale e tutto l’anno ci sono sconti dal 30 al 70%… e nel periodo dei saldi, ci sono i saldi sui prezzi outlet… quindi… wow!!! 😉

… ecco qui il bilancio della mia giornata di ieri:

Haul - Outlet Vicolungo

Parliamoci chiaro… sono stata bravissima!

Ci sono 140 negozi ed io, come potete vedere dai sacchetti, ho fatti acquisti solo in 8 😉

Come già detto sono tutti negozi outlet, ma ci sono poche eccezioni… Kiko è una di queste! Nel senso che gli stessi sconti che trovate in negozio o sul sito, li trovate anche qui, ma non trovate sconti AGGIUNTIVI… del resto Kiko fa offerte tutto l’anno! Ad ogni modo è enorme, davvero! …E ben ordinato e potete trovare tantissime cose che nel vostro solito negozio sono esaurite, ho visto anche alcuni articoli esauriti sul sito, lì li avevano 😉

Ad ogni modo, vi mostrerò nel dettaglio solo le cose che credo siano di vostro interesse:

Haul Vicolungo Smalti eyeliner Pupa Kiko SinfulColors

ZUIKI:
Smalto Shimmer SinfulColors 321 – Forget Now: € 3,70  € 1,95

KIKO:
Eyeliner Kiko Tropical Waterproof 03 – River Torquoise: € 6,90 € 4,80

PUPA:
Crazy Crystals Nail Art Kit Pupa 002 – Fluo Violet € 14,00 € 5,50
Crazy Crystals Nail Art Kit Pupa 007 – Urban Nude € 14,00 € 5,50
Eyeliner Pupa Déco Diamond Eyeliner 02 – Glitter Silver € 6,90 € 3,40
Smalto Pupa Lasting Color 811 – Oro Glitter € 6,00 € 2,90
Smalto Pupa Holographic 31 – Verde Chiaro € 6,00 € 0,90

Purtroppo erano rimasti pochi colori di smalti Sinful Colors e quasi tutti dal finish creme… quello che mi sono accaparrata era l’ultimo rimasto… sìììì mi sento vittoriosa! 😉 Riguardo all’eyeliner di Kiko, ve lo avevo accennato in questo post e stavo solo aspettando che lo mettessero in saldo! 😉 per ora ho preso solo l’azzurro, vedremo come mi ci trovo, perchè anche quello rosa mi ispira molto! 😉
In quanto a Pupa… 😀 i kit Crazy Crystals per me sono i più belli che abbiano mai fatto, ne avevo solo uno, ve lo avevo recensito in questo post …dato lo sconto non sono riuscita a resistere… avrei comprato anche altri colori, ma non volevo esagerare… cmq sono bellissimi, li adoro!!! ;D L’eyeliner Diamond che ho comprato lo volevo da tempo, dopo aver visto un trucco occhi fatto da Clio che mi era piaciuto particolarmente. Lei lo usa come brillantini per la palpebra, e non come eyeliner (sulla confezione in effetti è riportato il doppio utilizzo). Quello che ho comprato però è andato fuori produzione… o meglio… è ancora in produzione ma con un altro packaging (la differenza estetica principale è che quello nuovo ha il tappo nero, questo invece dorato). Quello c’era ma costava € 7,90 anziché € 13,60 da listino, questo qui invece era molto più scontato quindi ho optato per questo… anche perché non sono una che usa sempre i brillantini, quindi… l’unica mia paura è che sia vecchio, anche se non è mai stato usato… spero di non affrontare questo problema e che funzioni a dovere 😉
Anché lo smalto lasting color è fuori produzione, ma sappiamo benissimo che finché sono chiusi gli smalti non hanno nessun tipo di problema… e quello olografico… solo 90 centesimi!!! Uffa purtroppo erano rimasti solo 3 colori, due dei quali li possedevo già, così ho optato per l’ultimo rimanente. A 90 centesimi c’erano pure quelli della serie chrome, e di quelli sono rimasti molti più colori, però personalmente con quel finish ne possiedo già parecchi, (i mirror di Kiko) quindi ho preferito evitare… anche se 90 centesimi erano una bella tentazione! 😉

Che dire… l’outlet Pupa è una figata! XD ovviamente rimane un outlet quindi logicamente non ci sono le cose delle nuove collezioni… ma prima o poi arriveranno… e quel giorno io sarò lì ahahahah xD

Se vi interessa la review di qualcosa in particolare scrivetemelo nei commenti che provvederò a farla 😉

…e voi siete mai stati a Vicolungo? Io ve lo consiglio! ;D soprattutto se siete nella zona di Novara, Milano, Torino, Varese, Lago Maggiore, Arona, Stresa e Verbania… (rispettivamente a 10, 30, 40, 50 minuti e per il resto un’ora) 😀

Colore del Mese: Radiant Orchid

Eccoci ad un nuovo post della serie “Colore del Mese“.
Oggi andremo a scoprire il color Radiant Orchid, un rosa intenso e leggermente antico che ricorda i petali delicati delle orchidee rosa, alle quali è ovviamente ispirato. Infatti il nome italiano per questo colore (evviva! Per una volta esiste!!! XD) è appunto il Rosa Orchidea.
Ed ecco a voi lo splendido fiore da cui prende il nome:
Orchidea Rosa - Radiant OrchidQuesto colore è stato definito il colore dell’anno 2014!

Questa può essere la sua rappresentazione in esadecimale 9f5ea0:
Radiant Orchid Color

E’ sempre difficile estrapolare l’esatta tonalità, anche perché come saprete un colore cambia in base al tessuto su cui viene usato, per questo motivo, come sempre vi lascio alle immagini, che sono molto più esaustive quando si tratta di colori:

Radiant Orchid Color Rosa Orchidea Colore
Radiant Orchid Color Rosa Orchidea Colore
Radiant Orchid Color Rosa Orchidea Colore
Radiant Orchid Color Rosa Orchidea Colore
Radiant Orchid Color Rosa Orchidea Colore
Radiant Orchid Color Rosa Orchidea Colore

Vi ricordo, che per sapere quali smalti di questo colore ci offre il mercato, sarà sufficiente consultare il post di UnghieSmaltate99 che vi linkerò alla fine di questo articolo: lei infatti ha raccolto per voi gli smalti di diversi brand, color Radiant Orchid.

Anche questa volta la mia nail art vuole che il colore sia messo in primo piano, ecco a voi quindi la Radiant Orchid Spotted:
Nail Art Radiant Orchid Spotted

Nail Art Radiant Orchid Spotted dettaglio orchidea rosa
Questo è il materiale utilizzato:
Occorrente Radiant Orchid Spotted Nail Art

  • Base Coat deBBY nail THERAPY
  • Smalto Kiko 291 – Rosa Orchidea
  • Colore acrilico bianco Citadel – 54 Skull White
  • Colore acrilico viola Citadel – 27 Liche Purple
  • Top Coat SinfulColors – Top Shine
  • Penna correggi smalto – L’Oréal Paris le manicure corrector pen
  • Pennello dalla punta corta e sottile
  • Dotter

e questo il procedimento:

  1. Ho passato la base deBBY su tutte le unghie ed ho aspettato che si asciugasse.
  2. Ho steso 2 passate di smalto Radiant Orchid su tutte le unghie, ed ho aspettato che si asciugasse.
  3. Utilizzando i colori acrilici diliuti, ed un pennellino dalla punta corta e sottile, ho disegnato una piccola orchidea in alto a destra sull’anulare sinistro, ed in alto a sinistra sull’anulare a destro. Ho usato il Liche Purple puro per le zone in ombra, e mischiato al bianco per le zone in luce.
  4. Una volta realizzato il decoro ho miscelato i due colori acrilici per ottenere un lilla chiarissimo e con l’aiuto del dotter ho disegnato dei punti sulla parte superiore destra della mano sinistra, e sulla parte superiore sinistra della mano destra.
  5. Infine ho passato il Top Coat SinfulColors tu tutte le unghie.
  6. La penna correggi smalto ovviamente va usata solo se necessario, quando per errore si creano piccole sbavature di smalto, io preferisco passarla quando lo smalto è quasi asciutto perchè anche se è un pochino meno semplice rimuoverlo, la punta della penna si sporca decisamente meno ;)

Rimozione: essendo solo smalto e colore acrilico, ovviamente non ci sono problemi di alcun tipo, è sufficiente il semplice solvente 😉

Infine vi lascio con la nail art che ha realizzato Bea, la mia collaboratrice (per leggere il tutorial, cliccate sulla foto):
Colore Del Mese Luglio 2014 Radiant Orchid

Per questo mese è tutto! Voi cosa ne pensate di questo colore, nonché il colore dell’anno?

Kiko Denim Nail Lacquer

E così il tanto atteso momento è finalmente arrivato! XD
Ricordate gli smalti Kiko, della serie Denim, usciti con l’edizione limitata Boulevard Rock? Ebbene grazie alle mitiche promozioni Kiko, adesso sono in offerta a € 1,90 anziché € 4,90 motivo per cui ho finalmente acquistato il mio tanto amato 460 – Ink Pink, e già che c’ero ho preso anche il 459 – Woodstock Cream.

Kiko Denim 459 Woodstock Cream 460 Ink Pink

Che dire? Innanzi tutto, ho trovato il termine corretto per definire l’ink pink, ovvero: Cayenne XD Mi piace davvero tanto è un colore splendido!
E’ coprente anche in una passata, ma come al solito con 2 si ottiene un effetto decisamente migliore.
Il Woodstock Cream invece è molto chiaro e poco coprente… ci vogliono 3 passate e molta pazienza per una buona stesura, tuttavia trovo che sia un colore particolare, simile ai colori nude, ma molto più sul giallo, anziché sul carne.

Il finish è opaco, ma non lo definirei mat, bensì satinato (o suede) perché all’interno ha delle piccolissime particelle tipo shimmer, ma non brillanti… sono infatti queste particelle a rendere lo smalto opaco, o meglio, come lo definisce Kiko: denim. E’ leggermente ruvido al tatto, non quindi totalmente liscio, ma neanche ruvido come gli effetto sabbia. L’effetto suede viene associato agli omonimi smalti OPI, ma quelli sono più ruvidi e più brillanti.

Questi smalti invece non sono appariscenti ma hanno un finish davvero particolare.

Questo è lo swatch che ha fatto Laura di MyMakeUpBox:

Come potete notare l’effetto Denim c’é, infatti ricorda un po’ il tessuto dei nostri jeans, però si vede solo guardandolo attentamente, da vicino, non è una cosa che risalta particolarmente per questo a mio avviso è un effetto discreto.
Rigurardo al colore il suo swatch del 460 è venuto aranciato, come il primo fatto da me sullo scotch, e non lo ritengo molto attendibile, perché è molto più rosato nella realtà.

Nel complesso, sulle unghie ha un risultato molto particolare, si nota che il finish non è creme, ma allo stesso tempo non è neppure mat. Questo è il mio swatch, più fedele nel colore:

Swatch Kiko Denim 459 Woodstock Cream 460 Ink Pink

Senza l’ingrandimento si può notare come la visione d’insieme di questo smalto sulle unghie sia diversa da quella che si ottiene guardandolo nel dettaglio.
L’unica parola che mi viene per descrivere questi smalti è “particolare”… mi lasciano abbastanza perplessa in effetti, ma mi piacciono! XD

Ma c’è un problema… come posso fare perchè il top coat renda giustizia a questo finish strano???

Ne ho provati diversi… i top coat effetto gel, rendono questo smalto effetto gel. Per cui se vi piace il colore, ma non vi piace il finish, sapete come rimediare. Se vi piace il finish invece questo non è il top coat che fa al caso vostro.

I top coat mat invece rendono questo smalto mat al 100%. Quindi vale lo stesso discorso di cui sopra. In ogni caso con il top coat mat non sono male… a volte i top coat mat non rendono gli smalti davvero mat al 100%, ma semplicemente smorzano la loro lucidità… con questi smalti e quei top coat, questo non succede, potrete ottenere un pieno risultato mat, se vi piace.

Alla fine io ho optato per un top coat shine, ovviamente anche questo cambia un po’ il finish, ma a mio avviso è quello che gli rende meglio giustizia.

In ogni caso, il top coat perfetto per questo smalto purtroppo non esiste, e qulunque voi usiate perderete l’effetto di leggera ruvidità.

Vi ricordo che sono usciti 8 colori di questa linea, e vi rimando al mio post sopracitato della collezione Boulevard Rock di Kiko per guardarli meglio nel dettaglio.

Infine vi lascio con una semplicissima nail art che ho realizzato, sulla quale ho applicato il top coat shine della SinfulColors, in modo da farvi vedere quale è l’effetto con questo top coat:
Nail Art Kiko Denim Boulevard Rock 459 Woodstock Cream 460 Ink Pink

In ogni caso € 1,90 per 11 ml di prodotto è un prezzo molto buono, vi consiglio di approfittare dell’offerta! 😉