Archivio tag | top

Top Coat Review

Come sicuramente saprete, usare il top coat è una cosa fondamentale per migliorare la tenuta dello smalto e delle nail art!

E’ un passaggio che non va mai saltato perchè altrimenti una nail art per cui magari abbiamo impiegato due ore di tempo a realizzare, potrebbe già rovinarsi il giorno dopo… che nervoso!!! Allo stesso modo è importantissimo che il top coat in questione sia di buona qualità, e che non sia troppo vecchio, perché altrimenti una nail art perfetta, rischia di rovinarsi semplicemente a causa sua (una volta mi è successo, che rabbia!!!)

Ma come fare a trovare il top coat ideale? Sinceramente? Sperimentando! XD Peccato che non sia esattamente il metodo più comodo, ma per fortuna esiste internet, ed esistono le review! ;D E’ una vita che mi riprometto di scrivere questo post, ma poi continuo a rimandare… e a comprare nuovi top coat… e mi serve tempo per testarli… e così finalmente ho deciso!

In questo post io farò delle foto a tutti i miei top coat, con una brevissima descrizione tecnica. Successivamente, farò una review per ognuno di essi e poi la linkerò qua, in questo modo sarà più facile anche per voi vedere le varie differenze tra un prodotto e l’altro.
Perché “delle foto” e non “una foto”? Perché ho deciso di creare due categorie: una per i top coat “normali” ed una per quelli “speciali”, e poi, se nel frattempo comprerò altri top coat, aspetterò che diventino un po’ e metterò delle nuove foto di gruppo XD anche se sinceramente per ora direi di averne abbastanza per un po’ di tempo 😉

ma ora bando alle ciance e veniamo alle foto, anche se la maggior parte di essi li avrete sicuramente già visti nei miei tutorial:

Top Coat Review Kiko Essence Ciaté deBBY SinfulColors Rimmel London Sabrina Azzi

Top Coat Speciali Particolari Review Kiko Essence

In attesa di una review più dettagliata (come vedete alcune ci sono già) ve ne faccio una super rapida giusto per evitare di farvi compare prodotti inadeguati. Il 102 di Kiko è bocciato come Top Coat, anche se come base ci sta; il 101 è un prodotto mediocre, ve ne parlerò meglio, ad ogni modo non opacizza poi molto. Anche il 103 va preso con le pinze, ma ha molti pregi, seppur i suoi difetti.
Il Top Shine ha un pennello veramente stretto e sottile, ed a mio avviso è una grave pecca, ma in sostanza non è male. Quello di Ciatè ce l’ho da mesi ma non ho ancora voluto aprirlo per provarlo, visto che per ora ho davvero molti top coat aperti. Il better than gel nail di Essence non è fuori produzione, smettetela con questa voce! Hai i suoi pregi ed i suoi diffetti esattamente come il glow in the night. Quelli di Rimmel e di Sabrina Azzi li adoro, e quello di deBBY non l’ho ancora testato abbastanza.

Spero che questo articolo sia stato di vostro gradimento e di riuscire a fare al più presto una review dettagliata di tutto! 😉

…e voi che mi dite? Quali sono i vostri top coat preferiti? E quelli che detestate? Fatemelo sapere! ;D

Annunci

Nail Art – Night Sky from the Beach

In questi giorni di novembre… (come dite? Siamo a luglio? Domani è agosto??? Ma dai!!!) ripenso a com’era un tempo l’estate per me… tanto sole, tanto mare, tanta spiaggia… e tanto lunga!!! Spesso la spiaggia non ci abbandonava neanche di sera, le stelle erano bellissime e l’acqua calda, e così, ispirata a quei ricordi, ho realizzato questa nail art:
Nail Art - Night Sky from the Beach

Questo è il materiale utilizzato:

Occorrente Nail Art - Night Sky from the Beach

E questo il procedimento:

  1. Ho steso il base coat su tutte le unghie ed ho aspettato che si asciugasse.
  2. Ho steso lo smalto Urban Blue su tutte le ugnhie, tranne gli anulari, ed ho aspettato che si asciugasse.
  3. Sempre su queste unghie, dopo essermi assicurata che fossere asciutte, ho steso il fancy top coat, facendo attenzione a fare in modo di non prendere le stelline, per evitare di rendere troppo “pucciosa” questa nail art.
  4. Sugli anulari ho steso lo smalto Pistacchio ed ho aspettato che si asciugasse.
  5. Dopo essermi assicurata che gli anulari fossero asciutti, ho steso il top coat Top Shine, in modo da proteggere lo smalto anche su queste unghie, senza però rovinare il suo particolare finish.
  6. La penna correggi smalto ovviamente va usata solo se necessario, quando per errore si creano piccole sbavature di smalto, io preferisco passarla quando lo smalto è quasi asciutto perchè anche se è un pochino meno semplice rimuoverlo, la punta della penna si sporca decisamente meno ;)

Il top coat “Fancy” l’ho trovato molto valido. L’avevo comprato solo per i brillantini, ma devo dire che funziona bene anche il suo aspetto top coat, non è il solito smalto trasparente con dentro i brillantini, come si può pensare, ma è un top coat vero e proprio 😉

Rimozione: Va usato il metodo della carta stagnola, perché sia i glitter che gli smalti sabbiati sono molto resistenti.

Se volete una variante più sobria, sugli anulari anziché usare lo smalto cupcake, potete fare lo stesso procedimento delle altre dita, avendo cura di aggiungere anche le stelline, in modo che rimanga un’accent manicure 😉

E con questo è tutto, fatemi sapere le vostre opinioni a riguardo! ;D

Review My Nail Design – Uscita 5

Ehm ehm… mi scuso per l’enorme ritardo di questo post, dato che il fascicolo che andrò a recensirvi oggi era in edicola dal 22 aprile al 5 maggio… ma ho deciso di scriverlo comunque perché so che si possono comprare gli arretrati!

Vi avevo già parlato di quest’opera in questo post, e vi avevo detto che probabilmente non avrei comprato altri numeri… però mia zia, del tutto ignara di ogni cosa, sapendo che mi piacciono gli smalti, l’ha visto in edicola ed ha voluto regalarmelo… ❤ Grazie Zia Mimma!!! ;D

Questo è il numero in questione:

My Nail Design uscita 5

Questo numero contiene 2 smalti marca Sabrina Azzi (che non contengono Toluene, Canfora, DBP e Formaldeide), in boccette da 5ml l’uno, degli stickers per nail art ed un kit per lo stamping.
Il fascicolo è molto più interessante del primo a mio avviso: ci sono 3 diversi tipi di nail art, spiega diverse tecniche per ottere colori di smalti personalizzati, tra cui la Franken Polish, spiega come usare li olii essenziali per la manicure e quali scegliere e perché, e da consigli per la pedicure.

Ma parliamo nel dettaglio dei prodotti contenuti in questa uscita:

My Nail Design quinta uscita smalti

  • Base effetto mat: mi piace moltissimo! Opacizza veramente! Le basi mat inoltre serveno a far durare di più lo smalto, e a mio avviso questa fa veramente il suo lavoro! E non è tutto! Anche se sulla boccetta non è indicato (nella rivista però sì) è ideale anche come top coat effetto mat. Mi piace davvero molto come opacizza gli smalti colorati, molto consigliata! ;D
  • Smalto Urban Blue: anche questo mi piace parecchio, il colore è bellissimo, coprente in una passate e si stende senza difficoltà! 😉
  • Stickers Argentati: Non ho ancora avuto modo di provarli ma a prima vista sembrano proprio ciò che devono essere. Alcuni sono davvero molto lunghi quindi se non avete le unghie adeguate consiglio di tagliarli con molta precisione con delle forbicine affilate, in modo da insinuarsi tra i contorni del tribale e accorciare lo sticker senza rovinare il disegno, ma creandone due 😉

My Nail Design - Kit Stamping uscita 5

  • Timbro: E’ un normale timbro per stamping, funziona. Io sono stata sfortunata, perché anche se da questa foto non si vede, aveva un bozzo di silicone sul bordo, l’ho dovuto grattare via col taglierino… certo evito di usare la parte grattata per far rimanere su lo smalto, anche perché penso che non si trasferirebbe molto bene, ma per fortuna è solo sul una piccola parte del bordo. Devo dire che a me ogni volta capita il fascicolo con qualcosa di difettoso! XD
  • Scraper: E’ un normale raschietto, con la parte per raschiare in metallo, e funziona molto bene. Non graffia eccessivamente il plate 😉
  • Plate A01: E’ una piastra per stamping, non è di quelle della migliore qualità, però funziona. Ne ho provate decisamente di peggiori. La sua qualità è all’incirca come quelle Essence. I suoi disegni sono per la maggior parte floreali e molto carini 😉

Un giorno vi farò un post sullo stamping, come quello che vi ho fatto sul fimo, sempre se vi interessa! 😉

In conclusione devo dire che questo numero non mi ha per niente deluso, e anche se € 5,99 non sono così pochi, in questo caso, considerando la quantità e la qualità della roba che contiene ci possono stare ;D Sarà anche perché è stato un regalo, però io sono molto contenta di questa uscita ;D

Voi cosa ne pensate? Qualcuna di voi l’ha acquistata, oppure ha intenzione di ordinarla? Fatemi sapere la vostra opinione! ;D

Review Kiko – Nuovi smalti Primavera 2014

Dopo aver lanciato la collezione in edizione limitata per la primavera 2014, Boulervard Rock, adesso Kiko ci mette a disposizione ben 2 nuove collezioni di smalti, e 20 nuovi colori per la linea Quick Dry Nail Lacquer.

Gli smalti Quick Dry non li ho mai provati, proprio perché nessuno di quei colori mi aveva mai ispirato, in ogni caso per chi non li conoscesse vi lascio la descrizione ufficiale del prodotto:

Smalto ad asciugatura extra rapida in 60 referenze colore. Facile e veloce da applicare, Quick Dry rivoluziona i tempi d’attesa dell’asciugatura grazie alla sua speciale formula arricchita con ingredienti in grado di fissare il colore velocemente. La prima passata si asciuga in meno di 60 secondi (dato sostenuto dal 70% di donne sottoposte a test di autovalutazione). La texture, inoltre, contiene un’alta percentuale di pigmenti per un effetto colore immediato. I componenti, inoltre, esaltano la lucentezza del colore e, una volta asciutto, lo smalto ha un finish intensamente brillante. L’applicazione è facile e veloce grazie al maxi pennello piatto che, con il suo elevato numero di setole, facilita il prelievo dello smalto, il suo rilascio graduale sull’unghia e la sua stesura omogenea e senza striature. Quinck Dry è formulato senza l’aggiunta di ingredienti aggressivi. Formato 10 ml – Prezzo € 3,90

Come potete notare la descrizione indica già 60 colori, ma fino a pochissimo tempo fa erano solo 40. Vediamo assieme questi nuovi colori:
Kiko Quick Dry Nail Lacquer nuovi colori

Purtroppo non ho li swatch però posso farvi vedere la foto delle boccette (il bianco è al centro):
Kiko Quick Dry Nail Lacquer boccette nuovi colori
Devo dire che questi colori nuovi sono davvero molto più allegri ed accattivanti ;D e poi rimarranno fissi nella gamma, quindi state tranquille ;D
Personalmente mi piaccino particolarmente l‘842 – Deep Pink, l’847 – Ciclamino e l’854 – Menta.

Passiamo ora alle nuove collezioni, sono entrambe in edizione limitata, come lo erano i mirror e gli sugar mat dello scorso anno, però dato che quelle due serie sono rimaste molto a lungo sugli scaffali, immagino, che succederà anche a queste 😉

La prima di cui voglio parlarvi è la Fancy Top Coat un’idea che a Kiko mancava! Finalmente 10 smalti Top Coat con effetto glitter non particolarmente coprente, per poter dare a qualsiasi Nail Art un tocco luccicante e particolare! ;D Questi smalti non si differenziano solo per colore, ma anche per tipologia di glitter inserita all’intero, mi piacciono molto! Si possono stendere come normali top coat, oppure punteggiando l’unghia ed aiutandosi col dotter per fare in modo che i decori siano posizionati esattamente dove desideriamo.
Kiko Fancy Top Coat

Incredibilmente per la prima volta Kiko fa degli swatch ufficiali… però devo dirlo: Kiko, IMPARA a fare gli swatch! Sono microscopici!!! Già che hai perso tempo a farli provare a qualche ragazza e fargli le foto… purtroppo non si capisce nulla! XD In ogni caso, eccoli:
Fancy Top Coat KikoFancy Top Coat KikoFancy Top Coat KikoFancy Top Coat KikoFancy Top Coat Kiko

Io sono riuscita a swatcharli sullo scotch, quindi ora ve li mostro e ve li descrivo meglio:
Swatch Kiko Fancy Top Coat

Il nome ed il numero sono nello stesso identico ordine da sinistra verso destra dei loro swatch ufficiali.

  • 657 – Argento: brilla moltissimo ed è composto da microglitter e paillettes quadrate, ovviamente dal colore argentato.
  • 658 – Oro Rosa: è composto esclusivamente da pagliuzze dorate e rosate (conosciute anche come lurex o flitter).
  • 659 – Lilla: è composto da paillettes esagonali, mini-paillettes esagonali e qualche microglitter, il tutto rosa antico.
  • 660 – Viola Dalia: è composto da microglitter e mini-paillettes esagonali, il tutto color fucsia.
  • 661 – Magenta: è composto da microglitter, mini-paillettes esagonali, paillettes esagonali e cuoricini, il tutto color magenta.
  • 662 – Rosso: è composto esclusivamente da microglitter rossi.
  • 663 – Turchese: anche questo è molto brillante ed è composto da microglitter e paillettes quadrate, color verde acqua.
  • 664 – Zaffiro: è composto da microglitter, mini-paillettes esagonali, paillettes esagonali e stelline, il tutto color zaffiro.
  • 665 – Viola: è composto esclusivamente da pagliuzze viola ed argento (conosciute anche come lurex o flitter).
  • 666 – Nero: è composto da microglitter, paillettes esagonali, e pagliuzze, il tutto color nero. In quantità minore sono presenti anche microglitter, paillettes esagonali, e pagliuzze, il tutto color argento.

Mi piacciono perché sono versatili e si possono realizzare molte nail art fantasiose e luccicanti. I miei colori preferiti sono senza dubbio il 661 – Magenta ed il 664 – Zaffiro.

L’altra cosa che mi piace moltissimo di questi prodotti è che non sono semplici smalti glitterati, ma sono veri e propri top coat, e reggono anche molto bene! Per cui possono essere utilizzati per siglillare le nail art senza il bisogno di stendere un ulteriore strato di smalto sopra di essi! ;D Veramente ottimi!!!

La confezione contiene 11 ml di prodotto, per un prezzo di € 4,90.

Ed infine ecco l’ultima, ma non meno importante, novità di Kiko per questa primavera: gli smalti Cupcake! E per un’amante dei dolci come me, questo nome è una garanzia! ;D Questi smalti contengono granelli multicolore a rilievo dal rilascio pieno, ed hanno un finish mat ad effetto sabbiato tridimensionale. Li trovo divertenti, colorati e spiritosi, ed anche la semplice stesura di questi smalti da soli, sembra una nail art completa!
Kiko Smalti Cupcake

Anche in questo caso la confezione contiene 11 ml di prodotto, per un prezzo di € 4,90; e Kiko ha fatto degli swatch microscopici che voglio mostrarvi:
Smalti Cupcake KikoSmalti Cupcake KikoSmalti Cupcake KikoSmalti Cupcake KikoSmalti Cupcake Kiko

Stavolta si può avere un’idea leggermente migliore… ma non di molto! XD Questi sono gli swatch che ho fatto io sullo scotch:
Swatch Kiko Smalti Cupcake

anche in questo caso il nome ed il numero sono nello stesso identico ordine da sinistra verso destra dei loro swatch ufficiali, questa volta però non necessitano di particolari descrizioni, quello che vi posso dire è che lo smalto albicocca ha una consistenza diversa da tutti gli altri, non tanto al tatto quanto, nella stesura, non mi è piaciuta, non so dirvi perché, ma mi ha fatto proprio una brutta impressione. Gli smalti pesca ed anice hanno lo stesso effetto tono su tono, anche se su quello anice rende decisamente meglio. Gli altri invece sono tutti simili, cambiano solo i colori 😉

I miei preferiti sono: gelsomino, anice, menta e pistacchio… è fantastico, sembra di ordinare il gelato! XD

Voi cosa ne pensate di questi nuovi smalti? Ne avete già acquistato qualcuno? Fatemelo sapere! ;D