Archivio tag | White

Review Borchie per Nail Art Born Pretty Store

Ciao Ragazze!

Oggi vi recensisco 2 dei prodotti che ho ricevuto da Born Pretty Store, di cui vi avevo parlato in questo articolo.

Si tratta delle loro borchie per Nail Art: io ho potuto testarne ben due modelli, quelle tradizionali tonde e quelle punk, a spuntoni.

Inizio col parlarvi di quelle tradizionali.

Nonostante la forma si classica, io ho deciso di provare una fantasia davvero particolare, infatti generalmente se pensiamo alle borchie pensiamo ai punk ed al metallo; ebbene invece io ho deciso di prendere delle borchie più bon ton, infatti sono nere con dei pois bianchi, e sono molto piccoline e discrete, il diametro che io ho scelto infatti è di 2 mm. POTETE ACQUISTARLE QUI.
Con queste borchie ho realizzato per voi due differenti Accent Manicure, le potete vedere nella foto:

Nail Art con Borchie Bon Ton di Born Pretty Store, by Elrien87

Sono davvero molto carine e discrete, soprattutto se usate sul nero. Mi piacciono un sacco!
Riguardo alla fase di testing: io le ho applicate usando come colla lo smalto trasparente ed ho provato la durata con e senza il top coat sopra. Senza il top coat sopra, durano circa un giorno o due, poi si staccano e si perdono in giro. Il vantaggio di non applicare il top coat? Se non le perdete in giro, potrete riutilizzarle, senza doverle pulire con l’acetone, inoltre vi risparmiate il problema delle bolle d’aria che a volte si formano vicino alle decorazioni 3D, quando si passa il top coat sopra di esse.
Con il top coat invece non avrete nessun problema, dureranno anche 7 giorni. Lo svantaggio è che spesso è difficile pulirle, quindi probabilmente sarà un utilizzo “usa e getta”, inoltre mi raccomando, fate attenzione alle bolle d’aria!
In ogni caso io vi consiglio di inglobarle e sigillarle sempre col top coat, altrimenti la vostra nail art si rovinerà, quindi mi raccomando: usate il top coat!!! 😀
Queste borchie sono promosse al 100%!!! Sono bellissime, facili da usare e durano a lungo (se mettete il top coat), inoltre data la dimensione ridotta, sono molto adatte alle unghie naturali, anche se sono corte! 😉 Sono curiosa di provare anche gli altri modelli disponibili, e penso che in futuro lo farò! Se lo fate voi, fatemi sapere la vostra opinione, mi raccomando!

Adesso invece passiamo alle borchie punk.

Queste che ho scelto sono quelle tradizionali punk, ovvero quando penso a borchie, penso proprio agli spike che hanno i metallari, quindi ho scelto queste belle appuntite ed argentate. Anche loro sono piccoline (2mm di diamentro e 2,5mm di altezza) quindi sono adattissime alle unghie naturali. POTETE ACQUISTARLE QUI.
Personalmente non avevo mai visto in giro delle borchie fatte in questo modo, quindi durante la fase di testing ero più interessata a capire se fossero un prodotto adatto alla nail art, più che a creare qualcosa di originale (tra l’altro mi è venuta in mente una bellissima idea, per una nail art e spero di poterla realizzare presto! 😉 ) quindi questa prima prova è stata più che altro è stata per me una valutazione qualitativa:

Nail Art con Borchie Punk di Born Pretty Store, by Elrien87

Anche queste borchie sono veramente bellissime!!! Per quanto io non ami per niente il punk, devo dire che queste borchie mi piacciono moltissimo!!! Però qualche problemino di portabilità ce l’hanno… innanzi tutto, pungono veramente moltissimo, quindi fate attenzione a non infilarvi le unghie negli occhi, e mi raccomando se avete a che fare con bambini ve le sconsiglio!
Secondariamente… io le ho provate con lo smalto trasparente come colla, ma non ho provato ad inglobarle nel top coat, perchè secondo me è difficile passare il top coat in un modo dignitoso senza creare striature con delle decorazioni così tanto sporgenti. Le ho applicate la sera ed al mattino ne erano sopravvisute solo 4 su 6, poi mi sono preparata per andare in ufficio, e quando sono arrivata lì ne avevo solo 2 su 6. Dopo poco me ne era rimasta solo una, e molto prima della pausa pranzo le avevo giù perse tutte… in conclusione, direi che lo smalto trasparente non è assolutamente indicato per incollarle, e purtroppo inglobarle nel top coat è troppo complesso. Secondo me quindi la cosa migliore per usarle sulle unghie naturali credo che sia incollarle utilizzando la colla per unghie. Lo farò e vi terrò aggiornate.
Quindi, anche se estiticamente sono splendide, dati questi problemi di portabilità, queste borchiette non ve le consiglio al 100%.

Ad ogni modo sul sito Born Pretty Store, potrete trovare moltissime altre tipologie di borchiette per unghie, alcune mai viste prima in nessun altro store, quindi io vi consiglio vivamente di farvi un giro nel loro! 😉
Inoltre vi ricordo che se foste interessate a fare qualche acquisto, con il mio codice ELRIX31, avrete diritto ad uno sconto del 10%! 😀

ELRIX31 - Codice Sconto Born Pretty Store by Elrien87

Voi avete mai acquistato da loro? Cose ne pensate di queste borchie, e del mio modo di utilizzarle? Fatemi sapere! 😀

Annunci

Nail Art – Snowy Woods Night

Ed eccomi qui con la terza proposta per le unghie di Natale!

Anche questa volta si tratta del concorso di Madda Fashion, quello ancora in corso. Devo veramente ringraziarla, sia lei, che tutte le ragazze che decidono di darci queste opportunità, perché coi loro concorsi ci spronano sempre a metterci alla prova e questa volta ho osato davvero molto, e non avrei mai creduto di riuscire a fare tanto! Spesso mi demoralizzo ancora prima di iniziare, anche perché, almeno per me che sono alle prime armi, ci metto davvero tantissimo tempo a fare le decorazioni con l’acrilico, però non demordo, anche se non tutti i giorni sono in vena. Come ogni cosa artistica ci vuole l’ispirazione, altrimenti non si va da nessuna parte.

Ma bando alle ciance!!! Rullo di tamburi… questa volta la mia proposta è… questa:

Concorso Nail Art Madda Fashion Natale Capodanno 2014 Elrien Elrien87

Questo è il materiale utilizzato:

Occorrente Nail Art Natale Xmas

  • Base Coat Kiko 106 – Ultra Long
  • Smalto Kiko French Manicure 203 – White for Tips
  • Smalto Kiko 295 – Azzurro
  • Smalto Kiko336 – Blu
  • Colore acrilico giallo Citadel – 11 Bad Moon Yellow
  • Colore acrilico blu Citadel – 34 Enchanted Blue
  • Colore acrilico verde Citadel – 39 Snot Green
  • Colore acrilico grigio Citadel – 49 Space Wolves Grey
  • Colore acrilico nero Citadel – 51 Chaos Black
  • Colore acrilico bianco Citadel – 54 Skull White
  • Top Coat Rimmel London – Finishing Touch 3D plumping
  • Penna correggi smalto – Kiko
  • Gocce asciuga smalto – Pupa
  • Pennello per nail art piatto in setole sintetiche
  • Pennello per nail art piatto in setole naturali
  • Pennello per nail art dalla punta corta e sottile
  • Vaschetta
  • Bicchiere d’acqua

Il procedimento è lunghino, quindi la farò breve:

  1. Ho steso la base su tutte le unghie.
  2. Ho mischiato gli smalti tra loro per ottenere diverse gradazioni e li ho stesi come colore di sfondo con il pennello sintetico, tipo come se dovessi realizzare una gradient manicure, ma molto meno evidente, per creare di più un effetto sfumatura che non saltasse troppo all’occhio.
  3. Dopo essermi assicurata che fosse tutto bello asciutto ho usato gli altri pennelli ed i colori acrilici per disegnare il bosco innevato.
  4. Su medio ed anulare ho creato il lago, in modo che fosse diviso tra le due unghie.
  5. Ho completato disegnando le stelle nel cielo e la cometa.
  6. Una volta sicura che tutto fosse perfettamente asciutto ho passato il top coat.
  7. Penna e gocce vanno usate al bisogno. Le gocce le ho usate solo sullo smalto.

E con questo è tutto! Spero tanto che questa nail art vi piaccia, ma soprattutto spero che piaccia a Madda! ;D

My Nail Care – Nail White Pencil

Buongiorno a tutti! Oggi ho deciso di iniziare una nuova rubrica! E’ molto tempo che ce l’ho in mente, e dopo le diverse richieste ho deciso di darle forma!

Come sappiamo l’arte di decorare le unghie nasce con lo scopo di renderle più belle. Inizialmente si dava solo una mano di smalto colorato, poi è venuta la french manicure e adesso ci sbizzarriamo con idee sempre più particolari per rende le nostre unghie originali ed alla moda… Ma torniamo al principio; come in ogni branchia del make up, tutto nasce con lo stesso scopo: nascondere i difetti e farci apparire più belle… per la serie “il trucco c’è, ma non si vede!”
Lo smalto colorato come sappiamo nasconde molti dei nostri difetti, ma se noi volessimo ottenere unghie sane e belle senza dover ricorrere a questa tecnica? Esiste il look “acqua e sapone” anche per le nostre unghie? Ebbene sì! E sebbene sia la tradizionale french manicure a farla da padrona i questo ambito, non esiste solo lei!
Con questa mia nuova rubrica desidero quindi mostrarvi, articolo per articolo, i vari strumenti per avere delle belle unghie anche senza smalto. Cercherò di procedere per gradi, illustrandovi tutto nel dettaglio e poi probabilmente inserirò anche qualche tecnica base anche con l’ausilio degli smalti.

Per questo primo articolo ho deciso di iniziare da un problema comune: Come avere il margine libero bello e bianco? Sembra una cosa banale, ma già con questo piccolo accorgimento le mani cambiano aspetto! Un po’ come quando usiamo il correttore sul nostro viso!

Innanzi tutto dovete sapere che il colore delle vostre unghie naturali cambia da persona a persona. Ci sono ragazze (ed ovviamente anche ragazzi) che naturalmente hanno il margine libero dell’unghia bianchissimo, senza dover fare niente, c’è chi ce l’ha più giallognolo, e chi ce l’ha traslucido… poi c’è chi ce l’ha diverso in base alle dita. Ovviamente in estetica la mancanza di simmetria è un difetto di per se, inoltre il margine libero traslucido è il più distante dalla “normalità”, ovvero quello bello bianco, per cui in questo articolo vi illustreò come correggere il difetto del margine libero traslucido.

Sono sicura che non tutte avranno questo problema, chi ha le unghie naturalmente bianche può anche smettere di leggere, ma di sicuro può interessare anche a chi le ha bianco sporco o leggermente gialline.

Io purtroppo faccio parte di quelle ragazze che non hanno le unghie bianchissime, ma tra tutti i difetti che potevano toccarmi, sinceramente questo non mi crea particolari problemi (anche se a 12-13 anni ero molto affranta da tutto ciò), tra l’altro ho alcune unghie “normali” mentre altre sono traslucide (il medio e l’indice)… ma bando alle ciance, vediamo qual è lo strumento che può venirci in soccorso in questo caso!

Signore e signori, vi presento la classica e spesso bistrattata Matita Bianca per Unghie!

Oriflame Nail White Pencil

Io possiedo questa di Oriflame che mi è stata regalata tempo fa. Devo essere sicera, non è un brand che conosco moltissimo, ma mi ci trovo bene. Ad ogni modo so che quasi tutti i brand offrondo questo prodotto (Essence, Kiko, Rimmel London, ecc…)
Il tappo come potete notare ha una forma molto particolare, ed è fondamentale che sia così! Inoltre vi ricordo che una qualsiasi matita cosmetica bianca non è indicata per svolgere lo stesso compito, ne serve una apposita per unghie!

Come si usa?

  1. Regolate e limate le vostre unghie, lavate bene le vostre mani, ed applicate la vostra crema idratante.
  2. Con la matita chiusa, passate il tappo sotto il margine libero, in modo da eliminare tutti i corpuscoli che non dovrebbero esserci.
  3. Aprite la matita e andate a colorare il retro del vostro margine libero, applicandola in orizzontale, stando bene attente a passare il più vicino possibile al letto ungueale, senza però premere troppo e rischiare di farvi male.
  4. Una volta che siete passati su tutte le unghie, rimuovete l’eccesso di povere bianca che si sarà depositata ai bordi delle vostre dita, ed il gioco è fatto!

In questa foto vi mostro le mie mani; su quella sinistra ho passato la matita mentre su quella destra no. Guardate quanta differenza con solo questo semplice passaggio:
Matita bianca per unghie applicata Nail White Pencil Application
E per la prima volta ecco a voi anche le mie unghie al naturale, alla faccia di chi dice che lo smalto le rovina!
Lo smalto, come qualsiasi altra cosa, può rovinare le vostre unghie, ma con dei semplici accorgimenti durante la vostra manicure potrete evitare questo spiacevole inconveniente! E spero con questi miei post di riuscire ad aiutarvi a scoprire come fare!

Riguardo alla durata ovviamente è inferiore a quella di uno smalto! Quando ho le unghie naturali io la passo tutti i giorni. Ogni volta che vi laverete le mani andrà un po’ via, quindi potrete sempre dare un ritocchino 😉 ad ogni modo non va via del tutto, è abbastanza resistente, un giorno intero dovrebbe tenere ;D

Spero che questa rubrica risulti di vostro interesse, e se avete domande o richieste particolari non esitate a scrivere commenti!

Smalti Pupa Special Effect – Black & White

Ed eccoci, prima della fine dell’estate (anche se a guardare fuori sembra proprio che sia già finita, per non dire, mai iniziata xD) a parlarvi dell’ultima collezione che Pupa ha fatto uscire appunto per questa estate 2014.
Come saprete il bianco e nero sono una tendenza di quest’anno, motivo per cui tra le sue nuove collezioni in edizione limitata Pupa ne ha dedicata una proprio a questi due colori! Vediamola insieme 😉
Pupa Black & White
Vengono definiti smalti dall’effetto 3D che giocano col contrasto tra bianco e nero, ma vediamoli un po’ più nel dettaglio 😉

Le referenze 001 e 002 riprendono l’effetto zuccherato 3D degli smalti SUGAR CANDY.
Le referenze 003 e 004 rielaborano l’effetto MOSAIC differenziandolo con diversi formati di paillettes.
Le referenze 005 e 006 ripropongono il finish sabbiato matt 3D degli smalti SANDY MATT.
Il maxi applicatore piatto big brush con 440 setole dal taglio arrotondato, garantisce un prelievo e un rilascio ottimale del colore per una stesura semplice e veloce in un solo gesto.

Iniziamo dai due smalti dall’effetto zuccherato 3D e dal finish superglossato:

001 Black Sugar Candy - Black & White Black & White 001 – Sugar Candy Black
Swatch 001 Black Sugar Candy - Black & White
002 White Sugar Candy - Black & White Black & White 002 – Sugar Candy Black
Swatch 002 White Sugar Candy - Black & White

Passiamo poi ai due smalti dall’effetto mosaico 3D e dal finish ultra brillante multicolore:

003 Black Mosaic - Black & White Black & White 003 – Mosaic Black
Swatch 003 Black Mosaic - Black & White
004 White Mosaic - Black & White Black & White 004 – Mosaic White
Swatch 004 White Mosaic - Black & White

e terminiamo con i due smalti dall’effetto sabbiamo matt 3D e dal colore pieno:

005 Sandy Matt Black - Black & White Black & White 005 – Sandy Matt Black
Swatch 005 Sandy Matt Black - Black & White
006 Sandy Matt White - Black & White Black & White 006 – Sandy Matt White
Swatch 006 Sandy Matt White - Black & Whiter

Ogni boccetta contiene 5 ml di prodotto per un costo di € 6,00.

Secondo me questa collezione non ha tanto senso… non sarebbe stato meglio fare uscire 4 collezioni da 8 smalti l’una, (aggiungendo quindi il bianco ed il nero anche per la collezione UNDERWATER), anzichè 5 collezioni da 6 smalti l’una, in cui una è composta dagli altri smalti in bianco e nero? Bah… Evidentemente avranno avuto i loro motivi pubblicitari, però a questo punto devo dire che il bianco ed il nero nella versione underwater ci mancano 😉

Ad ogni modo il mio preferito è il Black & White 001 – Sugar Candy Black, lo trovo molto elegante… magari con il fatto che è nero, il problema della coprenza è anche più limitato, ad ogni modo con questo colore è facilmente rimediabile mettendolo sopra ad una base nera 😉 . Anche il 3 ed il 4 devono essere carini, da mettere sopra gli altri smalti, per creare look luminosi.

E con questo è tutto. Voi cosa ne pensate di questa nuova linea? Avete già acquistato qualche prodotto? Fatemelo sapere! ;D

Colore del Mese: Radiant Orchid

Eccoci ad un nuovo post della serie “Colore del Mese“.
Oggi andremo a scoprire il color Radiant Orchid, un rosa intenso e leggermente antico che ricorda i petali delicati delle orchidee rosa, alle quali è ovviamente ispirato. Infatti il nome italiano per questo colore (evviva! Per una volta esiste!!! XD) è appunto il Rosa Orchidea.
Ed ecco a voi lo splendido fiore da cui prende il nome:
Orchidea Rosa - Radiant OrchidQuesto colore è stato definito il colore dell’anno 2014!

Questa può essere la sua rappresentazione in esadecimale 9f5ea0:
Radiant Orchid Color

E’ sempre difficile estrapolare l’esatta tonalità, anche perché come saprete un colore cambia in base al tessuto su cui viene usato, per questo motivo, come sempre vi lascio alle immagini, che sono molto più esaustive quando si tratta di colori:

Radiant Orchid Color Rosa Orchidea Colore
Radiant Orchid Color Rosa Orchidea Colore
Radiant Orchid Color Rosa Orchidea Colore
Radiant Orchid Color Rosa Orchidea Colore
Radiant Orchid Color Rosa Orchidea Colore
Radiant Orchid Color Rosa Orchidea Colore

Vi ricordo, che per sapere quali smalti di questo colore ci offre il mercato, sarà sufficiente consultare il post di UnghieSmaltate99 che vi linkerò alla fine di questo articolo: lei infatti ha raccolto per voi gli smalti di diversi brand, color Radiant Orchid.

Anche questa volta la mia nail art vuole che il colore sia messo in primo piano, ecco a voi quindi la Radiant Orchid Spotted:
Nail Art Radiant Orchid Spotted

Nail Art Radiant Orchid Spotted dettaglio orchidea rosa
Questo è il materiale utilizzato:
Occorrente Radiant Orchid Spotted Nail Art

  • Base Coat deBBY nail THERAPY
  • Smalto Kiko 291 – Rosa Orchidea
  • Colore acrilico bianco Citadel – 54 Skull White
  • Colore acrilico viola Citadel – 27 Liche Purple
  • Top Coat SinfulColors – Top Shine
  • Penna correggi smalto – L’Oréal Paris le manicure corrector pen
  • Pennello dalla punta corta e sottile
  • Dotter

e questo il procedimento:

  1. Ho passato la base deBBY su tutte le unghie ed ho aspettato che si asciugasse.
  2. Ho steso 2 passate di smalto Radiant Orchid su tutte le unghie, ed ho aspettato che si asciugasse.
  3. Utilizzando i colori acrilici diliuti, ed un pennellino dalla punta corta e sottile, ho disegnato una piccola orchidea in alto a destra sull’anulare sinistro, ed in alto a sinistra sull’anulare a destro. Ho usato il Liche Purple puro per le zone in ombra, e mischiato al bianco per le zone in luce.
  4. Una volta realizzato il decoro ho miscelato i due colori acrilici per ottenere un lilla chiarissimo e con l’aiuto del dotter ho disegnato dei punti sulla parte superiore destra della mano sinistra, e sulla parte superiore sinistra della mano destra.
  5. Infine ho passato il Top Coat SinfulColors tu tutte le unghie.
  6. La penna correggi smalto ovviamente va usata solo se necessario, quando per errore si creano piccole sbavature di smalto, io preferisco passarla quando lo smalto è quasi asciutto perchè anche se è un pochino meno semplice rimuoverlo, la punta della penna si sporca decisamente meno ;)

Rimozione: essendo solo smalto e colore acrilico, ovviamente non ci sono problemi di alcun tipo, è sufficiente il semplice solvente 😉

Infine vi lascio con la nail art che ha realizzato Bea, la mia collaboratrice (per leggere il tutorial, cliccate sulla foto):
Colore Del Mese Luglio 2014 Radiant Orchid

Per questo mese è tutto! Voi cosa ne pensate di questo colore, nonché il colore dell’anno?

Colore del Mese: Placid Blue

Eccoci ad un nuovo post della serie “Colore del Mese“.
Oggi andremo a scoprire il color Placid Blue, un azzurro intenso, rilassante e distensivo… a voi cosa viene in mente con queste parole? Il mare calmo, deserto (quindi non quello estivo, azzurro acceso e super affollato), che potreste guardare per ore riflettendo? Esatto! E non solo a voi, ma anche a chi si è ispirato a questo per dare il nome al colore di oggi:
Mare Calmo Placid BlueCome gli altri 3 colori che vi abbiamo mostrato in questa rubrica, anche lui appartiene ai colori moda di questa primavera 2014.

Come sempre ci sono diverse sfumature per intendere un colore, una delle sue rappresentazioni esadecimale può quindi essere questa a9cde5:
Placid Blue Color

E’ sempre difficile estrapolare l’esatta tonalità, anche perché come saprete un colore cambia in base al tessuto su cui viene usato, per questo motivo, come sempre vi lascio alle immagini, che sono molto più esaustive quando si tratta di colori:

Placid Blue Color
Placid Blue Color
Placid Blue Color
Placid Blue Color
Placid Blue Color
Placid Blue Color

Vi ricordo, che per sapere quali smalti di questo colore ci offre il mercato, sarà sufficiente consultare il post di UnghieSmaltate99 che vi linkerò alla fine di questo articolo: lei infatti ha raccolto per voi gli smalti di diversi brand, color Placid Blue.

Anche questa volta la mia nail art vuole che il colore sia messo in primo piano, ecco a voi quindi la Placid Blue Marble:
Nail Art Placid Blue Marble
Questo è il materiale utilizzato:
Occorrente Placid Blue Marble Nail Art

e questo il procedimento:

  1. Ho passato la base Kiko su tutte le unghie ed ho aspettato che si asciugasse.
  2. Ho steso 2 passate di smalto Placid Blue su tutte le unghie, tranne gli anulari, ed ho aspettato che si asciugasse.
  3. Per realizzare il decoro sugli anulari ho svolto i seguenti passaggi:
  4. Ho steso una passata abbondante, in modo che coprisse l’unghia in un solo passaggio, di Placid Blue.
  5. Con lo smalto ancora bagnato, grazie all’applicatore a pennellino dello smalto bianco, ho tirato una linea diagonale, lo smalto si è allargato immediatamente.
  6. Bisogna essere veloci, entrambi gli smalti devono risultare bagnati! Quindi con il bastoncino ho tirato lo smalto bianco, disegnando all’incirca il motivo di una molla:
    molla
  7. Potete farla più o meno tirata, come volete! Dovrete ripete il procedimento su entrambi i lati della linea diagonale. Con entrambi gli smalti bagnati i disegni si uniformeranno creando un bel motivo decorativo ;D
  8. Dopo essermi assicurata che lo smalto fosse asciutto, ho disegnato dei puntini bianchi col dotter, su tutte le unghie, come da foto.
  9. Nella mano destra i puntini li ho disegnati in maniera speculare alla mano sinistra.
  10. Infine ho passato il Top Coat SinfulColors tu tutte le unghie.
  11. La penna correggi smalto ovviamente va usata solo se necessario, quando per errore si creano piccole sbavature di smalto, io preferisco passarla quando lo smalto è quasi asciutto perchè anche se è un pochino meno semplice rimuoverlo, la punta della penna si sporca decisamente meno ;)

Rimozione: essendo semplice smalto, ovviamente non c’è nessun problema 😉

E così ho mantenuto la parola, mostrandovi il procedimento per realizzare la nail art, che vi avevo promesso in questo post 😉 Spero di aver fatto cosa gradita 😉

Infine vi lascio con la nail art che ha realizzato Bea, la mia collaboratrice. (per leggere il tutorial, cliccate sulla foto):
Colore Del Mese Giugno 2014 Placid Blue

Per questo mese è tutto! Cosa ne pensate di questo colore?

Perline da Bagno Idratanti – White Castle

Ed ecco giunto finalmente il momento della mia recensione su uno dei prodotti che vi ho mostrato in questo post.

Oggi vi parlerò di queste perline da bagno con effetto idratante della White Castle:

Perline da Bagno Idratanti – White Castle

La confezione è monodose e contine 50 g di perline colorate. Nel mio caso sono rosa il che significa che la loro profumazione è al gusto Patchouly, in commercio però si possono trovare di altri colori e profumazioni, più precisamente:

Bianco = Cocco
Verde = Té Verde
Arancione = Vaniglia
Azzurro = Ambra
Rosso = Mandorla & Cannella
Giallo = Muschio Bianco

Inoltre in commercio esiste un’altro formato di questo prodotto, ovvero sacchetti più grossi, da 400g, adatti fino ad 8 applicazioni.

Probabilmente molti di voi non conosceranno questo marchio, quindi vi riporto come questo brand si descrive ai clienti:

White Castle
White Castle, Marchio de “La Nordica”, in oltre quarant’anni di attività ha costruito una solida realtà di riferimento per prodotti di origine naturale negli ambiti “Igiene e benessere”, “Idee regalo” e “Profumazione Casa”. Ogni fase di lavorazione delle materie prime è gestita internamente e convogliata in una sede che supera i 12.000 metri quadri, avvalendosi della professionalità e della competenza di personale altamente qualificato.
La mission dell’azienda è quella di fornire un prodotto di eccellenza attraverso la ricerca e collaborazioni con le migliori Università; un prodotto che sia sicuro sia per l’uomo che per l’ambiente.
Inoltre, White Castle, mette a disposizione la qualità delle sue materie, attente e precise procedure di lavorazione per chiunque voglia personalizzare i propri prodotti.
L’intera gamma è una garanzia per chi ama aver cura del proprio benessere e della casa con passione.

Mentre questa è la descrizione del prodotto:

Perline da bagno, costituite da una sostanza presente in natura ad elevato potere idratante. Lasciano la pelle morbida, vellutata e delicatamente profumata. Donano una meravigliosa sensazione di freschezza da provare anche più volte alla settimana. Non contengono conservanti per risultare ancora più delicate sulla pelle. Adatte anche per bagni con idromassaggio e per pediluvi.
Le perline idratanti non sono detergenti, quindi non sostituiscono l’azione lavante di bagni schiuma e saponi.

Che dire, così sembrerebbe proprio un prodotto da sogno! La prima cosa che viene istintiva da fare leggendo queste descrizioni è quindi andare a leggere l’INCI… perché sì sa, fidarsi è bene, ma…
Comunque a parte urea (l’ingrendiente principale), mica (il quinto) e titanium dioxide (l’ultimo), tutti classificati con doppio verde, gli altri ingredienti sono tutti rossi… quindi direi che attualmente la mission dell’azienda non è proprio compiuta.
Ad ogni modo io non sono particolarmente fissata con l’INCI, certo è che mi mi infastidisce un brand che promette certe cose poi ne fa altre. A suo favore però c’è da dire che il prodotto non contiene allergeni 😉

Io l’ho utilizzato nella vasca da bagno tradizionale, a ripensarci forse sarebbe stato più indicato per un pediluvio.

Cosa ne penso?

Il profumo è molto lieve e l’acqua diventa colorata… di un bel rosa chiaro ;D del resto questo colore è dovuto ad un colorante cosmetico, quindi è una cosa che ha i suoi pro ed i suo contro… in questo caso mi è piaciuto, l’ho trovata una cosa carina e divertente, e non era una colorazione troppo eccessiva o fastidiosa da lasciare resudui in giro.
Il motivo principale che ci spinge ad usare un prodotto simile però è l’effetto idratante… in questo caso devo bocciare il prodotto purtroppo, non ha soddisfatto i suoi requisiti.

In conclusione?

Data la profumazione troppo lieve, quasi inesistente e la mancata idratazione, è un prodotto che non consiglio. Se si vuole colorare l’acqua però è una cosa divertente 😉 Vorrei tuttavia provarlo come pediluvio, essendo la quantità di acqua minore, come la zona da trattare, magari avrebbe effetti migliori.

Sono stata molto contenta di averlo ricevuto in dono perché mi piacciono i prodotti di questo genere, peccato però per le false promesse della casa produttrice.

Voi l’avete mai provato o avete provato altri prodotti di questo brand? Fatemi sapere le vostre opinioni ed esperienze! 😉